ContoCorrente  Eventi  Shopping
Home Page Personal Curriculum Photo Gallery


 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

il nostro Don Diana
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 10, 11, 12 ... 30, 31, 32  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Forum Alessandro Preziosi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
margherita79



Registrato: 07/02/12 14:57
Messaggi: 2936
Residenza: napoli

MessaggioInviato: Lun Nov 18, 2013 10:16    Oggetto: Rispondi citando


Bellissima questa foto,brava Giuly x averla postata....
_________________

margherita79
Top
Profilo Invia messaggio privato
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 32660

MessaggioInviato: Ven Dic 06, 2013 12:56    Oggetto: Don DIANA - intitolato II Istituto Comprensivo, Montesarchio Rispondi citando



ha scritto:


      Montesarchio, scuola intitolata a Don Diana


IL MATTINO – Edizione Benevento - mercoledì 4 dicembre 2013





_________________


Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 32660

MessaggioInviato: Dom Dic 15, 2013 15:29    Oggetto: fiction|Don DIANA 15/12/2013 Corriere Mezzogiorno - Campania Rispondi citando



ha scritto:


Persone e personaggi

Attori giovani e di successo
A cura di Vanni Fondi



          Alessandro Preziosi - Don Diana
          .. Gli eroi di prima? Più uomini

      dopo l'ultimo ciak del nuovo film tv della Rai


«Quelli prima erano veri simboli: non mi pare che ora ci siano ancora uomini del calibro di Don Diana e Don Puglisi». Ha appena finito di girare il film tv Rai «Don Peppe Diana», per la regia di Antonio Frazzi, ma Alessandro Preziosi non si toglie di dosso i panni del prete anticamorra ucciso quasi vent'anni fa a Casal di Principe.
«Lo faccio perché sono campano - dice - e attraverso questa parte ho cercato di capire come si possano risolvere i problemi di questa terra, la mia terra».

Un campano doc: irpino, ma anche napoletano, che interpreta un casertano.
«E che nel frattempo piglia un premio a Benevento...
Prendo in prestito l'Erri De Luca de "Il giorno prima della felicità" per analizzare il campano che cerca d'intervenire nella società per cambiare le cose: lo fa in una modalità esplosiva, passionale».

Ma?
«I campani che intervengono non riescono quasi mai ad ergersi ad esempio, perché comunque fanno parte di questa società e quindi alla fine ci restano in qualche modo invischiati entrando così in contraddizione con loro stessi. Prima era diverso. È come se respirasse una tensione diversa. E comunque era ed è fondamentale l'apporto esemplare di questi personaggi, per non abbandonarsi a se stessi».

Gli uomini dei tempi di Don Diana erano diversi, quindi?
«Ciò che è accaduto negli anni '90 ha fatto sì che quelle generazioni crescessero più forti e fuori dai giri della camorra. Oggi mi sembra che ci sia una cultura diversa per cui difficilmente si ricreano quegli "eroi"».

Sono «eroi» anche perché sono stati uccisi. Cosa di Don Peppe hai fatto tuo?
«Ho sentito molto la sua forza civile, di uomo più che di prete, solo contro tutti, dalla politica ai suoi colleghi, che non sottoscrissero il suo manifesto. Mi sono fatto raccontare tante cose di lui dalla sua famiglia, generosa e disponibile. Mi hanno detto, per esempio, che portava a cena i malviventi per evitare che delinquessero».

Una persona speciale.
«Una persona che si è sacrificata, pensando soltanto di fare la metà del proprio dovere».

Come gli uomini di un tempo.
«Proprio così, anche se a lui, rispetto agli altri eroi con e senza abito talare, è stata data solo una medaglia al valor civile. Nient'altro».



