ContoCorrente  Eventi  Shopping
Home Page Personal Curriculum Photo Gallery


 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

VOTIAMO PER PIERO MAZZOCCHETTI
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Archivio messaggi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
alessina 91



Registrato: 12/06/06 12:18
Messaggi: 1493
Residenza: Empoli [Firenze]

MessaggioInviato: Dom Mar 04, 2007 17:31    Oggetto: Rispondi citando


Le mie più sentite congratulazioni e i miei più cari complimenti a questo artista di grande talento..bravissimo..sopratutto ieri sera... Razz Exclamation Laughing Exclamation Exclamation
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Rossana



Registrato: 09/03/04 22:17
Messaggi: 7575
Residenza: Catania

MessaggioInviato: Dom Mar 04, 2007 17:36    Oggetto: Rispondi citando


Grande Piero! Razz Sinceramente meritavi molto di più, ma è comunque un successo e lo sarà ancora di più in futuro! Laughing Razz
COMPLIMENTI DI CUORE! Wink Laughing

_________________

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
^Gaia^



Registrato: 20/03/04 22:22
Messaggi: 5204

MessaggioInviato: Dom Mar 04, 2007 18:05    Oggetto: Rispondi citando


Bravissimo....Smile..e complimenti ..
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
anonimo
Ospite





MessaggioInviato: Dom Mar 04, 2007 19:06    Oggetto: Rispondi citando


Ho riascoltato ora "Schiavo d'Amore.."e ho i brvidi...una voce meravigliosa per un testo altrettanto profondo,importante e romantico...davvero, mi ha emozionato profondamente... Embarassed Per questo voglio fare i miei più vivi e sinceri compliementi ad un grande artista, pieno di talento, di forza, e di cuore...Merita tutto il calore, ed i riconoscimenti possibile...BRAVISSIMO PIERO...GRAZIE! Embarassed

Maria Giulia
Top
valentina



Registrato: 09/03/04 18:03
Messaggi: 18106
Residenza: Milano

MessaggioInviato: Dom Mar 04, 2007 19:12    Oggetto: Rispondi citando


COMPLIMENTI A PIERO CHE LO VISTO A SANREMO E VO DIRE CHE HA UNA VOCE SPLENDIDA E BRAVO DI AIUTARE I BAMBINI
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Lele



Registrato: 10/05/06 20:07
Messaggi: 2123

MessaggioInviato: Dom Mar 04, 2007 19:36    Oggetto: Rispondi citando


Congratulazioni, Piero!!! Non c'era solo l'Abruzzo a sostenerti, ma tutto il forum Adricesta!
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato
.°..*Alessandra.*..°.



Registrato: 14/06/06 19:15
Messaggi: 2125
Residenza: NAPOLI

MessaggioInviato: Dom Mar 04, 2007 20:53    Oggetto: Rispondi citando


Complimenti Piero...Hai una voce straordinaria...Il voto che ti ho dato è stato un voto convinto...La tua voce, la tua canzone mi emozionano moltissimo...Congratulazioni di cuore...
_________________

Top
Profilo Invia messaggio privato
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34989

MessaggioInviato: Lun Mar 05, 2007 19:19    Oggetto: Festival di Sanremo 2007 PIERO MAZZOCCHETTI E' TERZO!!! Rispondi citando


- 11/2007 ha scritto:




_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
^Gaia^



Registrato: 20/03/04 22:22
Messaggi: 5204

MessaggioInviato: Lun Mar 05, 2007 20:26    Oggetto: Rispondi citando


Giuly..grazie delle foto..Smile
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34989

MessaggioInviato: Mar Mar 06, 2007 14:11    Oggetto: Festival di Sanremo 2007 PIERO MAZZOCCHETTI E' TERZO!!! Rispondi citando


- Edizione ABRUZZO ha scritto:



    Piero, tenore pop

Tra gli estimatori di Mazzocchetti anche Pavarotti


di LUCA BENEDETTI

«Ha una bella voce. E molto interessante». Il giudizio lusinghiero di Luciano Pavarotti è una laurea per Piero Mazzocchetti. Sbarcato a Sanremo da semi-sconosciuto, nonostante i dischi d'oro in Germania, il ventottenne tenore-pop abruzzese ha conquistato la stima della gente: terzo per il televoto e la giuria demoscopica, solo quella "di qualità" l'ha snobbato, è stato la sorpresa del Festival di Sanremo piazzandosi dietro a Cristicchi e Al Bano. «Per me, emigrante di ritorno, è un'emozione fantastica - ha detto dopo la premiazione piangendo per la gioia - ma è bello anche constatare che in Italia c'è ancora tanto amore per la romanza. È un onore essere arrivato dietro Al Bano: quando lo vedevo esibirsi in Germania, lo invidiavo perché lui poi rientrava in Italia. Finalmente sono tornato a casa pure io». Piero ha lasciato Pescara a vent'anni per emigrare in Germania («Perché la paga per un suonatore di piano bar era migliore rispetto all'Italia») e in un locale di Monaco frequentato dai calciatori del Bayern è stato adottato da Rumenigge, Beckenbauer e Basler. Il più importante manager del calcio tedesco, Roger Wittmann, gli ha fatto incidere l'album d'esordio «L'eternità», con il quale Mazzocchetti ha guadagnato il titolo di rivelazione dell'anno. Altri due dischi: «Parole nuove» e «Amore mio». La consacrazione è stata un concerto davanti a 60 mila persone. «In tutto il mondo c'è grande rispetto per gli artisti italiani che interpretano la tradizione. vorrei avvicinare i giovani alla romanza». Piero è tifoso del Milan, però deve il suo successo all'ex interista Rumenigge. «Sono un amante del bel calcio: l'Inter sta giocando alla grande e merita questo scudetto. Il mio preferito, però, è Del Piero». Portato in Italia da Adriano Aragozzini, Mazzocchetti ha pubblicato il cd «Schiavo d'amore». Oltre all'omonimo singolo sanremese, contiene altri cinque inediti e sei arie d'opera: «Tristesse» di Chopin, «Una furtiva lacrima» di Donizetti e quattro di Puccini, da «Ch'ella mi creda libero e lontano» a «Che gelida manina». «Amo la romanza, ma anche la contaminazione: ho sperimentato il pop restando fedele alla partitura originale, ma aricchendola con nuovi arrangiamenti».

lunedì 5 marzo 2007




La magica notte di Piero

MONTESILVANO festeggia la "rivelazione" di Sanremo: quel Piero Mazzocchetti fino a due giorni fa pressochè sconosciuto al grande pubblico, e da domenica notte "stella consacrata" dalla 57esima edizione del festival della canzone italiana. Piazza Diaz sarà ornata a festa: e saranno sicuramente in tantissimi a festeggiare quel simpatico tenore abruzzese che con la sua potente voce e con il suo brano "Schiavo d’amore" ha saputo conquistare le simpatie della giuria popolare. Sul palco Mazzocchetti, che rientrerà a casa oggi pomeriggio per riabbracciare i familiari, sarà accompagnato dal suo amico di sempre Paolo Minnucci e dai protagonisti di quel festival della Melodia che lo ha visto vincitore nel 1996. Mazzocchetti comunque, al di là del successo canoro ha conquistato il grande pubblico per la sua semplicità e la sua schiettezza raccontando a Domenica In la sua storia-favola che lo ha visto emigrare in Germania nel ’99, cantare nei piano-bar di Monaco davanti ai calciatori del glorioso Bayern (lo fecero esibire fra i tavoli, senza microfono, per verificare che la sua voce era "vera"), e fare sopra e sotto con l’Italia almeno cinque-sei volte al mese per stare vicino ai familiari, con in tasca quei 2-300 marchi che guadagnava proponendo le canzoni-simbolo dell’Italia, da "O sole mio" a "Caruso" a "Torna a Surriento". La notte di domenica Piero, quella chiamata sul palco al momento della premiazione proprio non se l’aspettava: tant’è che c’è voluto un po’ di tempo prima di rintracciarlo mentre si stava intrattenendo con i giornalisti nella sala stampa. Non si stava forse rendendo conto che la sua vita stava per cambiare radicalmente, con quel terzo posto conquistato nella più famosa manifestazione canora del Belpaese. E questa sera a Montesilvano, il piccolo grande Piero, in compagnia del papà Osvaldo della mamma Liliana, della sorella maggiore Monia e della sorella gemella Silvia saluterà i suoi concittadini. La serata, organizzata da Palo Minnucci, sarà presentata da Bruno Barteloni. Si inizia alle 21.

