ContoCorrente  Eventi  Shopping
Home Page Personal Curriculum Photo Gallery


 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Tutto quello che dicono i giornali dal ... 10 marzo 2006
Vai a 1, 2, 3 ... 38, 39, 40  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Archivio messaggi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33519

MessaggioInviato: Ven Mar 10, 2006 11:19    Oggetto: Tutto quello che dicono i giornali dal ... 10 marzo 2006 Rispondi citando


CINESPETTACOLO.it ha scritto:



venerdì 10 marzo 2006

di Alessandra Miccinesi



“Datemi tre caravelle”…
e cambierò il mondo!



Parola di Alessandro Preziosi che
sbarca al Teatro Sistina con il
musical su Cristoforo Colombo



“La forza del sogno? E’ un’impresa titanica, ma è possibile se combinata all’intuito” mormora Alessandro Preziosi - trentatré anni, una laurea in giurisprudenza in tasca e nel cuore tanta voglia di palcoscenico. Appassionato di teatro classico (ha interpretato Laerte nell’Amleto di Calende, Cristiano nel Cyrano di De Lia, e il Principe Edmund nel Re Lear accanto a Herlitzka), l’attore dalla barba incolta e gli occhi color cielo in breve è diventato il nuovo idolo del pubblico femminile grazie alla sua partecipazione nelle fiction targate Rai e Mediaset (Elisa di Rivombrosa e Il Capitano). Sbarcato al cinema accanto a Maria Grazia Cucinotta in Vaniglia e cioccolato di Ciro Ippolito, oggi Preziosi è di nuovo pronto per la scena. Dal 14 marzo al Sistina l’attore vestirà i panni di Cristoforo Colombo nel musical Datemi tre caravelle.

Ognuno di noi in fondo alla propria anima ha la sua America da scoprire. In questa piccola frase è racchiuso il senso più profondo (e autentico) della commedia musicale in due atti prodotta da Khora.teatro con Taormina Arte e il Ministero dei Beni Culturali. Patrocinato dal Comitato Nazionale per le Celebrazioni di Cristoforo Colombo del quale quest’anno ricorre il cinquecentesimo anniversario della morte, dopo il successo riscosso la scorsa estate a Taormina il musical sta per debuttare nel tempio di Pietro Garinei con la regia di David Scheinmann. Firma le musiche il sassofonista Stefano Di Battista. Sul palco, in tolda accanto al ‘capitano’ Colombo-Preziosi, saliranno: Stefano De Sando, Antonio Serrano, Anna Vinci, Luigi Di Fiore e Mario Cordova.

“E’ uno spettacolo che ho fortemente voluto e che ho fatto per i giovani, per mio figlio e per me, perché se ci credi veramente i sogni si possono realizzare, sussurra mistico Alessandro Preziosi. Credere in un sogno, come ha fatto Colombo, e come ho fatto io, non è un’utopia: è realtà”.

Liberamente ispirato alla vita e alle opere del navigatore genovese – piedi ben piantati alla corte di Spagna e sguardo allungato sulla rotta per le Indie - il musical è strutturato sui testi originali di Carmelo Pennisi e Massimiliano Durante.

“La forza del testo coincide con la sua bellezza. Lo script è fatto su misura per le mie corde e le mie molle d’attore, ma soprattutto esalta il marchio doc del musical italiano” confessa l’attore che pur essendo il punto di riferimento dell’intero show ci tiene a precisare: “Non mi reputo un capocomico. Le mie idee e i miei sogni hanno supportato questo bel progetto creativo congiunto, ma sono solo uno degli elementi a disposizione per lo spettacolo”.

Modestia a parte, sulla scena l’affascinante attore napoletano rappresenta molto di più. “Mi considero un operatore culturale, e con Colombo ho una specie di transfer: spesso mi trovo a parlare in prima persona quasi fossi lui. Personalmente ho bisogno di questo spettacolo perché devo poter continuare a credere che certe scoperte sono fondamentali per la crescita dei giovani. Vorrei dimostrare alla mia generazione che quel navigatore genovese semi-dimenticato in patria, ma considerato un eroe in Spagna e in America, è un modello positivo”.