© RIPRODUZIONE RISERVATA


Corriere del Mezzogiorno – Napoli e Campania; dom. 15/12/13 pag.21





_________________




L'ultima modifica di genziana il Lun Dic 16, 2013 11:47, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
margherita79



Registrato: 07/02/12 14:57
Messaggi: 2936
Residenza: napoli

MessaggioInviato: Lun Dic 16, 2013 10:26    Oggetto: Rispondi citando


Mi ha molto colpita questa intervista,e concordo con Ale su molti punti.Purtroppo non si puo'dire con certezza quanto abbia influito Don Diana, col suo sacrificio,a fermare la delinquenza almeno in questi paesi,perche'tutt'ora c'e',anche se lo stato sta colpendo sempre piu'i loro beni stringendo il cerchio.A Don Diana aspettava molto di piu'della medaglia al valore civile,ma credo che l'affetto,la forza che ha dato ai giovani e il coraggio che e'stata la sua forza,lo terra'per sempre nei cuori della gente.Rinnovo la mia stima per Ale per aver affrontato questo ruolo con tanto impegno ma soprattutto spinto dall'amore per la sua terra che non dimentica mai...
Complimenti Ale,c'e'tanto ancora da fare ma almeno,squotendo le acque con questo film,abbiamo avuto una spinta in piu'per provarci ancora......
_________________

margherita79
Top
Profilo Invia messaggio privato
mari27



Registrato: 17/06/04 17:49
Messaggi: 6094

MessaggioInviato: Lun Dic 16, 2013 20:11    Oggetto: Rispondi citando


_


................
........................
..................................


Sono «eroi» anche perché sono stati uccisi. Cosa di Don Peppe hai fatto tuo?

«Ho sentito molto la sua forza civile, di uomo più che di prete, solo contro tutti, dalla politica ai suoi colleghi, che non sottoscrissero il suo manifesto. Mi sono fatto raccontare tante cose di lui dalla sua famiglia, generosa e disponibile. Mi hanno detto, per esempio, che portava a cena i malviventi per evitare che delinquessero».

Una persona speciale.

«Una persona che si è sacrificata, pensando soltanto di fare la metà del proprio dovere».

Come gli uomini di un tempo.

«Proprio così, anche se a lui, rispetto agli altri eroi con e senza abito talare, è stata data solo una medaglia al valor civile. Nient'altro».



dal Corriere del Mezzogiorno – Napoli e Campania; dom. 15/12/13




Mi piace molto ciò che hai dichiarato in questa intervista! Condivido!
....e sono molto curiosa di vedere questo tuo lavoro!...
....speriamo presto!
Smile Smile



***
Top
Profilo Invia messaggio privato
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 32660

MessaggioInviato: Mar Dic 31, 2013 13:38    Oggetto: SORRISI E CANZONI TV 1/2014-fiction RaiUno volti di PREZIOSI Rispondi citando



ha scritto:





      Tutti i volti di ALESSANDRO PREZIOSI


Quello di Alessandro Preziosi sarà un 2014 denso di nuovi ruoli, tutti per RAI UNO.
A marzo lo vedremo nei panni di Don Giuseppe DIANA, parroco ucciso dalla camorra nel 1994: "PER AMORE DEL MIO POPOLO".

A metà gennaio sarà il giudice Mario Sossi, rapito dalle Brigate rosse nel ’74, nella miniserie "GLI ANNI SPEZZATI". Più avanti, in "IL RITORNO", sarà un ingegnere pugliese emigrato in Germania.




SORRISI E CANZONI TV – 1/2014 - La Tv che vedremo -





_________________


Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 32660

MessaggioInviato: Ven Gen 10, 2014 14:43    Oggetto: IL MATTINO - 'Per amore del mio popolo - DON DIANA' Rai Uno Rispondi citando



ha scritto:


    Tendenze. Fiction da Scampia a Don Diana
    RAI UNO punta sulla cronaca e temi sociali


Fabrizio Corallo

A ognuno la sua fiction (...) L'ammiraglia di Viale Mazzini punta su (...)

Particolarmente attese due miniserie realizzate in Campania: la prima è «L’oro di Scampia», diretta da Marco Pontecorvo con Beppe Fiorello ed Anna Foglietta alle prese con la storia di Gianni Maddaloni (padre del judoka Pino Maddaloni, medaglia d’oro olimpica), il maestro di arti marziali che con la sua palestra ha aiutato tanti ragazzi a rischio.


