ContoCorrente  Eventi  Shopping
Home Page Personal Curriculum Photo Gallery


 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

DESK > 28/06 ROMA < Estate Romana ARBORE in Concerto
Vai a 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Archivio messaggi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34184

MessaggioInviato: Ven Giu 24, 2005 00:56    Oggetto: DESK > 28/06 ROMA < Estate Romana ARBORE in Concerto Rispondi citando


EVENTI ADRICESTA ONLUS ha scritto:




MARTEDI' 28 GIUGNO 2005 Marin@

R O M A

"Estate Romana 2005"
L'apertura ufficiale è con Renzo Arbore e la sua Orchestra Italiana in un grande concerto gratuito (come da tradizione) a Piazza del Popolo, alle 21 del 28 giugno, vigilia della ricorrenza di San Pietro e Paolo: data scelta per sottolineare il carattere di 'festa romana' dell'appuntamento, per cui la band di 16 musicisti si misurerà anche con classici della canzone nostrana, a cominciare da "Vecchia Roma". Non mancherà ovviamente il repertorio tipico della formazione, che va dal folk italico e dalla canzone napoletana a novità di sana pianta, come il ritmo battezzato da Arbore "Formentera sound".





Dalla tarda mattinata, ore 12-13 circa, alla fine del concerto, prevista per le 24.00: un desk Adricesta sarà posizionato alla fine di Via del Corso, lato sinistro;


angolo Piazza del Popolo, vicino alla Chiesa di S. Maria dei Miracoli, sulla destra



Guida di ROMA: http://www.romeguide.it/CARTINADIROMA/cartinadiroma.htm

Piazza del Popolo: http://www.romeguide.it/CARTINADIROMA/3.jpg (settore C1)





L'ultima modifica di genziana il Lun Giu 27, 2005 12:28, modificato 5 volte
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Marin@



Registrato: 10/10/04 09:19
Messaggi: 530
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Ven Giu 24, 2005 07:07    Oggetto: Rispondi citando


GRAZIE, CARA GENZIANA, PER LA SOLLECITA E SEMPRE INAPPUNTABILE COLLABORAZIONE!!
CARE RAGAZZE SIAMO IN PIAZZA IN UNA MANIFESTAZIONE CHE GLI ORGANIZZATORI STIMANO CON UNA PARTECIPAZIONE DALLE 30 ALLE 40 MILA PERSONE, PERTANTO, DITA INCROCIATE, FATECI UN.....COLOSSALE "IN BOCCA AL LUPO".
BACI.
Marin@
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Maura



Registrato: 22/11/04 17:28
Messaggi: 1185

MessaggioInviato: Ven Giu 24, 2005 08:31    Oggetto: Rispondi citando


BRAVA, BRAVISSIMA MARINA, CI SEI RIUSCITA COMPLIMENTI!!!!!!!!
TU, COME GIA' SAI SARO' CON TE, INCROCIANDO DITA E PIEDI!!!!!




A PRESTO UN FORTE ABBRACCIO MAURA
Top
Profilo Invia messaggio privato
GiuRen



Registrato: 14/03/04 21:55
Messaggi: 4555

MessaggioInviato: Ven Giu 24, 2005 08:40    Oggetto: Rispondi citando


Evvai Marina e amiche romane....che la forza sia con voi!


Un in bocca al lupo grandissimo e che il nostro affetto giunga fino a Roma per sostenervi.
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Fiorella
Ospite





MessaggioInviato: Ven Giu 24, 2005 09:32    Oggetto: Rispondi citando


CHE BELLOOOOOOOOOOOO
ANCHE A ROMA UNA MERAVIGLIOSA INIZIATIVA IN UNA CORNICE STUPENDA BRAVA MARINA BRAVA ENRICA CI SIETE RIUSCITE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! DOPO NUMEROSE PERIPEZIE E UN GROSSO LAVORO FATTO DALLE VOLONTARIE ………………..
SAREMO IN PIAZZA E CHE PIAZZA, A RAPPRESENTARE ADRICESTA.
SARA’ UN MOMENTO MAGICO E UNICO UNITE SIAMO UNA FORZA E CON L’IMPEGNO DI TUTTE
SUCCESSO ASSICURATO, SPERIAMO BENE.
GRAZIE PER QUESTA MERAVIGLIOSA OPPORTUNITA’ E A PRESTO…..
Fiorella
Top
Stefy72



