ContoCorrente  Eventi  Shopping
Home Page Personal Curriculum Photo Gallery


 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

R O M A - A M O R parte 2
Vai a 1, 2, 3 ... 25, 26, 27  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Forum Alessandro Preziosi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
claudia_napoli



Registrato: 14/02/07 11:47
Messaggi: 11439
Residenza: Roma (ma 'tengo' il cuore napoletano)

MessaggioInviato: Dom Apr 19, 2009 12:50    Oggetto: R O M A - A M O R parte 2 Rispondi citando


ho aperto questo topic in un momento in cui non vivevo più a Roma
e mi mancava troppo la mia città...
ora che ci vivo di nuovo sarebbe bello continuare a leggere
questa guida meravigliosa portata avanti con tanto amore da Nanà Wink
Siete tutte le benvenute ragààààà!!!!!!!!!!




Arrow http://www.youtube.com/watch?v=F7jv8zmtnxE

Roma capoccia

Antonello Venditti

Quanto sei bella Roma quand'e' sera
quando la luna se specchia
dentro ar fontanone
e le coppiette se ne vanno via,
quanto sei bella Roma quando piove.

Quanto sei bella Roma quand'e' er tramonto
quando l'arancio rosseggia
ancora sui sette colli
e le finestre so' tanti occhi,
che te sembrano dì: quanto sei bella.

Oggi me sembra che
er tempo se sia fermato qui,
vedo la maestà der Colosseo
vedo la santità der cupolone,
e so' piu' vivo e so' più bbono
no nun te lasso mai
Roma capoccia der mondo infame,
na carrozzella va co du stranieri
un robivecchi te chiede un po'de stracci
li passeracci so'usignoli;
io ce so'nato Roma,
io t'ho scoperta stamattina

_________________


Con tutto l'oro del mondo non si può comprare il battito del cuore, nè un lampo di tenerezza-de Lamartine
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Selima78



Registrato: 27/03/06 16:42
Messaggi: 1072
Residenza: palermo

MessaggioInviato: Dom Apr 19, 2009 18:12    Oggetto: Rispondi citando


Cara Claudia nn potevo mancare...sono stata una sola volta a Roma in occasione di datemi tre caravelle"ed è stata un'esperienza bellissima,mi sono da subito innamorata di questa incantevole città che ha veramente qualcosa di magico...Un bacio
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
sere91



Registrato: 14/10/06 15:31
Messaggi: 14355
Residenza: Catania

MessaggioInviato: Dom Apr 19, 2009 19:46    Oggetto: Rispondi citando


CHE BELLA QUEST'IMMAGINEEEEEEEEEE

MA CHE PIAZZA è QUESTA IN PRIMO PIANO????



Anche io sono stata a Roma soltanto una volta... spero di ritornarci presto!!!!
_________________
SERENA

"La bambina a scuola di danza potrà non diventare mai una ballerina professionista, ma la cortesia e la grazia così come la gioia del movimento, la toccheranno sempre.."
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
claudia_napoli



Registrato: 14/02/07 11:47
Messaggi: 11439
Residenza: Roma (ma 'tengo' il cuore napoletano)

MessaggioInviato: Dom Apr 19, 2009 20:10    Oggetto: Rispondi citando


Che bello anche Selima tra noi!! Razz Razz

Sere è piazza del Popolo!!! Quando tornerai a Roma ricordi cosa devi fare? Devi solo chiamarmi: Claaaaaaaaaaaaaaaa Razz Razz

Scappo a cucinareeeeeeeeee Surprised Surprised

_________________


Con tutto l'oro del mondo non si può comprare il battito del cuore, nè un lampo di tenerezza-de Lamartine
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
claudia_napoli



Registrato: 14/02/07 11:47
Messaggi: 11439
Residenza: Roma (ma 'tengo' il cuore napoletano)

MessaggioInviato: Lun Apr 20, 2009 11:03    Oggetto: Rispondi citando




Via Veneto: emozioni da dolce vita

Il turista o il romano doc non può mancare una visita a Via Veneto, un museo all’aperto di suggestivi ricordi che grazie al film di Federico Fellini La Dolce Vita (1960) rimangono come memoria storica di un periodo che sempre rimarrà legato a questo viale, com’è successo per tante altre pellicole nella storia del cinema.

