ContoCorrente  Eventi  Shopping
Home Page Personal Curriculum Photo Gallery


 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Chiatti e Preziosi • IL VOLTO DI UN'ALTRA regia di Corsicato
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 34, 35, 36 ... 43, 44, 45  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Archivio messaggi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 32314

MessaggioInviato: Gio Nov 29, 2012 16:06    Oggetto: TORINO FILM FESTIVAL 28/11/12 PREZIOSI'tra un anno regista' Rispondi citando



ha scritto:




L’attore al TFF: “Ho già il soggetto per un mio film che porterò a Torino



          PREZIOSI : ABBASSO I DIVI


Clara Caroli

«Se mi pagassero per vedere i film, vivrei volentieri facendo solo lo spettatore». Una battuta, quella di Alessandro Preziosi, che esprime però tutto il suo amore per il cinema.
Mentre a teatro proprio a Torino in questi giorni recita l’eroe romantico nel Cyrano de Bergerac, si è ritagliato lo spazio per un’incursione al TFF.

Ha presentato ieri pomeriggio, con Pappi Corsicato (per il quale ha recitato con Laura Chiatti nel surreale Il volto di un’altra, presentato al Festival di Roma) Lettera da una sconosciuta di Max Ophüls. «Il film lo ha scelto Pappi, io lo vedo per la prima volta — racconta — Mi avevano mandato un dvd ma era sbagliato, non so che film fosse, era tutto scritto in tedesco. Il mio film del cuore è un film italiano. Forse Non ci resta che piangere, di sicuro un film di Troisi».
Da aspirante «spettatore professionista» dice di apprezzare il TFF.

«Mi piace l’atmosfera e mi piace questo festival di sostanza — spiega — Non ci sono i divi e le anteprime: chissenefrega. E poi basta con questa gara delle anteprime mondiali. Ci sono, non ci sono... È come soffiare sulle candeline della torta prima del tempo e rovinare la festa di compleanno».

L’attore napoletano, indimenticato Conte Ristori di Elisa di Rivombrosa e sorprendente fratello gay di Scamarcio in Mine vaganti di Ozpetek, da tempo manifesta il desiderio di cimentarsi in un ruolo insolito per il cinema italiano.
A teatro si è molto divertito a interpretare Cristoforo Colombo nella commedia musicale Datemi tre caravelle!. Ora vorrebbe essere protagonista, anche al cinema, di un musical: «Magari me lo proponessero! Darei un pezzo di Pappi Corsicato...». Intanto sta meditando un debutto alla regia. «Datemi due anni e torno al TFF con la mia opera prima — promette — Ho già il soggetto, sarà tratto da un grande romanzo».

E a proposito di Corsicato, reduce dalla première del non riuscitissimo Il volto di un’altra, film su una certa Italia e le sue volgarità, il regista dice della pellicola di Ophüls che ha portato al TFF come film del cuore: «Un meraviglioso film sull’illusione d’amore, tematica che amo da sempre. Lei innamorata per tutta la vita di un uomo che non la riconosce mai. Una storia crudele».
Racconta Corsicato dei suoi primi passi come cineasta e rievoca l’incontro che lo ha spinto a fare il regista: «Ho amato il musical sin da bambino. Vivevo a New York, dove studiavo danza e coreografia. Vidi La legge del desiderio di Pedro Almodovar e rimasi folgorato. Riuscii a farmi prendere come assistente volontario sul set di Legami!».

E a proposito dell’amore degli inizi, ieri sera al Massimo è arrivato, acclamatissimo, Matteo Garrone, per riproporre la sua opera prima, «Terra di mezzo», con cui vinse il Cipputi nel ‘96.



© RIPRODUZIONE RISERVATA



LA REPUBBLICA Ed. Torino – giovedì 29 novembre 2012 - pag. 14





_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
marystone



Registrato: 12/11/11 18:10
Messaggi: 3546
Residenza: Palermo

MessaggioInviato: Gio Nov 29, 2012 20:23    Oggetto: Rispondi citando


E' sempre un grande piacere ascoltare Alessandro!!! Smile Smile Smile
Allegro e divertente come nessuno!!! Laughing Laughing Laughing
E....allora......aspettiamo di vederlo anche dietro la macchina da presa!!! Smile Smile Smile
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 32314

MessaggioInviato: Ven Nov 30, 2012 11:58    Oggetto: Corsicato e Preziosi x LETTERA DA UNA SCONOSCIUTA di Ophuls Rispondi citando



ha scritto:


www.youtube.com/watch?v=fQJeJUPLXp8 e ci sono anche le 'scene madri' di Corsicato




_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
claudia_napoli



Registrato: 14/02/07 11:47
Messaggi: 11420
Residenza: Roma (ma 'tengo' il cuore napoletano)

