ContoCorrente  Eventi  Shopping
Home Page Personal Curriculum Photo Gallery


 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Tutto quello che dicono i giornali dal... 18 gennaio 2010
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 67, 68, 69  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Archivio messaggi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 32499

MessaggioInviato: Sab Gen 23, 2010 19:00    Oggetto: ALESSANDRO PREZIOSI • 'SANT'AGOSTINO' RaiUno • 31/1-1/2/2010 Rispondi citando






Foto di Stefano Montesi


Era il 24 agosto del 410, quando si concluse l'assedio di Roma da parte dei Visigoti.
La capitale dell'Impero che aveva dominato il mondo per secoli si piegava sotto il peso di un'orda barbarica di cinquecentomila persone entrate come un fiume in piena dalla Porta Salaria. Una tragedia che suggellò la lenta ma inesorabile crisi dell'intera romanità.
Uno scontro di civiltà portò alla fine della Storia. Il mondo conosciuto fu sconvolto quando apprese che “la città eterna”, era stata violata, ma la voce di un uomo si levò alta a sostegno di una nuova civiltà da ricostruire.

Sulle rovine ancora salde dell'Impero Romano, il sangue giovane delle popolazioni pagane e lo spirito del Cristianesimo fondano i pilastri di una nuova umanità.
Ne è convinto Agostino, ex “avvocato di grido”, ora, a furor di popolo, vescovo di Ippona, città sulle coste dell'Africa mediterranea.
Da qui, da dove oggi partono gli scafi degli immigrati clandestini in cerca di fortuna verso il mondo occidentale, Agostino, accogliendo i profughi provenienti da Roma con i loro racconti raccapriccianti, riesce a vedere una strada provvidenziale per l'umanità...
Il mondo romano tramonta, e al suo posto nasce un'altra “città terrena”, diversa, inaspettata, destinata a vivere nell'attesa della “città di Dio” senza attaccarsi a modelli terreni.

Quest'uomo, infaticabile cercatore di un senso alla sua vita e alla Storia, parla anche a noi, oggi, uomini e donne a cavallo di un millennio appassionatamente in cerca di significato.



Cast Artistico:

Agostino: Alessandro Preziosi
Monica: Monica Guerritore
Agostino (anziano): Franco Nero
Lucilla: Katy Louise Saunders
Fabio: Sebastian Strobel
Khalidà: Serena Rossi
Valerio: Johannes Brandrupt
Valerio (anziano): Alexander Held
Macrobio: Vincent Riotta
Sant’Ambrogio: Andrea Giordana
Romaniano: Cesare Bocci
Justine: Francesca Cavallin
Possidio: Wenanty Nosul
Blesilla: Larissa Volpentesta


Cast Tecnico:

Regia: Christian Duguay
Sceneggiatura: Francesco Arlanch
Direttore della Fotografia: Fabrizio Lucci
Scenografia: Carmelo Agate
Costumi: Stefano De Nardis
Montaggio: Alessandro Lucidi
Casting director: Teresa Razzauti
Organizzazione generale: Franco Coduti
Produttore esecutivo: Daniele Passani
Produttore Rai: Fania Petrocchi
Prodotto da: Matilde e Luca Bernabei
Una coproduzione: Italia - Germania - Polonia







Rassegna stampa del Forum di Alessandro sulla fiction “SANT’AGOSTINO”

Exclamation LINK alle informazioni raccolte nella prima pagina di questo stesso topic



_________________


L'ultima modifica di genziana il Sab Gen 23, 2010 19:37, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
pascale61



Registrato: 18/11/09 12:05
Messaggi: 3473
Residenza: Francia

MessaggioInviato: Sab Gen 23, 2010 19:32    Oggetto: Rispondi citando


Salut che cosa accade con Alessandro e Vittoria.
Top
Profilo Invia messaggio privato
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 32499

MessaggioInviato: Sab Gen 23, 2010 20:08    Oggetto: PREZIOSI e FRANCO NERO • SANT'AGOSTINO • 31/1-1/2/10 RaiUno Rispondi citando




ha scritto:




        Nei panni di Sant’Agostino
        sogno la morte di Tarantino







Franco Nero, protagonista di una fiction su RaiUno, racconta la sua carriera, il suo lungo amore con Vanessa Redgrave e l’incontro con il regista americano. Che giura, vuole essere ucciso da lui nel suo prossimo western. E ricorda: "Quando a San Prospero mi dicevano: cosa vot fer?..."




di Elena Martelli

A casa di Franco Nero, i muri parlano. Perché sulle pareti di una stanza è raccolta tutta la sua carriera raccontata per locandine di film. C’è Tristana, che l’attore, oggi un meraviglioso ragazzo di 68 anni, girò con Luis Buñuel nel ‘70. Poi, Django (1966), con Nero versione pistolero. Fu proprio mentre girava il film di Sergio Corbucci che l’attore fece il provino per La Bibbia di John Huston. E diventò Abele, una parte minuscola che lo lanciò però sulla scena internazionale. «Devo tutto a Huston: mi insegnò l’inglese, facendomi imparare a memoria Shakespeare recitato da John Gielgud, Michael Redgrave, Laurence Olivier».

È attorno al ’66 che la sua vita cambia di colpo. Anche grazie all’incontro, sul set di Camelot (’67), con Vanessa Redgrave, sua compagna di vita per quindici anni. Dopo una lunga separazione, si sono riavvicinati, sposandosi nel 2006 in campagna a Londra con una cerimonia informale. «Vanessa aveva perso la fede che le avevo regalato 40 anni fa. Era uguale alla mia (con inciso il suo vero nome Francesco Clemente Sparanero, ndr). Così, nel giorno del suo compleanno, le ho ridato simbolicamente l’anello. È stata una festa di famiglia con tutti i nostri figli, Carlo Gabriel, Joely e Natasha e i nostri nipotini». Solo Carlo Gabriel, regista, è figlio di Nero, mentre Joely e Natasha, diventate attrici come la madre, sono nate dal matrimonio con Tony Richardson, il celebre regista di Tom Jones, con cui Vanessa Redgrave si sposò nel ’62 divorziando cinque anni dopo. Sono dettagli familiari di cui Nero fatica a parlare senza commuoversi, dopo la scomparsa di Natasha, morta il 16 marzo scorso per una caduta con gli sci.

L’occasione di questo incontro è un film di cui Nero non ha ancora la locandina: Sant’Agostino, che andrà in onda il 31 gennaio e il 1° febbraio su RAIUNO in prima serata. Nel tv movie prodotto da Lux Vide e diretto da Christian Duguay, Franco Nero interpreta il santo-filosofo anziano, mentre Alessandro Preziosi incarna il giovane Sant’Agostino. «Scelgo con molta attenzione cosa fare in tv ma un personaggio come questo è un’occasione imperdibile». Una piccola «illuminazione», come quella del santo che interpreta, l’ha avuta anche l’attore. «Durante il servizio militare, capitai nel villaggio Don Bosco fondato da Don Nello del Raso a Tivoli. Non avevo una lira, ma decisi che sarebbe stata la mia missione. È da 45 anni che Natale e Pasqua li trascorro lì. È stato un incontro che mi ha cambiato la vita. Là si è sposata mia sorella, sono stati battezzati i miei nipotini. Anche Vanessa, che non è credente, viene volentieri tutti gli anni».

Si è pentito di non essere rimasto a Hollywood quando, dopo Camelot, le offrirono un contratto per altri cinque film? «No, perché ero innamorato di Vanessa e volevo tornare in Europa con lei. E nel frattempo arrivarono le grandi offerte europee. Il giorno della civetta di Damiano Damiani, Un tranquillo posto di campagna di Elio Petri, poi Bellocchio, Chabrol… E, sapendo bene l’inglese, ho continuato a lavorare con Hollywood». E con i suoi miti: William Holden a Laurence Olivier. «Con Olivier girammo Gli ultimi giorni di Pompei, lui aveva già un cancro ma, appena dicevano “ motore”, si rianimava. Un giorno mi chiese di portarlo dal nostro studio in uno vicino. Faceva fatica a camminare, me lo caricai sulle spalle». E con Buñuel come andò? «Mi chiamava Nero, perché Franco gli ricordava il dittatore. Quando andai a trovarlo sul set di Quell’oscuro oggetto del desiderio mi confidò che aveva preso Angela Molina e Carole Bouquet per lo stesso ruolo perché non riusciva a scegliere. Era un genio-bambino, montava i film in tre giorni». Quando si è reso conto di essere diventato una star? «Quando con Django, in Giappone, ero primo in classifica e dopo di me venivano Clint Eastwood e Paul Newman. Dicevo a me stesso: “Ti rendi conto?”. E pensavo a quando, da ragazzino a San Prospero Parmense, organizzavo le recite e i miei amici mi prendevano in giro dicendomi: “Cosa vot fer?”».

