ContoCorrente  Eventi  Shopping
Home Page Personal Curriculum Photo Gallery


 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

IL MIO CYRANO
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 66, 67, 68 ... 196, 197, 198  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Archivio messaggi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33263

MessaggioInviato: Lun Feb 27, 2012 19:59    Oggetto: 28-29/2/12 CYRANO DE BERGERAC Teatro Della Fortuna FANO (PU) Rispondi citando



    28-29 febbraio 2012 • FANO, Teatro della Fortuna

    e il desk ADRICESTA Onlus ci accoglierà nel Foyer

[Artnine Image Lab]




_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
anticlaudia



Registrato: 19/11/09 09:46
Messaggi: 1530
Residenza: francavilla fontana (BR)

MessaggioInviato: Lun Feb 27, 2012 21:01    Oggetto: Rispondi citando


E' scontato ripetere ancora l'in bocca al lupo alla compagnia???ma non fa mai male...ancora in bocca al lupo per il resto di questa tournèè...vi auguro lunghi e fragorosi applausi perchè ve li meritate davvero tutti...il "Cyrano" mi ha fatto sognare,emozionare,divertire,intristire e riflettere...è un'opera bellissima arricchiata ancor più dalla ventata di "moderno" e di giovane che Ale è riuscito a donare a quest'opera...anche grazie alla freschezza degli altri interpreti...davvero,davvero complimenti...mi piacerebbe rivedere ancora quest'opera...spero che in un futuro non troppo lontano tu possa fare un salto di nuovo in puglia...io comunque ti aspetto! Wink
_________________
ALE IO CREDO IN TE

...<Gli angeli vengono se tu li preghi,e quando arrivano ti guardano,ti sorridono e se ne vanno....per lasciarti un sogno lungo una notte ma che vale una vita...vivilo a fondo perchè lui non torna più!>...(T.F.)

Antonella
Top
Profilo Invia messaggio privato
Helena x



Registrato: 08/10/06 18:42
Messaggi: 7709

MessaggioInviato: Lun Feb 27, 2012 22:37    Oggetto: Ciaoi!!! Rispondi citando


Ciao a tutti!!!
Grazie mille per le bellissime foto!!!
Sono molto felice per le vostre parole!!!
Alessandro Preziosi é veramente eccellente l´attore!!!
Il suo "CYRANO" é sicuramente unico!!!
COMPLIMENTI MOLTO PER TE ALESSANDRO E LA TUA COMPAGNA"!
Buonnotte e dolci sogni!
Helena!
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33263

MessaggioInviato: Mar Feb 28, 2012 03:21    Oggetto: APPLAUSI Rai Uno, recensione del CYRANO DE BERGERAC, Firenze Rispondi citando



    "APPLAUSI" RAI UNO, di Marzullo : ieri notte 01.20, 27/2/12

    recensione del CYRANO DE BERGERAC di Alessando Preziosi

    visto al Teatro Verdi di Firenze, con scene dallo spettacolo

    è possibile rivedere la puntata con RAI Replay per 7 giorni!

    selezionando RAI UNO e Lunedì 27 Exclamation da 0.23.40 a 0.27.00

    www.rai.tv/dl/replaytv/replaytv.html
    (Microsoft Silverlight)

        La recensione di Francesco Tei da Firenze
        per la trasmissione APPLAUSI di RAI UNO

