ContoCorrente  Eventi  Shopping
Home Page Personal Curriculum Photo Gallery


 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Tutto quello che dicono i giornali dal... 30 Dicembre 2013
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 55, 56, 57, 58  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Archivio messaggi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33367

MessaggioInviato: Sab Mar 21, 2015 20:23    Oggetto: 24/3/15 Chieti Scalo-Italians, Serata Benefica pro ADRICESTA Rispondi citando



Aperitivo in ricordo di Valentina e Pierpaolo Timperio

24 Marzo 2015 • Evento di Beneficenza in favore del

Progetto "Un Lettino Per La CHIRURGIA PEDIATRICA"

dell'ADRICESTA Onlus presso O.C. Pescara ABRUZZO






Martedì 24 Marzo 2015 dalle ore 19:00 presso 'ITALIANS Bistrot' di Chieti Scalo, si terrà un "Aperitivo di Solidarietà in Musica - in Memoria del Compleanno di Valentina" che, con il fratello Pierpaolo, è scomparsa prematuramente in un incidente stradale. Il ricavato sarà devoluto alla ADRICESTA Onlus, a favore del progetto rivolto ai Bambini Ospedalizzati "UN LETTINO PER LA CHIRURGIA PEDIATRICA" D'ABRUZZO e vedrà la partecipazione dei familiari, degli amici e dei tanti clienti abituali del locale gestito dai due fratelli, deceduti lo scorso ottobre a seguito di un terribile incidente stradale, mentre rientravano a casa dopo la chiusura del locale.

L'Incontro Musicale, fortemente voluto dalla mamma Katia e dagli amici tutti dei giovani scomparsi improvvisamente, sarà allietato da Artisti e Dj che hanno voluto omaggiare con la musica il Compleanno di Valentina: anche l'attore Alessandro Preziosi (testimonial ufficiale dell'Associazione Benefica), seppur in tournée, parteciperà con una telefonata per ringraziare tutti gli intervenuti, e così commenta: "... E' per me un onore poter partecipare, anche attraverso una telefonata, ad un incontro solidale in memoria di due giovani che hanno lasciato un vuoto straziante tra le persone che li amavano. Penso ai genitori e a tutti gli amici che, seppur nella sofferenza, vogliono ricordare il Compleanno di Valentina, sostenendo i Bambini Ospedalizzati ... non dimenticando chi soffre....".

La madre di Valentina e Pierpaolo, Katia Paravia, afferma ".... desidero ringraziare gli amici dei miei due figli che mi hanno aiutata nell'organizzazione e sono felice di questo appuntamento perché ci permette di aiutare i progetti dell'ADRICESTA, che dedicherà una cameretta della Chirurgia Pediatrica di Pescara ai miei due Angeli ..." La Presidente ADRICESTA Onlus Carla Panzino si dice ".... vicina ai genitori ed a tutti gli Amici poiché, la morte improvvisa di chi amiamo, viene metabolizzata con grande difficoltà ed è solo aiutando chi soffre, che riusciamo ad esorcizzare il dolore che si impadronisce delle nostre vite .... trasformandolo da rabbia in amore per il prossimo ... ".

Info e prenotazioni: 0871551499 - 3478381682




_________________



L'ultima modifica di genziana il Mar Mar 24, 2015 18:08, modificato 4 volte
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33367

MessaggioInviato: Sab Mar 21, 2015 20:24    Oggetto: DON GIOVANNI - 20-21-22/03 Teatro Romolo Valli REGGIO EMILIA Rispondi citando



DON GIOVANNI è in tour! regia di Alessandro Preziosi

da ven. 20 a domenica 22 marzo '15, REGGIO EMILIA

Teatro Municipale "Romolo Valli" - Fondazione I Teatri




ha scritto:


.. Quel "Don Giovanni" di Alessandro Preziosi al Valli



PRIMA PAGINA REGGIO (con LA STAMPA) - Cultura e Spettacoli



articoli del 19, pag. 29; 20, pag. 15; 21 marzo 2015, pagina 28








_________________

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33367

MessaggioInviato: Lun Mar 23, 2015 18:52    Oggetto: DON GIOVANNI - recensione 20-21-22/03 al Valli REGGIO EMILIA Rispondi citando



recensione: 20-21-22/3/2015 al Valli di Reggio Emilia



ha scritto:



        Il DON GIOVANNI di PREZIOSI


Reggio Emilia - venerdì 20 marzo il Teatro Valli ha ospitato, all’interno della Stagione reggiana di Prosa , lo spettacolo “DON GIOVANNIdi Molière, tradotto ed adattato da Tommaso Mattei e diretto da Alessandro Preziosi, che ha ricoperto anche il ruolo dell’eponimo personaggio.

