ContoCorrente  Eventi  Shopping
Home Page Personal Curriculum Photo Gallery


 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

SPETTACOLO DI PREZIOSI E INAUGURAZIONE OSPEDALE NAPOLI
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Archivio messaggi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33390

MessaggioInviato: Gio Set 04, 2008 20:25    Oggetto: ALESSANDRO PREZIOSI e PESSOA il re degli interstizi A NAPOLI Rispondi citando









_________________

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33390

MessaggioInviato: Gio Set 04, 2008 20:27    Oggetto: ALESSANDRO PREZIOSI e PESSOA il re degli interstizi A NAPOLI Rispondi citando



ha scritto:



Spettacoli: Alessandro Preziosi legge Pessoa




Le opere del poeta portoghese sono l'ultimo appuntamento teatrale della rassegna "Un'estate al Madre"



Giovedì 4 settembre al Museo MADRE di Napoli, Alessandro Preziosi ripercorrerà l'attività poetica di Fernando Pessoa in "Fernando Pessoa - Il Re degli Interstizi". L'attore accompagnato al piano da Rita Marcotulli, condurrà gli spettatori in un viaggio all'interno degli scritti di Pessoa che muove dall'interesse del poeta per l'occultismo e per la stesura delle poesie esoteriche.
Con "Il Re degli Interstizi" KHORA.teatro inaugura il progetto Fernando Pessoa, dedicato alla figura del grande poeta portoghese nella sua interezza a 70 anni dalla morte.
Lo spettacolo è l'ultimo appuntamento della sezione Teatro di "Un'estate al Madre", rassegna che dal 3 luglio e fino al 7 settembre, per sei giorni a settimana, ha trasformato il Museo MADRE nel centro del'estate napoletana, fondendo musica, danza, cinema e teatro.

02/09/2008



Dove: Museo MADRE, Via Settembrini 79, Napoli
Quando: giovedì 4 settembre, ore 21.30
Info: 08119313016









_________________

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33390

MessaggioInviato: Gio Set 04, 2008 20:31    Oggetto: ALESSANDRO PREZIOSI e PESSOA il re degli interstizi A NAPOLI Rispondi citando



ha scritto:



di ILARIA URBANI

"La letteratura, come tutta l'arte, è la dimostrazione che la vita non basta". Lo scriveva Fernando Pessoa. L'attore Alessandro Preziosi e la pianista Rita Marcotulli proveranno a smentire il grande poeta portoghese, almeno domani sera quando sul palcoscenico del museo Madre si troveranno insieme a interpretare i suoi versi. L'uno con la voce, l'altra col pianoforte. La serata presentata nell'ambito della rassegna “Un'estate al Madre” si intitola “Il re degli Interstizi” e rappresenta l'inaugurazione del progetto dedicato da KHORA.teatro a Fernando Pessoa a 70 anni dalla morte. Un viaggio attraverso le opere dell'eteronimo per eccellenza che parte dalla sua passione per l'occultismo, la stesura delle poesie esoteriche, il fenomeno dell'eteronimia come scrittura automatica-mediatica (attività intensificatasi soprattutto nel triennio dal '30 al '33 e culminata nella scrittura del poemetto esoterico e patriottico “Messaggio”) fino al completamento, poco prima della morte, della Tragedia soggettiva "Fausto Primeiro", opera complessa e travagliata a cui Pessoa aveva atteso per tutta la vita.
Il ciclo prende il titolo da una poesia "esoterica" del 1917 "Il re degli Interstizi" (o "delle lacune" "delle brecce" "dei vuoti") che recita "Visse, io non so quando, mai forse, ma il fatto è che visse - un ignoto re il cui regno era lo strano regno degli intermezzi...". Il progetto si dipana nello studio delle poesie esoteriche ortonime, brani estratti dal Faust e brani di poesie e note eteronime (Bernardo Soares, Alvaro De Campos...). Nella fase drammaturgica interpreta dal bravo attore partenopeo si inserirà la musica al pianoforte di Rita Marcotulli, per interagire con i versi del poeta. L'intento è quello di creare una scena per diffondere l'opera del poeta cui il legame con l'occultismo porterà a rompere con la fidanzata Ophelia e ad iniziare un percorso di "sovrapposizione" di se stesso con la figura de taumaturgo Faust, scienziato alchimista studioso della Vita.
Fernando Pessoa si avvicinò all'occultismo nel 1915 per caso con la lettura di alcune opere delle due maggiori esponenti del teosofismo inglese, Helena Blavatsky e Annie Besant, che il poeta aveva anche tradotto in portoghese per una "Collana Teosofica ed Esoterica".


