ContoCorrente  Eventi  Shopping
Home Page Personal Curriculum Photo Gallery


 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

DESK > 19/06 Ravenna 09/07 Lugo 16-17/07 Cattolica
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 9, 10, 11  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Forum Alessandro Preziosi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Fiorella
Ospite





MessaggioInviato: Mar Giu 21, 2005 12:13    Oggetto: Rispondi citando


Carissima Patrizia non esistono le Emiliane e le Romagnole ma SOLTANTO L’EMILIA ROMAGNA e da Parma a Cattolica non c’è differenza, siamo VOLONTARIE CHE LAVORANO DIVERTENDOSI E DIVULGANDO NON SOLO IL PROGETTO MA TANTO ANZI TANNNTTIIISSSSSSIIIMMMOOOOO………………………………. AMORE, come naturalmente in tante altre regioni compresa la tua Toscana, dunque tutte insieme pensiamo principalmente a MIGLIORARSI SENZA PIETA’

Ti abbraccio e abbraccio tutte le care volontarie
Fiorella
Top
cinzia 64



Registrato: 13/07/04 14:58
Messaggi: 338

MessaggioInviato: Mar Giu 21, 2005 12:54    Oggetto: Rispondi citando


SONO SEMPRE IN RITARDO E COME AL SOLITO E' STATO DETTO GIA' TUTTO, IO DICO SOLO UNA COSA SIAMO UNA GRANDE FAMIGLIA
CHE LAVORANDO E DIVERTENDOSI AIUTA SEMPRE DI PIU' AD ABBATTERE QUESTO MURO CHE PRIMA O POI SI SGRETOLERA' AIUTANDO QUESTI BAMBINI CHE COME DICE CARLA SONO IL NOSTRO FUTURO.E ALLORA SEMPRE AVANTI!!!!!!!!!!!!!
MIGLIORIAMOCI SENZA PIETA'
BACI CINZIA. Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
GiuRen



Registrato: 14/03/04 21:55
Messaggi: 4560

MessaggioInviato: Mar Giu 21, 2005 20:58    Oggetto: Rispondi citando


Eccomi...con le foto che mi ha inviato Lelabest...come sempre i colori dell'amore...vanno forti quest'anno! Wink






_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
cianipat



Registrato: 10/07/04 00:05
Messaggi: 4821

MessaggioInviato: Mar Giu 21, 2005 21:37    Oggetto: Rispondi citando


BELLE, COME SEMPRE IN QUESTI CASI!!!!
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
lela



Registrato: 11/04/05 09:12
Messaggi: 34
Residenza: Ravenna

MessaggioInviato: Mer Giu 22, 2005 13:49    Oggetto: Rispondi citando


NON SI POTEVA CONCLUDERE IN MODO MIGLIORE LA NOSTRA BELLISSIMA GIORNATA A RAVENNA,LE FOTO SONO STUPENDE (NON POTEVA ESSERE DIVERSAMENTE CON UNA MODELLA COSI'). UN ABBRACCIO A VOI TUTTE. LELA.
Top
Profilo Invia messaggio privato
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34330

MessaggioInviato: Ven Giu 24, 2005 00:40    Oggetto: 9/07 LUGO Mercatino Hobbistica § 16-17/07 Acquario CATTOLICA Rispondi citando


EVENTI ADRICESTA ONLUS ha scritto:



SABATO 9 LUGLIO 2005 Fiorella

LUGO (RA)

"Festa d'Estate" & Mercatino dell'Hobbistica

Dalle 19 alle 24, in Via Baracca, vicino al Pavaglione ci sarà un desk Adricesta.

http://www.comune.lugo.ra.it/



SAB 16 e DOM 17 LUGLIO 2005 Fiorella


CATTOLICA (RN) - Zona Parco del Mare LE NAVI

Dalle 9,30 alle 22,30 circa, all'interno della struttura dell'Acquario di Cattolica, Piazzale delle Nazioni, 1/A, vicino ai giochi per bambini verrà allestito un banchetto Adricesta.

