ContoCorrente  Eventi  Shopping
Home Page Personal Curriculum Photo Gallery


 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

IL MIO CYRANO
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 82, 83, 84 ... 196, 197, 198  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Archivio messaggi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33078

MessaggioInviato: Ven Mar 16, 2012 13:26    Oggetto: 18/3/12 MILANO Serata Benefica per ADRICESTA con cast CYRANO Rispondi citando




          ADRICESTA ONLUS presenta


    Domenica 18 Marzo 2012 - ore 20.00 - MILANO

    Serata di Solidarietà per UN SOGNO In CORSIA



      in compagnia di ALESSANDRO PREZIOSI

      con il cast del " CYRANO DE BERGERAC "

e tanti Amici del mondo dello Sport e dello Spettacolo

    si ringrazia per la collaborazione Adriana Maldini


    Hotel "Uptown Palace" Via Santa Sofia 10 Milano






_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33078

MessaggioInviato: Ven Mar 16, 2012 13:30    Oggetto: dal 6/3 al 11 dal 13 al 18/3/12 'CYRANO' Teatro Nuovo MILANO Rispondi citando



ha scritto:








_________________


L'ultima modifica di genziana il Mar Mar 20, 2012 13:39, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33078

MessaggioInviato: Ven Mar 16, 2012 13:33    Oggetto: ADRICESTA ONLUS: progetti e donazioni su BPM FARESOLIDALE.IT Rispondi citando



      Un'ottima vetrina per il mondo dell'Associazioni ONLUS ed i loro Progetti!

      Dal 2001 BPM | Gruppo BIPIEMME nel sito > www.faresolidale.it <

      gratuitamente ci dedica uno spazio informativo e segnala eventi in News!








      'uno spazio ideato e promosso per favorire l’incontro e la conoscenza tra
      i protagonisti della solidarietà: le Associazioni, i sostenitori e i volontari,
      il mondo delle imprese. Un modo, un mezzo, ed insieme un’opportunità
      per dare energia all’ottimismo della volontà e alla forza delle idee.'








        la pagina per ADRICESTA Onlus ed i propri Progetti per l'Infanzia.
        Sono attivati strumenti precisi, semplici, facilmente usufruibili per
        permettere di effettuare donazioni benefiche in assoluta sicurezza

        cliccando sulle immagini si può accedere alle pagine web originali!



_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33078

MessaggioInviato: Sab Mar 17, 2012 13:41    Oggetto: LINK ACADEMY allievi attori per 'CYRANO' Teatro Nuovo MILANO Rispondi citando



ha scritto:


PERSONAGGI. L’orceano è sbarcato a Roma per la passione del teatro



Gianni Rossi, l’Academy e la tournèe con Preziosi


Selezionato tra i migliori studenti, è nel cast del «Cirano». E, intanto, sogna anche il cinema.


Elia Zupelli

Brescia-Roma, solo andata: binario immaginario, inseguendo un sogno chiamato teatro. Gianni Rossi, attore orceano classe 1989, sul treno della passione ci era montato pochi annetti fa, scegliendo di migrare dal paese alla capitale per studiare arte drammatica alla «Link Academy», diretta da Alessandro Preziosi. Tutto succede in un batter di ciglio o quasi. La stoffa è di quelle pregiate, il talento recitativo sgorga libero e intanto prende una forma «disciplinata»: Rossi si laurea lo scorso ottobre, nemmeno il tempo di godersi la vacanza dei giusti e spedire una manciata di curriculum che Preziosi l’ha già inserito nel novero degli otto migliori (ex) studenti del corso chiamati ad accompagnarlo nel suo maxi tour nazionale.
Oltre 80 date in lungo e in largo l’Italia, portando a spasso un super-classico teatrale come il «Cyrano de Bergerac» attraverso quattro mesi d’intensità rara che andranno in archivio a fine aprile.
«Preziosi, da grande maestro, ha dato una lettura estremamente personale del "Cyrano"- precisa -: facendo trapelare molto di più la sua inadeguatezza interiore rispetto a quella estetica... ad esempio, ha deciso di rappresentarlo senza naso, per enfatizzare questo senso metaforico ribaltato».
Reso vivo sullo sfondo di palchi cittadini prestigiosi: da Bari a Firenze, da Salerno fino agli appuntamenti futuri il Teatro Bellini di Napoli, passando per una miriade di altri «porti» recitativi peninsulari. Attualmente lo spettacolo è in programma a Milano, al Teatro Nuovo, dove rimarrà in scena fino a domani. Passare all’accademia ai più importanti sipari d’Italia tanto in fretta: che effetto fa? «Fantastico - risponde con l’entusiasmo del primo pelo -. In particolare non mi scorderò mai: il primo applauso a fine spettacolo, col pubblico in piedi. Un’emozione pazzesca, da brividi». E il mito della vita on-the road formato attore teatrale…? «Durante il tour in effetti le giornate sono zeppe e stressanti, ma sempre stupende. Ho visto mille posti italiani da perdersi, con la loro gente e le storie diversissime. Impossibile annoiarsi». Specie se voglia, fame e curiosità sono quelle tipiche dell’immediata post adolescenza, ma con le idee già ben chiare: «Progetti per il futuro…? Dedicare anima e corpo al teatro, sognando un po’ anche il cinema».•