26 febbraio 2012 - "Questa notte parlo di uno spettacolo che sicuramente avrà un grande successo, io l'ho visto a Firenze al Teatro Verdi, adesso ancora in Toscana a Grosseto e Siena, poi sarà a Milano - Teatro Nuovo -, è il Cyrano de Bergerac con Alessandro Preziosi anche regista. Uno spettacolo, perché dico che sarà un grande successo, grazie anche all'appeal che ha Preziosi, come sex-simbol ma anche come bravissimo attore, come versatile attore, porterà pubblico nuovo nel teatro, di cui c'è sempre bisogno; ed è sempre un testo, il Cyrano, che ha una grande tradizione di spettacolarità, di coinvolgimento del pubblico, c'è romanticismo, ci sono duelli, tradimenti, passioni impossibili, tutta una serie di ingredienti che non possono non conquistare il pubblico. Ed è sempre stato così, ricordiamo grandissimi interpreti in passato, in tempi più recenti Pino Micol, regia di Scaparro, oppure uno straordinario Proietti che naturalmente eccelleva nelle parti più istrioniche del personaggio, nei duelli e nelle rime, perché Cyrano ricordiamolo oltre che spadaccino è anche poeta, oltre che innamorato, di un amore impossibile, anche il nemico di ogni ingiustizia, quindi un personaggio che si batte contro la corruzione, contro quello che non va. E Preziosi mi diceva che si devono fare questi testi, perché tutto sommato portano avanti valori che sono eterni, che c'è sempre qualcuno che deve battersi contro l'ingiustizia, se non altro sul palcoscenico."

Marzullo: "Bravo come sempre Alessandro Preziosi?"

"Sì, una prova di grande generosità, molto bravo, nelle parti romantiche, drammatiche, e in più è anche molto generoso, anche fisicamente, in queste parti dei duelli, in queste parti di grande movimento, quasi dominatore, anche in senso fisico, della scena, come richiesto al personaggio. Tra l'altro lo spettacolo ha la consulenza per il movimento di Nicolaj Karpov, che è un grande regista russo, che proprio cura in particolare questi aspetti di movimento, di mimica, ecc."





_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
claudia_napoli



Registrato: 14/02/07 11:47
Messaggi: 11433
Residenza: Roma (ma 'tengo' il cuore napoletano)

MessaggioInviato: Mar Feb 28, 2012 12:09    Oggetto: Rispondi citando


Grazie mille Giuly del link!!!

ALESSANDRO arriviamo anche noi a Fano Cool
anche se solo con il PENSIERO Wink

_________________


Con tutto l'oro del mondo non si può comprare il battito del cuore, nè un lampo di tenerezza-de Lamartine


L'ultima modifica di claudia_napoli il Mer Feb 29, 2012 00:17, modificato 2 volte
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Marilina



Registrato: 25/11/11 16:51
Messaggi: 3586
Residenza: OLBIA

MessaggioInviato: Mar Feb 28, 2012 12:27    Oggetto: Rispondi citando


è bello leggere impressioni così positive... dimostra che questo lavoro merita il successo che sta avendo...

chapeau ad Ale e alla sua compagnìa augurando loro che possano tenere questo passo in tutti gli spettacoli in calendario...

chapeau a Cyrano fisico, filosofo eccellente,musico, spadaccino, rimatore,
del ciel viaggiatore,amante, non per sé, molto eloquente,che in vita sua fu tutto e non fu niente
personaggio che racchiude il valore della cultura,dell'amicizia,dell'onore e dell' Amore...

chapeau a Rostand che dal 1897 strappa al pubblico applausi interminabili...
_________________


Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33263

MessaggioInviato: Mar Feb 28, 2012 13:30    Oggetto: 28-29/2/12 CYRANO DE BERGERAC Teatro Della Fortuna FANO (PU) Rispondi citando



ha scritto:


        PROSA STASERA E DOMANI A FANO - CON
        "CYRANO" L’ATTORE DEBUTTA ALLA REGIA


      Preziosi, il bello di interpretare un “brutto”


Torna la prosa a Fano e propone (stasera e domani) uno degli spettacoli più attesi della stagione: il “Cyrano de Bergerac” che segna il debutto alla regia di Alessandro Preziosi che sul palco è anche il protagonista di questa che una della storie più belle ed emozionanti mai andate in scena.

Preziosi, perchè Cyrano?
«Perché è una commedia epica, esalta i sentimenti nei quali io credo: l’onore, l’amicizia, il rispetto. E poi è una scelta che nasce dalla sfida. Fin dalla regia. Dopo aver lavorato con certi stabili e certi registi mi è sembrato giusto fare un classico. E poi è un personaggio che ho sempre amato e mi piace seguirne la vicenda sia come attore che come regista».