Un uomo carismatico, insomma, che come tutti i grandi uomini innalzati dalla storia coltivò nel suo animo arroganza e dubbio, fede e intuito.
“Di lui ho detto così tanto che mi sembra di essere diventato un testimone di Geova, sorride solare Preziosi. Il copione dello spettacolo? E’ una metafora della realtà sociale e politica del nostro paese. Datemi tre caravelle infatti vuol dire ‘datemi una chance’, una possibilità. Questo chiedeva Colombo”.
E questo chiede a gran voce anche Preziosi. “Non è facile debuttare al Sistina con un personaggio così poco accreditato. Ci vuole coraggio e una gran faccia tosta, ma dalla mia ho la forza del sogno perché appartengo ad una generazione che ci crede ancora. Oggi? E’ difficile immaginare uomini come lui. L’unico a cui posso far riferimento, per la grande personalità unita alla fede e ai messaggi di speranza, è Giovanni Paolo II”.



KHORA Teatro presenta

Alessandro Preziosi in

Datemi tre caravelle!


Commedia musicale in due atti liberamente ispirata
alla vita e alle opere di Cristoforo Colombo

Testo di Carmelo Pennisi e Massimiliano Durante
Regia di David Scheinmann
Musiche di Stefano Di Battista

con Stefano De Sando, Luigi Di Fiore, Andrea De Venuti
e con Noemi Smorra, Jacopo Sarno, Antonio Serrano, Anna Vinci, Alessandro Cremona, Yaser Mohamed, Francesco Stella

Coreografie di Gloria Pomardi
Scene di Riccardo Monti
Costumi di Alessandro Lai

Dal 14 marzo al 9 aprile
Teatro Sistina - Via Sistina, 129 - Roma
Tel. 06 4200711
Orari di botteghino: tutti i giorni h. 10-19.00




_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33519

MessaggioInviato: Ven Mar 10, 2006 11:29    Oggetto: PE 10-11-12/03 ALESSANDRO Datemi tre caravelle! x ADRICESTA Rispondi citando


IL CENTRO - Quotidiano dell'Abruzzo ha scritto:



VENERDI', 10 MARZO 2006

PRIMA PAGINA EDIZIONE NAZIONALE






VENERDI', 10 MARZO 2006

PAGINA 6 - EDIZIONE NAZIONALE E PESCARA







_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
stellina



Registrato: 25/04/04 16:38
Messaggi: 271

MessaggioInviato: Ven Mar 10, 2006 11:47    Oggetto: Rispondi citando


ci sarebbe un modo per ingrandire l'articolo precedente per poterlo leggere?
grazie!
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato
mony64



Registrato: 24/10/05 13:40
Messaggi: 493
Residenza: TORINO

MessaggioInviato: Ven Mar 10, 2006 11:56    Oggetto: GRANDE ALESSANDRO!!!!!!!!! Rispondi citando


ALESSANDRO non si smentisce mai... non c'era alcun dubbio che anche ieri sera in diretta radio il successo raggiungesse le stelle... TUTTO MERITATO. Forza capitano!!!!! AVANTI TUTTA!!!!!

Sempre grazie Giuly x la prontezza della comunicazione.
Un abbraccio

Monica
_________________
Mony64 - Sostenitrice Adricesta Onlus
"Se la vita fosse un lampo, vorrei essere luce".
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
tiziana.rinaldi@beactiveu



Registrato: 17/04/04 13:06
Messaggi: 326

MessaggioInviato: Ven Mar 10, 2006 12:02    Oggetto: Grazie Genziana Rispondi citando


Grazie Genziana per farci vievere ciò che sta accadendo a Pescara è un modo anche per noi di essere con voi con il pensiero e di sostenere il nostro porgetto ed è sempre un grande piacere leggere articoli che riguardano sia l'associazione che di Ale Un bacione Tiziana da Roma Forza ALE!!!!!!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Nanni



Registrato: 10/11/04 16:07
Messaggi: 1221
Residenza: Nus - AOSTA

MessaggioInviato: Ven Mar 10, 2006 12:05    Oggetto: Rispondi citando


GRRRRRRRRRRRAZIE GIULIANA
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
immetta