BRESCIA OGGI - Spettacoli - 17 marzo 2012 - pagina 49






ALESSANDRO PREZIOSI è Direttore Artistico di LINK ACADEMY

Accademia Europea d’Arte Drammatica .-. www.linkacademy.it

Dipartimento di "Performing Arts" della Link Campus University

topic: www.alessandropreziosi.tv/forum/viewtopic.php?t=7186



_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Marilina



Registrato: 25/11/11 16:51
Messaggi: 3582
Residenza: OLBIA

MessaggioInviato: Dom Mar 18, 2012 08:45    Oggetto: Rispondi citando


Cronaca di un mese fa..eh già un mese...
due giorni che sono ancora vivi da sembrare di essere tornata ieri..
il titolo giusto sarebbe cronaca di una follìa visto che in 57h lontana da casa,20 sono state solo viaggio tra andata e ritorno nave/treno
a chi va a teatro stasera dico: ingoierete le scene con gli occhi,le parole si stamperanno nel cuore,soffrirete,riderete,amerete..il tempo si fermerà e allo stesso tempo sembrerà volato quando sarete fuori da teatro.Alessandro ha fatto in modo che questo Cyrano entri dentro e vada a toccare la nostra inadeguatezza facendoci sentire tutti protagonisti oltre che spettatori...
vedrete un grande spettacolo,preparatevi!!!

Un grande in bocca al lupo per la serata di beneficenza..l'unione fa la forza e Adricesta è una forza!!
Baci

Marilina ha scritto:

il viaggio è stato buono di mare ma alquanto freddo..
la nave dell'andata era piu' calda.. o forse io ribollivo di emozione e di ansia eheheh ma la nave del ritorno era freddissima e non ho dormito granchè..poco male..
ho ripassato col pensiero le immagini di questi giorni,che sono volati tanto che ora mi chiedo se mai ci siano stati...
ma il mio libro di Cyrano che mi ha accompagnata in questo viaggio, porta 'il segno' che ci sono stati...