Lei è un “bello”, questo ruolo le appartiene sia al cinema che a teatro. Perché ha scelto di interpretare la storia di Cyrano, un “brutto” della letteratura e della drammaturgia?
«Ho messo in scena un paradosso; il pubblico viene a vedere un attore “bello” e lo vede interpretare un brutto. In realtà non mi sono mai posto questo aspetto e ho fatto la scelta di non mettere il naso. Sono l’inadeguadezza e l’imbarazzo per la paura di essere respinti il tallone d’Achille di Cyrano. L’importante è guardare oltre il naso».

Regista e attore. Come si è trovato nei due ruoli?
«Nell’impostazione prevale un grande spirito collaborativo e una grande pazienza; nella messa in scena tanta difficoltà e anche confusione, ma alla fine siamo tutti vicini a darci della note. Faccio il regista ma mantengo la tenuta dello spettacolo».

Accanto a lei tanti giovani. Perché questa scelta?
«Sono fonte di energia e di stimolo. Da Direttore dello Stabile e di Accademia ho sempre creduto nell’importanza di creare posti di lavoro, concretizzare questa opportunità mi rende felice e mi riempie di orgoglio».

Lo spettacolo è prodotto da KHORA.teatro e dal Teatro Stabile d’Abruzzo, di cui Preziosi è cofondatore e neo direttore artistico. In scena con Preziosi gli attori Valentina Cenni, Marco Canuto, Massimo Zordan, Emiliano Masala, Benjamin Stender. Le scene sono di Andrea Taddei, i costumi di Alessandro Lai, le musiche di Andrea Farri, le luci di Valerio Tiberi, con la collaborazione artistica e i movimenti scenici a cura di Nikolaj Karpov, capo Dipartimento dell’Accademia d’Arte Drammatica di Mosca.
Info: 0721.800750; Inizio spettacoli ore 21.00

Paolo Angeletti

Martedì 28 febbraio 2012







    28-29 febbraio 2012 • FANO, Teatro della Fortuna


      Calendario ufficiale del Tour teatrale • 2O12

    www.alessandropreziosi.tv/forum/viewtopic.php?t=7494


      e in questo topic RISPONDI per recensioni e commenti

      link alla rassegna stampa del Forum nella prima pagina

_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
claudia_napoli



Registrato: 14/02/07 11:47
Messaggi: 11433
Residenza: Roma (ma 'tengo' il cuore napoletano)

MessaggioInviato: Mar Feb 28, 2012 14:31    Oggetto: Rispondi citando


ALESSANDRO HAI PROVATO LA MORETTA FANESE? Razz Razz


Arrow http://www.youtube.com/watch?v=tyk3Jo5XfiI




_________________


Con tutto l'oro del mondo non si può comprare il battito del cuore, nè un lampo di tenerezza-de Lamartine
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
*lisicris*



Registrato: 19/11/04 19:16
Messaggi: 10422
Residenza: Gaeta (LT)

MessaggioInviato: Mar Feb 28, 2012 15:04    Oggetto: Rispondi citando


bellissimi i vostri resoconti....

Ire: stella mi fa veramente piacere legere queste belle righe!!!!!

Un bacio a tutte!!!!
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
cinzia76



Registrato: 10/07/08 16:50
Messaggi: 8414
Residenza: PROVINCIA DI VENEZIA

MessaggioInviato: Mar Feb 28, 2012 15:48    Oggetto: Re: Cyrano al Toniolo - 26 febb 2012 Rispondi citando


nenepdl ha scritto:
L'emozione è ancora viva...sulla pelle e nel cuore...
Troppe emozioni...ieri ho vissuto la mia favola!
Oggi, vedere le foto del Toniolo, mi riempie nuovamente il cuore!

E' stato un pomeriggio frenetico ma denso di vita!
Abbracciare Cinzia e Doni! Incontrare Saida e Stefy! Già questo aveva riempito la mia giornata! Già questo sarebbe bastato per renderla unica e speciale!

Ma poi...lo spettacolo! Cosa dire che non sia già stato detto?? Non ci sono parole adatte per descriverlo...un lavoro veramente egregio...da parte di tutti! Alessandro e i suoi ragazzi sono stati veramente unici!