Recentemente ha conosciuto Tarantino assieme a Enzo G. Castellari. Come è andata? «Sapeva a memoria le battute dei miei film. Persino le musiche, si ricordava! Ci siamo così piaciuti che vuole partecipare al western che voglio fare con Castellari». Quale western? «È pronto da qualche anno. Stiamo cercando un produttore. S’intitola The Angel, the Brute and the Sage, in omaggio a Sergio Leone. I protagonisti sono Liam Neeson (vedovo di Natasha Richardson, ndr) e Keith Carradine. Quentin vorrebbe fare un cameo, interpretare un bandito con Eli Roth e Robert Rodriguez. Però dice, che, se deve morire, vuole morire bene. Abbiamo deciso che lo uccido io con un fucile a canne mozze con dentro monete d’oro». Come è stato ritrovarsi di nuovo assieme alla sua compagna nel film Letters to Juliet? «Bellissimo, nonostante la tragedia di Natasha. Tra di noi la base è sempre stata la stima. Nella sua autobiografia Vanessa ha scritto che che sono la persona più buona che abbia conosciuto. Lei è una grande donna, ma non è sempre facile starle dietro, sa? Corre sempre dove c’è una causa da difendere. È la Giovanna d’Arco dei nostri tempi».

Parma, 22 gennaio 2010








Rassegna stampa del Forum di Alessandro sulla fiction “SANT’AGOSTINO”

Exclamation LINK alle informazioni raccolte nella prima pagina di questo stesso topic



_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
CLAUDIA65



Registrato: 28/03/07 23:44
Messaggi: 3256
Residenza: BIELLA

MessaggioInviato: Dom Gen 24, 2010 00:52    Oggetto: Rispondi citando


Grazie Giuliana di tutte le news. Laughing
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato
pascale61



Registrato: 18/11/09 12:05
Messaggi: 3473
Residenza: Francia

MessaggioInviato: Dom Gen 24, 2010 11:58    Oggetto: Rispondi citando


Buona domenica a tutti.
Top
Profilo Invia messaggio privato
pamela 90



Registrato: 29/10/09 19:05
Messaggi: 162
Residenza: Lubriano (Viterbo)

MessaggioInviato: Dom Gen 24, 2010 14:03    Oggetto: Rispondi citando


buona domenica a tutti voi preziosine. manca una settimana per andare a roma!!!!! baci baci Very Happy Very Happy Very Happy
Top
Profilo Invia messaggio privato
nenepd



Registrato: 14/09/07 12:56
Messaggi: 2149
Residenza: PROVINCIA DI PADOVA

MessaggioInviato: Dom Gen 24, 2010 14:29    Oggetto: Rispondi citando


farfallina 90 ha scritto:
buona domenica a tutti voi preziosine. manca una settimana per andare a roma!!!!! baci baci Very Happy Very Happy Very Happy


E UNA SETTIMANA A SANT' AGOSTINO... Laughing
ho appena rivisto il promo....che emozione!
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 32499

MessaggioInviato: Dom Gen 24, 2010 16:45    Oggetto: ALESSANDRO PREZIOSI • 'SANT'AGOSTINO' RaiUno • 31/1-1/2/2010 Rispondi citando












_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 32499

MessaggioInviato: Dom Gen 24, 2010 16:46    Oggetto: ALESSANDRO PREZIOSI • 'SANT'AGOSTINO' RaiUno • 31/1-1/2/2010 Rispondi citando