Il dato: IL MISTERO DEI NOMI
L'eteronimia è lo studio degli autori che celano la loro identità sotto altri nomi. A differenza degli pseudonimi, chi usa gli eteronimi rivela la sua identità insieme al nome inventato. Pessoa ne è stato uno dei massimi esponenti.







_________________

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33390

MessaggioInviato: Gio Set 04, 2008 20:34    Oggetto: ALESSANDRO PREZIOSI e PESSOA il re degli interstizi A NAPOLI Rispondi citando



ha scritto:







"Le opere dell´autore portoghese possono stordire per la potenza eppure lasciarti ben poco"


GIANNI VALENTINO

--------------------------------------------------------------------------------


«Il poeta è un fingitore/finge così completamente/che giunge a fingere che è dolore/il dolore che davvero sente». Versi spericolati e capitali di Fernando Pessoa, poeta al quale Alessandro Preziosi e la pianista Rita Marcotulli dedicano lo spettacolo "Il re degli interstizi", dalle 21 al Madre (via Settembrini, 79). Il reading si ispira a un componimento omonimo del 1917: un testo esoterico in cui si narra «di un signore che sta tra cosa e cosa. Segregato dalla nostra idea di tempo e di spazio».

Preziosi, un attore noto per le sue esperienze in tv e una jazzista, insieme per Pessoa: sorprende, possiamo dirlo?
«Perché no, soprattutto considerando che non molti conoscono Pessoa, purtroppo. Già sentire il suo nome crea un vortice consistente, perché le sue opere possono stordire per la potenza eppure lasciarti poco addosso. Stasera il flusso sarà forte, perché avrò accanto una pianista eccezionale, che di recente ha persino riletto i Pink Floyd. La nostra intesa verrà fuori nella performance».

Perché ne è così sicuro?
«Perché non è la prima volta che io e Rita lavoriamo in duo. Questo spettacolo esiste da cinque anni: all´inizio c´era anche Maria Pia De Vito. Il jazz garantisce quell´estemporaneità perfetta per un copione centrato sulla scrittura di questo autore. Esalta quel che non è apparentemente percepibile, quello che sta tra parola e silenzio, sonno e veglia. Il pianoforte accompagna e precede il mio recitato come fosse l´unica musica possibile. Tra un brano e l´altro della Marcotulli compare anche "Emergency" di Bjork».

A quando risale il suo incontro con la letteratura di Pessoa?
«Al 1999. Mi regalarono "Il libro dell´inquietudine" e io l´ho letto aprendo a caso le pagine. Ogni volta trovavo corrispondenza con il mio stato d´animo. Così l´ho suggerito a tanti amici. Poi ho allargato la conoscenza di Pessoa con "Lettera alla fidanzata", scritte per Ofelia Queiroz. Solitamente si crede che i suoi testi, per esercitare fascino, debbano restare indecifrabili. Io credo il contrario, perciò mi lascio ispirare anche da una sensazione di panico».

Lei scrive poesie?
«Le scrivevo, cercando anch´io una sorta di "anima". La domanda mi fa ripensare alla "Pioggia obliqua" di Pessoa. Qualcosa che ti attraversa fino a spremere la tua esistenza. È doloroso, sì, ma forse giusto. Ho smesso di scrivere quando ho ritenuto che i versi significassero una presa di distanza dalla realtà. Mi stavo deprimendo. Perciò oggi leggo solo quelle che scrivono gli altri».



