ContoCorrente  Eventi  Shopping
Home Page Personal Curriculum Photo Gallery


 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

IL MIO CYRANO
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 171, 172, 173 ... 196, 197, 198  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Archivio messaggi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34101

MessaggioInviato: Ven Feb 01, 2013 11:33    Oggetto: ROMA 10/02/2013 Brunch di Beneficenza ADRICESTA con PREZIOSI Rispondi citando



Un invito irrinunciabile per il pubblico del 'Cyrano De Bergerac'

nell'ultimo giorno dello spettacolo a Roma: artisti e Solidarietà!








            "IL BRUNCH DEI SOGNI"


domenica 10 febbraio 2013 dalle ore 12.30 alle 15.30 al Ristorante
Filippo La Mantia - Hotel MAJESTIC - Via Vittorio Veneto, 50 ROMA


IN COMPAGNIA DI ALESSANDRO PREZIOSI e FILIPPO LA MANTIA

e di tanti "Amici della Solidarietà" per esaudire i Sogni dei Bambini

Ospedalizzati come da Progetto nazionale 'UN SOGNO IN CORSIA'


INFOline 349.4385960/338.7063066 ( www.filippolamantia.com )


Verranno molti amici dello spettacolo a farci un saluto ed ALE sarà

con noi... a riceverli ed a ricevere i Sostenitori dell'Associazione !!!


ALLA FINE DELL'INCONTRO CI SARA' LA FIRMA DI PREZIOSI E LA MANTIA SULLA SOMMA RACCOLTA !!!


Se sarà possibile, alcuni giorni prima INAUGUREREMO il Progetto "UN BUCO NEL MURO" AL POLICLINICO UMBERTO I di ROMA.








_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34101

MessaggioInviato: Ven Feb 01, 2013 11:35    Oggetto: CYRANO DE BERGERAC - Teatro Quirino-Vittorio Gassman - ROMA Rispondi citando



ha scritto:



      Successo per il CYRANO di Preziosi


ROMA - 1° febbraio 2013 - Successo a Roma per l'arrivo al Teatro Quirino di "Cyrano de Bergerac", classico del teatro romantico messo in scena e interpretato da un volto noto del cinema e della tv: Alessandro Preziosi. Lo spettacolo è una produzione del Teatro Stabile d'Abruzzo, che dirige. Lo spettacolo resterà a Roma fino al 10/02, prima di proseguire a Cassino e in Sicilia, fino al 3 marzo.



tutto in un minuto audio=notizia+intervista di Miriam Mauti per AreaNews.tv

www.audionews.it/ViewDocument.aspx?docid=a9d6057f1b894ddf9d514f07d534ad33






    da martedì 22 gennaio a domenica 10 febbraio 2013 a Roma

    un Desk ADRICESTA Onlus ci accoglierà nel foyer del Quirino

_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34101

MessaggioInviato: Ven Feb 01, 2013 16:59    Oggetto: 1/2/2013 - L'ORTICA intervista PREZIOSI Solidarietà e lavoro Rispondi citando



ha scritto:






_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34101

MessaggioInviato: Ven Feb 01, 2013 17:00    Oggetto: 1/2/2013 - L'ORTICA intervista PREZIOSI Solidarietà e lavoro Rispondi citando



ha scritto:








      ALESSANDRO PREZIOSI: Preziosi Segreti


Alessandro, protagonista di “Elisa di Rivombrosa”
si racconta come uomo e come attore




Sul palco regalo emozioni e ricordo a tutti la gioia di vivere
e di come sia bella la Solidarietà




di Felicia Caggianelli

Bello, bravo. Ma anche riflessivo e pronto a lanciarsi nelle iniziative di Solidarietà verso il prossimo. Alessandro Preziosi è forse un protagonista del mondo dello spettacolo molto atipico. Lontano da gossip e da pettegolezzi, oltre ad essere stato l’interprete principale di fiction e film di successo come Un amore e una vendetta, Femmine contro maschi, Mine vaganti, è anche impegnato in battaglie per i bambini. E proprio da questo tema abbiamo iniziato la nostra intervista con Alessandro Preziosi in occasione dello spettacolo Cyrano de Bergerac al Teatro Quirino di Roma.