Il grande capolavoro del Seicento francese è – come noto– tratto dalla leggenda del libertino don Juan, il più grande seduttore di ogni tempo, noto per la tracotanza con cui sfida ogni valore di terra e Cielo, ammonito continuamente dal proprio alter ego, il servitore Sganarello, profondamente credente e latore dei valori più profondi della società del XVII secolo.

Don Giovanni, ricco ed affascinante, ha sedotto la bella Elvire, convincendola, con una falsa promessa di matrimonio, a non entrare in convento: la donna si trova violata ed ingannata, ma, anche quando si sfoga con il colpevole di tale ignominioso atto, si trova davanti un Don Giovanni pieno di scherno e di arroganza.

Salvato da una terribile tempesta grazie ad alcuni contadini, il libertino non si fa scrupoli a sedurne le promesse spose (Charlotte e Mathurine): il copione, composto da falsi giuramenti e manipolazioni del reale, è stato recitato per anni e ogni volta Don Giovanni non fa altro che ripeterne i passaggi, senza mai porsi un minimo scrupolo.

A nulla valgono i sommessi rimproveri del servitore (cui è affidato da Molière uno dei più bei monologhi della storia teatrale, riguardante l’origine del mondo e la condanna del bieco nichilismo di cui è portatore il padrone): Don Giovanni si fa scherno dei fratelli di Elvire, che chiedono vendetta per l’ingiuria subìta, dei suoi creditori e anche dell’anziano padre, che entra in scena per rimproverarlo ed esortarlo ad un profondo cambiamento.

Il “gentiluomo” vive di sollazzi e non ha un limite: entra nel mausoleo di un Commendatore da lui assassinato e si fa beffe dell’aldilà e del riposo dei morti, ma questa volta qualche cosa non va come lui aveva progettato.

Il copione si annebbia.

La grande statua del defunto accetta l’invito blasfemo di Don Giovanni a recarsi a cena da lui e proprio in tale occasione l’irriverente libertino avrà ciò che merita, sprofondando nel cuore dell’Inferno, da lui tanto irriso in vita.

Di “Don Giovanni” sono molteplici gli adattamenti e le messe in scena: lo spettacolo firmato da Preziosi sceglie di rimanere molto vicino all’archetipo sia per quanto riguarda la resa testuale sia per l’atmosfera evocata, attraverso trucchi e costumi.

Una grande e ben trovata novità si trova, invece, nella scenografia: l’ambientazione della scena cambia grazie allo scorrere orizzontale di immagini digitali sul fondale, che disegnano differenti e suggestivi paesaggi e che sanno anche accogliere figure ed ombre, annunciando l’arrivo dei numerosi personaggi incontrati dal protagonista e dal suo servitore.

La scena aiuta, dunque, anche a comprendere e a seguire lo scorrere degli eventi, ben organizzati dalla recitazione scorrevole e lineare: interessante il Don Giovanni- Preziosi, che sa ben calibrare comicità e dramma, sorretto da uno strepitoso Nando Paone, che funge da magnifica “spalla”, ma che sa anche disegnare momenti di profonda riflessione.

Molto incisive anche le interpreti femminili, che hanno il compito di portare sulla scena un nuovo ideale di donna: ben lontane da essere ingenue e passive, le sedotte dal Don Giovanni sembrano quasi scegliere loro stesse il loro destino, preparando il terreno al libertino e e credendo (quasi consapevolmente) alle bugie da lui recitate.

Un Don Giovanni, dunque, interessante, soprattutto perché fedele a chi lo ha scritto e perché scevro da ogni inutile ambizione di innovazione ad ogni costo.
Un Don Giovanni che sa far ridere e riflettere.. proprio come avrebbe voluto Molière.

Clizia Riva • 22 marzo '15 • pubblicato via
concretamenteSassuolo.it





    commenti > il topic DON GIOVANNI aperto da Alessandro
> www.alessandropreziosi.tv/forum/viewtopic.php?t=7875&start=765


_________________

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33367

MessaggioInviato: Lun Mar 23, 2015 19:14    Oggetto: DON GIOVANNI - 24-25-26/03 Teatro Nuovo 'GIOVANNI DA UDINE' Rispondi citando



DON GIOVANNI è in tour! regia di Alessandro Preziosi

24-25-26/3/2015 Teatro Nuovo "Giovanni Da UDINE"







24-25-26/03/15, ci accoglierà nel foyer del Teatro Nuovo "Giovanni da UDINE" un

Desk di Beneficenza dell'Associazione ADRICESTA Onlus per promuovere e raccogliere

sostegno al fine di realizzare i
Progetti in aiuto dei Bambini Ospedalizzati "Un Buco Nel

Muro" e "Un Sogno In Corsia" nei reparti pediatrici di lungodegenza a livello Nazionale.