Per eventuali informazioni: http://www.lenavi.it

http://www.cattolica.net/retecivica/italiano/
http://www.cattolica.info/turismo/it_turistico/comune/




_________________


L'ultima modifica di genziana il Gio Lug 07, 2005 14:47, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Fiorella
Ospite





MessaggioInviato: Ven Giu 24, 2005 11:14    Oggetto: Rispondi citando


CARE VOLONTARIE DELL’EMILIA ROMAGNA E NON
LO SO C’E’ CALDO LA VOGLIA DI ANDARE AL MARE E’ TANTA PERO’ CARE AMICHE LE INIZITIVE CONTINUANO PERCHE’ NON TRASCORRERE UN SABATO SERA A LUGO CON PERSONE SIMPATICHE CON IN MENTE UN MERAVIGLIOSO PROGETTO?????????????……………………………..
IO E CRISTINA VI ASPETTIAMO SARA’ UNA BELLA OCCASIONE DI LAVORARE DIVERTENDOSI, COSA NE DITE???????????
UN ABBRACCIO
Fiorella
Top
S.A.L.E



Registrato: 26/07/04 21:37
Messaggi: 85
Residenza: Ravenna

MessaggioInviato: Ven Giu 24, 2005 19:12    Oggetto: Rispondi citando


Ciao Fiorella
carissima instancabile
come ti avevo già detto per me arriva l'estate e di conseguenza il lavoro non mi lascia giorni di relax ma con la mente sono già a Cattolica e sto pensando a come fare per esserci anche fisicamente ad aiutarti almeno un pochino
E' troppo bello fare qualcosa di utile divertendosi come succede ai tuoi desk
con afetto
Sonia
ps: visto che inizierò solo i primi giorni di Luglio con la raccolta domani andiamo veramente ad Aglè e non potrò non pensare a te alla carissima Cinzia64 e a tutte le altre amiche di desk
nuovamente ciao Sonia
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Yahoo MSN
Beth



Registrato: 10/01/05 21:36
Messaggi: 337
Residenza: Lugo (Ra)

MessaggioInviato: Ven Giu 24, 2005 20:49    Oggetto: Rispondi citando


Fiore, ti ribadisco che il 9 a Lugo ci sono! Per la mia amica, ti faccio sapere entro breve!!!
Baci, Beth_
_________________
"Bisogna dare battaglia, perchè Dio conceda la vittoria!" (Santa Giovanna D'Arco)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Fiorella
Ospite





MessaggioInviato: Sab Giu 25, 2005 09:04    Oggetto: Rispondi citando


Carissima amica ti aspetto a Lugo e lavoreremo divertendoci.
MIGLIORIAMOCI SENZA PIETA'

Fiorella
Top
cianipat



Registrato: 10/07/04 00:05
Messaggi: 4821

MessaggioInviato: Sab Giu 25, 2005 11:09    Oggetto: Rispondi citando


Carissime emiliane e romagnole,
vi faccio tanti auguri per questo nuovo appuntamento!
Patrizia

_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34330

MessaggioInviato: Dom Giu 26, 2005 12:52    Oggetto: 9 luglio > LUGO < Desk al PAVIGLIONE Rispondi citando


Pro-Loco LUGO RA ha scritto:





Il caratteristico ed imponente quadriportico PAVAGLIONE

ARTE

Il Pavaglione è un quadrilatero irregolare (i lati più lunghi misurano rispettivamente 131 e 133 m., i due più corti 82 m.), alto esternamente m.13, con 14 ingressi e con una larghezza media di ogni corsia di 5m. Frutto dell’impegno civico del secondo Settecento, il Pavaglione è tuttora sede delle attività commerciali più significative per la città. Oltre alle caratteristiche botteghe che si aprono all’interno della struttura, sotto i portici, oggi come duecento anni fa il quadriportico ospita il Mercato settimanale del mercoledì e la Fiera, che continua a svolgersi al suo interno ogni due anni (dispari).

D’estate è anche sede di spettacoli musicali, valorizzando le sue caratteristiche architettoniche ed acustiche come teatro all’aperto e nello spirito di continuazione del binomio musica-mercato di origine antichissima e che richiama ai tempi in cui il mercato era occasione di incontro e di intrattenimento da parte di giullari e compagnie di attori. Numerosi documenti attestano diversi eventi teatrali che si tennero in concomitanza con la Fiera fin dal XVI secolo.