Al termine dello spettacolo ho avuto modo di salutare Alessandro e portare i vs saluti! Rivederlo è sempre una grande gioia! Ho vissuto attimi veramente speciale, che resteranno con me per sempre!

E poi ragazze...ho visto la nostra piccola bambola: Celeste!!!!! E' veramente stupenda! Da 2 genitori come Cinzia ed Egidio non poteva che nascere un bellissimo fiore!

Il viaggio di ritorno è stato speciale...la mia compagna di viaggio è stata veramente una grande compagnia ieri...ed anche questo ha reso speciale la mia favola. Ringrazio Dio per avermi donato questa grande opportunità!

Auguro a tutte voi di poter vivere la vostra favola!
Vi abbraccio forte!


Ringrazio le volontarie: per l'immenso lavoro che fate, per la grande umanità, per i sorrisi sempre pronti e per gli abbracci!

Ringrazio Ale: sei un grande artista, un grande uomo, sono orgogliosa di te!

Ringrazio i giovani artisti della compagnia: siete veramente ragazzi speciali! Restate sempre così nel vostro cuore!


Cara la mia Irenina....grazie per le bellissime parole che hai speso per noi Embarassed .....e' stata una gioia grande poterti riabbracciare Very Happy e penso spesso al nostro lungo abbraccio che ha riempito il mio cuore di gioia Very Happy !
La mia prima esperienza al desk e' stata bellissima, mi ha fatta sentire bene ed arricchito dentro Very Happy non la dimentichero' mai Embarassed Embarassed anzi la custodiro' tra i miei ricordi piu' belli e conservero' due momenti importanti per me cioe' l'averti rivista e l'aver conosciuto la nostra Doni Embarassed ....Ti voglio bene Wink !

Era bellissimo essere li' per i nostri bimbi....mi sono resa conto di come alle volte basti poco....qualche parola spesa con amore, un sorriso che viene dal cuore e tanto amore da donare a chi ne ha bisogno Embarassed .....
Un grazie speciale alla famiglia Adricesta e alle amiche speciali che ho avuto modo di conoscere nei giorni scorsi che mi hanno fatta sentire a casa Very Happy ...grazie Fatina, grazie Maura, grazie Doni ma anche Stefy (che simpatica!), Saida, Mariapia... grazie di cuore Embarassed ....ed ovviamente sempre grazie Capitano....per avermi condotto qui e per tutto Wink !

E per stasera e per domani in bocca al lupo Maura e alle volontarie che saranno presenti con te Wink !

_________________



L'ultima modifica di cinzia76 il Mar Feb 28, 2012 19:29, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
nenepdl



Registrato: 10/03/08 08:11
Messaggi: 4052
Residenza: PROVINCIA DI PADOVA

MessaggioInviato: Mar Feb 28, 2012 15:57    Oggetto: Re: Cyrano al Toniolo - 26 febb 2012 Rispondi citando


Ehi Cinziù!!!! Finalmente sei arrivata!!!!
Penso che l'abbraccio che ci siamo date sia stato uno dei più lunghi della mia vita Laughing Razz Laughing Very Happy E' stato veramente bellissimo anche per me Embarassed Razz Tvb! Alla prossima Laughing

Carissima Cricri! Sono felice che le mie righe ti siano piaciute! E' stato uno dei giorni migliori della mia vita e soprattutto in questo periodo ne avevo bisogno!

Capitano...buon proseguimento!!!
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato
Marisol



Registrato: 07/01/11 10:40
Messaggi: 3437
Residenza: Madrid

MessaggioInviato: Mar Feb 28, 2012 16:32    Oggetto: Rispondi citando


Caro Alessandro,

Un grande e amorevole IN BOCCA AL LUPO in Fano oggi e domani, per te e tutta la compagnia!! Laughing Razz

Baci,

Marisol

_________________
La vera ricchezza è prendere la vita con amore, donando amore.



Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
claudia_napoli



Registrato: 14/02/07 11:47
Messaggi: 11433
Residenza: Roma (ma 'tengo' il cuore napoletano)

MessaggioInviato: Mar Feb 28, 2012 16:46    Oggetto: Rispondi citando


dal topic dei viaggi Arrow **VOGLIAMO RENDERE UN OMAGGIO A NAPOLI?