Nell´edificio restaurato dal grande architetto conterraneo dello scrittore del "Libro dell´inquietudine"

--------------------------------------------------------------------------------


Lo spettacolo "Il re degli interstizi", in programma dalle 21 al Museo d´Arte contemporanea Madre in via Settembrini, rientra nel cartellone degli eventi curati dal Teatro pubblico campano. Si tratta di un concerto-reading che vedrà sul palco allestito nel cortile del palazzo restaurato da Alvaro Siza l´attore Alessandro Preziosi e la pianista Rita Marcotulli, che già da qualche anno portano in tournée questa esibizione dedicata al poeta lusitano Fernando Pessoa (nella foto), uno degli autori simbolo del Novecento.
Studioso di teosofia ed esoterismo, Pessoa ha approfondito anche la scienza degli eteronimi, componendo con diverse firme scritti che hanno segnato l´antologia della letteratura portoghese: tra le esistenze più o meno fittizie ricordiamo quelle di Bernardo Soares e Ricardo Reis, Álvaro de Campos e Alberto Caeiro.
Il reading del duo Preziosi-Marcotulli prende titolo dall´omonima poesia scritta da Pessoa nel 1917, nella quale lo scrittore - che ha svolto anche lavori in pubblicità e nel giornalismo - si soffermava sulla lacune e sui vuoti dell´esistenza. In scaletta ci saranno una serie di poesie attinenti all´occultismo e brani estratti dal "Fausto Primeiro", che lo stesso poeta, nato a Lisbona nel 1888 e morto all´età di 47 anni, definì "una tragedia soggettiva" (sul terrore della morte e sull´impossibilità della conoscenza) composta da cinque atti e un finale. Biglietti d´ingresso a 10 euro, infoline 081 562 4561.

(g. v.)







_________________

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33390

MessaggioInviato: Gio Set 04, 2008 20:34    Oggetto: ALESSANDRO PREZIOSI e PESSOA il re degli interstizi A NAPOLI Rispondi citando



ha scritto:





«Il re degli interstizi» è il titolo del recital di stasera al Madre dedicato a Fernando Pessoa Sul palcoscenico del museo anche Rita Marcotulli al pianoforte


«L'incontro con Pessoa? Un percorso iniziato cinque anni fa, alla Montagnola di Bologna davanti a 2500 persone. Proposi le sue poesie con Maria Pia De Vito e il pianoforte di Rita Marcotulli, due jazziste che del poeta lusitano sapevano un po' tutto». Il recital si intitolava «Il re degli interstizi», lo stesso che Alessandro Preziosi presenta stasera alle 21.30 nel cortile del Madre. Al suo fianco ci sarà solo la pianista, con la quale l'attore napoletano costruirà un dialogo particolare. «La scaletta è già fatta: brani dal "Libro dell'inquietudine" del suo eteronimo Bernardo Soares, dal "Fausto Primero", dai testi esoterici, da "Lettera alla fidanzata". Tutti tradotti e adattati da Tommaso Mattei, napoletano come me e mio compagno di classe alle medie, con il quale condividiamo la Compagnia KHORA.teatro». La stessa con cui Alessandro tornerà in scena con l'«Amleto» a gennaio al teatro Diana al fianco di Franco Branciaroli e con la regia di Armando Pugliese.
«Il dialogo con la Marcotulli - continua l'attore parlando del recital di stasera - nasce spontaneo all'ultimo momento. Gli interventi musicali sono dei veri e propri "disturbi", non la classica colonna sonora di sottofondo, ma un partner drammaturgico con cui fare i conti, sia nel corso delle improvvisazioni, sia quando la pianista romana esegue proprie composizioni come "La strada invisibile" o il recente lavoro sui Pink Floyd realizzato con la voce di Raiz».
Noto al grande pubblico soprattutto per le fiction tv ed alcuni film, Preziosi svela però una sensazione. «Per quanto debba moltissimo a questi media, soprattutto in termini di popolarità, devo confessare che i risultati non mi appagano. E' tutto meraviglioso finchè ci lavori, ti sembra di avere di fronte una sorta di Regina Mab delle favole celtiche, ma sei legato alla schiavitù dello share o dell'incasso. Però grazie alla tv molta gente viene a seguirmi a teatro». Preziosi si riferisce all'«Amleto» certo, sperando che anche lo spettacolo di stasera possa generare una vera tournèe.
«Il 30 settembre, poi, a Reggio Calabria reciterò "Il ponte sullo stretto", in occasione del centenario del terremoto di Messina, mentre il "Primero Faust" di Pessoa potrebbe diventare uno spettacolo, come già concordato con Giorgio Albertazzi e mai realizzato».
Infine un desiderio che potrebbe presto trasformarsi in realtà. «Vorrei finalmente recitare in napoletano, nel mio dialetto. Mi sento pronto ed è un'esperienza che potrebbe accadere fra non molto, magari con un'incursione nella tradizione settecentesca, ancora al fianco di Pugliese».