STORIA

Quando, intorno al 1570, venne demolita per ordine di Alfonso II d’Este, ultimo Duca di Ferrara, la cittadella, che rappresentava il centro fortificato e murato della Lugo medievale, per seguire i più recenti dettami dell’ingegneria militare, consentendo alle famose artiglierie estensi di dominare le strade di accesso alla Rocca dai quattro punti cardinali, davanti all’edificio rimase un enorme prato solcato da sentieri e delimitato da due fosse d’acqua: uno ai piedi della Rocca stessa e l’altra che si stendeva lungo lo spazio occupato dall’attuale piazza Trisi.

Su quel prato Alfonso II d’Este ordinò di costruire, con materiali di risulta provenienti dall’abbattuta cittadella, “una loggia di 200 e più piedi di lunghezza e di 40 nella larghezza”, come cita lo storico lughese F. Girolamo Bonoli,. La struttura porticata doveva consentire il ricovero delle milizie e dei cavalli, il passaggio coperto dalla Rocca all’ingresso secondario della chiesa del Carmine, nonché il riparo ai mercanti durante l’occasione del mercato settimanale e della Fiera annuale. Alle spese per erigerlo concorsero anche, poiché doveva servire “per ingrandire il mercato”, altre comunità della Romandiola estense

Negli ultimi anni della dominazione dei duchi di Ferrara, con la demolizione della cittadella e poi con la costruzione del loggiato, la funzione commerciale di Lugo finiva dunque con il prevalere in larga misura su quella militare

Il commercio della seta a Lugo ebbe un incremento notevole nel Sei e Settecento; già con gli Estensi il mercato serico di Lugo godeva dell’esenzione da dazi e gabelle, ossia di un privilegio determinante per incentivare l’afflusso dei mercanti anche da paesi lontani. Tale privilegio fu a varie riprese riconfermato e ampliato durante due secoli di governo pontificio, in primo luogo da papa Clemente VIII nella “Bolla del Buon Governo” emanata nel 1598, quando lo Stato estense entrò a far parte di quello della Chiesa. Nel 1611 alla primitiva loggia venne aggiunto un braccio verso levante e nel 1771, come scriveva lo storico fusignanese Antonio Soriani, ne fu fabbricato un altro verso ovest.

Sullo stesso prato della Rocca si decise di trasferire la fiera che annualmente aveva luogo presso il Santuario della Beata Vergine del Molino, dopo che nel 1618 un incendio terribile ebbe devastato in lungo ed in largo i banchi delle merci che si ammassavano a ridosso del santuario. Il prato divenne il Prato della Fiera, ormai divenuta una delle più importanti dello Stato Pontificio, seconda solo a quella di Senigallia.

Oltre che per la fiera annuale di settembre, il piazzale veniva usato ogni mercoledì per il mercato, particolarmente per quello dei bachi da seta e dato che, per la delicatezza della merce, era necessario coprire con un telone lo spazio occupato dai commercianti, il luogo venne indicato come “Padiglione de’ follicelli da seta”, poi gradatamente, con un evidente francesismo, “paviglione” ed infine “Pavaglione”.