non so descrivervi l'emozione ma chi mi ha visto lo sa e non era solo per Cyrano...ma Firenze ti strappa sguardi di ammirazione e la passeggiata lungo l'Arno di notte..il ponte vecchio e poi a piazza della signoria s'è aperta la valvola del pianto..
eh sì Firenze m'ha commosso..
quanto ho pianto sabato ah ma di gioia..
entrare al verdi e vederlo per la prima volta..un vero teatro come l'ho sempre sognato,coi palchetti e il sipario ricamato d'oro è stata un'altra emozione..
poi la scena il sipario si alza e si comincia..
tutti bravi..tutti ti catturano dal primo minuto e tu sei lì..
io che ho letto piu' volte il Cyrano,anche se in traduzioni un po' diverse,sapevo alcuni passaggi quasi a memoria...
e poi la sua voce,prima fuori campo e poi d'un balzo in scena..
beh è stata un'emozione vederlo così vicino con quella voce sentita solo dai video che invece lì ti entra dentro...
e prima squillante e minacciosa..e poi scherzosa e divertente.. e poi ironica..e poi triste sofferente bassa e roca..
nel teatro si vede e si sente il vero Alessandro e ho avuto conferma di quella che era la mia aspettativa..
grande regìa,grande interpretazione,scelta azzeccata del cast..luci fantastiche e scene d'effetto con pochi elementi.
quanto ho sofferto sotto a quel balcone quando lui parlava al posto di Cristiano..quanto ho pianto quando lui stava per confessare il suo amore e poi lo sacrifica ancora per l'ormai amico che sta morendo..
il pezzo con la voce di Verdone ci stava:làddove deve intrattenere De Guiche che nella notte non deve riconoscerlo,lui deve apparire matto e divertente e ha usato un tono che il pubblico italiano conosce (e che a lui riesce molto bene eheheh)
Rossana splendida mi ha incantato con la sua padronanza scenica e la sua presenza vocale incantevole..
gli altri personaggi che mi sono piaciuti molto sono stati Le Bret e Ragueneau (purtroppo mi sfuggono i nomi degli attori): sono stati quelli che mi hanno colpito piu' degli altri...ma veramente bravi tutti..
Alessandro domina il palco..certo è il protagonista..ma è agile a passare di qua e di là nella scena ed è agile nelle scene di spada..si muove come un vero cadetto di Guascogna..il tuo cervello i tuoi occhi e il tuo cuore fanno un salto di 4 secoli indietro e sei lì..a soffrire,gioire,ridere..e soffrire ancora..a pendere dalle labbra di tutti su un linguaggio antico ma la traduzione è stata scorrevole e piacevole..
l'ultima scena è stata straziante..Alessandro interpreta bene la follìa di Cyrano morente..che ingenuamente fa capire a Rossana di essere stato lui a scrivere per lei...che non si sente degno del suo amore neanche quando lei finalmente le dona il suo cuore..che sfida la morte con la spada...e poi colui che fu tutto e non fu niente si arrende ad un'enorme luna piena,e preferisce portare con sè il suo onore ma non quell'amore dal quale è sempre fuggito...
la musica forte del finale, ti riporta alla realtà e nel cuore ti rimane un insieme di stupore,gioia,tristezza e amore.
Alla fine dello spettacolo ci siamo spellicciati le mani all'uscita degli attori.. il teatro Verdi,quella sera tutto esaurito,rimbombava....e quando Ale è uscito fuori la prima volta, m'è scappato un urlo da fine concerto rock (non si fa a teatro?? boh eheheh a me è scappato) ma ho visto che anche altri son venuti dietro a ruota
poi la sorpresa...esce Alessandro/Cyrano e rientra Alessandro/papà con un'altra espressione sul volto..tenera e orgogliosa di presentare al suo pubblico, colei che lui ama e amerà piu' di tutte le altre donne del mondo
la sua piccola principessa!!Che prima si nasconde e poi fa capolino da dietro al papà con un bel sorriso un attimo prima che il sipario si chiuda.
Io ero già felice così...
sono uscita nel foyer con le lacrime che ormai andavano a ruota libera..eheh le volontarie del desk mi hanno coccolata come una bimba..poi Paola mi ha detto che probabilmente Ale sarebbe passato a salutare il suo pubblico..c'era veramente tanta gente ad aspettarlo....sono riuscita a parlarci e quando ha sentito che arrivavo dalla sardegna, mi ha stretto la mano (e che stretta forte) e mi ha salutata come si salutano gli amici, con due baci sulle guance...
non me l'aspettavo
ha firmato il mio libro di Cyrano...
non gli ho chiesto di fare fotografie perchè la fotografia l'ha scattata il mio cuore...
grande artista...grande uomo..sono onorata di essere stata lì ad applaudirlo...


la fotografia l'ha scattata il mio cuore ho scritto...
ma il mio cuore m'ha fatto una sorpresa: non ha fatto solo la foto ma mi ha registrato tutto il filmino...e ogni tanto chiudo gli occhi e lo riguardo..
_________________


Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Rossana de Bergerac



Registrato: 06/12/11 10:16
Messaggi: 4
Residenza: Milano

MessaggioInviato: Dom Mar 18, 2012 11:34    Oggetto: Rispondi citando


Ho visto lo spettacolo due volte, mi sono commossa tutte e due le volte ...
Non solo perchè sono particolarmente legata a questo personaggio (mio padre mi ha chiamata così per quest'opera e ora nn c'è più) ma perchè Alessandro nella parte finale riesce ad esprime magistralmente il dolore, il coraggio di affrontare la morte e la felicità di essere amato da Rossana ...
Mi sono anche molto divertita, nel pezzo che cade dalla Luna è straordinario.
Alla fine sono riuscita ad incontrare Alessandro e dopo avergli spiegato che Cyrano rappresenta l'origine del mio nome, dopo che mio padre aveva visto l'opera, Alessandro ha risposto: "Speriamo di avergli reso onore" come solo un grande artista poteva rispondere e mi ha fatto commuovere ancora .... GRAZIE!
_________________
Rossana
Top
Profilo Invia messaggio privato
valentina



Registrato: 09/03/04 18:03
Messaggi: 18106
Residenza: Milano

MessaggioInviato: Dom Mar 18, 2012 12:11    Oggetto: Rispondi citando


OGGI DOPO DUE ANNI CHE TI VIDI IN AMLETO è GRANDE GIORNO SONO FELICE ALE DI VEDERTI IN CYRANO DE BERGERAC E DI CONTRIBUIRE NEL MIO PICCOLO AL PROGETTO SEMPRE PER MIGLIORARCI .UN ABBRACCIO
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
PatriziaG



Registrato: 08/01/11 11:27
Messaggi: 30

MessaggioInviato: Dom Mar 18, 2012 15:03    Oggetto: Rispondi citando


Brava Marilina!!!!!! Mi hai fatto emozionare un'altra volta, Ho rivissuto, adesso, le tue stesse trepidazioni sabato scorso a Milano. E' uno spetttacolo che assorbe quasi interamente lo spettatore, incalzante, travolgente fino a spegnersi sul finale con la morte del guascone.
Top
Profilo Invia messaggio privato
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33078

MessaggioInviato: Dom Mar 18, 2012 15:47    Oggetto: dal 6/3 al 11 dal 13 al 18/3/12 'CYRANO' Teatro Nuovo MILANO Rispondi citando



ha scritto:



Il Cyrano de Bergerac
di Alessandro Preziosi: i classici non hanno età




“Un classico è un libro che non ha mai finito di dire quel che ha da dire” scriveva Calvino nel suo ‘Perché leggere i classici’, piccolo prontuario per chi si avvicina a grandi opere.

Più che mai veritiera questa affermazione diventa convinzione nell’accostarsi ad ogni tipo di lettura sia letteraria che cinematografica che teatrale. Come dovrebbero chiamarsi i classici se non classici? L’intramontabile potere di esistere dei classici e dei pensieri che esprimono sulle transitorie mode contemporanee è da ricercarsi nell’introspettiva profondità che scava nelle fragilità umane d’ogni tempo e nella preponderanza della parola, consapevole che la povertà di linguaggio renda scontato anche il pensiero più sublime. I classici toccano le corde più segrete dell’animo umano nutrendolo di risposte e sanandolo dalla solitudine tipica di un individualismo in cui l’uomo spesso esaspera le sue paure.

E così nascono personaggi immaginari che di fittizio hanno ben poco, chi più chi meno ci assomigliano tutti, rappresentano il riflesso delle nostre angosce però rielaborate, affrontate; questo ci sprona: i nostri eroi non ci abbandonano e d’altronde mai ci abbandoneranno.