L'artista Alessandro Preziosi è dal 2004 testimonial ufficiale ed esclusivo per Adricesta.





_________________

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33367

MessaggioInviato: Lun Mar 23, 2015 19:37    Oggetto: DON GIOVANNI - 24-25-26/03 Teatro Nuovo 'GIOVANNI DA UDINE' Rispondi citando



ha scritto:



        .Un Don Giovanni fine carriera
        .smaschera le ipocrisie d’oggi


UDINE. Da martedì 24 a giovedì 26 marzo, alle 20.45, andrà in scena al Teatro Nuovo "Giovanni da Udine" il fascino del DON GIOVANNI di Molière nella traduzione e adattamento di Tommaso Mattei. Protagonisti Alessandro Preziosi, che cura anche la regia, e Nando Paone. La compagnia guidata da Alessandro Preziosi con il Don Giovanni prosegue nel progetto di portare in scena grandi classici del teatro, rivolti ad un vasto pubblico popolare, unendo l’utilizzo di videoproiezioni e altre soluzioni multimediali innovative, ma sempre contestualizzate, alla direzione degli attori sul palcoscenico.

Dopo Amleto e Cyrano, Preziosi affronta il Don Giovanni di Molière: non un banale donnaiolo, collezionista di femmine per sfogo fisiologico o edonistico svago, ma un uomo dominato da una volontà di potenza, di affermazione di sé che nasce da un vuoto esistenziale, da una sorta di noia metafisica, e, insieme, da un timore di fallimento, un Don Giovanni che ormai, prossimo al termine della sua carriera, sembra quasi svelare la maschera ipocrita della cinica empietà, per smascherare i cattivi pensieri e le ipocrisie della società in cui viviamo.

La scelta artistica prende le mosse non solo dalla straordinaria contemporaneità del classico la cui rilettura si rende necessaria in considerazione del dilagante relativismo dell’attuale società in cui impera l’immagine fine a se stessa e si continua a riscontrare il totale sgretolamento dei valori, ma soprattutto nell’ottica della messa in scena come un omaggio sentito e coraggioso alla scrittura, al fascino dell’immaginazione e soprattutto al Teatro, in tutte le sue forme.

«In una società che sembra implorare la finzione per raggiungere la felicità – scrive il regista Alessandro Preziosi convivendo nella costante messa in scena di sentimenti ed emozioni, anche familiari, il Don Giovanni di Molière smaschera ipocriti comportamenti e attitudini sociali figli di un mondo stantio e decadente. Accumula, dunque, Don Giovanni su di sé, come una cavia, l’ipocrisia del mondo, e diviene consapevolmente la vittima sacrificale della società in cui vive. In sostanza, il personaggio letterario, che continua ad essere mito dell’individualismo moderno, finisce per immolarsi, rifiutando la misericordia divina, per il pubblico di oggi. Non rimane che sperare che questa spettacolarizzazione dei vizi dell’anima crei nel pubblico una riflessione sul senso e il mistero della vita: la salvezza dello spirito è radicalmente legata alla nostra autenticità».


Si ricorda che mercoledì 25 marzo alle 17:30 nel foyer del Teatro ci sarà un nuovo incontro di Casa Teatro intitolato L’AMBIGUITÀ DEL MALE, Riccardo III e Don Giovanni due archetipi del male: una conversazione tra l’anglista e traduttrice Marisa Sestito e il saggista e critico letterario Mario Turello che vedrà la partecipazione di Alessandro Preziosi e degli attori della Compagnia.