Registrato: 21/03/04 19:52
Messaggi: 2899

MessaggioInviato: Ven Giu 24, 2005 18:06    Oggetto: Rispondi citando


VAN CALORE E AMORE,

dal cuore delle romane
Wink Wink Wink Wink Wink Wink


Il bene che facciamo è foriero di pace e tranquillita', ci fa chiudere le giornate con un bilancio morale ATTIVO, che ne dite? Wink Wink Wink
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
antonietta



Registrato: 22/04/04 21:16
Messaggi: 1142
Residenza: lesina

MessaggioInviato: Ven Giu 24, 2005 21:23    Oggetto: Rispondi citando


ROMA!
GRANDIOSO!
QUASI QUASI CI FACCIO UN PENSIERINO ....VISTO CHE E' INIZIO SETTIMANA!! Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
tontella



Registrato: 15/05/04 20:43
Messaggi: 236
Residenza: Milano

MessaggioInviato: Ven Giu 24, 2005 21:38    Oggetto: Rispondi citando


UN IN BOCCA AL LUPO GROSSISSIMO!!!!!

RAGAZZE SARA' UN SUCCESSONE
Wink Wink
_________________
Tontella
Top
Profilo Invia messaggio privato
valentina



Registrato: 09/03/04 18:03
Messaggi: 18106
Residenza: Milano

MessaggioInviato: Ven Giu 24, 2005 22:58    Oggetto: Rispondi citando


IN BOCCA AL LUPO RAGAZZE
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
silvana



Registrato: 10/03/04 20:23
Messaggi: 1225

MessaggioInviato: Ven Giu 24, 2005 23:49    Oggetto: Rispondi citando


..................BRAVISSIME.................
grazie Marina e Enrica per l'organizzazione
grazie a tutte le amiche che saranno presenti al desk
grazie grazie!!!!!
In bocca al lupo..........crepi............ con voi con tutto il mio amore.

_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
cinzia 64



Registrato: 13/07/04 14:58
Messaggi: 338

MessaggioInviato: Sab Giu 25, 2005 08:22    Oggetto: Rispondi citando


BRAVA MARINA CI VEDIAMO A ROMA IO SARO' CON VOI IN QUESTA BELLISSIMA CITTA' AD AIUTARE AD ABBATTERE SEMPRE DI PIU' QUESTO MURO!
CI VEDIAMO A ROMA UN BACIONE
CINZIA. Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
Fiorella
Ospite





MessaggioInviato: Sab Giu 25, 2005 11:45    Oggetto: Rispondi citando


Romani e non Romani cosa dite di venire al banchetto Adricesta il 28 giugno, saremo in p.zza del Popolo e acquisterete un gadget Adricesta con il sorriso troverete persone simpatiche e molto carine vi aspettiamo mi raccomando quale occcasione migliore di questa per donare ai nostri bambini un sorriso, ricordate "LORO SONO IL NOSTRO FUTURO DUNQUE VI ASPETTIAMO"

VOGLIAMO MIGLIORARCI SENZA PIETA'????????

Fiorella
Top
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34184

MessaggioInviato: Dom Giu 26, 2005 13:27    Oggetto: DESK > 28/06 ROMA < Estate Romana ARBORE in Concerto Rispondi citando


Radio Capital ha scritto:



Intervista a tempo di Swing

di Giulia Santerini

01-04-2005 - “Bonolis ha più swing di Costanzo, la Ventura ha più swing di Bonolis e ...

Parole di uno che di swing se ne intende, Renzo Arbore, per la verità tirato un po' per i capelli a questo gioco - inventato da lui quando era piccolo - in una lunga chiacchierata.

