ContoCorrente  Eventi  Shopping
Home Page Personal Curriculum Photo Gallery


 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

EDUCAZIONE STRADALE PER LA SICUREZZA DELLA NOSTRA FAMIGLIA 2
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Forum Alessandro Preziosi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
CLAUDIA65



Registrato: 28/03/07 23:44
Messaggi: 3271
Residenza: BIELLA

MessaggioInviato: Gio Ago 26, 2010 16:17    Oggetto: Rispondi citando


GRazie Giuly sempre preziosa come l solito.
Top
Profilo Invia messaggio privato
nanà



Registrato: 26/02/06 17:11
Messaggi: 7578

MessaggioInviato: Sab Ago 28, 2010 14:29    Oggetto: messaggio Rispondi citando


Ciao Claudia e grazie a tutti coloro che aggiornano questo topic. Mio marito sono ben dieci giorni che studia il nuovo codice che noi conosciamo a grandi linee, ma che è intriso da tanti cavilli minori, una vera antologia Exclamation Shocked Speriamo serva, visto comedice Claudia, che le tragedie che continuamente si ripetono Sad

Anche in Indonesia è in atto una campagna contro l’alcol al volante.
Ho visto il trailer, scioccante ma pieno di significato, non serve essere duri di stomaco, tutto sommato è molto più dura la realtà.
Il contesto è quasi fin troppo prevedibile: spot per prevenire i rischi della guida in stato di ebbrezza, ma quando vedi la donna incinta e quando osservi suo marito che si tracanna l’ultimo bicchiere prima di salire in macchina, alticcio, per tornare a casa, ti immagini un motore che romba, una curva che la macchina non prende e uno schianto contro un muro, un palo, un’altra auto. Invece c’è solo la chiave di un motore il cui rumore è coperto dal tonfo sordo di una calibro 45, che spara prima alla ragazza, incinta, e poi allo stupitissimo protagonista del cortometraggio, che muore all’istante, mentre l’uccisore, l’amico che gli ha riempito il naso di alcol, rientra tranquillo in casa. Friends don’t let friends drink and drive: gli amici non lasciano che gli amici bevano e guidino. Fine del messaggio e fine dello spot. Duro, durissimo da metabolizzare.....


_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato
nanà



Registrato: 26/02/06 17:11
Messaggi: 7578

MessaggioInviato: Lun Ago 30, 2010 17:28    Oggetto: messaggio Rispondi citando


Arriva dagli USA “DeerDeter” un dispositivo per evitare incidenti stradali con gli animali

E’ stato messo a punto dallo Utah Department of Transportation, in collaborazione con la società europea Jafa Technologies, il “DeerDeter”, un dispositivo di sicurezza studiato per evitare incidenti stradali con gli animali in particolar modo con quelli selvatici. Il dispositivo di sicurezza è composto da un piccolo pezzo di plexiglass, posizionato sulla parte anteriore del veicolo collegato a dei sensori che una volta rilevata la presenza di un animale sulla carreggiata, emettono suoni e fasci luminosi per spaventarlo e provocarne la fuga. Come dice il nome stesso, il “DeerDeter” è un deterrente verso l’impatto con i cervi che popolano lo stato americano dello Utah; negli USA, solo quest’anno, gli incidenti stradali con animali selvatici sono stati 1,5 milioni e hanno provocato la morte di 150 automobilisti Shocked .
Il “DeerDeter”, che al momento è in fase di sperimentazione, promette di ridurre in maniera significativa gli impatti con cervi e altri animali del 90%. Se i risultati fossero positivi si tratterebbe di una soluzione importante che potrebbe essere adottata anche in Italia per evitare la strage di cani e gatti che si registra da sempre sulle strade italiane e in particolar modo nel periodo estivo quando aumentano gli abbandoni.


_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato
CLAUDIA65



Registrato: 28/03/07 23:44
Messaggi: 3271
Residenza: BIELLA

MessaggioInviato: Mar Ago 31, 2010 00:02    Oggetto: Re: messaggio Rispondi citando


nanà ha scritto:
Arriva dagli USA “DeerDeter” un dispositivo per evitare incidenti stradali con gli animali

E’ stato messo a punto dallo Utah Department of Transportation, in collaborazione con la società europea Jafa Technologies, il “DeerDeter”, un dispositivo di sicurezza studiato per evitare incidenti stradali con gli animali in particolar modo con quelli selvatici. Il dispositivo di sicurezza è composto da un piccolo pezzo di plexiglass, posizionato sulla parte anteriore del veicolo collegato a dei sensori che una volta rilevata la presenza di un animale sulla carreggiata, emettono suoni e fasci luminosi per spaventarlo e provocarne la fuga. Come dice il nome stesso, il “DeerDeter” è un deterrente verso l’impatto con i cervi che popolano lo stato americano dello Utah; negli USA, solo quest’anno, gli incidenti stradali con animali selvatici sono stati 1,5 milioni e hanno provocato la morte di 150 automobilisti Shocked .
Il “DeerDeter”, che al momento è in fase di sperimentazione, promette di ridurre in maniera significativa gli impatti con cervi e altri animali del 90%. Se i risultati fossero positivi si tratterebbe di una soluzione importante che potrebbe essere adottata anche in Italia per evitare la strage di cani e gatti che si registra da sempre sulle strade italiane e in particolar modo nel periodo estivo quando aumentano gli abbandoni.