22 marzo 2015, pubblicato da Redazione, via
FRIULIonline.com





    commenti > il topic DON GIOVANNI aperto da Alessandro
> www.alessandropreziosi.tv/forum/viewtopic.php?t=7875&start=765


_________________

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33367

MessaggioInviato: Lun Mar 23, 2015 22:19    Oggetto: ADRICESTA pro UN LETTINO PER LA CHIRURGIA PEDIATRICA ABRUZZO Rispondi citando



24 Marzo 2015 • Evento di Beneficenza in favore del

Progetto "Un Lettino Per La CHIRURGIA PEDIATRICA"

dell'ADRICESTA Onlus presso O.C. Pescara ABRUZZO





ha scritto:



Aperitivo di Beneficenza
per ricordare Valentina e Pierpaolo Timperio




In occasione del compleanno della giovane titolare del bar Italians, scomparsa con il fratello a ottobre, serata in musica per raccogliere fondi da destinare alla Onlus ADRICESTA, che dedicherà una camera della Chirurgia Pediatrica di Pescara ai due fratelli morti in un incidente stradale



Avrebbe compiuto 24 anni domani (martedì 24 marzo), Valentina Timperio, ma è scomparsa lo scorso ottobre, insieme al fratello Pierpaolo, a causa di un incidente stradale avvenuto un sabato notte mentre tornavano a casa, a Miglianico, dopo aver chiuso il bar che insieme avevano aperto appena 6 mesi prima a Chieti Scalo.

Per questo domani tutto lo staff dell'Italians Bistrot di viale Abruzzo, e in particolare la mamma Katia, ha organizzato un Aperitivo di Beneficenza, per onorare la memoria di Valentina, scomparsa prematuramente, e devolvere l’intero ricavato all'ADRICESTA Onlus, a favore dei progetti rivolti ai Bambini Ospedalizzati. L'Associazione dedicherà una camera della Chirurgia Pediatrica dell'Ospedale di Pescara ai due giovani scomparsi prematuramente.

L'Aperitivo musicale è stato organizzato dalla mamma dei due ragazzi e dai tanti amici dei giovani. Protagonisti saranno artisti e dj che, in musica, hanno scelto di omaggiare il compleanno di Valentina. E farà un'incursione anche l'attore Alessandro Preziosi, testimone di ADRICESTA Onlus, che, impegnato nel tour teatrale, interverrà con una telefonata.

"Per me – ha detto – è un onore poter partecipare, anche attraverso una telefonata, ad un incontro solidale in memoria di due giovani che hanno lasciato un vuoto straziante tra le persone che li amavano. Penso ai genitori e a tutti gli amici che, seppur nella sofferenza, vogliono ricordare il compleanno di Valentina sostenendo i bambini ospedalizzati, non dimenticando chi soffre".

Francesca Rapposelli, 23 marzo 2015; pubblicato via
CHIETItoday.it







_________________

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33367

MessaggioInviato: Mar Mar 24, 2015 03:10    Oggetto: 24/3/15 Chieti Scalo-Italians, Serata Benefica pro ADRICESTA Rispondi citando



ha scritto:



Chieti Scalo - Evento
Benefico in ricordo di Pierpaolo e Valentina




Martedì 24 Marzo 2015 dalle ore 19,00 presso "ITALIANS Bistrot" di Chieti Scalo, si terrà un Aperitivo Benefico in Musica, in Memoria del Compleanno di Valentina che, con il fratello Pierpaolo, è scomparsa prematuramente in un incidente stradale (morirono insieme dopo il turno di lavoro, n.d.r.). Il ricavato sarà devoluto alla ADRICESTA Onlus, a favore dei progetti rivolti ai Bambini ospedalizzati e vedrà la partecipazione dei familiari, degli amici e dei tanti Clienti abituali del locale gestito dai due fratelli lo scorso l’ottobre a seguito di un terribile incidente stradale, mentre rientravano a Miglianico dopo la chiusura del locale.

L'incontro Musicale, fortemente voluto dalla mamma Katia e dagli amici tutti dei giovani scomparsi improvvisamente, sarà allietato da Artisti e Dj che hanno voluto omaggiare con la musica il Compleanno di Valentina: anche l'attore Alessandro Preziosi (testimonial dell'Associazione), seppur in tournée, parteciperà con una telefonata per ringraziare tutti gli intervenuti e così commenta : "… E' per me un onore poter partecipare, anche attraverso una telefonata, ad un incontro solidale in memoria di due giovani che hanno lasciato un vuoto straziante tra le persone che li amavano. Penso ai genitori e a tutti gli amici che, seppur nella sofferenza, vogliono ricordare il compleanno di Valentina, sostenendo i Bambini ospedalizzati … non dimenticando chi soffre….". La madre di Valentina e Pierpaolo, Katia Paravia, afferma "…. desidero ringraziare gli amici dei miei due figli che mi hanno aiutata nell'organizzazione e sono felice di questo appuntamento perché ci permette di aiutare i progetti dell'ADRICESTA, che dedicherà una cameretta della Chirurgia Pediatrica di Pescara ai miei due Angeli …". La Presidente ADRICESTA Onlus Carla Panzino si dice "…. vicina ai genitori ed a tutti gli Amici poiché, la morte improvvisa di chi amiamo, viene metabolizzata con grande difficoltà ed è solo aiutando chi soffre, che riusciamo ad esorcizzare il dolore che si impadronisce delle nostre vite …. trasformandolo da rabbia in amore per il prossimo …".