Dal nuovo disco ai primi tempi alla radio, passando per le sue famose collezioni di oggetti strani e il successo televisivo di 'Speciale per me'...

Vintage ma non li dimostra, un disco in due volumi diversissimi: nel primo suonano gli Swing Maniacs, i professionisti, nel secondo gli ‘arborigeni’, vari ospiti a sorpresa tra i quali Mariangela Melato e Isabella Rossellini. Sembrano molto diverse anche queste due ‘femmine’, lo sono?
Sì, però hanno una grande qualità in comune: la grandissima classe. Isabella è figlia di Ingrid Bergman e Roberto Rossellini. Mariangela è figlia invece di una milanese purosangue di ringhiera e di un ghisa elegantissimo e perbene che io ho avuto la fortuna di conoscere. Quindi hanno origini diversissime, ma anche questa grandissima classe che le accomuna, questa eleganza. Eleganza di sentimenti. Mariangela canta con grande swing perché è una persona di grande swing anche nella vita e Isabella con grande grazia perché ha grande grazia anche nella vita . Poi è la prima volta che canta Isabella Rossellini.

E cosa canta! 'Il materasso' in inglese?
Sì, sono riuscito a farla cantare ‘Il materasso’ in inglese che poi è diventata anche una canzone un po' osé perché il materasso non è più il luogo ideale per dormire ma il luogo ideale per l'amore.

Ma Melato e Rossellini sono due ex fiamme di Arbore?
Di Mariangela posso dirlo, Isabella magari! Isabella è una mia amica e collaboratrice straordinariamente generosa con me perché mi è grata: sono stato il primo a farla lavorare nella vita. Nell'’Altra domenica’ faceva la corrispondente da New York. Lì ha imparato a stare davanti alla telecamera, poi ha fatto cinema e adesso è una star.

Lei è amatissimo nel mondo. Con l’Orchestra Italiana lo ha girato. New York, Toronto, Roma (al teatro dell'Opera a Roma c'erano pure Ciampi e signora). Qual è il palco che dà più emozione, la più bella città per cantare?
Con l'Orchestra italiana ho avuto la più grande emozione della mia vita perché dovendo fare una gavetta ho detto ‘prendo il toro per le corna’ e sono andato nel ‘93 a fare un concerto al Radio City Music Hall di New York.

Osando.
Osando moltissimo e scommettendo sul fatto che venisse la gente e mi sono emozionato quando ho fatto il sold out, il tutto esaurito, non solo con i miei connazionali… tutti curiosi di conoscere questa Orchestra italiana annunciata dopo Ray Charles... pensa…

Un incontro, una frase, un episodio in camerino, una frase strappacuore, un biglietto, un regalo... cosa le è rimasto nel cuore?
Tantissimi ricordi… per esempio a Buenos Aires la gente era talmente tanta, 50mila persone, che alla fine del concerto sono dovuto scappare per evitare di essere assalito dai fan. Non avendo trovato la macchina, la limousine che aspettava la star che sarei dovuto essere io, ho preso un taxi di passaggio con il gilettino e il clarinetto innescato come fosse un moschetto, ho detto al tassista “mi porti in albergo”, non sapeva manco chi fossi e quando io gli ho chiesto ‘Senta ma che è sta confusione stasera? Tutti i sabati sera è così?’, mi ha risposto “no, ma stasera ci sta un cantante italiano mas popular aqui.” Lui non sapeva di parlare con il cantante mas popular!

Ma Renzo Arbore si sente mai un po' vintage?
Sì. Devo dire che questa cosa del vintage covava da molto tempo, perché a quarant'anni mi sono accorto che rimpiangevo i venti e che i trentenni rimpiangevano i quindici anni. Praticamente siamo tutti vintage e oggi il vintage ha decretato il successo dei mercatini.

Cosa andiamo a cercare, cosa ripeschiamo davvero?Il bello, il bello che poteva andare per tutti.

O il brutto.
Qualcuno va a comprare il brutto per divertimento, il mio amico D'Agostino per esempio…

Anche lei… ci dicono testimoni fidati.
Un momento: io ho oggetti di alta qualità, per esempio mi piacciono gli oggetti di plastica e ho delle borsette bellissime, poi ho anche dei gadget pessimi.

