ContoCorrente  Eventi  Shopping
Home Page Personal Curriculum Photo Gallery


 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Desk 27-28/9/2014 ASTI XV ARTI E MERCANTI Giornate Medievali
Vai a 1, 2  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Forum Alessandro Preziosi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
silvana



Registrato: 10/03/04 20:23
Messaggi: 1223

MessaggioInviato: Mer Set 24, 2014 11:31    Oggetto: Desk 27-28/9/2014 ASTI XV ARTI E MERCANTI Giornate Medievali Rispondi citando




      Sabato 27/ Domenica 28 Settembre 2014

      ASTI - " ARTI E MERCANTI " - XV edizione

      "Giornate Medievali Sotto La Torre Rossa"


Cari amiche e amici,

incontriamoci sabato 27 dalle ore 15.00 alle ore 24.00; domenica 28 settembre 2014 dalle ore 9.00 alle ore 20.00: "da tramonto a tramonto" in ASTI, Corso Alfieri 381.

All'interno del Cortile del Michelerio verrà allestito il Desk dell'ADRICESTA ONLUS, in stile rigorosamente d'epoca come la manifestazione storica rievocativa di ispirazione medievale promossa ed ideata dalla CNA di Asti. Sarà un "banchetto in costume" ornato di delicati manufatti realizzati dalle volontarie dell'Associazione Benefica: splenderà dei nostri colori per far conoscere i Progetti per l'Infanzia "Un Buco Nel Muro" e "Un Sogno In Corsia", donando mille sorrisi in aiuto dei Bambini ospedalizzati.
E quest'anno celebriamo il Decennale della nostra attività Solidale!

Un Grazie col Cuore a
CNA di Asti - Sig.ra Giuliana Domenichini, Sig.ra Valentina Vigno e Sig. Carlo Biamino - e al Rione San Lazzaro di Asti

per essere con noi in questo percorso d'altri tempi

con Amore e Solidarietà

vi aspettiamo ..................... un abbraccio



_________________


L'ultima modifica di silvana il Mer Set 24, 2014 13:21, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Marisol



Registrato: 07/01/11 10:40
Messaggi: 3480
Residenza: Madrid

MessaggioInviato: Mer Set 24, 2014 12:39    Oggetto: Rispondi citando


Mia cara Silvana..............che bello!!!!!

Per la lontananza non posso stare fisicamente ma, il mio cuore sarà con voi. IN BOCCA AL LUPO per il sabato e la domenica!!



Tanti baci a tutti,

Marisol

_________________
La vera ricchezza è prendere la vita con amore, donando amore.



Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33519

MessaggioInviato: Mer Set 24, 2014 12:58    Oggetto: Desk ASTI 27-28/9/2014 XV ARTI E MERCANTI Giornate Medievali Rispondi citando




      ............


La XV edizione di ''ARTI E MERCANTI'', la manifestazione organizzata dalla CNA di Asti, che rievoca gli antichi mestieri nelle vie della Città di Asti in chiave medievale, ritornerà sabato 27 e domenica 28 settembre 2014, dopo il successo dello scorso anno che l’ha vista indiscutibilmente come una delle principali manifestazioni del territorio astigiano, come un viaggio nel passato che ripropone momenti di vita, consuetudini e costumi di ASTI nel 1300.

''ARTI E MERCANTI'' è organizzato dalla CNA di Asti, Confederazione Nazionale dell’Artigianato e delle Piccola e Media Impresa, con il patrocinio della Camera di Commercio, del Comune e della Provincia di Asti, della Regione Piemonte. La CNA [ www.at-cna.it ], con questa manifestazione vuole rendere omaggio alla storia della sua città e dare un ulteriore contributo alla valorizzazione e alla promozione della sua economia e del suo intero territorio. Verrà dato ampio spazio e risalto alle imprese che si fregiano del prestigioso marchio dell’eccellenza artigiana della Regione Piemonte.

