ContoCorrente  Eventi  Shopping
Home Page Personal Curriculum Photo Gallery


 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Pescara/4VELE CUP PER ADRICESTA/DA 23 A 27.06.10
Vai a Precedente  1, 2, 3
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Forum Alessandro Preziosi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 35765

MessaggioInviato: Lun Giu 28, 2010 20:30    Oggetto: Pescara/4VELE CUP /3° Trofeo Fair Play ADRICESTA/23-27.06.10 Rispondi citando







sito/blog ufficiale dell'EVENTO • www.4vele.com/?page=4velecup







      I fondi raccolti dal mundialito saranno destinati a questo Progetto

      ADRICESTA ONLUS ha premiato con la Coppa "Fair Play" in finale

      ha presenziato con un proprio stand sabato 26-domenica 27/6/10


_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 35765

MessaggioInviato: Lun Giu 28, 2010 20:53    Oggetto: Pescara 4 VELE CUP 23-27/6/10 'Un Sogno In Corsia' ADRICESTA Rispondi citando



ha scritto:



LUNEDì 28 GIUGNO 2010 - PAGINA 39 - SPORT



La formazione femminile vince il trofeo a spese di San Benedetto


          La 4 VELE CUP resta in casa



VOLLEY SU SABBIA
Cuba vince nel tabellone maschile contro l’Italia
Poey protagonista, al terzo posto Sole Luna




PESCARA. La finale non ha avuto storia. Cuba batte Italia 3-0 (parziali 21-14, 21-17, 21-14) con una superlativa prova di squadra, ma soprattutto del suo asso Raitelpoey, che milita nella M. Roma Volley, premiato come miglior giocatore del torneo. Pochissimi errori da parte di Cuba che ringrazia anche il servizio poco incisivo da parte dell’Italia allenata da Mauro Budani, vice di Andrea Giani alla M.Roma (che ha promesso di esere alla prossima edizione della 4 VELE CUP) e quindi allenatore anche del campione cubano. Al terzo posto si è classificata Sole Luna.

Il team 4 Vele conquista la4 VELE CUP” e succede nell’albo d’oro alla Slovacchia. La regina del mundialito di sand volley sei contro sei è dunque la squadra guidata da Ilenia Floro che ha imposto la propria legge nella finalissima.
Nella partita più importante del tabellone femminile si è vista un’autentica battaglia sul campo centrale del centro federale regionale tra S. Benedetto e il team di casa. L’assenza della palleggiatrice titolare della squadra di Floro ha complicato le cose in costruzione, rendendo più difficili le azioni in attacco alle schiacciatrici. Lo spostamento del centrale Candeloro in regia non ha permesso di fornire palloni precisi alle bande e S. Benedetto ha provato ad approfittare della situazione. Dopo un primo set in equilibrio costante, a decidere la frazione è un colpo di Ilenia Floro (premiata alla fine come migliore giocatrice del torneo) che chiude il parziale sul 23-21. Nel secondo set S. Benedetto ha un avvio devastante. 7-1 di parziale e frazione praticamente compromessa per le avversarie che provano a risalire la china trascinate da Federica Mastrodicasa ma devono arrendersi sul 21-16.
La rabbia per il set perso spinge il team 4 Vele a cercare di chiudere la pratica nel terzo parziale. L’inizio è tambureggiante e Ilenia Floro non sbaglia praticamente nulla, chiudendo da ogni posizione malgrado la stretta marcatura del muro di S. Benedetto. Non servono nemmeno i due time out richiesti dalle marchigiane a spezzare il ritmo del 4 Vele che alla fine può alzare le braccia al cielo sul 15-8 che decreta la vittoria finale della squadra di casa capace di superare S. Benedetto.
Nella finale per il terzo posto a prevalere è stato il Moro che ha superato l’Arabona in due set. Molto agevole per Debora Terenzi e compagne la conquista del primo set terminato 21-13. Nella seconda frazione si è arrivati addirittura a 11-2. I discorsi sembravano chiusi e invece dopo un time-out l’Arabona compie una straordinaria rimonta che riporta il match in perfetto equilibrio 11-11 e tra applausi scroscianti fin sul 20-20, quando uno scambio interminabile consegna la seconda opportunità per chiudere il match al Moro. «Una finale degna della tradizione», ha commentato il patron della manifestazione Luigi Alfieri.