Questo teatro credo sia uno dei più belli mai visti finora Surprised Surprised Surprised avrete un grande privilegio Ale e voi ragazzi della compagnia a recitarvi!!!! Razz Razz





Storia del Teatro della Fortuna

Cenni storici

L’attuale teatro, a cui fa da facciata l’antico Palazzo del Podestà fondato nel 1299, fu eretto su progetto dell’architetto modenese Luigi Poletti tra il 1845 e il 1863 sostituendo l’antico celebre teatro omonimo eretto dal famoso scenografo e scenotecnico fanese Giacomo Torelli tra il 1665 e il 1677.





Il teatro è stato chiuso per dichiarata inagibilità nel 1839 e successivamente abbattuto. L’odierno teatro fu gravemente danneggiato nel corso della seconda guerra mondiale (estate del 1944) dal crollo dell’adiacente torre civica e da spezzoni incendiari caduti sul tetto della sala. Solo dopo cinquantaquattro anni dalla sua forzata chiusura, nella primavera del 1988, il teatro è stato riaperto al pubblico, dopo le lunghe e complesse operazioni di restauro e ristrutturazione che ne hanno preservato l’antico aspetto pur rinnovandone tutti gli impianti e le attrezzature tecniche.

Sala Poletti

Assai bella è la neoclassica sala degli spettacoli, 595 posti circa, dotata di ogni comodità e decorata con esemplare signorilità.
Essa dispone di tre ordini di palchi a sporgenze degradanti in ritiro e di un capace loggione a balconata. Caratteristico è l’alto basamento anfiteatrale che regge la sporgenza del primo ordine, ampio e decorato da piccole chimere alte. Qui, retrostanti di un metro circa, si elevano i pilastri che reggono la sporgenza del secondo ordine e sostengono un peristilio d’ordine corinzio su cui si impostano il fregio e la cornice della trabeazione, coronata da attico decorato da statue, che funge da parapetto al loggione.



A metà circa dell’altezza, fra un fusto e l’altro delle colonne, una impalcatura con elegante parapetto a grata delinea il terzo ordine. È di gradevole effetto il motivo classico del traforo che si presenta nel ricordato parapetto del loggione e ben si presta ad evitare il ripetersi monotono dei parapetti a fascia che caratterizzano invece i due ordini realizzati, su disegno del Poletti, dal plasticatore urbinate Giuliano Corsini.



Agli stessi si deve anche il disegno e la realizzazione del motivo a corone concentriche della volta (ora fedelmente rifatta perché andati distrutti nel ‘44) nei cui riquadri campeggiano,a vivaci tempere del pittore romano Francesco Grandi, i “Fasti di Apollo” e altre immagini mitologiche.

Del Grandi si è salvato il grande sipario che raffigura un immaginario ingresso dell’Imperatore Cesare Ottaviano Augusto nell’antica Colonia Iulia Fanestris: opera decisamente pregevole per ricchezza di colore e accuratezza di disegno.



Altri dipinti, conservati purtroppo solo in parte, sono nelle volte a lunette del primo atrio, opera dei fratelli Gioachino e Mariano Grassi, mentre nella saletta della biglietteria la volta a crociera conserva l’unico scomparto superstite di quelle che furono le decorazioni cinquecentesche e ‘raffaellesche’ dell’antico loggiato del Palazzo del Podestà.

Sala Verdi

Dal secondo atrio, salendo gli scaloni che si sviluppano sui due lati minori e che portano ai corridoi dei palchi, si raggiunge il ridotto del terzo ordine che dà anche accesso alla rinnovata Sala Verdi, vasto ambiente destinato un tempo alle feste danzanti, ai concerti e alle conferenze.



Completamente devastato dal crollo della vecchia torre civica, il locale è stato interamente rinnovato in veste di moderno auditorium su disegno dell’architetto Gianni Fabbri.