lunedì 5 marzo 2007




_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
^Gaia^



Registrato: 20/03/04 22:22
Messaggi: 5204

MessaggioInviato: Mar Mar 06, 2007 15:54    Oggetto: Rispondi citando


grazieeee Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34989

MessaggioInviato: Mar Mar 06, 2007 15:58    Oggetto: Festival di Sanremo 2007 PIERO MAZZOCCHETTI E' TERZO !!! Rispondi citando


- Edizione ABRUZZO ha scritto:




Piero Mazzocchetti parteciperà al Festival


Venerdì 16 Febbraio 2007

E' bravo, è bello, è simpatico, ha un grande pezzo e un tifo da stadio. E' Piero Mazzocchetti, pescarese doc, non ancora trentenne, e parteciperà al festival di Sanremo con il brano "Schiavo d'Amore", bellissima composizione in forma di romanza, scritta da Maurizio Fabrizio, originario di Torino di Sangro, e da Guido Morra. "Schiavo d'Amore" è anche il primo album italiano di prossima distribuzione in tutto il mondo, prodotto da Adriano Aragozzini, contenente sei brani inediti e rivisitazioni in chiave pop di famose arie d'opera di Pucchini e Donizetti, arrangiate dal maestro Alterisio Paoletti. Mazzocchetti ha presentato ieri l'evento alla presenza dell'assessore ai grandi eventi Moreno di Pietrantonio, che ha auspicato un concerto a Pescara quanto prima, e del presidente del consiglio provinciale Filippo Pasquali: "la Provincia è orgogliosa di questo suo figlio che ci rappresenta a così alto livello e ha avuto il coraggio andare all'estero per affermarsi". E già perché, nemo profeta in patria, la notorietà di Marco arriva dalla Germania. Padre camionista e mamma operaia, a sette anni inizia lo studio del pianoforte al Conservatorio di Pescara e poi di canto lirico a Pesaro con la Maestra Emma Raggi Valentini, tra le prime insegnanti di Luciano Pavarotti. Cantante di pianobar, diventa un idolo in Germania dove vende l'equivalente di tre dischi d'oro e uno di platino. "Questo sarà il mio vero debutto in Italia con un pubblico che non apprezza solo le mie qualità vocali ma anche i testi" spiega Piero che ha iniziato le prove due settimane fa in via Asiago con l'orchestra Rai. Intorno a lui l'entusiasmo è alle stelle, un clima da campagna elettorale.

L. Val.







Voci nostre. L'emozione è durata un istante, poi hanno prevalso
la bravura e l'esperienza. Gli auguri della Hunziker: "Viel gluck"



Mazzocchetti incanta con "Schiavo d'amore"


Buon esordio per il tenore montesilvanese
al Festival di Sanremo L'applauso dei fans