            « Un successo cittadino »


PESCARA. Il “4 Vele” è tornato. Il successo riscosso dall’edizione numero undici del mundialito di volley 6 contro 6 sulla sabbia è la testimonianza più concreta di quanto questo appuntamento di inizio estate fosse atteso dai pescaresi.
«Sinceramente dopo due anni di assenza non mi aspettavo una risposta di questo tipo nemmeno io. Temevamo», ha commentato Luigi Alfieri, patron della “4 VELE CUP”, «di avere un po’ di “ruggine” e invece è andato tutto quasi alla perfezione. Vedere tutta quella gente sugli spalti per l’intera settimana mi ha dato i brividi, anche in giornate non caldissime o sotto la pioggia nessuno ha mai voluto abbandonare il suo posto in tribuna».
Lo spettacolo di buona qualità tecnica offerto dai protagonisti sul campo dal si è abbinato anche a momenti esilaranti, come quelli regalati dai componenti dell’Italia che prima della finale femminile hanno divertito il pubblico. «Tutto questo può succedere solamente alla 4 VELE CUP», ha osservato Luigi Alfieri, «dove giocatori di livello internazionale come Marshall, Poey e Saitta, Joscak, giocano per il puro piacere di farlo e dove fuori dalle linee del campo si vive un’atmosfera di amicizia e festa di assoluto relax».
«E’ stato incredibile - ha sottolineato Alberto Tega», organizzatore della manifestazione sportiva in spiaggia insieme a Luigi Alfieri, «per me è stata la prima volta da dietro le quinte e devo dire che è un meccanismo molto complesso da gestire ma al tempo stesso che regala anche grandi soddisfazioni. La Svezia ci ha già promesso due team per il prossimo anno, uno maschile e uno femminile. La Slovacchia ha già confermato la sua presenza anche nella prossima edizione. Siamo stati contattati addirittura da Singapore».
Per ingrandire ulteriormente la manifestazione servirà però il supporto delle istituzioni: «Sarà assolutamente indispensabile», hanno dichiarato in coro Alfieri e Tega, «perché a livello di adesioni possiamo arrivare in un battibaleno addirittura a oltre 100 squadre, provenienti un po’ da tutto il mondo. La “4 VELE CUP” è un patrimonio da conservare che mettiamo a disposizione delle autorità. I pescaresi amano questo torneo, come si è potuto vedere in questi giorni, adesso», hanno concluso i massimi responsabili dell’organizzazione «anche gli amministratori devono dimostrare il loro attaccamento a un evento che è anche una grande vetrina internazionale per la città».


© RIPRODUZIONE RISERVATA






_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 35765

MessaggioInviato: Dom Lug 11, 2010 18:09    Oggetto: Pescara/4VELE CUP /3° Trofeo Fair Play ADRICESTA/23-27.06.10 Rispondi citando







