ContoCorrente  Eventi  Shopping
Home Page Personal Curriculum Photo Gallery


 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

IL MIO CYRANO
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 28, 29, 30 ... 196, 197, 198  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Archivio messaggi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
danits



Registrato: 06/12/11 11:52
Messaggi: 48

MessaggioInviato: Sab Gen 21, 2012 18:43    Oggetto: Rispondi citando


Grazie Antonietta per aver riportato il racconto di Paola: ci restituisce il vero Cyrano portato in scena in questi giorni e non quello di alcuni critici, fuorviati dai loro pregiudizi o incapaci di vedere oltre... il naso.
Ale molto provato a fine spettacolo, ma felice... il SUO Cyrano è un sogno che si avvera.
_________________


La bellezza nasce dalla nostra sensibilità, dalla nostra espressività; nasce da come riusciamo ad accarezzare e a cullare la nostra anima.


L'ultima modifica di danits il Sab Gen 21, 2012 23:26, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
marystone



Registrato: 12/11/11 18:10
Messaggi: 3608
Residenza: Palermo

MessaggioInviato: Sab Gen 21, 2012 19:05    Oggetto: Cyrano Rispondi citando


grazie Antonietta per i commenti di Paola che ha avuto la fortuna di vedere lo spettacolo e anche il caro Alessandro!!!! Deve essere davvero emozionante!! Stasera ci sarà debutto a Bari......sarà un successo anche lì!!! ciao ciao mariella Smile
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Helena x



Registrato: 08/10/06 18:42
Messaggi: 7709

MessaggioInviato: Sab Gen 21, 2012 20:48    Oggetto: Ciao a tutti!!! Rispondi citando


Che belle!!!
Grazie mille per le bellissime foto!
CARO ALESSANDRO sei unico come sempre!!!
Il tuo "CYRANO" é veramente fantastico!!!
Grazie Ale!!!
Helena!
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Doni



Registrato: 18/01/06 20:27
Messaggi: 6010
Residenza: Bergamo

MessaggioInviato: Sab Gen 21, 2012 21:24    Oggetto: Rispondi citando


Grazie a tutte per i resoconti e le foto dello spettacolo!

Per quanto riguarda la critica penso che sia sempre mooltooo soggettiva...

Il pubblico è sovrano ...ed è sempre il pubblico che determina il successo, sia esso teatrale, televisivo o cinematografico...il talento non si inventa si ha o non si ha ...e Alessandro ha dimostrato negli anni di essere talentuoso assai!
Top
Profilo Invia messaggio privato
chicca66



Registrato: 14/10/11 00:02
Messaggi: 274
Residenza: FIrenze

MessaggioInviato: Dom Gen 22, 2012 01:12    Oggetto: Rispondi citando


Che bella la foto di scena con i suoi Allievi!!!
credo che quella armonia che si percepisce sia l'espressione del sogno che si realizza per il" prof." e per gli allievi.
buon proseguimento
moni
Top
Profilo Invia messaggio privato
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33263

MessaggioInviato: Dom Gen 22, 2012 03:48    Oggetto: 21-22/1/2012 Preziosi è CYRANO DE BERGERAC, Teatro Team BARI Rispondi citando



ha scritto:





        Alessandro Preziosi è Cyrano

        .doppio appuntamento al Team



LA REPUBBLICA - Ediz. Bari - Sabato 21 gennaio 2012 - pagina XIX







_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33263

MessaggioInviato: Dom Gen 22, 2012 04:20    Oggetto: 21-22/1/2012 Preziosi è CYRANO DE BERGERAC, Teatro Team BARI Rispondi citando





ha scritto:



Preziosi: nella vita ci vuole naso parola di... Cyrano



      L’attore - sabato e domenica al Teatroteam
        nel classico testo di Edmond Rostand


di Osvaldo Scorrano

«Cyrano de Bergerac» e il suo «naso mostruoso» «metafora dei tempi attuali, dove bellezza e immagine sono strumenti di affermazione sociale e dove, al contrario, l’inadeguatezza genera conflitti».
Alessandro Preziosi, volto notissimo per aver sostenuto in televisione ruoli di grande successo come Pietro Foschi nella soap Vivere, il conte Fabrizio Ristori nella fiction Elisa di Rivombrosa e il recente Sant’Agostino, parla così dello spettacolo che dirige e lo vede protagonista nel ruolo nei panni del famoso cadetto di Guascogna, il poeta spadaccino insuperabile nella parola e nel ferro. Il Cyrano, che Preziosi ha tratto dal capolavoro di Edmond Rostand andrà in scena al Teatroteam di Bari sabato alle 21 e domenica alle 18 nella coproduzione tra il Teatro Stabile d’Abruzzo, di cui Preziosi è neodirettore artistico, e KHORA.teatro, società di produzione che fa capo allo stesso attore.

«Il mio Cyrano, che si avvale della collaborazione per i movimenti scenici di un maestro, Nikolaj Karpov, è figlio delle mie esperienze artistiche ed umane e ha una grande attualità legata agli opposti temi della bellezza, da molti oggi vista come strumento dell’affermazione sociale, e dell’inadeguatezza» racconta l’attore napoletano.

Preziosi, ma chi è per lei questo protagonista del teatro romantico in assoluto?
«È un personaggio complesso, di straordinaria forza umana, che ho cercato di far vivere in modo diverso. È uno che si batte anche se la vittoria non è sicura. Questo ci deve insegnare che bisogna combattere anche quando sai che non puoi vincere ed è questo lo spirito che cerco di infondere negli spettatori. È un eroe un po’ guascone e donchisciottesco, ma al tempo stesso lucido, disilluso e mai domo».

Cosa ha motivato la sua scelta nel metterlo in scena?
«Volevo continuare un percorso teatrale che viene da due capolavori scespiriani, Re Lear e Amleto, misurarmi con i grandi classici del teatro che si rivolgono a un pubblico popolare strizzando l’occhio ai giovani. Cyrano è una commedia eroica e romantica, che sa parlare al cuore di tutti, è una meravigliosa sintesi di parola e immagini».

Per il suo debutto nella regia teatrale ha puntato su una compagnia di giovani attori, perché?
«Sono dei giovani talenti della Link Academy - European Academy of Dramatic Arts, che io dirigo. Un campus universitario che conferisce una laurea triennale, frequentato anche da studenti stranieri. Ho pensato di coinvolgere i ragazzi del terzo anno investendo sulla loro freschezza e versatilità, per permettere loro di fare esperienza con il palcoscenico. Questi giovani hanno una grande passione e lavorare con loro per me è un’ottima occasione di scambio, confronto e creatività».

Da poco è anche direttore del Teatro Stabile d’Abruzzo, cosa prevede per il futuro?
«Non è facile lavorare in una città terremotata. All’Aquila c’è stata anche una evacuazione artistica dagli spazi tradizionali. In questo senso non permetterò che L’Aquila getti la spugna. Lavorerò col massimo impegno».

Prossimi progetti?
«A febbraio uscirà al cinema Il volto di un’altra di Pappi Corsicato, anche questo sull’insensatezza del concetto di bello».

19 gennaio 2012





          Alessandro Preziosi è Cyrano

          BARI 15-17-18-19-20-21 gennaio 2012


- LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO .- Pagine di Vivi La Città -

LA GAZZETTA DI BARI - LA GAZZETTA DEL NORD BARESE -









_________________


L'ultima modifica di genziana il Mar Gen 24, 2012 15:16, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Marilina



Registrato: 25/11/11 16:51
Messaggi: 3586
Residenza: OLBIA

MessaggioInviato: Dom Gen 22, 2012 11:57    Oggetto: Rispondi citando


non so se l'avete già vista..in tal caso la ripropongo perchè la trovo molto bella..
vedere Ale visibilmente stanco ma molto disponibile e pacato nelle risposte ma non senza la sua vena divertente e la voce del ragazzo che fa le domande chiaramente imbarazzata all'inizio ma via via diventa, piu' che un'intervista, una tranquilla chiacchierata per il modo di Ale di metterlo a proprio agio...la dolcezza con cui parla delle sue paure da attore e del timore di non poter aiutare i suoi ragazzi quando sono in scena da soli ..la sensibilità di quando spiega il suo lavoro con Adricesta...
e quel 'sì' sul finale con la voce un po' da bimbo...
lo trovo un tenerissimo Ale....