Verranno ammesse ad ''ARTI E MERCANTI'' tutte le categorie merceologiche presenti in Asti in epoca medievale. Per il raggiungimento di tali obiettivi e per garantire la massima ricostruzione storica, la manifestazione si terrà in costume a cui sono obbligati tutti i partecipanti e/o espositori. Nel Borgo, che si estende nel tratto di Corso Alfieri, da Via Roero a Piazza Santa Caterina, e nel quale la CNA ha la sua sede provinciale - nelle vie e nelle piazze sotto la Torre Rossa - artigiani e mercanti e contadini, rappresenteranno gli antichi mestieri dalla produzione alla vendita di prodotti artigianali, confezionati ed esposti nel rispetto di rigorosi criteri storici. Ci saranno taverne con menù e bevande assolutamente in tema, musicisti e saltimbanchi animeranno il Borgo sia con il mercato ricostruito con rigore storico sia con il susseguirsi di azioni, concerti, rappresentazioni, durante le due giornate "da tramonto a tramonto".

"ARTI E MERCANTI" è stato riconosciuto come uno tra i più nobili e autorevoli eventi della Città di Asti e del territorio astigiano e molta attesa da parte della popolazione sia locale che proveniente da altre provincie e regioni, in sintonia con un forte polo di richiamo e attrazione turistica.






_________________


L'ultima modifica di genziana il Sab Set 27, 2014 15:30, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
margherita79



Registrato: 07/02/12 14:57
Messaggi: 2936
Residenza: napoli

MessaggioInviato: Mer Set 24, 2014 13:44    Oggetto: Rispondi citando


Un caloroso abbraccio alla nostra Silvana per questo bellissimo evento
Buona fortuna carissima....
_________________

margherita79
Top
Profilo Invia messaggio privato
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33519

MessaggioInviato: Mer Set 24, 2014 14:01    Oggetto: Desk 27-28/9/2014 ASTI XV ARTI E MERCANTI Giornate Medievali Rispondi citando




ha scritto:



Un weekend fra ARTI E MERCANTI del Medioevo


Sabato e domenica la 15ª edizione della rassegna della Cna Asti con 80 espositori da tutta Europa





Il lungo Settembre Astigiano rispetta la sua tradizione: dopo Douja, Sagre e Palio arriva “Arti e Mercanti”, la due giorni medievale che rievoca antichi mestieri con falegnami, vetrai, sarti, osterie e taverne. Organizzata dalla Cna di Asti con la collaborazione operativa del comitato Palio San Lazzaro, “Arti e Mercanti” conferma la formula collaudata e aggiunge diverse novità.

Frequentato ogni anno da migliaia di persone (oltre 70 mila l’anno scorso), come sempre il villaggio medievale vivrà in corso Alfieri all’ombra della Torre Rossa e della chiesa di Santa Caterina, proprio nel rione vincitore del Palio: sabato dalle 15 a mezzanotte (con taglio del nastro ufficiale alle 18.00), domenica dalle 9 alle 22. “Siamo ormai alla quindicesima edizione e se siamo arrivati fin qui vuol dire che la manifestazione funziona – commenta Guido Migliarino, Presidente Cna Asti - Ogni anno i riscontri superano le aspettative con migliaia di visitatori, sempre più numerosi anche da fuori. Arti e Mercanti è ormai una manifestazione della città, fatta dalla Cna di Asti per Asti”. La due giorni medievale sarà anche occasione per consegnare il Premio “Alfieri di Arti e Mercanti” a Ugo Scassa, anima della celebre arazzeria, “personalità che con la sua maestria ha promosso e fatto conoscere il nostro territorio”. A Giuliana Domenichini, il compito di raccontare l’edizione 2014: “Quest’anno partecipano 80 espositori da tutta Italia ma anche europei. Ci saranno fabbri e falegnami, edili e artisti, impiantisti e falegnami – anticipa Domenichini affiancata da Bruno Grasso, dirigente delegato alle manifestazioni – Tra i partecipanti di quest’anno anche l’Assessorato Servizi sociali (con i ragazzi dell’educativa territoriale e il Ritroviamoci), i Comitati Palio di Santa Caterina, Baldichieri, Cattedrale, Don Bosco, Tanaro. Rigorosamente dell’epoca anche la gastronomia con osterie e locande dove gustare piatti del Medioevo o acquistare prodotti alimentari tradizionali. Ci saranno le Taverne della barbera con la Camera di Commercio (in piazza del Cavallo), ma anche animazione con musica, tiro con l’arco, giocolieri”. I musei della zona resteranno aperti anche la sera, mentre gli studenti dell’istituto Giobert (perito turistico) accompagneranno i visitatori alla scoperta della Asti Medievale: la passeggiata sarà guidata dalle ragazze di quarta e quinta, con l’insegnante Maura Gatti. La Biblioteca sarà presente con il suo Bibliobus, mentre al Palazzo del Michelerio sarà di scena l’arte con il laboratorio di pittura di Silvio Volpato e Francesca Staglianò, mentre Irene Butturi insegnerà l’arte degli origami e Rossana Turri presenterà i suoi “Teatrini di Rox”. Sotto i voltoni del chiostro sarà di scena l’arte di Cna Artisti con Antonio Guarene, Paolo Viola, Manuela Mortara, Elisabetta Moretti, Gianfranco Monaca, Nanni Quattroccolo, Filippo Pinsoglio, Viviana Gonella, Marisa Garramone. Novità di quest’anno il premio per il miglior stand: “Un invito ai partecipanti a fare sempre meglio - spiega Giorgio Dabbene, direttore Cna Asti - La cerimonia di consegna si terrà domenica alle 18 nel cortile del Michelerio”. Info: www.at-cna.it.