centinaia le FOTO dell'EVENTO • www.4vele.com/?page=4velecup



Con lo straordinario successo di Cuba è andata in archivio l’undicesima della “4 VELE CUP”, tornata a infiammare le spiagge pescaresi. Impressionante la cornice di pubblico che ha assistito alla finalissima tra Italia e Cuba, nella quale sono stati i caraibici ad imporsi in tre soli set. Il risultato finale è figlio della prova stratosferica di Raidel Poey, letteralmente immarcabile per il muro italiano che ha sofferto costantemente sulle schiacciate del cubano. Gli azzurri hanno faticato soprattutto al servizio, fondamentale nel quale non sono riusciti quasi mai a complicare la vita in ricezione agli avversari che hanno potuto così sempre servire palloni puliti all’alzatore Salas.Il palleggiatore ha poi sfruttato al meglio tutte le sue bocche da fuoco, in particolare i primi tempi dietro di Angel Beltran e le palle alte di Poey, con Leo Marshall per una volta non incaricato di togliere le castagne dal fuoco in caso di difficoltà. Dall’altra parte della rete non è bastata l’esperienza di Mauro Budani (vice allenatore di Poey alla M.Roma) unita alla classe di Davide Saitta per frenare l’impeto di Cuba.Hanno fatto quel che hanno potuto i vari Cetrullo, Armeti e Mariani ma contro un sestetto in serata di grazia come quello caraibico non c’è stato nulla da fare. Alla fine dunque ad alzare le braccia al cielo nell’arena centrale del 4 Vele è stata Cuba, dinanzi a migliaia di spettatori. 3-0 il punteggio dei set con parziali 21-14, 21-17, 21-14 che dimostrano in modo lampante il predominio sugli azzurri. Il premio come miglior giocatore è andato a Raidel Poey per quanto fatto vedere nell’arco dell’intero torneo nel quale Cuba ha avuto una sola “distrazione” contro i pescaresi di Soleluna (giunti terzi) che nel girone eliminatorio hanno inflitto una sorprendente sconfitta a Marshall e soci. Nel pomeriggio si era intanto concluso il tabellone femminile con la vittoria del team di casa 4 Vele contro S. Benedetto in una finale complicatasi per Ilenia Floro (miglior giocatrice del torneo) e compagne dall’assenza della palleggiatrice titolare e dallo spostamento della centrale Candeloro in regia.“La risposta da parte del pubblico durante tutta la settimana è stata semplicemente straordinaria – ha dichiarato il patron della “4 VELE CUPLuigi Alfieri – a dimostrazione di quanto questo appuntamento sia atteso da parte della città. Una delle soddisfazioni più grandi è stata quella di aver già ricevuto le “prenotazioni” per la prossima edizione da parte di Cuba, Italia, Slovacchia, Svezia (che vuol giungere anche con una squadra femminile) e addirittura da Singapore”.

L’aspetto sportivo non ha fatto passare in secondo piano quello del divertimento sulla sabbia, vera seconda anima della “4 VELE CUP”. Il team Italia prima della finale femminile si è divertito a intrattenere il pubblico simulando alcuni sport olimpici con capriole e salti mortali sulla sabbia, scatenando gli applausi scroscianti delle tribune. Anche grazie a loro è stato possibile vendere molti biglietti della lotteria di ADRICESTA (Associazione Donazione Ricerca Italiana Cellule Staminali Trapianto e Assistenza), raccogliendo in questa maniera fondi per sostenere i progetti dell’Associazione che aiuta i bambini ricoverati negli ospedali di tutta Italia. L’ADRICESTA ha poi messo in palio una “Coppa Fair Play” per premiare il giocatore distintosi nel rispetto delle regole. Il premio è andato ad Alberto Dell’Orso del team Soleluna.

Come di consueto infine sono stati eletti dai partecipanti al torneo sono stati eletti il miss e la mister della competizione. Il riconoscimento è andato a Leano Cetrullo del team Italia e a Federica Mastrodicasa per il team 4 Vele. L’appuntamento è per il prossimo anno, con una ciliegina già pronta: la presenza di Andrea Giani, giocatore entrato nella “Hall of Fame” del volley.

Pubblicato da 4 Vele Cup 2010 - http://4velecup.blogspot.com/



_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 35765

MessaggioInviato: Dom Lug 11, 2010 18:22    Oggetto: Pescara/4VELE CUP /3° Trofeo Fair Play ADRICESTA/23-27.06.10 Rispondi citando








      I fondi raccolti dal mundialito saranno destinati a questo Progetto

      ADRICESTA ONLUS ha premiato con la Coppa "Fair Play" in finale

      ha presenziato con un proprio stand sabato 26-domenica 27/6/10














Grazie a Anna e alle volontarie abruzzesi Smile all'Amica Roberta Beta Very Happy a 4VELE CUP 2010


_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Gloria93



Registrato: 16/05/07 21:17
Messaggi: 4572

MessaggioInviato: Dom Lug 11, 2010 19:29    Oggetto: Rispondi citando


grazie Giuly per le foto, dimostrano non solo l'unione tra le nostre adricestine..ma anche tra volontariato e sport. un abbraccio alle volntarie abruzzesi
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Forum Alessandro Preziosi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3
Pagina 3 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2002 phpBB Group
phpbb.it
Copyright © ADRICESTA ONLUS - Tutti i diritti riservati

Privacy Policy