Per esempio?
Per esempio ho regalato a Roberto Benigni un signore con la batteria seduto su quello che i napoletani chiamano “cantaro”, lo dico elegantemente, che fa tutte le variazioni del caso.

Allora è un cultore. Mi era giunta notizia di un asinello che emette sigarette dal deretano. Non era una leggenda!
E’ vero, siccome sono innamorato dei prodotti della fantasia dell'uomo uno non posso non comprare l'asinello che gli tocchi le orecchie ed esce la sigaretta da sotto la coda . Però sono cose distinte dal mobile di design, la borsetta da donna, il disco di qualità.

Fermiamoci alle borsette da donna.
Ho 60 borsette da donna.

Le indossa nella notte, le sfoggia, ci attira le donne in casa al posto della collezione di farfalle?
No, però ti racconto una cosa peggiore. Sempre per la mania della plastica ho comprato recentemente delle scarpe di plastica coi tacchi a spillo: qualcuno pensa che nottetempo io le usi... In realtà è proprio perché mi piace il design. Le farò vedere in una mostra quando mi deciderò a fare una mostra.

Anche l'abbigliamento è piuttosto estroso. Quanti gilet ha?
Due, trecento, ho anche gilet di valore... ho anche un gilet di Depero.

Ha fatto anche i gilet?Due: uno ce l'ha Ugo Nespolo, uno ce l'ho io. Sono gli ultimi due sopravvissuti.

Ma ve li ha dipinti addosso, come è andata?
Sono fatti a losanghe, bellissimi. Di solito il mio lo presto per le mostre sul Futurismo, ora non so neanche dove sta, Parigi, Miami, New York. Mi diverte moltissimo vedere ‘collezione Renzo Arbore’ accanto al gilet esposto.

Il primo disco che ha comprato?
Jazz italiano, Armando Trovaioli che faceva All the things you are, un 78 giri stranissimo, però non è il primo disco che ho sentito. I primi dischi che ho sentito io erano quelli lasciati dagli alleati americani, li chiamavano w-disk, adesso ho tutta la collezione ed erano i dischi bellissimi fatti per alleviare e rallegrare le forze armate americane, una collezione introvabile.

Sempre cose introvabili le sue!
Ma sai perché introvabile? Si misero d'accordo le case discografiche di tutte le compagnie per fare dei dischi in funzione delle forze armate, quindi c'era Armstrong che suonava con Ellington anche se erano di due case discografiche diverse.

Le compilation dell'esercito.
Meravigliose... pensa che le matrici furono distrutte.

E l'ultimo disco che ha comprato?
Michael Bublé, l'ho pure tenuto a battesimo.

Battesimo battesimo?
Quasi, perché prima che diventasse famoso mi dissero ‘guarda c’è questo cantante canadese, sta avendo un certo successo in Australia… perché non presenti tu uno show in un baretto milanese…” E lì venne Bublé con piccolo gruppo a cantare successi americani. Dopo un anno era una star.

Le scelte di Renzo Arbore. Il sax di Charlie Parker o la tromba di Miles Davis?
Il sax di Parker perché è arrivato prima della tromba di Davis.

Chitarre blues: Stevie Ray Vaughan o B.B.King?
Io sono nerissimo, quindi B.B.King.

Sinatra o Bublè?
Sinatra è Sinatra, the voice.

Bublé, Cincotti, o Cullum?
Bublè, ma anche Cullum è molto buono, ma hanno tre personalità, per esempio come pianista Cincotti è un ottimo musicista.

Cammariere o Caputo?
Cammariere perché è anche un mio vecchio amico.

Ora questo bagno di successo televisivo è gustoso, ma anche faticoso o persino noioso?
Noioso mai, faticoso sì. Mi diverto moltissimo, soprattutto mi diverto a fare la musica che mi piace.