Nel percorso si possono visitare l'antico ossario dei Frati Cappuccini nella Chiesa di Santa Maria della Concezione, oppure è possibile fermarsi a fare shopping tra le tante vetrine dei negozi alla moda.

Oggi, oltre ai tradizionali e ultra famosi caffè di Via Veneto, si affiancano, anche se con qualche forzatura, locali come l’Hard rock caffè nel rispetto della buona e sana globalizzazione. Cimeli appartenuti a famosi personaggi del mondo musicale e cinematografico, sono la cornice ad un ambiente che offre piatti molto americani ad una clientela non del tutto alla ricerca della cucina tipica romana.

Si cammina per Via Veneto e vengono in mente gli anni ’50, quando la via si popolava, giorno e notte di personaggi in cerca di notorietà e di scandali. Solo uno scatto per ottenere la chance di diventare attore per recitare a Cinecittà o la possibilità di apparire su qualche rivista. L'immagine dei rotocalchi del periodo mostra i tavolini affollati di Doney, il locale aperto in quel periodo accanto all'albergo Excelsior; nel mezzo di un'aiuola che fa da cornice agli ospiti seduti al sole intrattenuti dalla musica di un suonatore ambulante, appare un vistoso cartello in inglese nel quale le persone sono pregate di "non lasciare veicoli incustoditi e di parcheggiare le automobili negli spazi vigilati". Il Doney, locale ancora oggi degno di una visita e di un allettante aperitivo, era frequentato soprattutto da turisti stranieri che alloggiavano all'hotel Excelsior.

Sul lato opposto, ai tavolini di Rosati, cominciavano a farsi vedere invece attori, politici ed intellettuali italiani. Fra gli ospiti stranieri di Via Veneto notevole era la presenza del mondo cinematografico americano che, in quegli anni, rivolgeva l'attenzione a Cinecittà.

Via Veneto, con i suoi alberghi, i suoi caffè, la sua dimensione internazionale, accoglieva in quei primi anni tutti i produttori Hollywoodiani che sceglievano come teatro dei loro incontri la via italiana per il cinema. Per gli aspiranti attori, sia italiani sia stranieri, e per la gente del cinema, Via Veneto divenne un salotto per le apparizioni e opportunità di scovare buone occasioni di lavoro. La strada non era stata comunque il solo polo d'interesse per il mondo artistico e culturale di Roma. Via Veneto è divenuta un simbolo della Roma di sera, come Via Condotti rappresenta la moda e lo shoppping.

Per dormire suggeriamo oltre al lussuoso l’hotel Excelsior, frequentato soprattutto da turisti stranieri, il nuovissimo Marriot Grand Hotel Flora alla fine della salita di Via Veneto. Passeggiando per questo viale che da Porta Pinciana scende giù fino a sfociare in Piazza Barberini non si può non pensare alla dolce Vita di Federico Fellini. Di certo oggi non c’è più la speranza di incontrare come allora Anita Ekberg che cammina a piedi nudi o di vedere seduti ad un tavolo Cardarelli, Guttuso, Pasolini, Moravia o Calvino che chiacchierano davanti ad un aperitivo, ma il fascino e la bellezza di Via Veneto rimangono, e per un istante si possono rivivere le emozioni di quel periodo e sentire l’eco dei rumori, delle voci del popolo delle notti romane del passato.

Da allora nuove tendenze e nuovi volti si susseguono tra i tavoli dei ristoranti e le hall degli alberghi, mentre l’atmosfera della dolce vita si cristallizza in un mito.