Registrato: 25/04/04 13:05
Messaggi: 81
Residenza: caserta

MessaggioInviato: Ven Mar 10, 2006 12:06    Oggetto: Rispondi citando


non riesco a leggere kl'articolo è troppon piccolo lon riportate grazie
_________________
imma
Top
Profilo Invia messaggio privato
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33519

MessaggioInviato: Ven Mar 10, 2006 12:08    Oggetto: PE 10-11-12/03 ALESSANDRO Datemi tre caravelle! x ADRICESTA Rispondi citando


IL CENTRO - Quotidiano dell'Abruzzo ha scritto:



VENERDI', 10 MARZO 2006

PAGINA 6 - EDIZIONE NAZIONALE E PESCARA



DIALOGO CON I LETTORI

IL FILO DIRETTO



Preziosi al «Centro»
centralino in tilt



Pioggia di chiamate per l’attore
«Credete nei sogni e nei valori»



PESCARA. Centralini in tilt ieri pomeriggio, al Centro, per il filo diretto con Alessandro Preziosi, l’attore testimonial di Adricesta che da oggi a domenica sarà protagonista a Pescara del musical «Datemi tre caravelle». Decine di persone hanno telefonato, ma solo alcune sono riuscite a parlare con Preziosi, che ha interrotto le prove dello spettacolo per parlare con i suoi fan. Barba incolta, aria stanca, ma come sempre disponibile e pronto alla battuta, l’attore napoletano ha dialogato con i lettori, firmando autografi agli ammiratori che sono riusciti a incontrarlo in redazione. Domani alle 12 lo attende un appuntamento importante: salirà, assieme ai piccoli pazienti dell’ospedale civile, a bordo di una motovedetta della Finanza per un breve giro in mare. Ecco un estratto della sua chiacchierata con i lettori.

Silvia. Ho nove anni, sono di Teramo. È da due anni che seguo «Elisa di Rivombrosa».
Alessandro Preziosi. «Ma non è che stai troppo tempo davanti alla televisione? Dì la verità... Ti portano al teatro a vedere lo spettacolo? Poi tu Colombo l’hai studiato a scuola quest’anno, no?».
S. No, ancora no.
A. «Meglio così. Chiedi a mamma di portarti a teatro, così te lo raccontiamo noi».
S. Il mio desiderio più grande è incontrare te, Vittoria Puccini, Laura Pausini e Nek.
A. «Beh, possiamo fare un viaggio insieme tutti e quattro. Ti mando un bacio».

Graziella. Devo dirti una cosa. Ieri alle prove mi hanno colpito moltissimo le parole che hai detto, sei un vero artista. Mi ha colpito molto quando hai parlato dei sogni, io ci credo nei sogni che si realizzano. A me si sono sempre realizzati, per cui basta credere in quello che si fa.
A. «Basta combinare il sogno con il valore. Nel senso che i sogni di per sè, col cavolo che si realizzano, se facciamo quello che ci pare durante la nostra vita. Se invece ogni tanto pensiamo a seguire certi valori, forse ci sono più possibilità di realizzare i sogni. Almeno per me è così».
G. Anche per me. Sei un modello per tutti i giovani perché ha dei veri valori, sei una persona speciale. Ti dico una cosa: Sant’Agostino diceva che Gesù ci giudica in base all’amore che abbiamo dato, tu stai dando tanto amore.

Rosalba. Ciao, come va?
A.«Abbastanza stanco però va bene. Felice di stare qui. Verrai allo spettacolo?»
R. Ci vengo con i figli. Auguri perché diventi papà, a te e alla tua compagna.

Fulvia. Chiamo dalla provincia di Chieti. Sono una tua fan da tanti anni, la prima volta ti ho visto a «Vivere». Sei una persona stupenda».
A.«Senti, la vita va bene?».
F. Si, sono parrucchiera, ho due figli, e mi va abbastanza bene. Tutto a posto.
A. «Vieni a vedere lo spettacolo?».
F.Sì, sabato. Ma c’è la possibilità poi di incontrarti?
A. «Magari! Su 800 persone è difficile che uno solo basti. Pure io vorrei conoscere tanta gente di persona, tipo Charlize Theron».
F. Vittoria come sta?
A. «E’ dura. Durissima. Perché il fisico è piccino quindi la pancia rischia di diventare più grande di lei. Però resiste, è forte come Elisa».