video----> http://vimeo.com/35413504

Citazione:

D:- Perchè il Cyrano de Bergerac?
Ale:-Perchè è una commedia epica che esalta sentimenti nei quali io credo.: l'amore,l'amicizia,l'onore,il rispetto..è una storia che avvince nonostante il sottiscritto e gli attori che la interpretano..è una storia da raccontare ai ragazzi,anche i piu' piccoli..è una storia che fa ridere,fa piangere..mi permette di essere libero nella messinscena, di essere un messe-en-scene extemporaeo qualunque cosa accada durante lo spettacolo..è un modo lieve di accarezzarsi l'anima questo spettacolo!!

_________________




L'ultima modifica di Marilina il Dom Gen 22, 2012 13:00, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33263

MessaggioInviato: Dom Gen 22, 2012 12:08    Oggetto: CYRANO DE BERGERAC Teatro Del Giglio LUCCA / ADRICESTA Onlus Rispondi citando



    ALESSANDRO PREZIOSI parla di CYRANO DE BERGERAC

    video-intervista di Emiliano Tognetti per VIMEO da Lucca

    http://vimeo.com/35413504 testimonial ADRICESTA [6']



_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
claudia_napoli



Registrato: 14/02/07 11:47
Messaggi: 11433
Residenza: Roma (ma 'tengo' il cuore napoletano)

MessaggioInviato: Dom Gen 22, 2012 13:59    Oggetto: Rispondi citando


Citazione:
è un modo lieve x accarezzarsi l'anima questo spettacolo....


bellissima questa intervista, Alessandro che profondità!!!!
_________________


Con tutto l'oro del mondo non si può comprare il battito del cuore, nè un lampo di tenerezza-de Lamartine
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Beta



Registrato: 27/12/08 02:08
Messaggi: 234
Residenza: Padova

MessaggioInviato: Dom Gen 22, 2012 16:53    Oggetto: Rispondi citando


Marilina ha scritto:
non so se l'avete già vista..in tal caso la ripropongo perchè la trovo molto bella..
vedere Ale visibilmente stanco ma molto disponibile e pacato nelle risposte ma non senza la sua vena divertente e la voce del ragazzo che fa le domande chiaramente imbarazzata all'inizio ma via via diventa, piu' che un'intervista, una tranquilla chiacchierata per il modo di Ale di metterlo a proprio agio...la dolcezza con cui parla delle sue paure da attore e del timore di non poter aiutare i suoi ragazzi quando sono in scena da soli ..la sensibilità di quando spiega il suo lavoro con Adricesta...
e quel 'sì' sul finale con la voce un po' da bimbo...
lo trovo un tenerissimo Ale....





video----> http://vimeo.com/35413504

Citazione:

D:- Perchè il Cyrano de Bergerac?
Ale:-Perchè è una commedia epica che esalta sentimenti nei quali io credo.: l'amore,l'amicizia,l'onore,il rispetto..è una storia che avvince nonostante il sottiscritto e gli attori che la interpretano..è una storia da raccontare ai ragazzi,anche i piu' piccoli..è una storia che fa ridere,fa piangere..mi permette di essere libero nella messinscena, di essere un messe-en-scene extemporaeo qualunque cosa accada durante lo spettacolo..è un modo lieve di accarezzarsi l'anima questo spettacolo!!


Bellissima intervista, Alessandro come sempre molto dolce e profondo,tocca il cuore Embarassed

_________________
" Il tempo cerca i corpi, il manifestarsi e l'amore no. . . cerca le anime,è per questo che è eterno "
Top
Profilo Invia messaggio privato
ciotti



Registrato: 22/01/12 13:56
Messaggi: 1

MessaggioInviato: Dom Gen 22, 2012 17:21    Oggetto: CYRANO Rispondi citando


Ciao Alessandro, mercoledì 18 gennaio al teatro del giglio di Lucca ho visto il Cyrano.
Complimenti per l'interpretazione, davvero bravo e molto bella la tua voce. L'attenzione verso lo spettacolo è stata sempre alta.
Sbaglio oppure hai anche fatto una breve imitazione di Verdone mentre distraevi il conte durante il matrimonio di Rossana con il barone?
Ciao e complimenti a te e anche al cast!
Top
Profilo Invia messaggio privato
maricon



Registrato: 17/04/07 11:56
Messaggi: 231

MessaggioInviato: Dom Gen 22, 2012 17:51    Oggetto: Complimenti Rispondi citando


....