Lei è testimonial della Associazione Donazione Ricerca Italiana Cellule Staminali Trapianto e Assistenza, ADRICESTA Onlus ed attualmente è impegnato a promuovere e portare avanti il ProgettoUn Buco Nel Muro”, indirizzato a sconfiggere la solitudine dell’isolamento dei ricoverati presso i reparti di oncoematologia pediatrica. Come riesce a conciliare gli impegni professionali con la volontà di aiutare chi soffre?

Fino a qualche anno fa era tutto più facile. Avevo solo un figlio.
All’arrivo del secondo ho sentito sulla mia pelle tutte le difficoltà che si trovano nel sostenere il prossimo. Ma ho anche capito che proprio il lavoro da artista poteva supportare questa battaglia, così soprattutto con il teatro ci siamo inventati il modo per promuovere lo spirito di solidarietà. Raccogliamo non solo fondi, ma ci prodighiamo per diffondere il messaggio della Solidarietà da 5 anni. I nostri volontari di fatto vengono in tour con la compagnia teatrale e prima e dopo le rappresentazioni spiegano al pubblico come sia importante la prevenzione e l’assistenza a bambini che soffrono. Con piacere vediamo che c’è sempre la risposta della gente, il target del pubblico dei nostri spettacoli è prevalentemente familiare, il problema tanti genitori lo sentono sulla propria pelle. Ecco come riesco a conciliare gli impegni da attore con la voglia di aiutare chi soffre
”.

Lei è Direttore Artistico del Teatro Stabile d’Abruzzo a L’Aquila e spesso viene a contatto con molto giovani artisti. Cosa insegna come prima cosa Alessandro Preziosi ai ragazzi che vogliono avvicinarsi al mondo della recitazione in un momento molto difficile per la cultura italiana?

Io dico sempre una frase. Credo nei sogni, come attore sul palco vendo emozioni e sentimenti. In Italia è difficile intraprendere la professione di attore o sceneggiatore, troppi ostacoli e poca possibilità di fare veramente carriera. Ai ragazzi dei laboratori a L’Aquila, così come a Roma dove dirigo una scuola di recitazione, ricordo sempre che occorre affermarsi prima come esseri umani e trasportare questa gioia di vivere davanti al pubblico. E’ un messaggio semplice, è bello aprire gli occhi ogni mattina ed essere così fortunati da poter salire sul palco e raccontare la vita”.

Lei racconta spesso che a 24 anni, mentre lavorava in uno studio legale, ha capito che la sua strada era quella dell’attore. Era il sogno da bambino o è stata una scintilla scoccata successivamente?

Sinceramente non lo so. Da piccolo sapevo di essere nato con la voglia di esprimermi. Crescendo questa tensione era diventata insopportabile, non puoi fare l’avvocato quando dentro di te senti salire la voglia di recitare e confrontarti col pubblico. Mi sentivo senza sbocco, poi è arrivata l’opportunità della chiamata all’Accademia ed è cambiata la mia vita artistica. Forse da bimbo sognavo di fare l’attore ma non capivo cosa fosse realmente questa esigenza”.

Cinema, televisione, teatro. Quale è il vero amore artistico di Alessandro Preziosi?

Senza ombra di dubbio il teatro. Sul palcoscenico respiro a fondo la sensazione di celebrare la vita con gli spettatori. A teatro, più che al cinema ed in televisione dove è tutto costruito e provato più volte, rendi vera la vita stessa. Incarni sensazioni. Doni emozioni. Scateni il tuo essere. Adoro il teatro, fermo restando che devo la notorietà alla televisione ed al cinema”.

Cyrano di Bergerac è un personaggio molto particolare. Spavaldo come spadaccino ma molto combattuto quando si tratta di esternare i propri sentimenti. Quanto c’è di Alessandro Preziosi in Cyrano come carattere?