STEFANO DE STEFANO







_________________

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33390

MessaggioInviato: Gio Set 04, 2008 20:35    Oggetto: ALESSANDRO PREZIOSI e PESSOA il re degli interstizi A NAPOLI Rispondi citando



ha scritto:



Napoli/1. Alle 21.30 nel cortile del Museo Madre Alessandro Preziosi in «Fernando Pessoa il re degli interstizi» con la partecipazione della pianista Rita Marcotulli. Un percorso all’interno dell’attività poetica di Pessoa che muove dall’interesse del poeta per l’occultismo, la stesura delle poesie esoteriche, il fenomeno dell’eteronimia come scrittura automatica-madiatica fino al completamento, poco prima della morte, della tragedia soggettiva «Fausto Primeiro«, opera complessa e travagliata che Pessoa aveva atteso per tutta la vita. -04/09/2008 -





_________________

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33390

MessaggioInviato: Gio Set 04, 2008 20:36    Oggetto: ALESSANDRO PREZIOSI e PESSOA il re degli interstizi A NAPOLI Rispondi citando



ha scritto:














_________________

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33390

MessaggioInviato: Gio Set 04, 2008 20:37    Oggetto: ADRICESTA e 'UN BUCO NEL MURO' nel sito FARE SOLIDALE - BPM Rispondi citando



      Un'ottima vetrina per il mondo dell'Associazioni ONLUS e i loro Progetti:

      BPM - Gruppo BIPIEMME ha aperto il sito > www.faresolidale.it <

      che ogni mese ci ospita nella pagina NEWS:
      NAPOLI Museo MADRE - 4/9






      'uno spazio ideato e promosso per favorire l’incontro e la conoscenza tra
      i protagonisti della solidarietà: le Associazioni, i sostenitori e i volontari,
      il mondo delle imprese. Un modo, un mezzo, ed insieme un’opportunità
      per dare energia all’ottimismo della volontà e alla forza delle idee.'






      la pagina dedicata a ADRICESTA Onlus e successivamente al Progetto
      'Un Buco nel Muro'. In più sono in corso di attivazione strumenti sicuri,
      semplici, facilmente usufruibili per permettere di effettuare donazioni.

      [cliccando sulle immagini si può accedere alle pagine originali del sito]





      ADRICESTA Onlus con volontarie/i dell'Associazione ringraziano BPM

      già al nostro fianco permettendo le donazioni tramite carta di credito e

      bonifico bancario, ora compie un gran passo avanti diventando solidale


_________________

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
*lisicris*



Registrato: 19/11/04 19:16
Messaggi: 10422
Residenza: Gaeta (LT)

MessaggioInviato: Ven Set 05, 2008 09:26    Oggetto: Rispondi citando


Grazie di tutto giuly!!!!
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33390

MessaggioInviato: Ven Set 05, 2008 15:43    Oggetto: ALESSANDRO PREZIOSI e PESSOA il re degli interstizi A NAPOLI Rispondi citando



ha scritto:



Spettacoli:


PREZIOSI racconta la via secondo PESSOA




Nello spettacolo "Il Re degli Interstizi"

l'attore interpreta i pensieri e le sensazioni del celebre poeta portoghese



"La letteratura come l'arte, è la dimostrazione che la vita non basta", sono queste le parole di Fernando Pessoa, celebre poeta e scrittore portoghese del XX secolo, i cui pensieri sono tornati a vivere ieri sera al Museo MADRE di Napoli attraverso la calda voce di Alessandro Preziosi ne "Il Re degli Interstizi". Preziosi, accompagnato al piano da Rita Marcotulli, presenta al pubblico il grande scrittore con l'ausilio di singolari note autobiografiche, per poi iniziare a districarsi, pagina dopo pagina, nei suoi affascinanti versi.
"Il Re degli Interstizi" propone, infatti, un interessante viaggio che muove dall'interesse del poeta per l'occultismo, la stesura delle poesie esoteriche, il fenomeno dell'eteronimia come scrittura automatica-mediatica, fino al completamento, poco prima della morte, della Tragedia soggettiva "Fausto Primeiro", opera complessa e travagliata cui Pessoa aveva atteso per tutta la vita.
Pessoa, come ogni poeta che si rispetti, ha cercato di capirla questa vita, l'ha osservata da vicino, si è posto degli interrogativi sulla propria e sull'altrui esistenza, trovando risposte intelligenti, forse un po' ciniche, condite a tratti da una velata e astuta ironia.
E così, nell'incantevole cornice del MADRE, lo spettatore, per un'ora, diviene compagno di viaggio del vate, perdendosi nei suoi acuti pensieri, lasciandosi andare in un turbinio di sensazioni attraverso la buona interpretazione di Preziosi e le suggestive melodie eseguite dalla Marcotulli.
Il risultato finale è un'ora di piacevole riflessione attraverso i versi di un grande poeta che, a dispetto di quanto da lui stesso scritto in una poesia, sono destinati a non morire mai.

Roberta De Martino

05/09/2008







_________________

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Helena x



Registrato: 08/10/06 18:42
Messaggi: 7721

MessaggioInviato: Ven Set 05, 2008 16:10    Oggetto: Complimenti! Rispondi citando


Ciao Giuliana!
Grazie per bellissime foto e articolo!
Alessandro é stato sicuro perfetto!
Perché Alessandro Preziosi é "UNICO ORIGINALE"!
Lui é "GENIALE"!
Si ! Davvero! É vero!
Grazie Alessandro!
Arrivederci a teatro!
Helena!
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
sarah72andrea



Registrato: 27/03/08 19:03
Messaggi: 7489

MessaggioInviato: Ven Set 05, 2008 16:43    Oggetto: Rispondi citando


GRAZIE MILLE GIULY....

UN BACIO

SARAH
_________________

GLI AMICI SONO QUELLE RARE PERSONE CHE TI CHIEDONO COME STAI E POI ASCOLTANO PERSINO LA RISPOSTA...
Top
Profilo Invia messaggio privato
*lisicris*



Registrato: 19/11/04 19:16
Messaggi: 10422
Residenza: Gaeta (LT)

MessaggioInviato: Ven Set 05, 2008 19:29    Oggetto: Rispondi citando


Grazie mille per tutte le info.... sono contenta che tutto sia andato bene ma non ne avevo dubbi
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
valentina



Registrato: 09/03/04 18:03
Messaggi: 18106
Residenza: Milano

MessaggioInviato: Ven Set 05, 2008 19:41    Oggetto: Rispondi citando


che bello sono contenta che tutto sia andato bene grazie giuly
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
nanà



Registrato: 26/02/06 17:11
Messaggi: 7578

MessaggioInviato: Sab Set 06, 2008 14:15    Oggetto: messaggio Rispondi citando


Grazie a Carla per la bella notizia, grazie alle volontarie, a Genziana e al sempre "mitico" Alessandro!!!!!


_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Archivio messaggi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Successivo
Pagina 3 di 10

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2002 phpBB Group
phpbb.it
Copyright © ADRICESTA ONLUS - Tutti i diritti riservati