_________________


Con tutto l'oro del mondo non si può comprare il battito del cuore, nè un lampo di tenerezza-de Lamartine
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
CLAUDIA65



Registrato: 28/03/07 23:44
Messaggi: 3270
Residenza: BIELLA

MessaggioInviato: Lun Apr 20, 2009 14:47    Oggetto: Rispondi citando


Compliementi a tutt'e due un topic bello e soprattutto Istruttivo, già nella sua prima parte.
Top
Profilo Invia messaggio privato
ENZO+ANTO



Registrato: 25/03/09 10:11
Messaggi: 3600
Residenza: LOMELLINA (PV)

MessaggioInviato: Lun Apr 20, 2009 15:36    Oggetto: Rispondi citando


Cara Claudia troppo bello questo topic. Io come il precedente lo sto scaricando tutto e me ne farò una guida. questo perchè per mia esperienza il modo migliore di conoscere un città è visitarla con uno del luogo.
Saluti Enzo di Enzo Antonia che è a lavorare con una 'banda di 26 bambini di 5 anni
Top
Profilo Invia messaggio privato
claudia_napoli



Registrato: 14/02/07 11:47
Messaggi: 11439
Residenza: Roma (ma 'tengo' il cuore napoletano)

MessaggioInviato: Lun Apr 20, 2009 19:25    Oggetto: Rispondi citando




IL GIANICOLO

La passeggiata del Gianicolo permette di godere uno degli scorci più suggestivi sul centro storico di Roma, come ben sanno generazioni di coppiette, romantici e viaggiatori di ogni paese. Grandi viali alberati attraversano la collina che domina Trastevere per confluire in piazzale Garibaldi, dove la terrazza panoramica fa perno intorno al monumento equestre dell'eroe dei due mondi, opera del tardo ottocento di Emilio Gallori. Ai piedi della terrazza, il Parco Gianicolense degrada ripido ad est verso il Tevere. La passeggiata panoramica muove verso sud, tra ali di busti di marmo raffiguranti illustri garibaldini, verso l'ampio e scenografico largo della Fontana dell'Acqua Paola, chiamata tradizionalmente "Fontanone", eretta da Giovanni Fontana e Carlo Maderno per Papa Paolo V (1608 - 1612). Poco più avanti la strada giunge sulla terrazza della bella chiesa di San Pietro in Montorio, nota per il tempietto rinascimentale del Bramante racchiuso nel cortile, modello di perfezione classica, storica meta di coppie che ufficializzano religiosamente la loro unione.
Il panorama ammirabile dal colle Gianicolo è forse il migliore a Roma. In un solo colpo d'occhio è possibile riconoscere tutti gli storici monumenti di Roma e le grandi basiliche cristiane. Sullo sfondo gli imponenti colli Albani, un tempo centro religioso e sacro per i primi romani, dominano la scena. Chi si reca a Roma come turista non può perdere l'occasione di visitare il colle del Gianicolo.

Secondo una delle più antiche leggende della mitologia romana, il colle dei Gianicolo avrebbe ospitato la città fondata dal dio Giano. da cui il suo nome. Giano ebbe diversi figli. da uno dei quali. Tiberino, deriverebbe il nome del Tevere (Tiber in latino).
Il Gianicolo sorse per lungo tempo in piena campagna. Fu soltanto nel XVII sec. che Urbano VIII vi fece edificare la muraglia a bastioni (Mura di Urbano VIII), attualmente fiancheggiata dal viale delle Mura Aureliane e dal viale delle Mura Gianicolesi.
Da Muzio Scevola a Garibaldi - Il Gianicolo sembra avere avuto la vocazione di suscitare gli atti eroici che, nella leggenda o nella realtà. hanno plasmato la storia di Roma.
Il più antico risale al tempo in cui la città, liberata dai re etruschi (VI sec. a.C.). subiva l'assedio dei Porsenna. Un giovane nobile romano, Muzio, penetrò nell'accampamento nemico. sul Gianicolo con l'intento di ucciderne il capo. ma per sbaglio uccise un aiutante di Porsenna. Immediatamente arrestato, per dimostrare a Porsenna quanto la vita contasse poco per un Romano deciso a salvare la sua patria, egli pose la mano destra su un braciere acceso. Porsenna. colpito da tanto eroismo, gli ridiede la libertà. Muzio ricevette così il soprannome di Scevola, il mancino.
Sull'esempio di Muzio, una fanciulla di nome Clelia diede prova di un coraggio che Tito Livio definisce "senza precedenti in una donna".
Tenuta in ostaggio da Porsenna. convinse le sue compagne a seguirla nella fuga. facendo loro attraversare il Tevere a nuoto per raggiungere Roma. Il Gianicolo fu infine il teatro in cui si svolsero le lotte per l'Unità italiana: nel 1849 Garibaldi vi difese valorosamente la Repubblica romana dall'assalto delle truppe francesi comandate dal generale Oudinot chiamato da Pio IX..Il 4 luglio dopo un mese di micidiali combattimenti, fu restaurato, il governo pontificio.