Non c’è personaggio che ho interpretato da cui non ho dato e preso emozioni e sensazioni. Cyrano non credo sia come me, lui è la voglia di divertire, di ridere, di affrontare la vita in modo particolare. Alessandro Preziosi è anche molto altro e forse non è nemmeno giusto raccontare questo lato della mia esistenza. Troppo personale. Sul palco, comunque, mi sento Cyrano fino in fondo”.

Programmi futuri dopo la tournée di Cyrano che sta ottenendo grande successo?

Al cinema il prossimo 14 marzo esce il film Il volto di un’altra per la regia di Pappi Corsicato. Una commedia grottesca sull’insensatezza dei tempi nostri. Poi uscirà anche Una passione sinistra, regia di Marco Ponti. Film di tutto altro genere di cui preferisco non anticipare nulla. E poi ovviamente tanto teatro”.

01 febbraio 2013




L’ORTICA del Venerdì – settimanale gratuito 3/2013- Ortica Web






maggiori informazioni su argomenti e nostri commenti saranno in




_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34101

MessaggioInviato: Ven Feb 01, 2013 18:12    Oggetto: da 22/1 a 10/2/13 - CYRANO DE BERGERAC - Teatro Quirino ROMA Rispondi citando



ha scritto:





          Ma poi che cos’è un naso?


di: Franzina Ancona

Il problema è tutto nel dualismo degli opposti: corpo e spirito. Si ama perché incanta il muscolo scattante, la “tartaruga” sul busto in un bel giovanotto che porta in più la divisa dei cadetti di Guascogna e per forza di mestiere sa fare mulinare la spada, o non piuttosto, tralasciando i facili allettamenti di un corpo giovane e sodo, di un volto bellissimo, spingersi sino alle remote regioni dell’anima, dove trionfa lo spirito, l’armonia poetica, il sentimento profondo. Questo è in breve il movente di “Cyrano de Bergerac” un’opera immortale che diede e dà lustro al poeta il cui nome è stranamente collegato non alla sua reale esistenza, o alla sua produzione artistica, ma alla sua trasfigurazione poetica avvenuta secoli dopo, quando un altro poeta, Edmond Rostand (1868-1918) raccontò di lui. Eppure Savinien Cyrano de Bergerac (1619-1655) fu un poeta rimasto nella storia della letteratura francese come precursore di quella branca della letteratura che è la fantascienza con due opere che si leggono volentieri ancor oggi: L’histoire comique des Etats et Empires de la lune (1657) e Histoire comique des Etats et Empires du Soleil (1662). Oggi “Cyrano”, dramma romantico per eccellenza, è portato in scena al Teatro Quirino da Alessandro Preziosi, che oltre alla regia assume su di sé il ruolo del protagonista.

Cyrano, l’amabile, lesto di lingua e di spada, Cyrano colui che sprezza il pericolo e si batte temerario là dove i fatti di guerra e il mestiere nell’illustre corpo dei cadetti di Guascogna lo chiamano. Spiritoso, tagliente, caricaturale con quel naso enorme, un piffero alato che gli orna la faccia, autoironico, si direbbe, per tema di suscitare commenti salaci sulla propria protuberanza, eppure così teneramente devoto al proprio sentimento verso la cugina Rossana da cercare di assicurarle la felicità. Quando infatti il signore de Bergerac scopre che la ragazza si è presa d’amore per quell’Apollo di Cristiano non può che favorirne l’unione. Ma Cristiano è un involucro perfetto, senza contenuto, lui non potrebbe accostarsi a Rossana e insegnarle ad amare con la forza e la profondità degne di un tale sentimento, lui non potrebbe seminare e poi far crescere in lei quei giochi sottili dove l’erotismo si sublima nel pensiero poetico e l’appagamento avviene sulle corde dell’anima. Perciò, facendosi schermo con le fronde di un albero, presta a Cristiano le sue rime d’amore, e lei crede in quelle parole, se le scolpisce nel cuore, le custodisce come in un cofanetto. E attinge a quel tesoro per rifiutare le profferte del potente conte de Guiche che, per tutta risposta, manda al fronte il bel Cristiano.
Rossana lo affida alle cure del cugino e poi aspetta trepidante le sue lettere che ogni giorno la fanno sognare, e continuano nel tempo, oltre la vita di lui. Sono quelle lettere che le faranno compagnia in convento dove si ritira e dove finalmente e troppo tardi scopre di avere sempre amato Cyrano, il suo animo sensibile e generoso e il suo amore indomito e silenzioso.