Valentina Fassio, Asti 23/09/2014 - fonte:
LASTAMPA.it





_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33519

MessaggioInviato: Mer Set 24, 2014 16:16    Oggetto: Desk 27-28/9/2014 ASTI XV ARTI E MERCANTI Giornate Medievali Rispondi citando



            COME RAGGIUNGERE ASTI





In treno:

BUS (Linea 3) da Piazza Marconi, piazzale della Stazione FS, direzione Piazza Porta Torino, scendere all'ultima fermata in C.so Don Minzoni angolo Via dello Sport, imboccare Via Pollenzo.

In auto:

AUTOSTRADA A21 Torino-Piacenza, optare per Uscita Casello ASTI OVEST, seguire direzione Città, proseguire diritto e svoltare a sinistra in Corso Torino, proseguire poggiando a destra, si arriva in Piazza Porta Torino.
Sulla sinistra, dietro al distributore, l'ingresso alla manifestazione "Arti e Mercanti".





http://asti.etrasparenza.it/archivio16_procedimenti_-1_9376_22_1.html_procedimenti_0_333_0_1.html mappa ZTL + parcheggi


_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33519

MessaggioInviato: Mer Set 24, 2014 16:34    Oggetto: Desk 27-28/9/2014 ASTI XV ARTI E MERCANTI Giornate Medievali Rispondi citando



      Sabato 27 e Domenica 28 Settembre 2014

      Desk ADRICESTA Onlus al Michelerio d'Asti


    orario : sabato 27, dalle ore 15.00 alle ore 24.00
    ASTI: domenica 28, dalle ore 9.00 alle ore 20.00





Complesso dell’Opera Pia Michelerio (ex Monastero del Gesù delle Clarisse Osservanti): Corso Alfieri al n. 381



La fondazione di questo complesso risale al 1524, per volontà della nobile famiglia astigiana dei Guttuari, su progetto di Vincenzo Seregno, ingegnere della Fabbrica del Duomo di Milano. Negli anni successivi nobili devoti del monastero arricchirono l’edificio ed in particolare il canonico della cattedrale Alfonso Asinari nel 1612 per disposizione testamentaria commissionò le pitture della cappella della chiesa dedicata alla Natività di Nostro Signore. Nella seconda metà del settecento l’edificio delle monache fu ampliato ad opera dell’architetto Giovanni Maria Molino, senza alterare le forme cinquecentesche del cortile del loggiato. Quest’ultimo a due ordini di arcate compartite da pilastri è considerato, insieme al chiostro dei canonici Lateranensi di Santa Maria Nuova, il capolavoro dell’architettura del Cinquecento ad Asti. Della chiesa rimangono visibili da Via Carducci l’abside e la facciata in cotto a due ordini sovrapposti ritmati da lesene, coronate dal frontone triangolare. L’interno oggi suddiviso in due piani, conserva il grande affresco raffigurante la Gloria del Paradiso, opera di Gian Carlo Aliberti (1670-1727), figura di spicco dell’arte barocca astigiana. Nel settembre 1802, in seguito alla soppressione dei monasteri imposta dalle autorità francesi occupanti, il complesso passò al Demanio Nazionale. Acquistato dal canonico Cerruti grazie alla beneficenza di Clara Michelerio, dal 1862 diventa sede dell’Opera Pia Michelerio. Questo istituto aveva lo scopo di accogliere ed ospitare gli orfani di Asti e del suo circondario, allevarli cristianamente ed insegnare loro un mestiere. L’Opera Pia Michelerio cessa l’attività nel 1971 e nel 1992 mette in vendita l’immobile, ormai in condizioni di abbandono e degrado. Completamente ristrutturato, è oggi diventato un vitale complesso architettonico, polo di attività commerciali e culturali.