MessaggioInviato: Ven Nov 30, 2012 12:09    Oggetto: Rispondi citando


Un tributo al film

Letter From An Unknown Woman (1948)

starring Joan Fontaine and Louis Jourdan.





http://www.youtube.com/watch?v=JJwyS7ZnlWw
_________________


Con tutto l'oro del mondo non si può comprare il battito del cuore, nè un lampo di tenerezza-de Lamartine
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Marisol



Registrato: 07/01/11 10:40
Messaggi: 3290
Residenza: Madrid

MessaggioInviato: Ven Nov 30, 2012 12:15    Oggetto: Rispondi citando


Ancora una volta grazie mille cara Giuly per tutta questa bellissima informazione di Ale. Baci carissima Giuly!!

Caro Ale, così bello vederti sorridente, allegro, divertente, faceto, .................. il tuo volto irradia felicità, e la tua felicità ci rende felici.

Davanti alla macchina da presa o dietro la macchina da presa, sempre sará un piacere vedere il tuo nuovo lavoro imppecable!!

Tanti baci caro Alessandro,

Marisol

_________________
La vera ricchezza è prendere la vita con amore, donando amore.


Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 32314

MessaggioInviato: Ven Nov 30, 2012 15:10    Oggetto: TFF 2012 - presenta LETTERA DA UNA SCONOSCIUTA di Max Ophuls Rispondi citando


claudia_napoli ha scritto:


Un tributo al film

Letter From An Unknown Woman (1948)

starring Joan Fontaine and Louis Jourdan.


www.youtube.com/watch?v=JJwyS7ZnlWw



finalmente, sono felice di non esser la sola a cercare video per rivedere questo film (che di certo ho visto anni addietro, forse in una rassegna notturna) e soprattutto lei, Joan Fontaine, che concordo con il critico, qui è in una delle sue interpretazioni più intense, forse soltanto la parte in "Rebecca, la prima moglie" la supera in bravura e perfezione; è un melodramma d'amore a cui il bianco e nero della pellicola, e la neve, solo a prima vista donano un tono soft: ci sono gli sguardi, i gesti, la musica... così mi permetto d'incrementare la proposta di Claudia con



Letter from an Unknown Woman is one of those classic romantic melodramas that are attempted every weekend but succeed only every few years.

Joan Fontaine plays the role of Lisa to perfection. She has a schoolgirl crush on the musician Stefan Brand as a teenager, which matures as she becomes a young woman and deepens even more after marrying another man.

She carries her infatuation through her entire life. Her obsession might come across as creepy by someone like Hitchcock or overwrought and pathetic in a Twilight film, but in the hands of Max Ophüls, it has is tragically romantic in the tradition of Tolstoy.

Stefan’s profession allows for the heavy use of diegetic music. As Alexander Dhoest points out in his Senses of Cinema essay, the music is used ironically in several scenes. Here, Lisa is finally living her grand romance, but Stefan is just out having some fun.

Examples of the method abound. Here, a local band in Linz plays the Radetzky March. It, like Lisa’s failed suitor, are no match for Stefan and his genius.

Lisa’s change in roles from participant while she acts to spectator while she writes and reflects adds a layer of depth onto a familiar story.

Letter from an Unknown Woman is #91 on the Top 1000 Films list I’m working on.
I’ve now seen 396. - TheMetropolisTimes.com - 01/05/2011



_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Marilina



Registrato: 25/11/11 16:51
Messaggi: 3540
Residenza: OLBIA

MessaggioInviato: Ven Nov 30, 2012 16:10    Oggetto: Rispondi citando


Very Happy grazie Claudia e Giulianaaaa...ero veramente curiosa di vedere questo film... guardero' appena possibile i video che avete linkato e chissà, magari scopriro' di averlo già anche visto perchè la storia non mi è nuova...

p.s. Giulianaaa eheheh machecccarina la genziana come avvio del play sul video Very Happy Very Happy Very Happy
_________________


Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
margherita79



Registrato: 07/02/12 14:57
Messaggi: 2936
Residenza: napoli

MessaggioInviato: Ven Nov 30, 2012 18:57    Oggetto: Rispondi citando


Grazie a Giuliana e Claudia x i filmati lì ho visti e mi è venuta la pelle d'oca nel vedere la bravuta di questa attrice dal cui volto traspare reale amore e frustrazione x un amore non condiviso.E' un bellissimo film
_________________

margherita79
Top
Profilo Invia messaggio privato
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 32314

MessaggioInviato: Sab Dic 01, 2012 17:39    Oggetto: Corsicato e PREZIOSI - dibattito al 30° TORINO FILM FESTIVAL Rispondi citando





La 30ª edizione del Torino Film Festival si chiude con un risultato di presenze eccellente!