P. M. sul palco dell'Ariston inquadrato dal maxi-schermo della giuria del Festival


Mercoledì 28 Febbraio 2007 - Pagina 34

di MILA CANTAGALLO


L’emozione vinta pian piano dall’esperienza e dalla bravura. Piero Mazzocchetti ha in-cantato il pubblico dell’Ariston dalle prime note della sua “Schiavo d’amore”, firmata tra l’altro da un altro abruzzese, Maurizio Fabrizio. «Oggi sono solo...» è l’inizio, ma Piero era tutt’altro che solo ieri, sostenuto dai fans a San Remo, a Pescara e a Montesilvano. Baudo lo presenta come «un’emigrante di ritorno», uno che in Germania ha spopolato diventando «mascotte di tutti gli sport». Poi il siparietto in tedesco con la Hunziker, “Wie gehts?”, come va? e come incoraggiamento un “Viel gluck”, buona fortuna, che lancia Piero sul palco dell’Ariston. Inizio timido, poi la voce si scalda sulle note e sulla melodia, voce che si alza quando Piero prende coraggio, la laringite non fa più paura e allora sì che il ghiaccio è finalmente rotto. Nel finale la sorpresa, quando sfodera il suo grande talento di tenore con quel “...m’ imprigionaaa” che sale altissimo fino al «finiràààà» che scatena l’applauso. Bravo, bravissimo. E andrà sempre meglio quando l’emozione sarà solo un ricordo. Applausi a Sanremo, apprezzamenti dai giurati al Grand Hotel Adriatico e soprattutto dai fans radunati al Bar Daniel’s di Montesilvano, con cappelli da alpino in testa.
La giornata di Piero Mazzocchetti ieri a San Remo era cominciata all’insegna del pieno relax per preservare la voce in vista del debutto, come secondo artista dopo gli Zero Assoluto. L'artista di Montesilvano non ha lasciato un attimo l'amico Marco Marrone, arrangiatore, compositore e produttore pescarese, autore delle musiche che hanno dato il successo a Mazzocchetti in Germania. «E' un momento molto importante per Piero - dichiara Marrone -. Il suo approdo a San Remo potrebbe non essere la svolta della vita ma è sicuramente un momento di visibilità che avvia il tenore verso una brillante carriere nel suo paese». Marrone ieri era emozionato quanto il suo amico in passerella tra i campioni: «Sono tesissimo ma mi sforzo di non trasmettere a Piero il mio stato d'animo. Avremmo dovuto riposare entrambi ma alle 17 Piero mi ha chiesto di raggiungerlo nella sua stanza. Abbiamo parlato per ore e ci siamo distratti un po’». Marrone è stato a fianco di Piero Mazzocchetti nel backstage dell'Ariston fino a pochi minuti prima della performance, poi si è spostato in regia per controllare che le note di "Schiavo d'amore" venissero trasmesse nelle giuste tonalità. E Piero? Poco prima di entrare nella storia della kermesse canora, parlava con un filo di voce: «E’ diverso dalle sensazioni del mio debutto in Germania nove anni fa. Allora ero molto giovane e forse avevo un po' di incoscienza in più. Il pubblico tedesco, poi, non mi era familiare come quello italiano. Ora sono nel mio paese e sto per cantare nella mia lingua, davanti a milioni di persone, è tutto vero?....Per favore, sentiamoci dopo l'esibizione, saprò essere più preciso».







Mamma Liliana: "Sì, ho pregato"


Dopo l'exploit di Mazzocchetti a Sanremo, nonostante il mal di gola



La sorella gemella Silvia in ansia a Bergamo
La nipotina Sofia ha riascoltato per quattro volte la canzone


Giovedì 01 Marzo 2007 - Pagina 35

di PIERGIORGIO ORSINI


MONTESILVANO - "Ho trepidato come non mai ieri sera - esordisce con un largo sorriso Liliana Mazzocchetti, la mamma di Piero, il tenore di Montesilvano proiettato ai fasti di Sanremo - ed in silenzio pregavo che potesse contrastare le insidie del mal di gola che lo sta insidiando da giorni. Ma alla fine in casa è scrosciato un applauso liberatorio e con me tutta la famiglia e la nipotina Sofia, di due anni e mezzo, prima fan di zio Piero. Tanto innamorata che ha preteso di riascoltare quattro volte la registrazione". Mamma Liliana affabile e riservata ad un tempo è visibilmente commossa per tutta questa notorietà piovuta sulla sua famiglia. "Ma ho altri splendidi due figli - aggiunge -, Monia sposata e madre della picccola Sofia e la gemella di Piero, Silvia, che insegna Lettere a Bergamo e ieri sera ha seguito in tv la grande avventura del fratello".