Maria Rosaria. Sono napoletana come te, ma vivo da tempo in provincia di Treviso, in Veneto.
A. «Oh, poverina».
M.R. Povera me sì, però si sta bene. E’ a misura d’uomo.
A. «La zona la conosco. In Friuli ci ho recitato un sacco di volte, a Trieste».
M.R. Lo so, perché sono venuta a vederti a Trieste, è stata una faticaccia, perché sono due ore da casa. Prima voglio farti i complimenti per la tua bravura, sei un attore poliedrico con un carisma eccezionale. Nella prossima stagione teatrale sarà possibile assistere al tuo musical in provincia di Treviso?
A. «Questo spettacolo girerà per 3-4-5 anni, per cui ce la dovremmo fare».

Silvana. Sono venuta l’altra sera a vedere le prove. Non sono riuscita a spiccicare una parola e non so se ci riuscirò. Volevo solo farti gli auguri per tutte le cose più belle che desideri. Ti ringrazio perché il mio sogno l’ho realizzato vedendoti.
A. «Parte dello spettacolo ti sarà dedicato visto che parla di sogni».

Giorgia. Ciao Alessandro.
A. «Ciao Giorgina, quanti anni hai?».
G. Ho 17 anni, ma il 25 giugno ne compio 18.
A. «Hai 17 anni? Senti quanto hai la maturità?»
G. L’anno prossimo. Faccio il liceo classico, come l’hai fatto tu. Come ti senti?
A. «Oggi molto molto stanco. Quella che mi aspetta è una lunga notte.
Domani mattina abbiamo i ragazzi che arrivano alle 10.30».
G. Mio fratello viene a vedere lo spettacolo.
A. «Digli di arrivare con calma, perché io prima delle 11 non arrivo».

Cinzia. Io ti telefono da parte di mia sorella perché purtroppo è gravemente malata, è a letto e non può parlare. Guarda la televisione adesso: sta vedendo il tuo romanzo, che ormai io so a memoria, perché lei è pazza di te. Mia sorella Adua ha 70 anni: a 13 mesi ha preso questa malattia, che l’ha ridotta piano piano a un vegetale, però l’intelligenza ce l’ha in pieno, solo che non può fare niente. Quando ha fatto 70 anni ho fatto una grande festa, e avevo chiesto di ricevere gli auguri da parte tua attraverso la televisione. Avevo telefonato a «Buona Domenica», avevo mandato una bellissima lettera, ho fatto tante telefonate, però purtroppo non è stato possibile. Non è che hai l’opportunità di mandargli gli auguri in diretta?
A.«Io non vado in televisione molto volentieri».
C. Lo chiedevo per lei, perché sinceramente è una situazione dura. Io mi dedico a lei dalla morte dei miei genitori.
A. «Se potessi sollevarla io con un saluto, lo farei anche tutti i giorni. Non credo che sia solo questo sufficiente. Però signora tenga duro».
C. Lo so, devo tenere duro per forza. Puoi salutarla al telefono?
A.«Ciao Adua, ti mando un bacione».

Olimpia. E’ un nome particolare non te ne scordi. Tu tutto bene?
A. «Io bene, un po’ stanco».
O. Non so che dirti perché sono emozionatissima, ti seguo dai tempi di «Vivere».
«Non mi dire niente, ti mando io un bacio».

Daniela (nome fittizio). Ciao Ale. Chiamo da Sorrento Come va?
A. «Benino un po’ stanco. Senti che fai di bello?»
D. Studio al liceo classico.
A. «Beata te che studi ancora. Io vorrei tanto continuare a studiare. Mi ricordo che non facevo niente dalla mattina alla sera. Meglio così. Ci vediamo a teatro?».
D. Io sono venuta a Milano e già l’ho visto lo spettacolo, sei stato bravissimo.