Quella la fa anche fuori dalla tivù.
Sì, ma quando sai che ti prepari e ti vedono…

Onesto!
E’ la verità. C'è la vanità, io faccio questo lavoro per quello. I soldi non mi interessano molto, io lavoro per la vanità, per il successo (mi piace molto essere fermato per strada) e se raccatto qualche rimasuglio di ragazza quello non mi dispiace e mi serve a tenermi in esercizio.

Alla Rai ha cominciato nel ’64. Alla Rai ancora sta dopo 40 anni: novità?
La radio quando fu inventata da Marconi non si pensò tanto che fosse stata inventata per i giornali radio, ma per trasmettere musica. E quindi i dirigenti della radio venivano scelti per questo. Per esempio, il maestro Giulio Razzi era direttore della Radio perché aveva scritto una canzone che si intitolava ‘Non passa più’, se vuoi te la canto.


(Canta). Il successo lo fece nominare e tutti i dipendenti erano chi contrabbassista di Angelini, chi aveva suonato il sassofono con Barzizza ... quindi erano artisti.

Adesso sono tutti…
…giornalisti e pure etichettati, un giornalista a me uno a te... la carriera la fai a seconda di chi conosci. Che per l'informazione va benissimo, meno bene per l'intrattenimento artistico, perché lo si voglia o no quello che esce fuori soprattutto per l'intrattenimento televisivo e anche radiofonico è intrattenimento quindi è spettacolo.

Giornalisti con l'orologio rotto. La sua trasmissione arrivava sempre all'alba o quasi, altro che 23.40, come ha fatto a iniziare puntuale?
Ho dovuto fare come fanno tutti: mi hanno fatto alzare la voce, una cosa che non mi piace e non faccio quasi mai.

Per mamma Rai si è inventato il primo talk show televisivo nel ‘69, il primo contenitore della domenica, l'altra domenica nel ‘76, poi le storiche trasmissioni della notte... ma un progetto di prima serata non ce l'ha?
Se ce l'avessi non te lo direi, grazie a Dio la creatività non mi manca, ma io non amo molto la prima serata perché ti costringe a fare i conti con questo moloc dell'auditel… Io non dico che la televisione è il cinema, non dico che è il teatro, non dico che è la pittura, non dico che è la scultura, la poesia, la letteratura, la poesia, ma è pur sempre una forma d’arte ed è difficilissimo conciliare la tivù con il prodotto artistico e l’audience.

Celentano ce la fa.
Ce la fa Celentano, ce la fa Fiorello, ma sempre facendo i conti con l'audience e con il dittatore supremo della televisione che è la pubblicità.

Ma gliela farebbero fare una trasmissione con Celentano in Rai, a briglia sciolta?Penso di sì.

Celentano la farebbe?
Credo di no, ma siamo amici e io lo amo moltissimo.

Arbore viene sempre elogiato per tivù di classe, ma questa tivù dei grandi numeri, più volgare, è così perché è lo specchio di come siamo, o è lei che ci ha fatto diventare volgari, oppure non c'è niente di vero, la tivù è volgare e noi siamo diversi?
La tivù ha puntato verso il basso, la tivù si adegua ai gusti della maggioranza, la maggioranza, non per sua colpa, è poco attrezzata culturalmente e nascono i fenomeni di non talento o di rissa verbale o di cattivo gusto o di sensazionalismo televisivo. Perché così si finisce sui giornali che condizionano anche quella minoranza che prima si elevava con gli spettacoli di Falqui e altri, gente portata a fare un programma al limite in senso contrario, troppo difficile.

E del fenomeno Bonolis che pensa? Lui non urla.
Mi piace molto quando fa i pacchi ed è se stesso, quando si ingavina con i congiuntivi, gli aggettivi e la consecutio temporum come a Sanremo mi interessa meno.

Gli consiglierebbe i quattro milioni di euro di stipendio statale o i 20 milioni di euro Mediaset?
Salta chi può, i venti milioni certamente sono più interessanti, per lui.

E per Arbore?
No, io non ci penso proprio: il denaro e il potere sono trappole mortali, come diceva Celentano nella canzone 'Festa sui prati'. E’ una della canzoni che mi piace di più di Adriano, una festa, per di più sui prati...che c'è di meglio nella vita?