La seconda è «Per amore del mio popolo», realizzata da Antonio Frazzi con Alessandro Preziosi nei panni di Don Giuseppe Diana, sacerdote assassinato dalla camorra nella sagrestia della sua chiesa a Casal di Principe nel 1994.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


IL MATTINO - ed. nazionale, pag. 21; ven. 10 gennaio 2014





_________________


Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Helena x



Registrato: 08/10/06 18:42
Messaggi: 7688

MessaggioInviato: Ven Gen 10, 2014 18:34    Oggetto: Grazie!!! Rispondi citando


BELLISSIMI!!!
Grazie mille!!!
Helena!


Buona fortuna per tutti voi!!!
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Beate-1969



Registrato: 16/04/12 20:20
Messaggi: 2679
Residenza: Deggendorf/Deutschland

MessaggioInviato: Ven Gen 10, 2014 20:26    Oggetto: Rispondi citando


Che bellissima immagine.

Tutto migliori per tutti voi.

Baci

Bea Very Happy Very Happy Very Happy
_________________
Mi dispiace per il mio cattivo italiano




Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
margherita79



Registrato: 07/02/12 14:57
Messaggi: 2936
Residenza: napoli

MessaggioInviato: Sab Gen 11, 2014 18:18    Oggetto: Rispondi citando


In questa foto si legge bene,sul volto del nostro Ale,tutta la sua partecipazione,sia individuale che spirituale,con cui ha affrontato questo ruolo......Bravo Ale,per me e'stato un onore l'aver avuto la fortuna di poterti vedere dal vivo recitare per questo film......
_________________

margherita79
Top
Profilo Invia messaggio privato
CLAUDIA65



Registrato: 28/03/07 23:44
Messaggi: 3257
Residenza: BIELLA

MessaggioInviato: Dom Gen 12, 2014 00:52    Oggetto: Rispondi citando


Un immagine molto bella e significativa.
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 32660

MessaggioInviato: Lun Gen 13, 2014 02:48    Oggetto: RAIuno 18-20 marzo 2014 'DON DIANA per amore del mio popolo' Rispondi citando



in prima serata! ALESSANDRO PREZIOSI su RAI Uno

tra 18 e 20 marzo 2014: "Per amore del mio popolo"

dedicato a: Don Giuseppe Diana ucciso dalla camorra






      . 12 gennaio 2014, 15 minuti: M. Venier e

      . Alessandro PREZIOSI Domenica In RAI 1

_________________




L'ultima modifica di genziana il Ven Gen 17, 2014 16:09, modificato 2 volte
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
margherita79



Registrato: 07/02/12 14:57
Messaggi: 2936
Residenza: napoli

MessaggioInviato: Mer Gen 15, 2014 10:08    Oggetto: Rispondi citando


Ti auguro,carissimo Ale,di arrivare nel cuore della gente anche con il nostro DON DIANA....Un abbraccio
_________________

margherita79
Top
Profilo Invia messaggio privato
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 32660

MessaggioInviato: Gio Gen 16, 2014 17:34    Oggetto: DONNA MODERNA 4/2014 intervista PREZIOSI : caduto e rialzato Rispondi citando




ha scritto:







DM INCONTRI


      . sì, sono caduto e mi sono rialzato


Per distrazione, per superbia, per ingenuità. Più di una volta Alessandro Preziosi è inciampato negli ostacoli della vita.
Però li ha superati. Diventando un attore, e un uomo, migliore




di Tiziana Pasetti

“Quando è impegnato sul set o sul palco, difficilmente rilascia interviste” dice il suo alter ego Tommaso Mattei, guardando le pesanti tende di velluto rosso che si chiudono. Alessandro Preziosi è appena andato via, è tornato a provare. Dal 2011 è direttore del Teatro Stabile d’Abruzzo e qui, ad aprile, porterà in scena “Cyrano sulla Luna”, adattamento del racconto fantastico “L’altro mondo o Gli stati e gli imperi della lunadi Cyrano de Bergerac.
L’impegno dell’attore non si esaurisce sul palcoscenico. In questi giorni è in tv con la miniserie “Gli anni spezzati”, in cui interpreta “Il Giudice”, Mario Sossi, rapito dalle Brigate rosse nel 1974.
E sta ultimando le riprese di un’altra fiction: “Per amore del mio popolo”, dedicata a Don Peppe Diana, il prete di Casal di Principe ucciso dalla camorra mentre si accingeva a celebrare la messa nel 1994. [...]