www.youtube.com/watch?v=OUONRDhq02s 28 novembre 2012, 40 minuti di dibattito con Emanuela Martini, vice direttore del 30° TFF, Pappi Corsicato e Alessandro Preziosi a confronto col pubblico, dopo la proiezione del film "Lettera da una sconosciuta" di Max Ophüls, ma anche divagazioni finali sul "Cyrano" e le fiction tv seriali, da non perdere Wink


maggiori informazioni sul film del '48 www.torinofilmfest.org/?action=detail&id=13175


approfondimenti per cinefili e i nostri commenti saranno nel topic:


_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
margherita79



Registrato: 07/02/12 14:57
Messaggi: 2936
Residenza: napoli

MessaggioInviato: Sab Dic 01, 2012 20:19    Oggetto: Rispondi citando


Ho visto le riflessioni su questo film e concordo con Ale e Corsicato che sia straordinario in quanto trasmette più di ciò che dice.Dò pienamente ragione ad Ale sulle serie televisive quando dice che il troppo prolungarsi ammazza il gusto delle persone,infatti basta vedere il numero di spettatori che segue dalla prima all'ultima serie......Ma un particolare molto tenero e simpatico ci tengo a esprimerlo è bellissimo il nostro Ale quando con sguardo imbronciato guarda tra la gente,oppure quando cerca di non sorridere a qualche gaff.Grande Ale un abbraccio
_________________

margherita79
Top
Profilo Invia messaggio privato
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 32314

MessaggioInviato: Lun Gen 28, 2013 15:28    Oggetto: 28/1/13 LEIWEB intervista PREZIOSI: teatro cinema, ADRICESTA Rispondi citando



ha scritto:




LEIWEB.IT >celebrity >personaggi >intervista

Alessandro Preziosi :

        . «Sono uno scarso seduttore»


L'attore porta in scena il Cyrano de Bergerac.
E a Leiweb rivela: «Ma quale sex symbol... con le donne sono sempre stato più bravo con le parole che nei fatti»




Salvatore Coccoluto - 28 gennaio 2013

Il successo lo ha raggiunto in televisione, con la serie Elisa di Rivombrosa. Poi è arrivato il cinema con I Viceré, Mine vaganti di Ozpetek, fino a Maschi contro femmine e Femmine contro maschi di Fausto Brizzi. Ma Alessandro Preziosi nasce in teatro. E in teatro non può fare a meno di tornare.
Da tempo porta in giro per l’Italia il suo Cyrano de Bergerac, la commedia teatrale pubblicata nel 1897 dal drammaturgo francese Edmond Rostand. Accompagnato da attori giovanissimi, Preziosi impersona il temerario spadaccino dal naso mostruoso che combatte contro l’ingiustizia e la mediocrità. Dal 22 gennaio al 10 febbraio farà tappa al Teatro Quirino di Roma. Alla vigilia del suo debutto nella Capitale, siamo andati a scoprire i suoi progetti per il 2013: un paio di film in uscita, il suo impegno per i giovani attori e “piccoli” sogni da regalare ai bambini. E siamo riusciti a strappargli qualche rimpianto e a farci raccontare “inedite timidezze”.

Preziosi, cosa l’accomuna a un eroe romantico come Cyrano?

«Sicuramente la sana irriverenza con la quale mi pongo nei confronti della società. Un’irriverenza che negli anni chiaramente si fa più contenuta e bonaria. Le cose che non ho in comune con lui, invece, sono quelle che vorrei: essere coerente con i miei principi e non scendere mai a compromessi, cosa che nella nostra realtà non è facile».

Potesse tornare indietro, c’è qualche esperienza artistica del passato che non ripeterebbe?

«No, non c’è. Semmai inizierei prima a fare l’attore.
Io ho preso la laurea in giurisprudenza e poi ho fatto per un anno il praticante procuratore. Questo mi ha portato a iniziare tardi con la recitazione
».

Non avendo un aspetto eccezionale, Cyrano utilizza i versi per conquistare Rossana. Lei ha mai usato parole d’amore per sedurre una donna?

«Certo. Veramente ho utilizzato solo quelle. Io sono sempre stato scarso nella fase di conquista. Adesso un po’ meno perché sono diventato grande, ma in passato le parole hanno rappresentato il mezzo più efficace per propormi a una donna. Probabilmente per timidezza o per insicurezza».

Preziosi, non ci aspettavamo che un sex-symbol come lei avesse un passato da ragazzo timido e insicuro.

«Le assicuro che sono sempre stato più bravo con le parole che nei fatti».

Lei ha sempre mostrato una certa attenzione per i giovani talenti. Da anni, infatti, è direttore artistico della Link Academy - Accademia Europea di Arte Drammatica di Roma. Come mai ha deciso di coinvolgerli nel Cyrano?