Arrivano telefonate: amici, conoscenti fanno gli auguri a papà Osvaldo, alla signora Liliana con il salotto ancora tutto sottosopra invaso dai tanti giocattoli della nipotina. Altre testimonanze di stima e di affetto le riscontri al ristorante Remo dove la signora Maria Romanelli, moglie del famoso chef, ha seguito commossa l'esibizione di Mazzocchetti: "Saperlo a San Remo, vederlo a fianco di Pippo Baudo mi ha procurato un'emozione indescrivibile. E pensare che lo conosco da ragazzino. Non avrei mai immaginato che sarebbe arrivato tanto in alto, ma lo merita perchè è bravissimo". "Non è solo bravo - fanno eco i clienti del bar Daniel's, che ieri sera insieme agli alpini di Città S.Angelo hanno brindato al loro Piero -, è fantastico perchè ha scelto una canzone tosta, che è destinata a far breccia anche nel grosso pubblico". Insomma l'avventura sanremese del tenore Mazzocchetti ha strappato consensi a 360 gradi: a Montesilvano nei vari locali pubblici, ma soprattutto nelle case - e a Villa Carmine in particolare, dove abita la famiglia - tutti hanno tifato per lui. Applausi scroscianti appena è comparso sullo schermo e fischi all'americana quando ha duettato in tedesco con Michelle. "Eravamo tesi appena ha iniziato il suo "Schiavo d'amore - spiegavano ieri notte gli amici che con Paolo Minnucci stavano partendo in pullman per il loro Festival della melodia a San Remo, dove Piero andrà a premiare il vincitore -, ma qualche minuto dopo ci siamo accorti che era entrato magnificamente in orbita. Un'esecuzione perfetta". Giudizi positivi anche fra i 50 giurati Rai raccolti nel salone del Grand Hotel Adriatico. Il mago di Tobruck (alias Francesco di Giacomo) 77 anni, il più anziano, è entusiasta di Mazzochetti, che è piaciuto anche ai più giovani dei giurati Geldi di Pescara - 14 anni terza media - Leonardo suo coetaneo e tastierista, a Marina insegnante di inglese sposata con due bimbi e appassionata di pianoforte e alla cantante di gospel Anna Gatto (anche lei di Pescara) con trascorsi da attrice e corista. E questa sera l'Abruzzo tornerà ad ascoltarlo: sua partner d'eccezione Amii Stewart. Tra i sostenitori anche il grande amico Jose Carreras.



_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
^Gaia^



Registrato: 20/03/04 22:22
Messaggi: 5204

MessaggioInviato: Mar Mar 06, 2007 16:02    Oggetto: Rispondi citando


grazie Giuly dell'articolo e delle foto Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
My Angel



Registrato: 05/05/04 12:56
Messaggi: 2169
Residenza: Taurisano (LE)

MessaggioInviato: Mar Mar 06, 2007 20:47    Oggetto: Rispondi citando


Intanto inizio col fare i miei complimenti a Piero...veramente un grande artista...la sua musica con la sua voce sono capaci di trasmettere emozioni brividi...indescrivibili...è fantastico....credo ke lui si sarebbe meritato il primo posto...ascolto e riascolto la sua canzone....è stupenda....sei grande Piero... Wink
_________________
Non ho giustificazioni per il mio modo errato di provare sentimenti...Per istinto altero la natura degli istinti.Senza volere, voglio in modo sbagliato.
(F. Pessoa)
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34989

MessaggioInviato: Mer Mar 07, 2007 02:22    Oggetto: Festival di Sanremo 2007 PIERO MAZZOCCHETTI E' TERZO !!! Rispondi citando


- Edizione ABRUZZO ha scritto:



A tutto Festival - Il cantante di Montesilvano
ha conquistato il pubblico dell'Ariston



Mazzocchetti, che duetto con Amii!