Viene chiamata Francesca, una bambina ammalata.
A. «Senti Francesca, so che non stai un granché, però so che sabato forse le cose potrebbero migliorare e poi ci vedremo, soprattutto. Questo dovrebbe farti stare meglio, no? Quanti anni hai?
F. Tredici.
A. «A teatro ti ci possono portare?»
Mamma. Non sappiamo se possiamo partecipare. Non abbiamo ancora parlato con il medico.
A. «Io ce la metterò tutta con i miei poteri magici. Mai sottovalutare le buone intenzioni e lo spirito buono. E’ l’unico modo per arrivare a un punto senza soffrire troppo lungo il cammino. Anche perché potrebbe risolversi tutto. Forza Francesca. Salutami i tuoi fidanzati. Ma è vero che ce ne hai due?»
F. Sì.
A. «Come sì? Io stavo scherzando. Allora sei una svergognata e non una vergognosa. Ti do un bacione fortissimo. Mi raccomando stai sempre sulle punte dei piedi e non ti abbattere mai. Come dico sempre a Vittoria, che soffre per la sua pancia, non abbattersi mai. Chi si abbatte è abbattuto».

Michela Chiamo da Cappelle, ho 14 anni.
A. Vieni a vedere lo spettacolo.
M. Sì, domani.
A. «Vai bene a scuola?».
M. Sì.
A. «Ci vediamo venerdì allora. Vieni con la macchina, così dopo ce ne andiamo insieme. Ti mando un bacio».

Sissi Sono del forum (del sito di Adricesta). Ti porto i saluti del forum. Come va?
A. «E’ dura. Come dice mio padre, “dura lex, sed lex”. Ci vediamo in questi giorni?».
S. Come no, ci vediamo il 16 a teatro, e poi quando vieni il 19.
A. «Come va il sito? Io è un po’ che non riesco a vedere».
S. Abbastanza bene. Anch’io è un po’ che non lo vedo, perché ho un po’ di cose da fare.
A. «Come va?»
S. Io benissimo. Finalmente riuscirò a farti i complimenti di persona perché a Taormina ci siamo visti prima, a Milano non ho visto lo spettacolo, quindi stavolta lo vedo prima di vedere te.
A. «Vedrai, sarà stupendo».
S. Lo so, l’ho già visto a Taormina.
A. «No, è ancora più bello. Ciao Sissi».

Vittoria. Ciao Ale. Quando andrete in America reciterete in italiano o in inglese?
A. «In napoletano... Credo che sia una cosa sulla quale mettersi d’accordo, se andiamo in America. Del resto in Italia vengono a fare i musical in inglese, tipo il “Rocky Horror picture show” con i sottotitoli, sarebbe bello preparare tutto in inglese, ma la vedo difficile. Nel senso che, per esempio, adesso forse farò “Guerra e pace” che è tutto in inglese, dovrò imparare una lingua nuova. Ma visto che abbiamo una lingua così bella...»

(a cura di Maria Rosa Tomasello)




OGGI IN SCENA AL CIRCUS

PESCARA. Si alzerà questa mattina, alle 10.30, al cinema teatro «Circus», il sipario su «Datemi tre caravelle», il musical liberamente ispirato alla vita di Cristoforo Colombo di cui Alessandro Preziosi è il protagonista.
La matinée è riservata alle scuole. Questa sera, alle 21, il primo spettacolo aperto a tutto il pubblico, con replica domani, sempre alle 21, e domenica, alle 16. La recita straordinaria di domenica, inizialmente non prevista, è stata decisa per offrire la possibilità di assistere allo spettacolo a un maggior numero di persone: a poche ore dall’apertura della prevendita, infatti, i biglietti erano già esauriti. Gli ultimi tagliandi per la pomeridiana di domenica sono ancora disponibili al botteghino del «Circus», dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18 (telefono 085.4429109). I prezzi: 25 euro per il primo settore, 20 euro per il secondo. Il terzo settore è riservato alle scuole.

L’incasso dei quattro spettacoli sarà devoluto al progetto «Un buco nel muro» di Adricesta, finalizzato a rompere l’isolamento dei bambini ricoverati in ospedale.