APCOM ha scritto:




CULTURA-TV



        PREZIOSI: "Sant'AGOSTINO e'
        il personaggio più vicino a me"


Roma, 24 gen. 2010 (Apcom) - Alessandro Preziosi torna in tv nei panni di Sant'Agostino. "Fra i personaggi che ho interpretato, questo è il più vicino a me per i suoi temi: il peccato e la spiritualità", ha dichiarato l'attore al settimanale 'Gente', in edicola domani. "Sono facile da colpire, non ho la pelle dura e basta un pizzicotto dato male per farmi riflettere. Ho imparato che devo saper riconoscere meglio le persone di cui fidarmi. La fede è molto importante nella mia vita - spiega Preziosi - ma anche chi ha fede può cadere, come il sottoscritto che si è trovato in mezzo a una tempesta mediatica".
"Tendere al meglio e vivere nelle contraddizioni ti sconquassa. Le mie contraddizioni vengono dal fatto di essere troppo poco spensierato, troppo esigente e critico con me stesso. Nonostante io sia due volte padre, ho da poco raggiunto una maggiore chiarezza d'intenti. Gli eventi della mia vita - prosegue - sono sempre stati troppo veloci. Leggere 'Le confessioni' di Sant'Agostino mi ha insegnato che dovevo fermarmi e riflettere".








Rassegna stampa del Forum di Alessandro sulla fiction “SANT’AGOSTINO”

Exclamation LINK alle informazioni raccolte nella prima pagina di questo stesso topic



_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Adry



Registrato: 07/05/04 18:52
Messaggi: 3248
Residenza: provincia di Trapani

MessaggioInviato: Dom Gen 24, 2010 17:02    Oggetto: Rispondi citando


DA COMPRARE ALLORA...

GRAZIE GIULY!!
Top
Profilo Invia messaggio privato
cinziaelucaforever



Registrato: 11/04/09 21:44
Messaggi: 854

MessaggioInviato: Dom Gen 24, 2010 17:10    Oggetto: Rispondi citando


Grazie carissima Giuly Wink ! Domani corro subito a comprarlo Very Happy ...

Top
Profilo Invia messaggio privato Yahoo
cinzia76



Registrato: 10/07/08 16:50
Messaggi: 8414
Residenza: PROVINCIA DI VENEZIA

MessaggioInviato: Dom Gen 24, 2010 17:50    Oggetto: Rispondi citando


Grazie Giuly Very Happy !!
Grande e profondo come sempre il nostro Capitano Laughing !Domani vado subito a comprare gente Cool !!!

_________________

Top
Profilo Invia messaggio privato
pattyFI



Registrato: 03/01/07 21:15
Messaggi: 3275
Residenza: PELAGO (FI)

MessaggioInviato: Dom Gen 24, 2010 18:10    Oggetto: Rispondi citando


gRAZIE gIULY! SEMPRE BELLEE RIFLESSIONI DI ALESSANDRO......SPERO SIA OSPITE IN TV DOMENICA POMERIGGIO DA BAUDO...
_________________
Donare un sorriso ad un bambino malato è un atto d'amore!



Io e te che facemmo invidia al mondo, avremmo vinto mai contro un miliardo di persone! [Mille giorni di te e di me]
C.Baglioni
Top
Profilo Invia messaggio privato
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 32499

MessaggioInviato: Dom Gen 24, 2010 18:54    Oggetto: KOSTNER: progetto 'Un Sogno In Corsia' ADRICESTA /Italia Uno Rispondi citando




_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 32499

MessaggioInviato: Lun Gen 25, 2010 02:09    Oggetto: ALESSANDRO PREZIOSI con 'AMLETO' 2009|2010 regia A. PUGLIESE Rispondi citando



      Ora si parla di "AMLETO" al Teatro Quirino di ROMA

      con Silvia Siravo, ospite di "Applausi" su RAI UNO Smile

_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Archivio messaggi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 67, 68, 69  Successivo
Pagina 5 di 69

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2002 phpBB Group
phpbb.it
Copyright © ADRICESTA ONLUS - Tutti i diritti riservati