ContoCorrente  Eventi  Shopping
Home Page Personal Curriculum Photo Gallery


 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

ALESSANDRO E IL TSA D'ABRUZZO
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 55, 56, 57 ... 77, 78, 79  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Archivio messaggi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34983

MessaggioInviato: Sab Feb 01, 2014 13:27    Oggetto: CYRANO SULLA LUNA debutto 2014 Teatro Giotto e W.Capodaglio Rispondi citando






"CYRANO SULLA LUNA"

ovvero L’altro mondo o gli stati e gli imperi della luna

di Hercule Savinien de Cyrano de Bergerac

con e per la regia di Alessandro Preziosi



drammaturgo : Tommaso Mattei
ideazione scenica : Marta Crisolini Malatesta
musiche : Andrea Farri
luci : Valerio Tiberi

coprodotto da Khora.teatro e TSA Teatro Stabile d'Abruzzo

(Alessandro Preziosi - Tommaso Mattei - Aldo Allegrini)

Alessandro Preziosi è direttore artistico del Teatro Stabile d'Abruzzo





in attesa che il protagonista del recital apra un topic per presentarcelo con il calendario ufficiale della tournée (ancora in corso di completamento!) e comunicandovi - tramite Paolat - che la prima nazionale (31/01) al Teatro Giotto di Borgo San Lorenzo (Fi) è stato "un grande successo con applausi a non finire" il Forum di Alessandro vi propone questa brochure da FTS e

per la serata del 2/2 al Teatro W. Capodaglio, ancora da Paolat "ieri sera a Castelfranco di Sopra, ancora un successo, tutto esaurito e tanti applausi".



_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34983

MessaggioInviato: Ven Feb 07, 2014 19:12    Oggetto: Stagione teatrale Aquilana 2014 3-4 aprile CYRANO SULLA LUNA Rispondi citando





tutto esaurito per la Stagione Teatrale Aquilana 2014




libretto 2013/2014 www.teatrostabile.abruzzo.it/index.php?section=flipbook2013




_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
marystone



Registrato: 12/11/11 18:10
Messaggi: 3668
Residenza: Palermo

MessaggioInviato: Sab Feb 08, 2014 01:01    Oggetto: Rispondi citando


Grazie a paolat! che bello sapere del successo di questo nuovo spettacolo!!! Bravo Capitano...non sbagli un colpo...continua così!!!
....aspettiamo il topic......
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Marilina



Registrato: 25/11/11 16:51
Messaggi: 3593
Residenza: OLBIA

MessaggioInviato: Sab Feb 08, 2014 08:19    Oggetto: Rispondi citando


Very Happy felice di sapere anche anche questo spettacolo è un successo, te lo meriti, caro capitano!!

Grazie Giuly per gli aggiornamenti Wink ... come faremmo senza di te?
_________________


Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
margherita79



Registrato: 07/02/12 14:57
Messaggi: 2936
Residenza: napoli

MessaggioInviato: Sab Feb 08, 2014 09:04    Oggetto: Rispondi citando


Complimenti Ale...sono contenta del successo che stai avendo....
Augurandotene molti altri ancora ti mando un forte abbraccio....
_________________
margherita79
Top
Profilo Invia messaggio privato
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34983

MessaggioInviato: Mar Feb 25, 2014 14:45    Oggetto: CYRANO SULLA LUNA recital, LA NAZIONE intervista PREZIOSI Rispondi citando



ha scritto:




Torrita: ALESSANDRO PREZIOSI ; il 23 febbraio replica a Chiusi


Cyrano viaggia nel cosmo Dalla luna pizzica il mondo




di Antonella Leoncini

Alessandro Preziosi replica Cyrano. Cioè, abbandonato il Cirano di Bergerac di Edmond Rostand, il naso e l’amore per Rossana, oggi, alle 21 al Teatro degli Oscuri di Torrita, domenica 23 febbraio, alle 21, al Teatro Mascagni di Chiusi, sceglie il cosmo, «ovvero l’altro mondo o gli stati e gli imperi della luna» di Savinien Cyrano de Bergerac, letterato finissimo e anticipatore del romanzo fantascientifico. Alessandro Preziosi sulla scena narra un favoloso viaggio sulla Luna, a cui Cyrano giunge con un razzo lanciato dal Canada, dove è arrivato dopo una evaporizzazione di alcune ampolle di rugiada. Spunto per riflessioni filosofiche, scientifiche e religiose, lo spettacolo racconta un personaggio alle prese con gli abitanti di uno spazio che affascina l’immaginazione. Assurdo, surreale e bizzarro, il recital è ricco di metafore e critiche pungenti alla società. Interprete e regia di Alessandro Preziosi; produzione Khora.teatro e Teatro Stabile d’Abruzzo; musiche Andrea Farri; luci Valerio Tiberi.

Ma chi è questo nuovo Cyrano che arriva sulla luna?
«Un bizzarro e lunatico letterato che non ha niente a che vedere con il guascone nobile che tagliò la testa a cento uomini - dice Alessandro Preziosi —. E’ un pacato uomo del XVII secolo che, in un periodo ricco di passioni smodate e traboccanti, è un osservatore ironico. Decide di scrivere un libro un tragico comico sui viaggi e gli altri imperi della luna, cimentandosi in un viaggio rocambolesco nello spazio».

Perché dopo il successo di Cyrano di Bergerac la scelta di interpretare l’altro Cyrano?
«Sono due soggetti diversi. Cyrano sulla luna ha un grande valore, al di là dell’impresa saggistica che potrebbe sembrare apparentemente surreale. Lo spettatore è coinvolto in questo viaggio fantastico e alla fine ha gli elementi per distinguere la verità dalla fantasia. I due personaggi si integrano: Cyrano sulla luna mi ha consentito di rivedere l’altro e di attribuirgli una fantasia che altrimenti non gli sarebbe appartenuta».
[...]
Dal suo debutto, nei primi anni 2000, di strada ne ha percorsa, tanto da diventare uno di nostri più importanti e ricercati attori.
Cosa è successo a Preziosi?
«Sono anche invecchiato. Ovviamente è stata un’esperienza formidabile, ho imparato molto. Il successo ha un’importanza relativa. E’ arrivato presto, ma non l’ho inseguito, è più importante la continuità».

Con una costante: quella di personaggi impegnatui e complessi. Soddisfatto di questo status?
«E’ andata bene la mia prima passata di vernice con grandi registi: mi hanno proposto, il pubblico mi ha accettato e poi è arrivato il resto. Mi piacerebbe fare anche altro».

Pensa ad Hollywood?
«Certo mi piacerebbe andarci, ho alcuni contatti, ma non è una condizione indispensabile. Il lunario che mi offre lo scenario italiano basta».

Il Cyrano sulla luna: a Torrita e Chiusi.
Una mini tournée in provincia di Siena?
«Questo Cyrano è uno spettacolo adatto ai teatri di media dimensione: valorizza i palcoscenici che non possono essere raggiunti dagli spettacoli di grande impatto per un vasto pubblico».




LA NAZIONE - ed. Siena - giovedì 20 febbraio 2014, pagina 54





_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34983

MessaggioInviato: Mar Feb 25, 2014 14:46    Oggetto: CYRANO SULLA LUNA, a tu per tu con PREZIOSI, 23/02/14 CHIUSI Rispondi citando