E molto interesante questo post GRazie Paola, nelle mie zone eviterebbe molti incidenti con fauna selvatica, riesci a saperne di più per favore???? Laughing Wink GRAzie ancora.
Top
Profilo Invia messaggio privato
nanà



Registrato: 26/02/06 17:11
Messaggi: 7578

MessaggioInviato: Mar Ago 31, 2010 11:17    Oggetto: messaggio Rispondi citando


Ciao Claudia, più di questo non so, è in sperimentazione, ma mi auguro che venga prodotto e inserito anche da noi, in zone come le tue sarebbe una manna Exclamation


A Rimini si è concluso il miting, -Viaggiare sicuri: “La vita è una cosa meravigliosa”- Il convegno viene organizzato da due anni dalla Fondazione Ania.
Il messaggio è rivolto ai giovani: il valore della vita è troppo importante per essere sprecato in un incidente. Bellissime le parole del Presidente della Fondazione Ania Sandro Salvati: "La vita è una cosa meravigliosa, non bisogna distruggerla così. Nel 2008 sono scomparsi sulle strade italiane 4.731 persone, di cui 1.339 avevano meno di 30 anni. Un paese come il nostro, nel quale la popolazione continua a invecchiare, non può permettersi di distruggere un capitale umano così importante. La strada non è una playstation, non c'è il pulsante del rewind, non si può più tornare indietro".
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato
nanà



Registrato: 26/02/06 17:11
Messaggi: 7578

MessaggioInviato: Ven Set 03, 2010 18:17    Oggetto: messaggio Rispondi citando


Junior Bike Michelin

Riparte in questo mese di Settembre, la tredicesima edizione dell’iniziativa sulla sicurezza stradale, rivolta ai bambini dai 4 agli 11 anni, Lo scopo è divertire in sicurezza e abituare i giovanissimi all’uso del casco protettivo. Ogni bimbo che desidera partecipare agli appuntamenti, una volta iscritto alla Junior Bike Michelin, potrà ritirare un caschetto da ciclismo Michelin omologato CE EN1078 e un kit di partecipazione con cartellino numerato da posizionare sulla bicicletta e un braccialettino identificativo. Quest’anno gli organizzatori hanno previsto per ogni tappa quiz e giochi all’insegna dell’educazione stradale e delle buone regole di comportamento da adottare quando si viaggia in bicicletta. La Junior Bike Michelin è stata premiata negli anni passati dall’ex Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi che gli ha conferito l’Alto Patronato per gli alti meriti sociali insiti nello scopo dell’iniziativa: diffusione dello sport fra i giovani e omaggio del casco quale veicolo di promozione della sicurezza.
Il progetto Junior Bike Michelin ha visto nel corso delle edizioni la partecipazione di circa 187.000 bambini che hanno preso parte alle 166 tappe disputatesi nelle più belle piazze d’Italia dal 1998 al 2009.



_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato
*lisicris*



Registrato: 19/11/04 19:16
Messaggi: 10422
Residenza: Gaeta (LT)

MessaggioInviato: Sab Set 04, 2010 17:56    Oggetto: Rispondi citando


sono articoli davvero interessanti!!!!!!!!!!La strada infatti non è una pista da rally e la vita nn è un gioco... se si fa un incidente serio i danni possono essere permanti e nn si può più tornare indietro!!!!!!
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
nanà



Registrato: 26/02/06 17:11
Messaggi: 7578

MessaggioInviato: Sab Set 04, 2010 21:16    Oggetto: MESSAGGIO Rispondi citando


*lisicris* ha scritto:
sono articoli davvero interessanti!!!!!!!!!!La strada infatti non è una pista da rally e la vita nn è un gioco... se si fa un incidente serio i danni possono essere permanti e nn si può più tornare indietro!!!!!!


Complimenti Cristina Exclamation Con poche parole semplici hai spiegato l'essenza del topic e la consapevolezza che onguno di noi dovrebbe avere della vita e come essa andrebbe protetta.

E rincaro le tue parole con le sentite e bellissime ultime, purtroppo, parole, da "uomo-Poliziotto della Stradale"; un uomo che ha profondamente creduto nel suo lavoro. Parole dette prima di andare in ferie per qualche giorno:”L’uomo, la strada e il veicolo sono i tre fattori che intervengono in un incidente, ma è la persona che prevale. Gli scontri dipendono da un problema di cultura della sicurezza stradale. Dobbiamo acquisire la consapevolezza che le regole vanno rispettate, non solo per evitare le pesantissime sanzioni, ma soprattutto per tutelare i valori universali della vita e della propria identità”.
Un’auto condotta in chiara opposizione a quei valori che Lui aveva sempre professato, recide all’istante la sua vita togliendolo, come per suo padre alle mogli e ai figli ancora adolescenti.
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato
CLAUDIA65



Registrato: 28/03/07 23:44
Messaggi: 3271
Residenza: BIELLA

MessaggioInviato: Sab Set 04, 2010 23:36    Oggetto: Re: MESSAGGIO Rispondi citando


nanà ha scritto:
*lisicris* ha scritto:
sono articoli davvero interessanti!!!!!!!!!!La strada infatti non è una pista da rally e la vita nn è un gioco... se si fa un incidente serio i danni possono essere permanti e nn si può più tornare indietro!!!!!!