23 marzo 2015; pubblicato via
GIULIANOVAnews.it






_________________

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33367

MessaggioInviato: Mar Mar 24, 2015 13:13    Oggetto: 24 marzo 2015, in memoria dei fratelli Valentina e Pierpaolo Rispondi citando



ha scritto:


        CHIETI Scalo:
        in ricordo dei fratelli di Miglianico


        .Musica per Pierpaolo e Valentina


Chieti - Un aperitivo in musica per ricordare i compianti Pierpaolo e Valentina, scomparsi prematuramente nell’ottobre scorso a seguito di un terribile incidente stradale mentre rientravano nella loro abitazione di Miglianico. "Italians bistrot", il locale cult dello Scalo, ricorda questa sera, a partire dalle 19, i suoi titolari Pierpaolo e Valentina, che proprio oggi, peraltro, avrebbe compiuto gli anni. Il Compleanno di Valentina dà l'occasione giusta per omaggiare i due giovani che erano ben voluti. La serata, voluta con forza dalla mamma Katia Paravia e da tutti gli amici, avrà una duplice valenza. Al ricordo, indelebile, dei due ragazzi, sarà abbinata tanta Solidarietà. Il ricavato dell'aperitivo in musica, infatti, sarà devoluto alla ADRICESTA Onlus, del Presidente Carla Panzino, impegnata in progetti rivolti ai Bambini Ospedalizzati. La serata, impreziosita dalla presenza di dj, vedrà la partecipazione dei familiari, degli amici e dei tanti clienti abituali del locale gestito da Pierpaolo e Valentina. E' annunciata una partecipazione telefonica anche del celebre attore Alessandro Preziosi, testimonial dell'Associazione ADRICESTA, impossibilitato a raggiungere il capoluogo teatino per impegni lavorativi. La signora Katia ringrazia tutti. "Ringrazio gli amici dei miei due figli che mi hanno aiutata nell'organizzazione e sono felice di questo appuntamento perché", dice mamma Katia, "ci permette di aiutare i progetti dell'ADRICESTA che dedicherà una cameretta della Chirurgia Pediatrica di Pescara ai miei due angeli". (j.o.)





IL CENTRO edizione Chieti - pag. 18 - mart. 24/03/2015







_________________

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33367

MessaggioInviato: Mar Mar 24, 2015 16:40    Oggetto: CHIETI Scalo 24/3/15 SERATA BENEFICA in memoria di VALENTINA Rispondi citando



ha scritto:



Festa di Compleanno in memoria di Valentina



In memoria del compleanno di Valentina Poppy Timperio si terrà una Serata di Solidarietà a favore del Progetto "Un Lettino Per La Chirurgia Pediatrica d'Abruzzo" indetta dall'Associazione ADRICESTA (Associazione Donazione Ricerca Italiana Cellule Staminali Trapianto e Assistenza)



E' un'associazione costituita allo scopo di:

Svolgere opera di sensibilizzazione per diffondere la conoscenza alla donazione di cellule staminali (non embrionali) e loro trapianto.

Offrire attrezzature e fondi per migliorare i servizi ospedalieri rivolti particolarmente al neonato, al bambino ed all'adolescente.

Promuovere iniziative atte a potenziare lo sviluppo della ricerca scientifica.

Collaborare con organi legislativi e di governo e degli altri enti per la formulazione di piani e programmi di studio e per la promozione di provvedimenti atti a tutelare la ricerca scientifica.

Promuovere la formazione di gruppi volontari che operino sul territorio.

Sostenere le attività delle "Cell-Factory", ossia di laboratori adeguati alla manipolazione delle cellule staminali (non embrionali): la realizzazione di queste strutture rende possibili i programmi di manipolazione cellulare dedicati all'isolamento e alla selezione delle cellule.

Stimolare e favorire la ricerca nel settore delle malattie interessate dalle procedure trapiantologiche.