Domenica 23 febbraio scorso, ALESSANDRO PREZIOSI ha incontrato il pubblico nell’ A TU PER TU delle ore 18, ad ingresso libero, nella saletta del Teatro Mascagni di Chiusi, e prima d'andare in scena alle 21.15 con il suo "Cyrano sulla luna" [Ovvero L'altro mondo o Gli stati e gli imperi della luna], che, di Hercules Savinien de Cyrano de Bergerac, fu probabilmente il capolavoro: un racconto fantastico, estremamente vivace. Il racconto de L’altro mondo o Gli stati e gli imperi della luna, nella più tipica e schietta prosa barocchista, è quello di un viaggio meraviglioso, realistico e poetico, nei paesi della Luna e del Sole. E’ un pretesto per l’esposizione di ardite teorie filosofiche, scientifiche e religiose: il movimento della terra, l’eternità e l’infinità dei mondi. Un Alessandro Preziosi che vince la sua sfida da grande attore, il più acclamato della scena teatrale moderna. (fonte: fondazioneorizzonti.it Orizzonti d'Arte)













"150 persone all'aperitivo/incontro, oltre 400 allo spettacolo teatrale, presente con noi anche Antonella Mansi, Presidente Fondazione Mps. Gran bella serata, grazie alla Fondazione Orizzonti d'Arte, e al coraggio di cambiare che abbiamo avuto quando l'abbiamo creata solo due anni fa!" - scriverà poi Stefano Scaramelli, Sindaco di Chiusi sulla pagina Facebook di Orizzonti d'Arte.
A giorni dovrebbe essere caricato su You Tube il video dell'incontro con Preziosi.



_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34983

MessaggioInviato: Mar Feb 25, 2014 15:07    Oggetto: CYRANO SULLA LUNA, La Provincia-CREMONA intervista PREZIOSI Rispondi citando




ha scritto:



Casalbuttano. L’attore racconta il filosofo del XVII secolo reinventato dal testo di Edmond Rostand


            Vi svelo il vero CYRANO

    Alessandro Preziosi in scena stasera al Bellini


di Nicola Arrigoni

Casalbuttano – Ma cosa ha a che fare Alessandro Preziosi con Cyrano? Piuttosto al fascinoso e popolare attore televisivo si addirebbe il ruolo del bel Cristiano… Domande queste che troveranno certo una risposta stasera (ore 21) al Bellini con monologo Cyrano sulla luna di (attenzione!) Savinien Cyrano de Bergerac e non di Edmond Rostand, colui che raccontò nel 1897 la storia di quello spirito stravagante dal naso deforme che fu Cyrano, almeno nella leggenda.

E allora come coniugare la bellezza di Preziosi con la deformità di Cyrano?
A parte che a suo tempo interpretai proprio il ruolo di Cristiano – risponde l’attore – Cyrano è un personaggio che mi accompagna da qualche anno”.

In che senso?
Dopo una messinscena con la mia regia del testo di Edmond Rostand ho voluto concentrarmi sul personaggio

E come?
Togliendogli il naso”.

Perché
Perché Cyrano non è solo il personaggio di Rostand, meglio il filosofo provocatore nasuto è favola e leggenda, Savinien Cyrano de Bergerac fu un intellettuale, mite, non avvezzo alle polemiche ma che seppe guardare i cambiamenti del XVII secolo attraverso la lente dell’ironia”.

E’ di questo che racconta Cyrano sulla luna? E perché la luna?
La luna è dove Cyrano di Bergerac immagina di andare una volta morto. Savinien Cyrano scrisse un romanzo L’altro mondo o Gli stati e gli imperi della luna, una sorta di romanzo di fantascienza. In Cyrano sulla luna racconto la storia di un intellettuale unico e raffinato, racconto la capacità di anticipare la modernità, cogliendo lo spirito del tempo, ma anche la grandezza di un classico. Lascio agli ultimi momenti del recital la storia romanzata da Edmond Rostand. Forse questo mio Cyrano è un prequel, o uno spin-off di chi sarà Cyrano de Bergerac nell’invenzione letteraria. E’ un po’ quello che accade con Don Chisciotte, spesso e volentieri citato, preso in considerazione dall’intellettuale francese”.

E il naso?
Diciamo che il naso e la deformità di Cyrano l’abbiamo lasciati – io e Tommaso Mattei con cui firmo la drammaturgia - in un museo, o meglio sulla luna. Savinien Cyrano de Bergerac scrisse che gli uomini senza senno avevano perso il loro naso, conservato sulla luna”.