Mettendolo in scena, Alessandro Preziosi non ha voluto deformare con l’orrido naso il profilo del poeta spadaccino, preferendo piuttosto dare spazio ad una recitazione assai vivace, alla gestualità accentuata, al dinamismo.
Ne risulta uno spettacolo assai gradevole e veloce, con un montaggio quasi cinematografico, dove il linguaggio poetico (la traduzione e l’adattamento di Tommaso Mattei conservano la rima dove possibile), non appesantisce la narrazione, anzi appare rimodernato e, mentre si esalta l’aspetto satirico e pungente del guascone protagonista del dramma in cinque atti del 1897 di Rostand, vi si possono trovare motivi di interesse in quel romanticismo un po’ mieloso che sembra conservare intatte le sue attrattive (e basti pensare al successo di serie cinematografiche come quelle dei vampiri in Twilight). Accanto ad Alessandro Preziosi una compagnia piena di energia e davvero brava formata da Benjamin Stender, Veronica Visentin, Massimo Zordan, Emiliano Masala, Marco Canuto, Luigi di Pietro, Francesco Civile, Gianni Rossi, Salvatore Cuomo, Sara Borghi, Natasha Truden, Gianna Raspini, e Bianca Pugno Vanoni. Tutti si muovono nelle scene di Andrea Taddei, semplici ma colorate e avvincenti che lasciano il più possibile spazio ai movimenti coordinati da Nicolaj Karpov. I costumi che richiamano l’epoca sono di Alessandro Lai, mentre le musiche sono curate da Andrea Farri.

Lo spettacolo, che sta girando in tournée l’Italia e che si concluderà al Teatro Biondo di Palermo il 26 febbraio, è una coproduzione di Khora.teatro e del Teatro Stabile d’Abruzzo e rappresenta un’occasione assai ghiotta anche per un pubblico di studenti, e comunque giovane, di avvicinarsi ai classici della letteratura senza timore reverenziale anzi con divertimento.




- RINASCITA - Sezione Teatro - Venerdì 01 Febbraio 2013







Calendario ufficiale @ IL MIO CYRANO di Alessandro


_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
pattyFI



Registrato: 03/01/07 21:15
Messaggi: 3276
Residenza: PELAGO (FI)

MessaggioInviato: Ven Feb 01, 2013 18:26    Oggetto: Rispondi citando


Grazie Giuly x aver postato queste belle interviste del nostro Alessandro Cyrano.....e che soddisfazione x questo tour in tutte le citta' compreso ovviamente Roma Very Happy

Ida,Patty
_________________
Donare un sorriso ad un bambino malato è un atto d'amore!



Io e te che facemmo invidia al mondo, avremmo vinto mai contro un miliardo di persone! [Mille giorni di te e di me]
C.Baglioni
Top
Profilo Invia messaggio privato
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34101

MessaggioInviato: Sab Feb 02, 2013 02:41    Oggetto: RADIO1 Rai 2/2/2013 Il trucco e l'anima -l'amore ieri e oggi Rispondi citando







    RADIO1 RAI Il Trucco e l'Anima sabato 2 febbraio 2013

    cronache di cultura e spettacolo .conduce Carlotta Tedeschi

    ore 12.30l'amore oggi da 12'40'' .con Alessandro Preziosi


Si dedica la prima parte al ricordo di Elsa Morante con l’intervista di Antonella Chini a Mario Martone che firma la regia dello spettacolo “Serata a Colono”. Anna Maria Caresta ha sentito il nipote Daniele Morante che ha curato il libro “L’amata. Lettere di e a Elsa Morante”, pubblicato da Einaudi.