Il teatro a Fano

Per la storia delle vicende teatrali fanesi va ricordato che già nel 1556 l’antico salone trecentesco del palazzo podestarile venne trasformato in ‘Sala della Commedia’, dotato di palco e scena fissi. Entro le sue mura fu eretto nel Seicento il teatro del Torelli una ricca sala a cinque ordini di palchetti lignei e vasto palcoscenico munito di ‘machine’ e ‘ingegni’.



Lo spazio era destinato al trionfo della scenotecnica e del melodramma barocchi con l’intervento, dopo il Torelli, anche di Ferdinando e Antonio Bibiena che nel 1718 rinnovarono l’intero corredo scenico.
Seguirono stagioni memorabili con prestigiosi interpreti: Farinelli, Farfallino e Giziello, eccezionalmente affiancati da primedonne come Vittoria Tesi Tramontini, Paola Corvi detta la Morotti e Costanza Posterla Piantanida. Successivamente gli amatissimi “drammi giocosi” di Galuppi, Anfossi, Guglielmini, Piccinni, Cimarosa, Paisiello e a partire dal 1818 con il Gioachino Rossini de “Il Turco in Italia”, ”Cenerentola”, ”Il Barbiere di Siviglia”, ”L’inganno felice” , in seguito ”Matilde di Shabran” e ”Semiramide”, con il Bellini del ”Pirata”, ”Norma” e ”Sonnambula” e con il Donizetti de ”L’elisir d’amore” e de ”Il Furioso”.

Il teatro dell'Ottocento e del Novecento

Con il nuovo teatro del Poletti, ci fu il pieno trionfo dell’opera romantica prima e verista poi con i titoli più noti dei ricordati Bellini e Donizetti, di Giuseppe Verdi, dei francesi Gounod, Bizet e Massenet, di Catalani, Puccini, Mascagni, Leoncavallo, Cilea e Zandonai e anche, nel 1906, con il ”Lohengrin” di Richard Wagner. Altrettanto ricca e varia la programmazione nel campo della prosa con centinaia di drammi, commedie e farse di testi famosi e applauditi, compresi i fanesi Cesare Rossi, Claudio Leigheb e Ruggero Ruggeri.

Il restauro

Poi il lungo silenzio dovuto alle ricordate distruzioni belliche del 1944 e, per finire, il decennio di varia e intensa attività seguita alla riapertura del 1998 culminato con la nascita della Fondazione Teatro della Fortuna.



Testo curato da Franco Battistelli.
Foto: Paolo del Bianco

_________________


Con tutto l'oro del mondo non si può comprare il battito del cuore, nè un lampo di tenerezza-de Lamartine
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33263

MessaggioInviato: Mar Feb 28, 2012 17:30    Oggetto: 28-29/2/12 CYRANO DE BERGERAC Teatro Della Fortuna FANO (PU) Rispondi citando



ha scritto:


    FANO. Preziosi in teatro interpreta Cyrano

Fano - La stagione di prosa del Teatro della Fortuna, propone questa sera alle 21 (domani la replica) uno degli spettacoli più attesi, interpretato da Alessandro Preziosi, uno dei più amati e corteggiati attori italiani che debutta anche alla regia: Cyrano de Bergerac di Edmond Rostand. Preziosi elimina scenicamente la più insistita e conosciuta caratteristica del personaggio: il naso, e punta sul connubio tra il senso di dignità e l’incapacità di amare. Con lui in scena: gli attori Valentina Cenni, Marco Canuto, Massimo Zordan, Emiliano Masala, Benjamin Stender.
Le scene sono di Andrea Taddei, i costumi di Alessandro Lai.