Ma, poiché l’afflusso dei commercianti aumentava ogni anno rendendo sempre più insufficiente e precarie le attrezzature in tela e legno che il Comune metteva a disposizione, nel 1780 la magistratura lughese trattò l’ipotesi di costruirne di nuove e di realizzare anche un secondo loggiato in muratura, uno “steccato della fiera”, che servisse come riparo per i commerci delle canape, del fieno, dei bachi da seta ed altro. Il progetto fu predisposto da Antonio Manzieri, pubblico perito della Comunità, ed approvato dal Cardinal Legato di Ferrara Francesco Carafa nell’ottobre di quell’anno. Una variante proposta dal capomastro Pier Antonio Petrocchi, e mai realizzata, prevedeva per il lato di ponente, opposto al Pavaglione vecchio, un doppio porticato con andamento non lineare, secondo i tre lati di un trapezio. I lavori, appaltati al capomastro Francesco Giorgi, ebbero avvio nel marzo 1781, dopo che il Cardinal Legato ebbe autorizzato la realizzazione del progetto Petrocchi, e vennero diretti inizialmente dal Petrocchi stesso e dal Manzieri. Ad appena due mesi di distanza tuttavia, il 19 maggio di quello stesso anno, il Cardinal Legato Carafa presentò al “Pubblico” di Lugo l’architetto Giuseppe Campana, molto attivo a Ferrara, che subentrò al Manzieri ed al Petrocchi nella direzione dei lavori. Il grandioso quadriportico ideato dal Campana, portato ad uniformità ed integrato con solidi elementi architettonici, comprendeva anche i quartieri per il corpo di guardia, come era stato commissionato dal Carafa. Prevedeva altresì una cisterna da porre al centro della piazza come elemento decorativo ed al tempo stesso funzionale: un modo per procurarsi acqua comodo per i mercanti in tempo di fiera e sempre utile per gli abitanti della città. Oggetto di numerose varianti già decise in corso d’opera, al quadriportico non si domandarono più solo arcate libere nelle quali inserire le botteghe provvisorie in legno, ma si pretesero arcate tamponate in muratura per ricavare a piano terra piccoli locali adibiti al commercio (“bottega stabile”) sui quali, al primo piano, era ottenuto un vano ad uso del negozio (“stanza della bottega”. Era un’evoluzione importante per la futura funzione della fabbrica, che da luogo di semplice riparo per i banchi delle merci diveniva sede stabile di botteghe che la Comunità avrebbe concesso annualmente in affitto ai commercianti. L’edificio, praticamente ultimato, venne inaugurato nel 1783, in tempo utile per la stagione di fiera, come ricorda la lapide posta sul lato occidentale.

Nel 1784, gli ultimi lavori, che consistevano nella sistemazione della piazza centrale e nella sua selciatura, vennero interrotti appena iniziati per un ricorso che gli ecclesiastici ed i possidenti lughesi inviarono direttamente alla Sede Apostolica, stanchi di contribuire con proprie risorse al compimento della fabbrica.

Fin dai primi decenni del secolo XIX si presentò il problema di una nuova sistemazione del Pavaglione vecchio. Si dovette attendere tuttavia il 1876 perché venisse avviato il rifacimento del vecchio loggiato del Pavaglione: l’avancorpo, noto come “il vecchio arco verso la chiesa del Carmine”, fu demolito quando rilevanti opere di ristrutturazione, dirette dall’ing. Giacomo Montanari, interessarono l’edificio. Si provvide non solo all’abbattimento dell’antico portico, ma per tre anni si intervenne ad ogni livello: sull’area precedentemente occupata dal Pavaglione vecchio (a levante) venne eretto un doppio portico conforme al lato di ponente; venne atterrato il “quartiere” del lato nord; venne raddoppiata la profondità del corpo di fabbrica; furono rinnovate la pavimentazione, in sasso rosso di Verona, e le decorazioni; si modificarono le aperture delle botteghe; vennero eseguiti lavori per incrementare l’illuminazione artificiale, e sul piazzale interno si corredò ogni fornice dei medesimi ed adeguati tendali. Nel dicembre 1877 venne collocato nel nuovo braccio un orologio “a luce trasparente durante la notte”.

Dal 1879 un’altra lapide, posta sul frontone orientale insieme con l’orologio, ricordava il completamento dell’opera.

Presto la fabbrica della Fiera rovinò nell’inerzia e per rivitalizzarla e per preservarne lo spazio centrale dai ripetuti usi aberranti (anche gare ippiche fino al 1869, data in cui venne inaugurato l’Ippodromo), si pervenne alla deliberazione di collocarvi una fontana pubblica. Ma ben presto, dopo inutili trivellazioni, ci si arrese alla impossibilità di costruire la fontana del Pavaglione.

Nel 1884 fu demolito un edificio che addossandosi al quadriportico ne ostacolava un possibile nuovo ultimo ingresso, posto dinanzi alla chiesa di S.Onofrio. Fu questo il primo atto che avrebbe portato nel tempo alla demolizione di tutta l’edilizia di base che aderiva al complesso e che avrebbe reso il quadriportico isolato organismo architettonico, con al proprio interno il giardino della città.