Ricalca perfettamente questa descrizione Cyrano de Bergerac di Edmond Rostand, celebre classico della commedia teatrale, questa stagione in giro per l’Italia con la compagnia di produzione Khora.teatro, nata dall’iniziativa dell’attore Alessandro Preziosi, per la prima volta alla regia ed interprete di Cyrano stesso. Anzitutto appena in scena questo Cyrano ha un unico difetto: è bello. Ardua dunque la sfida di interpretare un uomo tormentato dall’amore per una donna che sa di non poter mai avere causa il suo grosso, abnorme naso. Sfida che Preziosi vince perché la fragilità ed il senso di inferiorità sono di ogni uomo a prescindere dal suo aspetto fisico, ed è forse proprio per questo che in scena non mostra alcun artifizio per simulare il naso finto. Non c’è bisogno di vederlo, la smisuratezza del naso di Cyrano e il disagio che gli provoca psicologicamente si percepisce dalla bravura di Preziosi che caratterizza il personaggio giocando con i capelli, cambiando continuamente camminata, non stando fermo un attimo sul palco mostrando l’irrequietezza di Cyrano.

Cyrano, abile cadetto di Guascogna, ama Rossana, ma non ha il coraggio di dichiararle i suoi sentimenti perché è consapevole della bruttezza del suo viso. In più Rossana ama Cristiano, cadetto giovane e bello e chiederà allo stesso Cyrano di prenderlo sotto la sua protezione. Cristiano ama Rossana, ma non sa esprimere i suoi sentimenti, Rossana ama le poesie d’amore, il corteggiamento fatto di discorsi sull’amore e acute dissertazioni. Così Cyrano, che oltre ad essere uno spadaccino temuto è anche un notevole poeta, aiuterà Cristiano a conquistare Rossana con le sue poesie arrivando fino a farli sposare. Anche al fronte Cyrano scrive lettere alla sua amata firmandosi Cristiano, solo in questo modo riesce a dichiarare il suo amore per bocca di un altro. Anche dopo la morte di Cristiano non rivela i suoi sentimenti a Rossana, che addolorata decide di non essere più di nessun altro uomo e va a vivere in un monastero.

Cyrano affronta le sue debolezze interiori, seppur scaturite dal nasone, maturando una destrezza fisica ed intellettuale da far invidia. E’ infatti un temibile spadaccino, abile e sempre vincente ed utilizza la parola con estrema padronanza, è un poeta, un acuto paroliere. Queste due ‘arti’ diventano la sua difesa personale, il suo scudo, è addirittura saccente e sfrontatamente orgoglioso di ciò che è in virtù di ciò che però non potrà mai essere. Tanta è la sua arroganza altrettanta la sua fragilità. Cyrano è un eroe immortale: costantemente contro il servilismo, rifugge la pochezza d'animo, la meschinità, la bassezza del vivere per anelare a valori alti quali la poesia e l’amore. La summa di tutto ciò nel finale, nella sua lenta morte in cui si consacra ancora una volta alla penna piuttosto che alla donna amata perché di quell’amore non sarà mai padrone quanto invece della sua poesia.

Finalmente un personaggio che può agire liberamente per perseguire il suo sogno di essere amato attraverso qualunque mezzo, qualunque sotterfugio: ora facendo perno sulla candida bellezza di Cristiano suggerendo le parole da soffiare al cuore della raffinata Rossana, ora rafforzando il suo amore proprio sulla certezza di non essere contraccambiato, sulla paura di essere respinto come amante, come amico innamorato” le parole stesse di Preziosi per definire il suo Cyrano de Bergerac. L’attore porta in scena lo scrittore e poeta che ama mettere in ridicolo i suoi nemici, come forse si sente egli stesso quando mostra il volto, e tra giochi di parole e trovate comiche ci troviamo di fronte ad un testo tra le vette più alte della poesia ottocentesca.

Pathos e tensione emotiva del finale si mescolano ad un ritmo incalzante, dato da una regia dinamica e a versi e prosa in un adattamento a cura di Tommaso Mattei che non cade mai nel volgare modernismo. E il pubblico ride per le sottili rime di Cyrano, ride di un’ironia amara ed esorcizza le proprie debolezze affidandole sul palco a Cyrano.

Scenografia semplice così come i costumi per dare massimo risalto al testo che parla da sé senza bisogno di grandi orpelli. Grazie ai movimenti scenici di Nicolaj Karpov gli attori seguono come in una danza l’animo ansioso di Cyrano e la scena non appare mai vuota o statica.