Quello con la Stewart è stato tra i più interessanti ieri a San Remo





Venerdì 02 Marzo 2007 - Pagina 41

di MILA CANTAGALLO


"Slave in love", traduzione inglese di "Schiavo d'amore", ha legato la forza della voce di Piero Mazzocchetti alle sonorità vellutate di Amii Stewart. Quello fra il tenore abruzzese e la cantante americana è stato ieri uno degli abbinamenti più interessanti della terza serata del Festival di San Remo. La celebre interprete aveva preannunciato in mattinata, in una conferenza stampa insieme con Mazzocchetti, l'intesa canora creatasi immediatamente con il giovane collega. «L'arrangiamento della canzone è diverso - spiega l'amico compositore e produttore pescarese Marco Marrone- le voci sono armonizzate, si intersecano fino all'unisono è il tutto potenzia la melodia. Nel corso della performance, dalla regia, ho fatto aggiungere un effetto di eco molto suggestivo».
Ieri il tenore ha concesso solo due interviste al Tg2 e al Tg4, poi un pomeriggio di assoluto riposo. Intanto oggi Mazzocchetti, accompagnato dal manager Aragozzini, presenzierà alla finale del Festival della Melodia, concorso made in Abruzzo, che si svolgerà nella discoteca Lost, a pochi metri dall'Ariston. Nel 1996 la competizione canora ebbe come vincitore proprio Mazzocchetti che, non ancora ventenne, proponeva un brano pop dal titolo "Corri corri". L'organizzatore Paolo Minnucci ne parla così: «A quel tempo Piero non cantava da tenore, ma la sua voce si faceva già notare. Studiava molto ed era un perfezionista. Oggi, oltre ad aver raggiunto la maturazione artistica, l'artista ha vinto la timidezza di un tempo mostrandosi più disinvolto nelle performance. Abbiamo scelto di ambientare a San Remo la finale del festival proprio per sostenere Piero». Quindici i finalisti del festival che sarà presentato dal trio Bruno Barteloni, Danilo Daita e Valerio Merola. Ospiti della rassegna, il cantautore abruzzese Adolfo De Cecco, il cabarettista Bruno Gautieri e la sosia di Mina, Tina Giannandrea. In platea, 600 spettatori della comunità abruzzese di San Remo che, a fine spettacolo, saluteranno Piero Mazzocchetti. In giuria, il consigliere comunale di San Remo e imprenditore abruzzese Pino di Meco, trait d'union tra i liguri-abruzzesi e il cantante. «Sono felice di conoscere gli abruzzesi della comunità di San Remo - commenta Mazzocchetti-, il calore che queste persone mi stanno dimostrando ha dell'incredibile considerando che, prima di martedì, la maggior parte di loro non conosceva neanche le mie canzoni. Tra l'altro, molti di questi miei conterranei provengono dall'area vestina e la mia famiglia è originaria di Loreto Aprutino. In queste intense giornate sanremesi continuo ad accumulare stanchezza, ma oggi rinuncio volentieri a qualche ora di riposo per questa sorta di carrambata».




Sabato 03 Marzo 2007 - Pagina 39


Piero Mazzocchetti cerca l'acuto vincente



Piero Mazzocchetti alla prova finale nella serata conclusiva del Festival di Sanremo dove canterà per la terza volta "Schiavo d'amore". Giovedì in duetto con Amii Stewart (nella foto) il tenore abruzzese ha avuto un applauso-fiume dalla platea dell'Ariston e, nel dopofestival, gli apprezzamenti della critica, oltre che le domande ironiche e incalzanti di Chiambretti . Nel tam tam dei pronostici della città dei fiori il nome di Mazzocchetti viene dato nelle ultime ore come possibile sorpresa nella terna finale contesa fra Cristicchi, Zero Assoluto, Silvestri, Tosca e Albano. Le scommesse Snai danno però l'abruzzese a 33 contro il 14 di partenza.
Nella città dei fiori il cantante è ormai una star. Ieri, per strada è stato preso d'assalto dai fans. Ha rilasciato interviste televisive, radiofoniche e per la carta stampata. Uno Mattina e Cominciamo Bene in Rai, Striscia la Notizia su Canale 5, Mai dire martedì su Italia Uno, Radio Italia, Gli Spostati, Radio 105 solo per menzionarne alcune. Mazzocchetti ha potuto fare solo una breve apparizione al Festival della Melodia, dove ha premiato il vincitore Andrea Buccella di Pescara con il brano "Ancora". Seconda Alessandra Labrozzi, terzi ex aequo Marcello Contrada, Laura Zizi e Claudio Roncone.