Martedì, 28 febbraio 2012







    28-29 febbraio 2012 • FANO, Teatro della Fortuna

_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33263

MessaggioInviato: Mar Feb 28, 2012 18:22    Oggetto: 28-29/2/12 CYRANO DE BERGERAC Teatro Della Fortuna FANO (PU) Rispondi citando



ha scritto:



      Alessandro Preziosi dirige e
      interpreta Cyrano de Bergerac a Fano


Fano - Alessandro Preziosi sarà al Teatro della Fortuna di Fano martedì 28 e mercoledì 29 febbraio con Cyrano de Bergerac di Edmond Rostand, nell’ambito di FanoTeatro’11’12, Stagione di Prosa della Fondazione Teatro della Fortuna in collaborazione con Amat.

Lo spettacolo è prodotto da KHORA.teatro e dal Teatro Stabile d’Abruzzo, di cui Preziosi è, nell’ordine, cofondatore e neo direttore artistico, e prosegue nel solco segnato dal fortunato allestimento di Amleto, con la creazione di messe in scena di grandi classici del teatro per un vasto pubblico, con un occhio anche a gusti e linguaggi dei più giovani.

Alessandro Preziosi è prima di tutto un attore teatrale, perché è con il teatro che ha iniziato il mestiere nel 1998, interpretando Laerte nell’Amleto di Antonio Calenda affianco a Kim Rossi Stuart e Cristiano nel fortunatissimo Cyrano di Corrado D’Elia, ancora in scena con enorme successo. Un uomo di teatro a tutto tondo, impegnato da un po’ anche come formatore avendo assunto l’impegno di Direttore Artistico di una scuola di arti teatrali, la Link Academy di Roma dalla quale ha scelto alcuni degli attori in scena per questo suo Cyrano.

Come è noto, Cyrano de Bergerac non è un personaggio di fantasia ma uno dei più estrosi scrittori del seicento francese, precursore della letteratura fantascientifica, dotato di una geniale temerarietà, di un’esistenza vissuta drammaticamente e pericolosamente all’insegna del non piegarsi mai alla mediocrità e alle convenienze. Tutto ciò ne fanno un autentico eroe romantico e al contempo un personaggio straordinariamente moderno.

La vicenda racconta di Cyrano de Bergerac, cadetto di Guascogna, ammirato e temuto per la sua infallibile spada e per i suoi motti spiritosi e taglienti, che essendo afflitto da un naso mostruoso, non ha il coraggio di manifestare alla cugina Rossana il suo amore per lei che ignara gli chiede di proteggere il giovane Cristiano di cui si è innamorata. Cyrano aiuterà Cristiano prima a scrivere e poi a declamare egli stesso versi d’amore dedicati a Rossana. I due vengono mandati a combattere al fronte dove il giovane perde la vita. Cyrano conserva per sé il segreto delle lettere d’amore, solo al termine della propria vita, seppur involontariamente, confesserà all’amata il suo sentimento, ma quando lei ricambierà sarà ormai troppo tardi.

Alessandro Preziosi elimina scenicamente la più insistita e conosciuta caratteristica del personaggio: il naso. Nella sua regia punta invece sul connubio tra il senso di dignità e l’incapacità di amare, convinto, come scrive nelle note di regia, che si tratti di “una commedia sulla ‘inadeguatezza’ e sulla epicità sentimentale delle grandi personalità rispetto al comune sentire dell’amore, dell’amicizia e in genere rispetto alla coerenza con la quale compiere, in un labirinto di scelte, la più giusta per sé e per i propri valori.”

In scena con Preziosi gli attori Valentina Cenni, Marco Canuto, Massimo Zordan, Emiliano Masala, Benjamin Stender.
Le scene sono di Andrea Taddei, i costumi di Alessandro Lai, le musiche di Andrea Farri, le luci di Valerio Tiberi, con la collaborazione artistica e i movimenti scenici a cura di Nikolaj Karpov, capo Dipartimento dell’Accademia d’Arte Drammatica di Mosca.

Inizio spettacoli ore 21.00

Botteghino Teatro della Fortuna 0721.800750
Altre biglietterie / Circuito AMAT.

Martedì, 28 febbraio 2012









_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Archivio messaggi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 66, 67, 68 ... 196, 197, 198  Successivo
Pagina 67 di 198

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2002 phpBB Group
phpbb.it
Copyright © ADRICESTA ONLUS - Tutti i diritti riservati