Da non perdere, specie per i più piccini, ogni giorno a mezzogiorno lo sparo del cannone a cura dell'esercito italiano.



grazie Enzo, il topic è stato un po' abbandonato da me un periodo (preferivo stare a Napoli Laughing ) ma è stato portato avanti da Nanà in modo da renderlo un vero gioiellino di cultura Wink
Anche io leggendo il precedente ho da imparare, vie, fontane, piazze e ville delle quali non conoscevo nemmeno l'esistenza Rolling Eyes pensa!!
Che lavoro fa Antonia? Scusa, forse già me l'avevi detto, ma con l'allattamento ho delle perdite di memoria imbarazzanti Embarassed
buona serata belli!!! Wink

_________________


Con tutto l'oro del mondo non si può comprare il battito del cuore, nè un lampo di tenerezza-de Lamartine
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
ENZO+ANTO



Registrato: 25/03/09 10:11
Messaggi: 3600
Residenza: LOMELLINA (PV)

MessaggioInviato: Lun Apr 20, 2009 19:37    Oggetto: Rispondi citando


ANTONIA FA L'INSEGNANTE DI SCUOLA MATERNA DA 36 ANNI.
E PROPRIO QUESTA SETTIMA HA UN ORARIO PARTICOLARE DALLE 11 E 3O ALLE 18 ED è TONATA ALLE 18 E 3O.
SALUTI DA ENTRAMBI ENZO E ANTONIA
Top
Profilo Invia messaggio privato
claudia_napoli



Registrato: 14/02/07 11:47
Messaggi: 11439
Residenza: Roma (ma 'tengo' il cuore napoletano)

MessaggioInviato: Lun Apr 20, 2009 19:39    Oggetto: Rispondi citando


che bel lavoro!! Quindi è esperta di bambini Razz
e una persona che fa questo mestiere deve essere un angelo!! Embarassed
_________________


Con tutto l'oro del mondo non si può comprare il battito del cuore, nè un lampo di tenerezza-de Lamartine
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
nanà



Registrato: 26/02/06 17:11
Messaggi: 7578

MessaggioInviato: Lun Apr 20, 2009 22:43    Oggetto: messaggio Rispondi citando


Ciao Claudia, grazie per l'invito e per aver gratificato le cose ho scritto; un topic così bello e magico, mi sembrava un peccato vederlo morire e speravo che un gorno tu tornassi per farlo rivivere, e ora...
Ma sei tornata a vivere a Roma?
Roma.....


Cosa si può volere di più Wink
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato
claudia_napoli



Registrato: 14/02/07 11:47
Messaggi: 11439
Residenza: Roma (ma 'tengo' il cuore napoletano)

MessaggioInviato: Lun Apr 20, 2009 22:50    Oggetto: Rispondi citando


Ciao Nanà questo topic è così affascinante grazie a te Embarassed
io l'ho solo aperto... quindi in questo caso non si può parlare di invito Wink
si sono tornata a vivere a Roma dall'aprile 2008
Napoli mi manca tantissimo, soprattutto i primi mesi ogni volta che ci ripensavo mi emozionavo troppo... Crying or Very sad
proprio il topic su Napoli mi ha aiutato a distaccarmi pian piano Embarassed


nanà ha scritto:
Del Gianicolo ho un ricordo particolare: quando ero piccola mio papà ci portava spesso a vedere il TEATRINO DEI BURATTINI, meta domenicale, ancora oggi di molti romani. Si deve stare in piedi, con il naso all'insù a guardare il teatrino dei burattini di Carlo Piantadosi, che sopravvive per le generose offerte del pubblico, per fortuna.
Spero di portarci al più presto meli, anche se io ci sono andatata anche da adulta, uno spettacolo semplice ma affascinante.