M. Can.







A tutto Festival - Applausi al tenore di Montesilvano




    Mazzocchetti conquista
    il cuore di Sanremo

"Schiavo d'amore" gli ha regalato soddisfazioni
e il cd va a ruba. Il "grazie" ad Aragozzini



Domenica 04 Marzo 2007 - Pagina 40

di MILA CANTAGALLO


Gli abruzzesi hanno atteso fino a tardi per ascoltare ancora una volta Piero Mazzocchetti al Festival di Sanremo, conclusosi nella notte. A compensare le due buone precedenti collocazioni ad inizio serata, il cantante abruzzese è stato inserito al terz'ultimo posto nella scaletta delle esibizioni. Ormai vinta l'emozione del debutto, ieri Mazzocchetti ha fatto i conti con la stanchezza ed ha preferito riposare tutto il giorno all'Hotel Royal, lasciando la sua stanza solo nel primo pomeriggio per un'intervista televisiva. In tarda serata, ha fatto il suo ingresso all'Ariston con abito nero e camicia bianca. Per nulla turbato dai pronostici che nelle ultime ore hanno continuato a sostenere i soliti nomi dei favoriti, il cantante di Montesilvano ha tracciato i primi bilanci del su debutto italiano.
«Da outsider non è stato facile competere con tanti nomi noti, mi sono presentato al pubblico con umiltà, come ho fatto anche in Germania e con la mia voce, la mia musica, credo di essere entrato nel cuore della gente. Il mio festival l'ho già vinto, i pronostici non mi interessano. Non tutti hanno la fortuna di vedere i propri sogni avverarsi e io posso dire di averla avuta. Ho ottenuto consensi dalla gente e dalla critica, convincendo anche i più scettici. Mi ha fatto piacere sapere che nelle ultime ore le mie quotazioni nelle scommesse sono aumentate e questo ha un significato preciso in termini di gradimento.Non dimenticherò mai l'applauso caloroso del pubblico quando ho cantato con Amii Stewart, lei ha dato molto a "Schiavo d'Amore", le sarò sempre grato, come sarò grato ad Adriano Aragozzini, agli abruzzesi e a tutti coloro che mi hanno votato e che compreranno il mio disco». L'altro ieri, intanto, è uscito il nuovo cd di Piero Mazzocchetti "Schiavo d'Amore", subito andato a ruba nelle rivendite di Pescara e provincia. Oltre al brano di Sanremo, l'album include canzoni scritte da Maurizio Fabrizio e Guido Morra e brani d'opera rielaborati in chiave moderna. Da due giorni, il pezzo sanremese di Mazzocchetti viene proposto dalle radio di tutta Italia e nella giornata di ieri, le emittenti radiofoniche abruzzesi invitavano gli ascoltatori a televotare il cantante.



Sono tornati in serata a Pescara, tutti rigorosamente muniti del cd "Schiavo d'Amore", i partecipanti al Festival della Melodia che hanno sostenuto in questi giorni Mazzocchetti a Sanremo. Il vincitore, Andrea Buccella, è stato invece "trattenuto" per esibirsi alla festa che si è svolta nella notte sulla piazza del comune ligure. «Per i cantanti è stata una esperienza indimenticabile - dice l'organizzatore Paolo Minnucci -, ci auguriamo che il trionfo di Piero Mazzocchetti sia uno stimolo e un portafortuna per tanti altri cantanti del nostro Abruzzo come il vincitore Buccella, o il bravo Adolfo De Cecco, nostro ospite alla manifestazione, e tutti i partecipanti al concorso. Piero, con il suo talento e la sua tenacia, è un esempio per tutti». Oggi Piero Mazzocchetti sarà di nuovo in tv: alle 9 in collegamento da San Remo con la trasmissione Rai "Mattina in Famiglia", nel pomeriggio parteciperà a Domenica In condotta da Baudo dalla città ligure.






_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Archivio messaggi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Successivo
Pagina 4 di 7

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2002 phpBB Group
phpbb.it
Copyright © ADRICESTA ONLUS - Tutti i diritti riservati

Privacy Policy