GRAZIE ad Alessandro e a tutto il cast artistico e produttivo di

"Datemi tre caravelle" a Carla e tutte le volontarie di Adricesta


_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33519

MessaggioInviato: Ven Mar 10, 2006 13:08    Oggetto: ROMA 14/3-9/4 ALESSANDRO approda con DATEMI TRE CARAVELLE! Rispondi citando


ha scritto:



«Datemi tre caravelle»

L’approdo di Preziosi



Da martedì prossimo al Teatro Sistina Alessandro Preziosi interpreterà Cristoforo Colombo nella commedia musicale intitolata «Datemi tre caravelle», che ha debuttato al Teatro Greco di Taormina. Autore delle musiche Stefano Di Battista


di TIBERIA DE MATTEIS

La potenza dell’intuito, la voglia di credere in se stessi, la possibilità di realizzare un sogno, il risveglio dell’iniziativa personale sono i valori che Alessandro Preziosi attribuisce a Cristoforo Colombo nella commedia musicale «Datemi tre caravelle», scritta per lui dai suoi compagni di scuola media Carmelo Pennisi e Massimiliano Durante, pronti ad assecondare le sue corde. Lo spettacolo che ha debuttato in estiva al Teatro Greco di Taormina con la regia di Gianni Quaranta e la presenza di Nicky Nicolai e Mario Venuti, arriva da martedì al Sistina in un’edizione aggiornata diretta da Davide Scheinmann che mantiene le composizioni originali di Stefano Di Battista, le coreografie di Gloria Pomardi, le scene di Riccardo Monti, i costumi di Alessandro Lai e le luci di Iuraj Saleri. Nel cast si conferma anche Stefano De Sando, il migliore doppiatore italiano, che da oltre dieci anni offre la sua voce a Robert De Niro e qui incarna padre Marchena, frate francescano molto introdotto presso la corte di Spagna che servirà da tramite al navigatore genovese per arrivare alla regina. Mario Cordova è il re Ferdinando, Alessandro Cremona si alterna nel locandiere e nell’ubriaco, Andrea De Venuti impersona Alfonso de Agar, Luigi di Fiore si presta a Enrico di Guzman, Yaser Mohamed appare in veste di inviato della banca e di marinaio, Jacopo Sarno dà vita a Diego, figlio di Colombo, Antonio Serrano incarna l’inviato del Papa, Noemi Smorra si cala in Beatrice De Bonadilla e infine Anna Vinci restituisce Isabella di Castiglia. Per il suo storico spazio scenico romano Pietro Garinei ha chiesto una versione più leggera e compatta, adeguata alla rappresentazione al chiuso. «Per farmi capire cosa intendeva Garinei, mi ha fatto l’imitazione - ha spiegato Preziosi - Il confine tra la recitazione e il realismo porta a un’immedesimazione troppo personale e per coinvolgere la platea vasta e distante del Teatro Greco di Taormina ho vissuto Colombo come un visionario che doveva suggestionare la gente. Su consiglio di Garinei ora punto a suggerire il messaggio dell’importanza di adoperarsi per tradurre un desiderio in realtà. Vorrei che i contenuti prevalessero sull’interesse rivolto alla mia figura. Colombo è il personaggio con cui mi sono identificato meglio. Mi piacerebbe parlare come lui e cioè con fermezza e arroganza, bilanciate dalla consapevolezza del rischio di allontanarsi dalla fede». La scenografia originale, ottenuta a Taormina con un ribaltamento della cavea, è ora modificata in chiave dadaista puntando su tre oggetti simbolici disposti sul palco: la scala che muta in sala del trono e in caravella, la sfera-uovo come metafora dell’ossessione di Colombo sulla vera forma della terra e infine la chiesa ovvero l’edificio in cui avviene l’incontro con padre Marchena. Questo nuovo allestimento lascia più spazio alla fantasia del pubblico. Il progetto, costato più di 1 milione di euro e finanziato per il 30% dal Ministero dei Beni culturali e in parte dal Comitato per le Celebrazioni di Colombo, ha raggiunto i 30 mila spettatori, con partecipazione di scuole nelle matinée, e aspira all’esportazione internazionale data la capacità della compagnia di recitare e cantare anche in inglese. Si potrebbe ipotizzare una replica statunitense per il Columbus Day del 12 ottobre, una produzione rivolta a Broadway o l’utilizzo come format declinabile in diverse occasioni.