Ma il pubblico è attratto più da lei o da Cyrano?
Bisognerebbe chiederlo al pubblico”.

Un’idea non se l’è fatta?
L’abbinata di un testo classico con un attore che può vantare una certa popolarità è buona, almeno sulla carta. Perché poi se in teatro non funzioni la gente non viene”.

Che cosa la porta a fare teatro? Non è una faticaccia?
Non è una fatica, anche se ogni sera sei in un teatro diverso. In teatro mi sento libero”.


RIPRODUZIONE RISERVATA



LA PROVINCIA ed. Cremona e Crema- Cultura - sab. 22/02/14 pag.55





_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34983

MessaggioInviato: Mar Feb 25, 2014 15:15    Oggetto: CYRANO SULLA LUNA Atri 25/ Avezzano Teatro dei Marsi 26/2/14 Rispondi citando



ha scritto:



_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34983

MessaggioInviato: Mar Feb 25, 2014 15:33    Oggetto: CYRANO SULLA LUNA Atri 25/ Avezzano Teatro dei Marsi 26/2/14 Rispondi citando



ha scritto:


        Preziosi in scena ad Atri e Avezzano


        Il Cyrano scritto da Cyrano


Questa sera al Teatro Comunale di Atri, domani al dei Marsi di Avezzano, sempre alle 21, in scena “Cyrano sulla luna, ovvero l'altro mondo o gli stati e gli imperi della luna”, di Savinien Cyrano de Bergerac,
con Alessandro Preziosi, che cura anche la regia.
Dimenticate Cyrano, il suo naso, l'amore per Rossana. Lo spettacolo è un'opera scritta "da" Cyrano, non un'opera "su" Cyrano. Spesso si dimentica che monsieur de Bergerac, al di là della celebrazione che ne fece Rostand, fu letterato finissimo e anticipatore, considerato uno dei precursori del romanzo fantascientifico.




IL CENTRO – L'Aquila/Società pag.20-31 – mart.25/02/14






    un Desk Benefico dell'ADRICESTA Onlus ci accoglierà

    nel foyer del Teatro Comunale di Atri (TE) mart. 25/2

    e del 'Teatro dei Marsi' di Avezzano (AQ): merc. 26/2


_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34983

MessaggioInviato: Mer Feb 26, 2014 11:51    Oggetto: CYRANO SULLA LUNA \ Il Centro intervista PREZIOSI /Don Diana Rispondi citando



ha scritto:



Testata: TEATRO» Intervista ad Alessandro Preziosi:

«Il mio Cyrano è un intellettuale»
:ALLE PAGINE 30 E 31



      L’INTERVISTA» PREZIOSI in teatro e tv

      «Cyrano e Don Diana sono eroi di carne»


L’attore e Direttore Artistico del TSA è in teatro con letture sceniche Savinien de Bergerac (stasera ad Avezzano) e interpreta il prete anti camorra nella fiction presto in televisione



di Barbara Bologna - L'Aquila

Esiste Cyrano de Bergerac, l'eroe romantico e spadaccino di Rostand, ma esiste anche Savinien de Cyrano de Bergerac, personaggio eccentrico e bizzarro, scrittore e apprezzato alchimista. Entrambi sono passati attraverso l'interpretazione di Alessandro Preziosi, in questi giorni in scena con "Cyrano sulla Luna" lettura scenica di brani tratti da Cyrano autore e da Cyrano personaggio, rielaborati da Tommaso Mattei.

Ieri Preziosi è stato ad Atri e oggi è ad Avezzano, ospite del circuito Atam, con il nuovo spettacolo prodotto da Teatro Stabile d'Abruzzo che dirige, in coproduzione con Khora.teatro. Il testo che ispira lo spettacolo è "L'altro mondo o Gli stati e gli imperi della luna" di Savinien de Cyrano de Bergerac, filosofo, scrittore, drammaturgo e soldato francese vissuto nella prima metà del Seicento.