Che c'è di meglio?
Io sono il fondatore del partito della pazza gioia. Al vertice dello statuto di questo partito c'è un proverbio argentino che dice: nadie te puede quitar lo bailado, nessuno ti può togliere quello che hai ballato. Tu ti puoi pentire della volta che hai lavorato troppo, ma non della volta che hai ballato, che ti sei divertito, che hai fatto l'amore fino all'alba buttando via un giorno di lavoro il giorno dopo. In Francia li chiamano bon vivant.

Arbore rientra nella categoria, ma è anche un talent scout. Una scoperta per tutti, Roberto Benigni: schiaffeggiava una lampada nell'’Altra domenica’, anno 1976. E' cambiato Benigni da allora?
Assolutamente no, e te lo direi, avrei avuto modo di capirlo. Anche recentemente è venuto nel mio programma. Roberto non è cambiato. E’ molto ma molto intelligente, molto ma molto colto, molto ma molto simpatico, tutto questo l'ha fatto da solo, con Nicoletta fa una vita carina e sicuramente non è cambiato.

Con Benigni due film, ce ne potrebbe essere un terzo?
Sicuramente sì, ma è lui che non lo farebbe con me, che come regista sono un vero cane. Mi ricordo che nel primo film, il Papocchio, con noi lavorava un grande direttore della fotografia, si chiamava Luciano Toli, aveva fatto ‘Professione reporter’ con Antonioni girando un'inquadratura che è rimasta nella storia del cinema, entrava e usciva da una prigione attraverso le sbarre e nessuno ha capito come (nemmeno lui). Mi chiedeva ‘come vuoi l'inquadratura su Roberto?’ E io rispondevo: ‘basta che si veda’. E questo è diventato uno slogan. Però non mi sono innamorato del cinema. A me piacciono di più la radio e la televisione.

E lo swing.
Ma non è detto che solo una canzone sia swing

Anche la gente: è vero che nel suo quartiere, da piccolo, a Foggia dividevate la gente tra chi era swing e chi no?
Sì, perché ci soni quelli sciolti e quelli un po' impediti o che non hanno facile comprendonio, che sono disarmonici…

Bonolis o Costanzo?
Bonolis.

Ventura o Bonolis?
Ventura.

Baudo o Bongiorno?
Baudo.

Un autorevole giornalista l’ha chiamato scapolone viziato, si riconosce nella parte?
Scapolone sì, viziato no. Io cucino, guido, mi piace fare tutto da me… anche quando mi nominarono direttore della RadioRai e di Rai International mi arrivarono due macchine blu. Io dissi “per favore nessuna delle due” e andavo in viale Mazzini con la mia Cinquecento, mi piace fare da me e restare quel ragazzo acqua e sapone di quanto stavo a Foggia a piazza Giordano 26 .





Sito dell'artista http://renzoarbore.warnermusic.it/
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34184

MessaggioInviato: Dom Giu 26, 2005 22:16    Oggetto: Pensierino di una calda domenica sera Rispondi citando




Ragazze e Ragazzi, è il caldo che vi tiene lontani o...
Renzo Arbore è ormai "passato di moda", dimenticato?



Ricordatevi che oltre alla musica allegra in una serata
stupenda a R O M A, avrete l'occasione imperdibile di
recarvi al DESK ADRICESTA e incontrare le volontarie
per un momento di solidarietà ed amicizia, vera
Very Happy Giuly


_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
ominoturchino



Registrato: 07/06/04 01:43
Messaggi: 1086

MessaggioInviato: Dom Giu 26, 2005 23:04    Oggetto: DESK > 28/06 ROMA < Estate Romana ARBORE in concerto Rispondi citando




DESK ADRICESTA > Martedì 28 giugno 2005 ROMA < Dalle 12 alle 24


_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Archivio messaggi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Successivo
Pagina 1 di 7

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2002 phpBB Group
phpbb.it
Copyright © ADRICESTA ONLUS - Tutti i diritti riservati