Versi ottocenteschi, piume sui cappelli, larghi mantelli e stivali da moschettiere non tolgono a questo classico il sapore di universale saggezza, né decenni di rappresentazioni teatrali sminuiscono il potere di assoluta unicità che la visione di un classico libera in ciascuno spettatore.

Tiziana Laurenza

Giovedì, 15 Marzo 2012







dal 6 all'11 dal 13 al 18 marzo, Teatro Nuovo MILANO



_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
valentina



Registrato: 09/03/04 18:03
Messaggi: 18106
Residenza: Milano

MessaggioInviato: Dom Mar 18, 2012 20:39    Oggetto: Rispondi citando


LA POESIA ,I MOMENTI DIVERTENTI MA SOPRATTUTTO LA PRESENZA DI ALESSANDRO E DI TUTTI GLI ATTORI DAVA A CYRANO DE BERGerAC UN LAVORO STRAORDINARIO GRAZIE AD ALE CHE LO HA DIRETTO E LO HA MAGISTRALMENTE INTERPRETATO DANDO SFUMATURE POETICHE , DIVERTENTI E TUTTO ERA PERFETTO E SUCCESSO MERITATO .ALL'INIZIO PRIMA DI ENTRARE IO E CLAUDIA BALLABIO CI SIAMO FERMATA AL DESK PER CONTRIBUIRE ED ORA ORGOGLIOSA DI AVER FATTO QUALCOSA DI VALIDO PER PROGETTO ,RINGRAZIO LE VOLONTARIE DA STEFY72 ALLE ALTRE .GRAZIE ALE DOPO DUE ANNI è STATO UN'ONORE VEDERTI DI NUOVO A TEATRO E AVERTI INCONTRATO DOPO .











COMPLIMENTI ALESSANDRO E A TUTTO IL CAST MA SOPRATTUTTO A CLAUDIA
_________________


L'ultima modifica di valentina il Dom Mar 18, 2012 21:25, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Helena x



Registrato: 08/10/06 18:42
Messaggi: 7708

MessaggioInviato: Dom Mar 18, 2012 21:00    Oggetto: Ciao !!! Rispondi citando


Ciao Valentina!!!
Grazie mille per le tue parole e per le bellissime foto!
Alessandro e gli altri sono fantastici!!!
Ancora grazie mille!!!
Helena! Wink
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
valentina



Registrato: 09/03/04 18:03
Messaggi: 18106
Residenza: Milano

MessaggioInviato: Dom Mar 18, 2012 21:30    Oggetto: Rispondi citando


prego HELENA OGGI ERO MOLTO CONTENTA ALE NON SI SMENTISCE MAI NELLA SUA ARTE
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Helena x



Registrato: 08/10/06 18:42
Messaggi: 7708

MessaggioInviato: Dom Mar 18, 2012 23:20    Oggetto: Rispondi citando


Buonanotte Valentina e dolci sogni!!! Wink
Io vado a Napoli a teatro "Bellini"!PRESTO!!!
Helena!

Sono molto orgoglisa per Alessandro!
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
nenepdl



Registrato: 10/03/08 08:11
Messaggi: 4052
Residenza: PROVINCIA DI PADOVA

MessaggioInviato: Lun Mar 19, 2012 08:11    Oggetto: Rispondi citando


Grazie di cuore a tutte per raccontarci le vostre emozioni!

Oggi è il 19 marzo...e voglio stringere in un abbraccio fortissimo un grande papà...buona festa caro Ale!!! Oggi, goditi i tuoi figli!!!!


_________________


L'ultima modifica di nenepdl il Lun Mar 19, 2012 09:29, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Marilina



Registrato: 25/11/11 16:51
Messaggi: 3582
Residenza: OLBIA

MessaggioInviato: Lun Mar 19, 2012 08:22    Oggetto: Rispondi citando




tanti auguri Alessandro...
_________________


Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Archivio messaggi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 82, 83, 84 ... 196, 197, 198  Successivo
Pagina 83 di 198

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2002 phpBB Group
phpbb.it
Copyright © ADRICESTA ONLUS - Tutti i diritti riservati