Al centro del Giardino del Pavaglione fu eretto nel 1910 un obelisco, semplice monumento in cemento circondato da una aiuola di sempreverdi racchiusa da una cancellata di ferro, dedicato “A Mazzini e Garibaldi”. Un’occasione indolore per demolire l’indesiderato monumento alla democrazia venne data all’amministrazione fascista nel 1937 dall’opportunità di far venire a Lugo il Carro dei Tespi con le proprie rappresentazioni; era una forma di organizzazione di spettacoli lirici di buon livello che venivano portati d’estate in varie piazze italiane.

Appena qualche anno più tardi, durante il secondo conflitto mondiale, la “fabbrica della Fiera” sarebbe tornata al pristino esercizio dell’essere dimora per l’acquartieramento delle truppe tedesche, con gravi danni al lato prospiciente il Teatro causati da un incendio ed anche dal lato che fronteggia la Rocca, che venne devastato dai bombardamenti.

Nel 1957, l’edificio del Pavaglione, dopo accese ed appassionate discussioni in Consiglio Comunale, durante le quali venne presa in considerazione anche la proposta di abbattimento dell’intero braccio di fronte alla Rocca, che aveva subito le demolizioni più gravi, venne saggiamente ricostruito, riparato ed anche ampliato nei due lati lunghi a nord ed a sud, creando ambienti per uffici ed aumentando la superficie di molti negozi. Il grande edificio rettangolare venne poi isolato dopo l’abbattimento dei vecchi edifici (tra i quali l’unico albergo della città, il rinomato “S.Marco”) addossati al lato sud-est, permettendo l’apertura del Largo della Repubblica, che mette direttamente in collegamento la Piazza della rocca con la via Baracca. Su questo lato, chiamato ormai dai lughesi “il quarto lato”, venne costruita una facciata esterna che consentì l’allestimento di vari uffici e soprattutto di un Auditorium comunale, del quale si avvertiva la necessità. Le linee architettoniche di questo “quarto lato” suscitarono molte discussioni e critiche che furono parzialmente fronteggiate dai creatori con l’esigenza di armonizzarsi col prospiciente fabbricato della Cassa di Risparmio, che si stava completando in quello stesso periodo.

Dal 1981, l’Amministrazione Comunale ha dato mano ad un ampio lavoro di risanamento e rafforzamento delle strutture; recentemente sono iniziati i lavori di sistemazione della pavimentazione.



Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Dea



Registrato: 01/02/05 11:38
Messaggi: 800
Residenza: Padova

MessaggioInviato: Lun Giu 27, 2005 23:03    Oggetto: Rispondi citando


Per tutte le volontarie presenti ai banchetti,un grosso " IN BOCCA AL LUPO".

Anche questo sarà un successo all'insegna dell'amore!!!


_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato
Beth



Registrato: 10/01/05 21:36
Messaggi: 337
Residenza: Lugo (Ra)

MessaggioInviato: Mar Giu 28, 2005 14:14    Oggetto: Rispondi citando


Fiorella, la mia amica non l'ho più sentia, quindi non se verrà! Comunque su di me puoi contare e, "male che vada", avremo con noi un'altra volontaria!!!
Baci, a presto.
_________________
"Bisogna dare battaglia, perchè Dio conceda la vittoria!" (Santa Giovanna D'Arco)
Top
Profilo Invia messaggio privato
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34330

MessaggioInviato: Gio Giu 30, 2005 15:08    Oggetto: 9 luglio > LUGO < Desk al PAVIGLIONE Rispondi citando


Gentili iscritte/i e cortesi lettrici/ori,

che ne dite di andare a LUGO di Romagna SABATO 9 LUGLIO per una delle serate della "Festa d'Estate" ed lì cogliere l'occasione di trovare il DESK ADRICESTA?

Volete conoscere meglio LUGO? Monumenti, Chiese e Musei, parchi e giardini?

ed allora scaricate questa MAPPA gratuita ed utilissima


http://www.racine.ra.it/ravennaintorno/mappe/lugo04.pdf

Baci, Giuly Wink
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Forum Alessandro Preziosi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 9, 10, 11  Successivo
Pagina 4 di 11

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2002 phpBB Group
phpbb.it
Copyright © ADRICESTA ONLUS - Tutti i diritti riservati

Privacy Policy