Mercoledì, 8 marzo 2006

EDIZIONE LOCALE ROMA






E ricordiamoci che Marin@ ci aspetta a ROMA, la sera del 19 MARZO prossimo, per la Cena di Beneficenza nella Sala Protomoteca del CAMPIDOGLIO.

Non rinunciamo a una serata da sogno, insieme ad Alessandro e Giorgio

http://www.alessandropreziosi.tv/forum/viewtopic.php?t=4984

_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
valentina



Registrato: 09/03/04 18:03
Messaggi: 18106
Residenza: Milano

MessaggioInviato: Ven Mar 10, 2006 13:12    Oggetto: Rispondi citando


GRAZIE GENZIANA E GRAZIE DI CUORE A MARIN@
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33519

MessaggioInviato: Ven Mar 10, 2006 13:44    Oggetto: ALESSANDRO 'Datemi tre caravelle!' diventa CD E DVD !!! Rispondi citando


ha scritto:



TRA TV E CINEMA



Preziosi un single incallito


di Francesca Bellino Roma.

«In ”Datemi tre caravelle” indosso i panni di Cristoforo Colombo, ma mi sento soprattutto interprete di due grandi bisogni della mia generazione: continuare a credere nei sogni e conquistare le caravelle, ossia i mezzi necessari per intraprendere e portare a termine il proprio viaggio». Con la commedia musicale ispirata alla vita di Cristoforo Colombo scritta da Carmelo Pennini e Massimiliano Durante e diretta da David Scheinmann, Alessandro Preziosi torna al Sistina di Roma (dal 14 marzo, dopo cinquanta repliche e circa 30 mila spettatori. Ma pensa già al suo futuro professionale: «Considero il teatro una preparazione umana e professionale al grande schermo. Sono in un momento difficile della mia carriera perché devo confermare le tappe raggiunte finora. Mi sento un fortunato e proverò a utilizzare la notorietà televisiva per promuovere belle iniziative come questa. So che la fortuna va coltivata e aspetto una buona proposta per il cinema, continuerò anche a lavorare in televisione». L'agenda di Preziosi, considerato uno dei sex-symbol della nuova generazione, è già fitta di impegni: l'attore napoletano dovrebbe avere un ruolo in una serie-tv dedicata alla Madonna di Medjugorie e sarà un single incallito in «Non mi sposerò», film che sarà trasmesso su Mediaset per le prime due puntate e poi trasferito sul grande schermo: «È un modo per portare il pubblico televisivo al cinema», spiega Tommaso Mattei della Khora, produttore di «Datemi tre caravelle», che ha in cantiere la trasposizione cinematografica o televisiva dello spettacolo. Intanto arriverà su cd e dvd la registrazione del debutto estivo al teatro Greco di Taormina della commedia in cui, al fianco del sassofonista Stefano Di Battista, figuravano Nicky Nicolai e Mario Venuti, ai quali oggi sono subentrati Anna Vinci e Mario Cordova. Tra gli altri progetti della produzione vi è quello di presentare lo spettacolo in America al Columbus Day in ottobre e poi anche a Broadway, patria dei musical.



Mercoledì, 8 marzo 2006

EDIZIONE NAZIONALE




_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Doni



Registrato: 18/01/06 20:27
Messaggi: 6010
Residenza: Bergamo

MessaggioInviato: Ven Mar 10, 2006 14:57    Oggetto: Rispondi citando


CARISSIME
COME SI VEDE,SONO GIORNI FRENETICI PER IL FORUM, PERMETTETIMI, SENZA NULLA TOGLIERE A TUTTE LE PERSONE CHE SI STANNO ADOPERANDO IN QUESTI GIORNI A PESCARA.
UN GRANDE GRAZIE, GIULY, PER IL TUO CONTINUO AGGIORNAMENTO NEL DARCI NOTIZIE RIGUARDANTI ALESSANDRO E IL MUSICAL...
Very Happy
UN ABBRACCIO A TUTTI
Top
Profilo Invia messaggio privato
antonellina