L'ultima modifica di maricon il Gio Mar 15, 2012 07:37, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
danits



Registrato: 06/12/11 11:52
Messaggi: 48

MessaggioInviato: Dom Gen 22, 2012 17:59    Oggetto: Rispondi citando


Marilina ha scritto:
non so se l'avete già vista..in tal caso la ripropongo perchè la trovo molto bella..
vedere Ale visibilmente stanco ma molto disponibile e pacato nelle risposte ma non senza la sua vena divertente e la voce del ragazzo che fa le domande chiaramente imbarazzata all'inizio ma via via diventa, piu' che un'intervista, una tranquilla chiacchierata per il modo di Ale di metterlo a proprio agio...la dolcezza con cui parla delle sue paure da attore e del timore di non poter aiutare i suoi ragazzi quando sono in scena da soli ..la sensibilità di quando spiega il suo lavoro con Adricesta...
e quel 'sì' sul finale con la voce un po' da bimbo...
lo trovo un tenerissimo Ale....




video----> http://vimeo.com/35413504

Citazione:

D:- Perchè il Cyrano de Bergerac?
Ale:-Perchè è una commedia epica che esalta sentimenti nei quali io credo.: l'amore,l'amicizia,l'onore,il rispetto..è una storia che avvince nonostante il sottiscritto e gli attori che la interpretano..è una storia da raccontare ai ragazzi,anche i piu' piccoli..è una storia che fa ridere,fa piangere..mi permette di essere libero nella messinscena, di essere un messe-en-scene extemporaeo qualunque cosa accada durante lo spettacolo..è un modo lieve di accarezzarsi l'anima questo spettacolo!!



No, non l'avevo vista... grazie Marilina! (e grazie anche a Genziana, che l'ha ulteriormente evidenziata)
Quello che colpisce in questa intervista è soprattutto la dolcezza di Ale... quella dolcezza che è un tratto evidente del suo carattere e che, con gli anni, è emersa sempre più riflettendosi nel suo sguardo e nel tono della sua voce. Bellissima la definizione che dà del suo Cyrano - "un modo lieve di accarezzarsi l'anima" -, bellissimo l'atteggiamento protettivo che dimostra nei confronti dei ragazzi della Link e quel suo modo di raccontare e vivere il teatro.
L'attenzione nei confronti dell'intervistatore è un'ulteriore prova di una gentilezza d'animo non comune; altro che presuntuoso e arrogante, Alessandro appartiene a quella ristretta schiera di attori che non si atteggiano, nonostante il successo ottenuto, né si considerano per questo superiori a chi hanno di fronte.
Riguardo al rapporto con Adricesta, infine, ho sempre pensato che il ruolo di Ale va molto oltre quello di semplice testimonial: è un impegno fattivo, reale, che deve costargli non poco in termini di coinvolgimento emotivo... una cosa è prestare la propria immagine a sostegno di un'associazione, altra entrare in diretto contatto con i malati e le loro famiglie, conoscere storie e persone che lasceranno, inevitabilmente, un'impronta spesso dolorosa nell'anima.
_________________


La bellezza nasce dalla nostra sensibilità, dalla nostra espressività; nasce da come riusciamo ad accarezzare e a cullare la nostra anima.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Helena x



Registrato: 08/10/06 18:42
Messaggi: 7709

MessaggioInviato: Dom Gen 22, 2012 20:01    Oggetto: Rispondi citando


Caro Alessandro!
Che belle!
Sono molto felice per il tuo grande successo!!!
Il tuo "Cyrano" é sicuramente unico!!!
Helena!!!
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Archivio messaggi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 28, 29, 30 ... 196, 197, 198  Successivo
Pagina 29 di 198

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2002 phpBB Group
phpbb.it
Copyright © ADRICESTA ONLUS - Tutti i diritti riservati