Collaborare con le autorità, con le istituzioni universitarie ed ospedaliere e con le altre istituzioni competenti nell'organizzazione e nel miglioramento sia dei servizi, strutture ed attrezzature, sia dell'assistenza sanitaria che di quella sociale nell'ambito ospedaliero.

Essere di supporto all'organizzazione medica preposta.

Favorire i contatti con le analoghe associazioni regionali, nazionali ed estere, allo scopo di coordinare azioni di interesse comune.

Nel fare questo si avvale del testimonial Alessandro Preziosi e del sito www.alessandropreziosi.tv nel quale l'attore ha concesso lo sfruttamento della sua immagine.


24 marzo 2015; pubblicato da Debora Cocò via
www.wherevent.com






_________________

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33367

MessaggioInviato: Mar Mar 24, 2015 16:46    Oggetto: Chieti Scalo-Italians Bistrot, Serata Benefica pro ADRICESTA Rispondi citando



ha scritto:



      Aperitivo di Beneficenza per ricordare
      . Valentina e Pierpaolo Timperio


In occasione del compleanno della giovane titolare del bar Italians, scomparsa con il fratello a ottobre, serata in musica per raccogliere fondi da destinare alla Onlus ADRICESTA, che dedicherà una camera della Chirurgia Pediatrica di Pescara ai due fratelli morti in un incidente stradale



Avrebbe compiuto 24 anni domani (martedì 24 marzo), Valentina Timperio, ma è scomparsa lo scorso ottobre, insieme al fratello Pierpaolo, a causa di un incidente stradale avvenuto un sabato notte mentre tornavano a casa, a Miglianico, dopo aver chiuso il bar che insieme avevano aperto appena 6 mesi prima a Chieti Scalo.

Per questo domani tutto lo staff dell'Italians Bistrot di viale Abruzzo, e in particolare la mamma Katia, ha organizzato un Aperitivo di Beneficenza, per onorare la memoria di Valentina, scomparsa prematuramente, e devolvere l’intero ricavato all'ADRICESTA Onlus, a favore dei progetti rivolti ai Bambini Ospedalizzati. L'Associazione dedicherà una camera della Chirurgia Pediatrica dell'Ospedale di Pescara ai due giovani scomparsi prematuramente.

L'Aperitivo musicale è stato organizzato dalla mamma dei due ragazzi e dai tanti amici dei giovani. Protagonisti saranno artisti e dj che, in musica, hanno scelto di omaggiare il compleanno di Valentina. E farà un'incursione anche l'attore Alessandro Preziosi, testimone di ADRICESTA Onlus, che, impegnato nel tour teatrale, interverrà con una telefonata.

"Per me – ha detto – è un onore poter partecipare, anche attraverso una telefonata, ad un incontro solidale in memoria di due giovani che hanno lasciato un vuoto straziante tra le persone che li amavano. Penso ai genitori e a tutti gli amici che, seppur nella sofferenza, vogliono ricordare il compleanno di Valentina sostenendo i bambini ospedalizzati, non dimenticando chi soffre".

23 marzo 2015; notizia tratta da
CHIETItoday.it






_________________

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33367

MessaggioInviato: Mer Mar 25, 2015 11:35    Oggetto: 24 marzo 2015, in memoria dei fratelli Valentina e Pierpaolo Rispondi citando



ha scritto:



IL CENTRO on line - ilcentro.gelocal.it/Chieti 24/03/15






_________________

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33367

MessaggioInviato: Mer Mar 25, 2015 11:50    Oggetto: IL PROFUMO DELLA SOLIDARIETA' STELLATA Pescara per ADRICESTA Rispondi citando



* ''IL PROFUMO DELLA SOLIDARIETA' STELLATA'' *

in favore di ADRICESTA Onlus per Progetto Solidale

Un lettino per la CHIRURGIA PEDIATRICA d'Abruzzo




ha scritto:


CcomeMAGAZINE n. 33/2015 pag.13 La Cultura Enogastronomica Abruzzese/free press




    ............... " Chi salva un Bambino... salva il Mondo intero
    ............... non è una frase fatta, è una frase che dà senso alla Vita "




_________________

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33367

MessaggioInviato: Mer Mar 25, 2015 14:06    Oggetto: DON GIOVANNI - 24-25-26/03 Teatro Nuovo 'GIOVANNI DA UDINE' Rispondi citando



DON GIOVANNI è in tour! regia di Alessandro Preziosi

24-25-26/3/2015 Teatro Nuovo "Giovanni Da UDINE"





ha scritto:



    Una trionfale tournée

    «Cento volte Don Giovanni nemico dell'ipocrisia»