Registrato: 04/07/05 18:17
Messaggi: 265
Residenza: Aci sant'antonio (CT)

MessaggioInviato: Ven Mar 10, 2006 15:00    Oggetto: Re: PESCARA ... 10 MARZO 2006 ... DATEMI TRE CARAVELLE! Rispondi citando


genziana ha scritto:
antonellina ha scritto:

GIULY..........PER FAVORE PUOI INSERIRE IL VIDEO DI ALE QUELLO SU RETE8????????GRAZIE.......BACI

P.S. SE QUALCUNO PUO' INSERIRLO INSERISCA ...........GRAZIE Rolling Eyes


Antonellina cara,

Rete8 è una televisione locale, il segnale si può ricevere solo in Abruzzo.
In internet esiste il sito ma non mette a disposizione nessun video o audio.




Alessandro oggi dalle 19.00 in poi per 45 minuti circa era negli studi del giornale "IL CENTRO" di Pescara e si poteva parlare con lui telefonando a due numeri da qualsiasi parte d'Italia: ho inserito gli articoli con i numeri e la notizia da diversi giorni, anche stamattina... sia in questo topic che in quello di Pescara...
Sono quelli con l'immagine dell'articolo, nella pagina precedente l'ho scritto in grande, mi dispiace se non te ne sei accorta.



Dai che domani cerco sul giornale il resoconto, e poi hai visto l'intervista di RepubblicaRadioTv.it ? E' davvero interessante e spontanea: Alessandro è un mix di sincerità e simpatia, bravura e spontaneità, doti più uniche che rare; se hai problemi con il file video scrivimi in MP, ok?

Tanti baci affettuosissimi, Giuly



ciao giuly.......ho visto l'intervista di ale su repubblica radiotv.......e' bellissima.....ale come sempre mi stupisce tanto e' una persona meravigliosa stupenda..........per l'intervista DI RETE8 nn l'ho seguita perche' nn sapevo che ci fosse ale....perche' e ' da un po' che nn vengo su questo forum perche' il mio computer si e' riempito di virus.....e nn mi faceva colleg!!!!!!!!!!

cmq grazie.........ti mando 1000000000 di baci
_________________
antonella jessica [img][img]
alessandro......con i tuoi occhi......ho disegnato il mio cielo stellato............TI VOGLIO BENE
miglioriamoci
Top
Profilo Invia messaggio privato
valentina



Registrato: 09/03/04 18:03
Messaggi: 18106
Residenza: Milano

MessaggioInviato: Ven Mar 10, 2006 15:03    Oggetto: Rispondi citando


GIULIANA QUESTE FOTO DI ALE SONO STUPENDE E SIAMO CHI NON PUO' CON IL CUORE A PESCARA INSIEME AL NOSTRO AMMIRAGLIO E ALLE NOSTRE VOLONTARIE E AMICHE
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
antonellina



Registrato: 04/07/05 18:17
Messaggi: 265
Residenza: Aci sant'antonio (CT)

MessaggioInviato: Ven Mar 10, 2006 15:14    Oggetto: Rispondi citando


Rossana ha scritto:
Grazie di tutto ragazze, purtroppo mi sono persa sia il servizio a "Striscia" (strano però, l'ho pratcamnete visti tutti...), che quello sulla Rai...
Potete raccontare quello che è stato detto?Grazie sempre! Wink Laughing Wink



sulla rai hanno intervistato ale??? scusate se vi faccio tutte queste domande ma e' da un po' che nn vengo Embarassed Embarassed Wink Sad
_________________
antonella jessica [img][img]
alessandro......con i tuoi occhi......ho disegnato il mio cielo stellato............TI VOGLIO BENE
miglioriamoci
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Archivio messaggi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2, 3 ... 38, 39, 40  Successivo
Pagina 1 di 40

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2002 phpBB Group
phpbb.it
Copyright © ADRICESTA ONLUS - Tutti i diritti riservati