«La paura di invecchiare fa brutti scherzi. (ride) L’opera si prestava a interpreti giovani. Credo che la vera formazione in Italia consista nel dare ai ragazzi la possibilità di esprimersi. E il teatro è il luogo perfetto per fare esperienza. Lì possono comunicare e condividere le emozioni con il pubblico, cosa che il cinema non permette».

Mancano poche settimane al Festival di Sanremo. Qualche anno fa, proprio sul palco dell’Ariston, l’abbiamo vista suonare il piano e cantare insieme a Nicky Nicolai e Stefano Di Battista. Non ha mai pensato di approfondire la sua passione per la musica?

«Mi piacerebbe da morire. Ci penso tutte le mattine quando l’ascolto. Invidio molto la mia collega Violante Placido per il coraggio con il quale ha deciso di dividersi tra la musica e la recitazione, girando l’Italia con il suo gruppo. Seguire questo percorso, però, richiede grande disciplina e costanza. In questo momento io preferisco dedicarmi al mio lavoro, cercando di farlo nel migliore dei modi. E la musica resterà un hobby che porterò con me per tutta la vita».

La vedremo al cinema nel 2013?

«Certo. Il 14 marzo esce Il volto di un’altra, con la regia di Pappi Corsicato, in cui interpreto un chirurgo estetico che lavora in una clinica privata per ricconi. Poi più avanti arriverà Una passione sinistra, con Valentina Lodovini e la regia di Marco Ponti».

Che ruolo avrà in Una passione sinistra?

«Sarò un uomo di destra che si innamora di una donna di sinistra. Che poi insieme decidono di diventare ambidestri. (Ride) Scherzo, ve lo racconterà Marco Ponti quando sarà il momento. I registi vogliono essere i primi a parlare dei loro lavori, com’è giusto che sia».

Da parecchi anni lei è impegnato anche nel sociale con l'ADRICESTA ONLUS.
Quali progetti state seguendo attualmente?


«In questo momento ci stiamo occupando di realizzare i piccoli sogni dei bambini che si trovano in stato di degenza in ospedale. Raccogliamo le loro lettere in cui, per esempio, esprimono il desiderio di andare in elicottero o di incontrare qualche giocatore di calcio, e cerchiamo di realizzarlo. Insomma, cose molto piccole, ma che fanno bene a questi bambini. La nostra associazione, infatti, ha come principale obiettivo la diffusione dello spirito di Solidarietà. Alcuni rappresentanti di ADRICESTA mi seguono anche in tournée, posizionando un desk all’ingresso dei teatri con il quale raccolgono piccoli fondi attraverso la vendita di immagini, calendari, penne. Ripeto, lo scopo è quello di informare la gente su come si possa stare vicino a chi ha più bisogno».







_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 32314

MessaggioInviato: Ven Feb 22, 2013 15:18    Oggetto: Chiatti e Preziosi • IL VOLTO DI UN'ALTRA regia di Corsicato Rispondi citando



    Alessandro Preziosi e Laura Chiatti protagonisti :

    IL VOLTO DI UN'ALTRA - regia di Pappi Corsicato

    in Concorso al VII Festival Int. del Film di ROMA

    R&C Produzioni e RAI Cinema (con MiBAC e BLS)

    prossima uscita nelle sale italiane 11 aprile 2013





RAI CINEMA CHANNEL teaser trailer - Distribuzione: Officine UBU

www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-5d709f82-80b7-4cff-bc24-077b9c7165e7-cinema.html


_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 32314

MessaggioInviato: Gio Mar 14, 2013 14:28    Oggetto: Chiatti e Preziosi • IL VOLTO DI UN'ALTRA regia di Corsicato Rispondi citando



    IL VOLTO DI UN'ALTRA - regia di Pappi Corsicato



      ......



    prossima uscita nelle sale italiane 11 aprile 2013

    Distribuzione: Officine UBU
    --- il nuovo TRAILER



_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
margherita79



Registrato: 07/02/12 14:57
Messaggi: 2936
Residenza: napoli

MessaggioInviato: Gio Mar 14, 2013 14:31    Oggetto: Rispondi citando


Spero che questo film abbia successo soprattutto x le tematiche che esprime....Un in bocca al lupo ad Ale ........
_________________

margherita79
Top
Profilo Invia messaggio privato
Lba91



Registrato: 21/01/12 15:44
Messaggi: 1266
Residenza: bisceglie provincia di bari

MessaggioInviato: Gio Mar 14, 2013 17:29    Oggetto: Rispondi citando


NON VEDO L'ORA CHE ESCA.. SARà SICURAMENTE UN SUCCESSO.. Embarassed
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Archivio messaggi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 34, 35, 36 ... 43, 44, 45  Successivo
Pagina 35 di 45

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2002 phpBB Group
phpbb.it
Copyright © ADRICESTA ONLUS - Tutti i diritti riservati