.DONNA MODERNA - 4/2014 - pag.42-43 - mondadori.it
.il settimanale che ti facilita la vita - donnamoderna.com







_________________


Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 32660

MessaggioInviato: Ven Gen 17, 2014 16:06    Oggetto: RAIuno 18-20 marzo 2014 'DON DIANA per amore del mio popolo' Rispondi citando



ha scritto:



      Le iniziative per i vent'anni

        dalla morte di Don Peppe Diana


Presentato ad Aversa il programma, che ha per titolo "Verso il 19 marzo 2014 - Venti di speranza, venti di cambiamento". Negli stessi giorni Raiuno trasmetterà la fiction "Per amore del mio popolo", con l'attore Alessandro Preziosi



Il 19 marzo un raduno nazionale di scuole, associazioni e cittadini a Casal di Principe per ricordare Don Giuseppe Diana. Sarà questo il momento più significativo delle numerose manifestazioni previste a vent'anni dall'uccisione del sacerdote casalese da parte della camorra. E' stato presentato in curia ad Aversa dal vescovo Angelo Spinillo e da numerose associazioni di volontariato del territorio.

"Il programma che presentiamo oggi - ha spiegato Spinillo - è il risultato di un lavoro intenso fatto di dialogo tra associazioni, diocesi, gruppi e movimenti. Una sintesi tra le varie anime di una realtà che hanno mostrato particolare attenzione al messaggio, emerso negli ultimi venti anni, di rinnovata sensibilità alla vita del territorio".

Con il vescovo erano presenti anche don Franco Picone, parroco della Chiesa San Nicola di Casal di Principe, Anna Napolano, della Comunità di Sant'Egidio; Franca Di Matteo, Unitalsi, Gianni Solino, coordinatore di Libera Caserta; Valerio Taglione, coordinatore del Comitato "Don Peppe Diana"; Michele Martino, Agesci Comitato Regionale Campania.

Nel folto pubblico anche Emilio Diana, fratello di don Peppe ed Augusto Di Meo, il testimone che fece condannare i suoi assassini. Tra le numerose iniziative in programma, spiccano il Premio artistico letterario "Don Peppe Diana" arrivato alla undicesima edizione, la 'Giornata nazionale dell'Agesci: "La strada è sempre più blu'" che quest'anno ricorderà la figura di Don Peppe Diana con un grande raduno nazionale sempre a Casal di Principe; il ritiro spirituale di tutto il clero della Diocesi con il Cardinale Crescenzio Sepe nella Parrocchia San Nicola di Casal di Principe.

"Fino al 19 marzo - dice Valerio Taglione portavoce del Comitato Don Peppe Diana - sarà tutto un percorso di memoria, di impegno e di testimonianza.
Ci saranno tante una iniziative, a partire dalla fiaccola della memoria nelle scuole, per ricordare le innocenti delle mafie. La prima, quest'anno, avrà luogo il 19 gennaio in ricordo di Genovese Pagliuca, il giovane di Teverola ucciso dalla camorra. Tra le tante cose in programma, voglio anche ricordare la fiction "Per amore del mio popolo", con l'attore Alessandro Preziosi nel ruolo di DON DIANA, che verrà trasmessa su RAIUNO tra il 18 e il 20 MARZO 2014".

(18 gennaio 2014)

di Raffaele Sardo per
Napoli.REPUBBLICA.it


© Riproduzione riservata




_________________


Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Forum Alessandro Preziosi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 10, 11, 12 ... 30, 31, 32  Successivo
Pagina 11 di 32

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2002 phpBB Group
phpbb.it
Copyright © ADRICESTA ONLUS - Tutti i diritti riservati