E, visto il gran caldo di questi giorni, affacciamoci al belvedre, per cogliere, oltre una leggera brezza, una delle più belle e suggestive panoramiche di Roma; l'occhio può spaziare ovunque.
Una meravigliosa terrazza, su una meravigliosa città.....

_________________


Con tutto l'oro del mondo non si può comprare il battito del cuore, nè un lampo di tenerezza-de Lamartine
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
cinzia76



Registrato: 10/07/08 16:50
Messaggi: 8419
Residenza: PROVINCIA DI VENEZIA

MessaggioInviato: Mar Apr 21, 2009 08:11    Oggetto: Rispondi citando


Ciao Claudiuccia cara....molto interessante questo topic Rolling Eyes ...non so' quando l'avevi aperto la prima volta ma non lo vidi..peccato Confused .....vabbe' mi rifaro' questa volta Wink !!!!!
Mio marito e' innamorato di Roma...ci ha fatto il militare Very Happy !!!
Ho l'impressione che anche tu come me, viva due vite parallele....eri a napoli e ti mancava roma Confused , sei a roma e ti manca napoli Crying or Very sad no???
saluti a tutte/i!!!!

_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato
stef@nia



Registrato: 13/09/06 19:20
Messaggi: 6613
Residenza: Catania

MessaggioInviato: Mar Apr 21, 2009 12:12    Oggetto: Rispondi citando


anch'io amo moltissimo questa città!!!
l'ho visitata tante volte...e camminerei per quelle splendide vie magiche senza mai stancarmi!!

da piccola sognavo di trasferirmi a Roma...invece...varie circostanze...mi hanno portata via dalla mia città per andare a San Marino...
mai dire mai...
Rolling Eyes
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
nanà



Registrato: 26/02/06 17:11
Messaggi: 7578

MessaggioInviato: Mar Apr 21, 2009 14:37    Oggetto: messaggio Rispondi citando


claudia_napoli ha scritto:
Ciao Nanà questo topic è così affascinante grazie a te Embarassed
io l'ho solo aperto... quindi in questo caso non si può parlare di invito Wink
si sono tornata a vivere a Roma dall'aprile 2008
Napoli mi manca tantissimo, soprattutto i primi mesi ogni volta che ci ripensavo mi emozionavo troppo... Crying or Very sad
proprio il topic su Napoli mi ha aiutato a distaccarmi pian piano Embarassed


nanà ha scritto:
Del Gianicolo ho un ricordo particolare: quando ero piccola mio papà ci portava spesso a vedere il TEATRINO DEI BURATTINI, meta domenicale, ancora oggi di molti romani. Si deve stare in piedi, con il naso all'insù a guardare il teatrino dei burattini di Carlo Piantadosi, che sopravvive per le generose offerte del pubblico, per fortuna.
Spero di portarci al più presto meli, anche se io ci sono andatata anche da adulta, uno spettacolo semplice ma affascinante.

E, visto il gran caldo di questi giorni, affacciamoci al belvedre, per cogliere, oltre una leggera brezza, una delle più belle e suggestive panoramiche di Roma; l'occhio può spaziare ovunque.
Una meravigliosa terrazza, su una meravigliosa città.....


CIAO CLAUDIA, CI SEI MAI STATA AL TEATRINO DEI BURATTINI Question
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Forum Alessandro Preziosi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2, 3 ... 25, 26, 27  Successivo
Pagina 1 di 27

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2002 phpBB Group
phpbb.it
Copyright © ADRICESTA ONLUS - Tutti i diritti riservati

Privacy Policy