Perché la scelta di riproporre Cyrano, anche se questa volta si tratta dell'autore e non di un personaggio romanzato?
«Il desiderio è stato di proporre al pubblico un approfondimento su un'epoca storica, quella del '600. Rostand lesse "L'altro mondo o Gli stati e gli imperi della luna" e da quello e altre opere elaborò la figura del guascone e spadaccino. Oggi noi proponiamo l'autore, e con il pretesto di un racconto mostriamo le differenze e raccontando il pubblico diventa consapevole. Lo spettacolo è in forma di lettura scenica, e all'inizio io ho un libro in mano e tutto è fortemente anche un invito alla lettura: comunico la meraviglia e l'importanza della scrittura».

Lei cosa ha imparato leggendo Cyrano?
«Ho capito di più di me stesso, e delle mie difficoltà. Ed è così per tutti: in un libro ritroviamo sempre parte di noi. In Cyrano ho scoperto assonanze con la mia vita, l'inadeguatezza, che nel suo caso non era legata al nasone. Per questo nel precedente spettacolo ("Cyrano de Bergerac" ndr) decisi di non indossare protesi per il naso: l'inadeguatezza non era nella deformità fisica, ma nella natura poetica, nell'avere saldi principi e un carattere che non si piega, con ideali per i quali essere pronti a morire».

Savinien de Cyrano de Bergerac è considerato un precursore della letteratura di fantascienza, quanto c'è di questo nel suo nuovo spettacolo?
«Molto. La gente si sorprende di come possa aver ideato un modo per arrivare sulla luna. De Bergerac viveva all'inizio dell'epoca moderna, era estimatore di Galileo e lo spettacolo mostra anche lo straordinario fervore intellettuale di quell'epoca».

Sta già pensando ad un "sequel" di Cyrano?
«No, con questa analisi storica e con il parallelo tra l'autore e il personaggio l'esperimento Cyrano si esaurisce».

Lei presto sarà sugli schermi tv con il film Rai in cui interpreta Don Giuseppe Diana, il prete impegnato contro la camorra, ammazzato dai killer a Casal di Principe il 19 marzo 1994. Cosa le ha insegnato questa esperienza?
«È stata una grande emozione raccontare la sua persona. Il vero protagonista è proprio Don Diana, e non l"io" dell'attore che a volte rischia di bruciare il personaggio. Don Diana è un uomo vero, esuberante, allegro, una costante presenza per chi aveva bisogno di qualcuno vicino e anche per chi apparentemente negava di averne bisogno. Ho scoperto un uomo che rappresentava il filo essenziale del tessuto sociale. Interpretarlo è stato molto forte e di fronte a lui fa rabbia pensare che si possa avere ancora paura».

Paura di cosa?
«Di denunciare, di cambiare, di rimettersi in piedi, di rialzarsi».

Pensa anche a L'Aquila, la città dove ha sede il Tsa di cui lei è direttore artistico?
«Sì. L'Aquila a volta sembra avere paura, ma non si arrenderà di fronte agli errori di singoli personaggi, a scelte sbagliate di pochi, perché gli aquilani sono orgogliosi. Sono sicuro che L'Aquila ha un futuro, se non ne fossi certo non continuerei a mettermi a disposizione. Però c'è bisogno di dare chiarezza ai cittadini. Rimanere a L'Aquila è molto impegnativo e a volte certi rallentamenti sembrano intollerabili».

Lei ha ancora un anno di direzione artistica del TSA davanti a sé, quale è la situazione?
«Certo le difficoltà non mancano, ma il bilancio del Tsa è attivo, il pubblico c'è, collaboriamo anche con le altre istituzioni culturali. Le persone con cui condivido il mio percorso sono per bene. Questa direzione artistica è l'esperienza umana più importante che abbia fatto e sarò felice di continuarla, se mi vorranno».