. Udine, Alessandro Preziosi al Nuovo festeggia il
. record di messe in scena. Da venerdì a Pordenone







Il povero Don Giovanni finisce sempre per essere messo nelle frasi scherzose e, diciamocelo, vagamente dispregiative. Eppure lui, e le di lui infinite interpretazioni che in più di 350 anni di vita sono state rese sui palcoscenici di tutto il mondo, una finestra aperta alla redenzione la lascia sempre. O quasi. «Molière no, non permette al suo Don Giovanni di convertirsi e così l’arduo compito di far capire agli spettatori che c’è un vuoto da riempire, nella sua coscienza, spetta a noi attori». Alessandro Preziosi, che sarà in scena proprio con il DON GIOVANNI da stasera a giovedì 26 al Teatro Nuovo Giovanni da Udine e da venerdì 27 a domenica 29 al Verdi di Pordenone, parla come se il suo non fosse un personaggio da interpretare, bensì un conoscente, forse persino un amico, di cui prendere le difese di fronte alla massa. «Mi sono detto fin da subito - ammette l’attore napoletano - che in una società che sembra implorare la finzione e l'ipocrisia per raggiungere la felicità, preferisco chi passa per un edonista dominato dalla necessità di affermarsi, però senza fingere. Trovo in questa dicotomia sociale una grande contemporaneità». Già, ancora una volta dal teatro arriva un chance per gli uditori. Ascoltare, guardare, assorbire e poi, riflettere. «La prospettiva tragicomica di quest’opera - continua Preziosi - ci offre l’occasione per pensare alla morale di tanti comportamenti di oggi, in bilico tra i devoti che vivono nell'ipocrisia usando molteplici maschere per nascondersi e chi sbeffeggia la giustizia divina. Io combatto ogni sera, sul palco, per offrire al mio Don Giovanni un riscatto, trovandomi da 99 repliche nel mezzo di un cortocircuito emozionale molto forte». E, visto che i conti si sta poco a farli, quella di Udine sarà dunque la centesima volta che lo spettacolo adattato da Tommaso Mattei andrà in scena. «Faremo festa, sicuramente. Però per noi ogni sera è come la prima volta, per merito di un team che lavora molto bene e alza di volta in volta l’asticella, facendo in modo che ogni spettacolo - sospira l'attore e regista - richieda sempre nuove energie». Sul palco con Preziosi ci sarà anche Nando Paone, oltre la necessaria schiera di attrici senza cui Don Giovanni non sarebbe ontologicamente tale, ma lo spettacolo funziona così bene perché la squadra è rodata anche nelle retrovie. «Siamo come la Juventus, anzi come la Ferrari di Schumacher, abituata a vincere, ma vogliosa di fare sempre meglio».
Il rischio, portando in scena un grande classico, è infatti sempre quello di incastrare lo spettatore in un'interpretazione banale. Ma il trucco esercitato dal gruppo diretto da Preziosi (già, perché per il “suo” DON GIOVANNI, l'attore ha vestito anche i panni del regista), per non incappare in un mappazzone teatrale, è stato quello di shakerare l'illuminismo dei personaggi, specialmente attraverso i costumi, con una scenografia estremamente moderna. Videoproiezioni e altre soluzioni multimediali, infatti, faranno da sfondo alla rappresentazione. «Ma non lo facciamo mica per fare i fighi, eh! è lo stesso Molière che suggerisce un viaggio fulmineo senza spazio e senza tempo.. e noi lo abbiamo interpretato così».

Anna Dazzan
©RIPRODUZIONE RISERVATA

MESSAGGERO VENETO sez. Nazionale, pag. 54 mart. 24/03/15





_________________



L'ultima modifica di genziana il Ven Mar 27, 2015 18:28, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33367

MessaggioInviato: Mer Mar 25, 2015 21:26    Oggetto: DON GIOVANNI: recensione Messaggero Veneto al Nuovo di UDINE Rispondi citando



ha scritto:




Chi è di scena? recensione: Fabiana Dallavalle

        da UDINE Alessandro Preziosi :

        un DON GIOVANNI da applausi



Udine - Fa il tutto esaurito il Don Giovanni di Molière interpretato da Alessandro Preziosi, di scena al teatro Nuovo "Giovanni da Udine" per tre serate. Soprattutto non delude, anzi sorprende l'operazione di allestimento di un classico del teatro curato nei più piccoli dettagli, a partire dalla riscrittura della drammaturgia, passando dalla messa in scena, fino alla recitazione dell'intera compagnia.
Cominciamo dalla traduzione e adattamento di Tommaso Mattei per KHORA.teatro, che rispetta il testo originale facendo risaltare i toni drammatici, ben bilanciandoli con quelli della commedia, rivalutando al massimo la forza drammaturgica dell’opera e sottolineandone la tragicità della vicenda in cui è calato il personaggio, da sempre archetipo dell’individualismo esacerbato. Preservate però sono anche le leve comiche, per rendere più leggero e meglio incontrare il favore del pubblico, che diversamente potrebbe annoiarsi, per i ritmi teatrali a cui siamo abituati normalmente. La regia, sempre di Preziosi, sceglie infatti, per questa rappresentazione con ambientazione seicentesca, una recitazione dilatata ma necessaria perché il Don Giovanni di Molière non è solo lo “sciupafemmine” è soprattutto un dominatore e manipolatore della volontà di chi lo circonda, e per mostrarlo nella sua completezza le parole devono essere lame. Mosso dal desiderio costante di affermare se stesso, allo stesso tempo vive in un continuo conflitto interiore oppresso dal timore di fallimento, spinto da una continua autoaffermazione che lo porta a percepire perfino la paura di svelare la maschera dell’ipocrisia che lo domina. Alessandro Preziosi, che interpreta il ruolo del cinico Don Giovanni è credibile e affascinante, perfetto nel ruolo del seduttore. Al suo personaggio l'attore che è anche produttore dello spettacolo, regala una speciale camminata, "quasi scivolata" sul palcoscenico che ne aumenta e sottolinea l'indole da stratega inesorabile, restituendo pienamente un personaggio straordinariamente contemporaneo, capace di dare ancora oggi una chiave di lettura moderna del testo classico, ben descrivendo il relativismo dell’attuale società in cui domina la cultura dell’immagine e dell’esaltazione del proprio io senza regole e valori, che non si fa scrupoli di usare il fascino della seduzione come strumento di sopraffazione.
In coppia con Preziosi, nel ruolo di Sganarello, coscienza di Don Giovanni, un altrettanto entusiasmante Nando Paone. I duetti che li vedono protagonisti sono teatralmente perfetti. Agli attori Lucrezia Guidone (Donna Elvira), Barbara Giordano (Carlotta), Roberto Manzi (Don Alonso), Daniele Paoloni (Francisco), Daniela Vitale (Maturina) e Matteo Guma (Ragotin), si aggiunge uno staff di tecnici, tra cui risalta il nome dell’indiscusso Valerio Tiberi, che cura il progetto luci e Andrea Farri che invece cura le musiche originali.
Insomma un progetto di altissima qualità che proprio a Udine ha superato la centesima replica e che audacemente utilizza soluzioni multimediali innovative, ma sempre contestualizzate. Sicuramente, ovunque sarà di scena, lo spettacolo farà il pieno di pubblico e non solo perché Preziosi è attore amatissimo dal pubblico femminile.

25 marzo 2015 - pubblicato via


//chiediscena-messaggeroveneto.blogautore.repubblica.it





_________________

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33367

MessaggioInviato: Mer Mar 25, 2015 21:37    Oggetto: DON GIOVANNI - 24-25-26/03 Teatro Nuovo 'GIOVANNI DA UDINE' Rispondi citando






L'attore Alessandro Preziosi incontra il pubblico, UDINE 25/03/15



Udine, mercoledì 25 marzo 2015, ore 17:30 nel foyer del Teatro si è tenuto un nuovo incontro di Casa Teatro intitolato "L’AMBIGUITÀ DEL MALE, Riccardo III e Don Giovanni due archetipi del male": una conversazione tra l’anglista e traduttrice Marisa Sestito e il saggista e critico letterario Mario Turello che ha visto la partecipazione di Alessandro Preziosi e degli attori della Compagnia. E c'erano le volontarie dell'ADRICESTA Onlus.

(video di Petrussi - pubblicato da MESSAGGERO VENETO VIDEO.gelocal.it - Cronaca )





    commenti > il topic DON GIOVANNI aperto da Alessandro
> www.alessandropreziosi.tv/forum/viewtopic.php?t=7875&start=780


_________________



L'ultima modifica di genziana il Ven Mar 27, 2015 17:43, modificato 2 volte
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Archivio messaggi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 55, 56, 57, 58  Successivo
Pagina 56 di 58

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2002 phpBB Group
phpbb.it
Copyright © ADRICESTA ONLUS - Tutti i diritti riservati