Complimenti Cristina Exclamation Con poche parole semplici hai spiegato l'essenza del topic e la consapevolezza che onguno di noi dovrebbe avere della vita e come essa andrebbe protetta.

E rincaro le tue parole con le sentite e bellissime ultime, purtroppo, parole, da "uomo-Poliziotto della Stradale"; un uomo che ha profondamente creduto nel suo lavoro. Parole dette prima di andare in ferie per qualche giorno:”L’uomo, la strada e il veicolo sono i tre fattori che intervengono in un incidente, ma è la persona che prevale. Gli scontri dipendono da un problema di cultura della sicurezza stradale. Dobbiamo acquisire la consapevolezza che le regole vanno rispettate, non solo per evitare le pesantissime sanzioni, ma soprattutto per tutelare i valori universali della vita e della propria identità”.
Un’auto condotta in chiara opposizione a quei valori che Lui aveva sempre professato, recide all’istante la sua vita togliendolo, come per suo padre alle mogli e ai figli ancora adolescenti.



GRAZIE PER LE RIFLESSIONI AD ENTRAMBE, Mi permetto ri rincarare la dose "LA VITA E' UN VALORE ED UN DONO, VIVILA REASPONSABILMENTE, NON BUTTARLA VIA, PERCHE' UNA VOLTA FATTO NON SI PUò TORNARE INDIETRO."
Top
Profilo Invia messaggio privato
*lisicris*



Registrato: 19/11/04 19:16
Messaggi: 10422
Residenza: Gaeta (LT)

MessaggioInviato: Ven Set 10, 2010 21:51    Oggetto: Rispondi citando


ragazzed avete ragione!!! Paola purtroppo tu puoi giudare il più corretto possibile ma purtroppo sulla strada non sei da solo... sew un pazzo decide di venirti bincontro, tu nn ci puoi fare niente anche se andavi a 20 all'ora.... è il comportamento delle persone imprudenti a creare indenti!!!!
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
CLAUDIA65



Registrato: 28/03/07 23:44
Messaggi: 3271
Residenza: BIELLA

MessaggioInviato: Sab Set 11, 2010 01:00    Oggetto: Rispondi citando


*lisicris* ha scritto:
ragazzed avete ragione!!! Paola purtroppo tu puoi giudare il più corretto possibile ma purtroppo sulla strada non sei da solo... sew un pazzo decide di venirti bincontro, tu nn ci puoi fare niente anche se andavi a 20 all'ora.... è il comportamento delle persone imprudenti a creare indenti!!!!



Hai ragione.
Leggendo un giornale locale ho scoperto con rammarico che anche da noi che, essendo una cittadina di provincia si pensava essere un isola felice non è così..........i dati sulla guida in stato di ebbrezza sono allucinanti...........e la fascia non è solo tra i giovanissimi ma il dato allarmante arriva da chi dovrebbe "dare il buon esempio" con senso di responsabilità. Crying or Very sad
Top
Profilo Invia messaggio privato
nanà



Registrato: 26/02/06 17:11
Messaggi: 7578

MessaggioInviato: Sab Set 11, 2010 08:21    Oggetto: messaggio Rispondi citando


Ragazze condivido Exclamation E anche da noi, malgrado sia una piccola cittadina gli incidenti da velocità e alcol abbondano Sad
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34459

MessaggioInviato: Mar Ott 05, 2010 14:23    Oggetto: riparte la Campagna Sicurezza SULLA BUONA STRADA /Best Movie Rispondi citando



ha scritto:


_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
CLAUDIA65



Registrato: 28/03/07 23:44
Messaggi: 3271
Residenza: BIELLA

MessaggioInviato: Mer Ott 13, 2010 15:10    Oggetto: Rispondi citando


Grazie Giuly bellissima questa campagna di Prevenzione.
Top
Profilo Invia messaggio privato
CLAUDIA65



Registrato: 28/03/07 23:44
Messaggi: 3271
Residenza: BIELLA

MessaggioInviato: Sab Ott 30, 2010 16:02    Oggetto: Rispondi citando


Riprendo il topic per segnalare che in occasione dell'EICMA in programma nel mese di novembre la FMI avrà un settore dedicato all'Educazione e sicurezza stradale non so ancora il padiglione ma la presenza è confermata, chi avrà occasione di visitarlo se vuole può passare.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Forum Alessandro Preziosi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Successivo
Pagina 6 di 10

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2002 phpBB Group
phpbb.it
Copyright © ADRICESTA ONLUS - Tutti i diritti riservati

Privacy Policy