L’artista Alessandro Preziosi, in scena al Teatro Quirino di Roma con il “Cyrano de Bergerac” aiuta a ragionare sull’amore ai tempi di Facebook.





La puntata sarà riascoltabile e salvabile (real player : formato .ra) dalla pagina web
Exclamation http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-e4a3d9f6-c9e1-4742-a333-449f4e1b6c5c-radio1.html
(solo in versione BASIC http://it.real.com/ il lettore multimediale è gratuito)



Il programma "Il trucco e l'anima" è a cura della Redazione Cultura e Spettacoli di Radio Uno Rai: organizzazione di Gianna Clemente, regia di Ombretta Conti.

Il Trucco (la maschera, la metafora) che rivela l'Anima (il senso, l'ispirazione). Come in un domino, un percorso di parole e suoni semplice ma imprevedibile, per raccontare da un evento all'altro arte, cinema, teatro, musica, libri...



_________________


L'ultima modifica di genziana il Dom Feb 03, 2013 14:03, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
marystone



Registrato: 12/11/11 18:10
Messaggi: 3630
Residenza: Palermo

MessaggioInviato: Sab Feb 02, 2013 10:39    Oggetto: Rispondi citando


Grazie Giuly....sarà un piacere ascoltarlo!!! Smile Smile
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Cassandra.



Registrato: 05/07/12 13:50
Messaggi: 146
Residenza: Catania-Torino-Milano-Roma-Firenze

MessaggioInviato: Sab Feb 02, 2013 14:18    Oggetto: Cyrano/Alessandro Rispondi citando


Bellissima intervista alla radio...che attenzione e profondità nell'usare e descrivere i sentimenti....solo chi vola in alto come te...riesce a dare sempre il meglio in queste interviste...!!!!
la tua maturità, la tua forza di carattere e i tuoi profondi sentimenti, il tuo rispetto per l'amore che muove il mondo... si toccano in ogni tua parola !!!
Altro che Cyrano !!!!!!!!!!!!!!!!!!
....tu vai più in alto di lui con i sentimenti....molto più in alto!!!
bravo !!!
_________________
...... analisi ...
Top
Profilo Invia messaggio privato
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34101

MessaggioInviato: Sab Feb 02, 2013 17:05    Oggetto: da 22/1 a 10/2/13 - CYRANO DE BERGERAC - Teatro Quirino ROMA Rispondi citando



ha scritto:





Cyrano / Preziosi, vero saltimbanco della parola



LA RECENSIONE DELLA PRIMA --- È inevitabile non notare per prima cosa la mancanza di quel tratto fisico a cui ognuno associa la figura di Cyrano de Bergerac: il suo sproporzionato e deformato naso. L’icona impressa nella memoria di chiunque, il simbolo della bruttezza esteriore, la metafora dell’insicurezza dell’uomo, su cui è costruita la commedia di Edmond Rostand, viene messa apparentemente in secondo piano nell’allestimento del “Cyrano de Bergerac” diretto da Alessandro Preziosi, in scena al Teatro Quirino (sino al 10 febbraio).

Dicevamo apparentemente perché quest’assenza permette di far concentrare e riflettere il pubblico sul carattere del protagonista e comprendere pienamente i motivi a cui è dovuto il disagio di Cyrano, il suo non sentirsi all’altezza nei confronti di Rossana, la donna che ama. È riuscito nel proprio intento il regista, che veste anche i panni del protagonista, di far emergere dall’opera un Cyrano eroico poeta romantico. La dimensione lirica viene risaltata dalla grande prova recitativa di un energico e trascinatore Preziosi. Cyrano/Preziosi è un vero saltimbanco della parola, gioca con i versi (come non sottolineare l’autoironico apologo sul naso), parla in rima.