Lo spettacolo è stasera al Dei Marsi ore 21; il 3 e 4 aprile all'Aquila). Biglietti: 25 euro I settore I, 20 II settore, 17 euro III e 12 studenti. Info: 392.9191561.


©RIPRODUZIONE RISERVATA


IL CENTRO ed. nazionale: Cultura/Spettacoli pag.30 merc.26/2/14







    un Desk Benefico dell'ADRICESTA Onlus ci accoglierà

    nel foyer del Teatro Comunale di Atri (TE) mart. 25/2

    e del 'Teatro dei Marsi' di Avezzano (AQ): merc. 26/2


_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
margherita79



Registrato: 07/02/12 14:57
Messaggi: 2936
Residenza: napoli

MessaggioInviato: Mer Feb 26, 2014 16:28    Oggetto: Rispondi citando


Gli aquilani sanno che Ale e'un direttore artistico di grande animo e disposto a lottare perche'la cultura non vada persa.Quindi continua anche se e'dura....
Un abbraccio.....
_________________
margherita79
Top
Profilo Invia messaggio privato
Beate-1969



Registrato: 16/04/12 20:20
Messaggi: 2849
Residenza: Deggendorf/Deutschland

MessaggioInviato: Mer Feb 26, 2014 19:54    Oggetto: Rispondi citando


Caro Alessandro,

In bocca al lupo!!!!

Ci vediamo presto!!!!!

Un abbraccio forte!

Bea Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy
_________________


Mi dispiace per il mio cattivo italiano

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
CLAUDIA65



Registrato: 28/03/07 23:44
Messaggi: 3277
Residenza: BIELLA

MessaggioInviato: Gio Feb 27, 2014 00:35    Oggetto: Rispondi citando


Bello l'ultimo articolo sei davvero Tosto.
Top
Profilo Invia messaggio privato
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34983

MessaggioInviato: Gio Feb 27, 2014 11:03    Oggetto: CYRANO SULLA LUNA, a tu per tu con PREZIOSI, 23/02/14 CHIUSI Rispondi citando



TGR Il TG dei Ragazzi – Redazione giornalistica dell’Istituto Comprensivo “Graziano da Chiusi” Realizzato dai ragazzi del laboratorio di giornalismo della Scuola secondaria di primo grado coordinati dalle insegnanti Andreina Troncone e Lucia Moretti e dall’esperto esterno Mauro Bischeri, prendiamo nota alla fine del video di link e frequenze tv Wink



Ringraziamenti e Complimenti a tutti per l'iniziativa e l'intervista

per il nostro Capitano autentico e generoso, sorridente umanista

l'abbraccio ricolmo di sincero affetto del tuo Forum di Alessandro






Domenica 23 febbraio scorso, ALESSANDRO PREZIOSI ha incontrato il pubblico nell’ A TU PER TU delle ore 18, ad ingresso libero, nella saletta del Teatro Mascagni di Chiusi, e prima d'andare in scena alle 21.15 con il suo "Cyrano sulla luna" [Ovvero L'altro mondo o Gli stati e gli imperi della luna], che, di Hercules Savinien de Cyrano de Bergerac, fu probabilmente il capolavoro: un racconto fantastico, estremamente vivace. Il racconto de L’altro mondo o Gli stati e gli imperi della luna, nella più tipica e schietta prosa barocchista, è quello di un viaggio meraviglioso, realistico e poetico, nei paesi della Luna e del Sole. E’ un pretesto per l’esposizione di ardite teorie filosofiche, scientifiche e religiose: il movimento della terra, l’eternità e l’infinità dei mondi. Un Alessandro Preziosi che vince la sua sfida da grande attore, il più acclamato della scena teatrale moderna. (fonte: fondazioneorizzonti.it Orizzonti d'Arte)






_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Archivio messaggi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 55, 56, 57 ... 77, 78, 79  Successivo
Pagina 56 di 79

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2002 phpBB Group
phpbb.it
Copyright © ADRICESTA ONLUS - Tutti i diritti riservati

Privacy Policy