Sono molte le scene di questo spettacolo che rimangono impresse nella mente dello spettatore, complice l’imponente ed elaborata scenografia costruita da Andrea Taddei. Pensiamo alla scena di apertura del secondo atto sul campo di battaglia, le trovate sceniche adottate trasmettono anche la drammaticità dell’evento. Un quadro altamente suggestivo. Risulta particolarmente avvincente anche la scena del duello di Cyrano contro “cento” uomini grazie ai movimenti scenici (costruiti da Nikolaj Karpov) al rallentatore che gli attori eseguono alla perfezione.

Immancabile la celebre scena in cui Cyrano suggerisce al bel Cristiano, anche egli innamorato di Rossana (interpretato dal biondissimo Benjamin Stender), la dichiarazione d’amore che conquisterà il cuore di Rossana (interpretata dalla bravissima Veronica Visentin). Soffiano parole d’amore nel buio della notte.

E il buio con le sue incertezze pervade l’animo di Cyrano sino alla fine della sua vita, sino a quando l’immensa luna non schiarirà, solo per un breve istante, il suo universo.

23 gennaio 2013

Monica Menna / altrescene.it








Calendario ufficiale @ IL MIO CYRANO di Alessandro


_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
CLAUDIA65



Registrato: 28/03/07 23:44
Messaggi: 3268
Residenza: BIELLA

MessaggioInviato: Dom Feb 03, 2013 00:41    Oggetto: Rispondi citando


Grazie per le ultime news e.............le interviste alla radio il trucco e l'anima ed a rai news sono state le due che mi sono piaciute di più, come sepmpre Ale arrivi dove vuoi.................... Wink , senza nulla togliere all'ultima pubblicata da Giuliana l'ortica, in cui parla anche dell'Associazione.
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34101

MessaggioInviato: Dom Feb 03, 2013 11:36    Oggetto: 02/02/2013 TGR RAI Lazio il settimanale, intervista PREZIOSI Rispondi citando






TGR RAI Lazio - Il settimanale - intervista e scene dal CYRANO

"PREZIOSI che guascone" dal minuto 23 al 29 con Alessandro!





è un regalo di Gloria93 per la nostra domenica con il 'Forum di Alessandro'


_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34101

MessaggioInviato: Dom Feb 03, 2013 13:54    Oggetto: 28/1/13 RAIUNO Applausi - intervista PREZIOSI/CYRANO a Roma Rispondi citando



RAIUNO "Applausi" - 27/01/2013 - 01.30 - intervista

ALESSANDRO PREZIOSI E IL CYRANO DE BERGERAC






Arrow www.rai.tv/dl/replaytv/replaytv.html#ch=1 RAI Replay.tv DA RIVEDERE questa intervista sarà disponibile ancora solo x oggi[selezionare lunedì 28]



    in studio Daniele Pecci presenta "Scene da un matrimonio"

    regia Alessandro D'Alatri, prodotto da TSA
    servizio da 12'20''


_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
bonar74



Registrato: 04/12/11 23:32
Messaggi: 1476

MessaggioInviato: Dom Feb 03, 2013 14:15    Oggetto: Rispondi citando


Grande Cyrano Ale
l'intervista a Tg Rai Lazio e' emozionante
grazie per la tua spontaneita' e grande per aver interpretato questo "grande" uomo di Cyrano
che ci emoziona grazie a te anche in pochi minuti in Tv
Baci
Top
Profilo Invia messaggio privato
pamela 90



Registrato: 29/10/09 19:05
Messaggi: 162
Residenza: Lubriano (Viterbo)

MessaggioInviato: Dom Feb 03, 2013 18:30    Oggetto: Rispondi citando


complimenti ad Ale e a tutta la compagnia per la straordianaria bravura del Cyrano grazie per l'emozione che mi avete trasmesso Domenica scorsa Very Happy Very Happy Very Happy

L'ultima modifica di pamela 90 il Dom Feb 03, 2013 21:32, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Archivio messaggi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 171, 172, 173 ... 196, 197, 198  Successivo
Pagina 172 di 198

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2002 phpBB Group
phpbb.it
Copyright © ADRICESTA ONLUS - Tutti i diritti riservati