fonte: www.astigiando.it/place/il-centro-storico-di-asti-da-est-ovest-lungo-corso-alfieri



_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33519

MessaggioInviato: Gio Set 25, 2014 00:23    Oggetto: Desk 27-28/9/2014 ASTI XV ARTI E MERCANTI Giornate Medievali Rispondi citando



ha scritto:



Arti e mercanti” punta a superare tutti i record





Anche quest'anno il vivace settembre astigiano si chiude con la manifestazione "Arti e Mercanti. Giornate medievali sotto la Torre Rossa", di sabato 27 e domenica 28 settembre. Giunto alla sua 15^ edizione, animerà il centro storico all'ombra della Torre Rossa, dalle 15 alle 24 di sabato e dalle 9 alle 22 di domenica. Sulla scia dei buoni risultati dell'anno scorso (nel 2013 è stato stimato il passaggio di 70-80 mila persone), la CNA, che organizza l'evento, punta a ripetere il successo introducendo alcune novità.

Innanzitutto la collaborazione con l'indirizzo turistico dell'Istituto Giobert, importante, afferma il Sindaco, a causa del deficit di cui Asti soffre per il minor livello di scolarizzazione rispetto ad altri territori.
I ragazzi si proporranno come guide turistiche accompagnando i visitatori in un percorso dal nome "I passi del viandante" che partirà dal liceo classico Alfieri, proseguirà per piazza Catena, le antiche mura, la Cattedrale e si concluderà alla casa di Alfieri. Quest'anno poi si vedrà la partecipazione dei comitati Palio dei borghi di Baldichieri, S. Caterina, S. Paolo, Don Bosco, Tanaro-Trincere-Torrazzo, mentre l'allestimento sarà di nuovo affidato al borgo S. Lazzaro. È stato anche creato il premio "Miglior stand" che verrà assegnato a chi saprà meglio rappresentare nel proprio banco lo spirito del 1300. Prevista la presenza delle Camere di Commercio e ovviamente degli artigiani della provincia, i veri protagonisti della manifestazione, mentre lo stand della CNA verrà gestito da una dozzina di artigiani dell'associazione in pensione. Giocolieri, cartomanti, tatuatori e molti altri coloreranno le zone interessate dall'evento a fianco di espositori di spezie, dolci, pane, formaggio, ceramiche, bigiotteria, provenienti da tutta Italia.

L'AISLA (Associazione Sclerosi Laterale Amiotrofica) riproporrà la "Festa senza barriere" e il progetto "Asti per tutti" finalizzati a rendere accessibili anche a disabili e utenti speciali, come donne incinte, le ciottolate vie di Asti. L'agibilità e il soccorso verranno garantiti da molti volontari e verranno fornite apposite carrozzine per facilitare il transito.

Niente stand per la Biblioteca Astense impegnata nel trasloco, ma un colorato bibliobus sarà comunque parcheggiato davanti alla nuova sede di Palazzo Collegio in via Goltieri. Alle ore 18 di sabato inaugurazione dell'evento al Palazzo del Michelerio dove verranno allestiti il palco per gli spettacoli, la postazione di tiro con l'arco e la mostra collettiva dei pittori della CNA Artisti. Domenica stesso luogo e stessa ora per la premiazione del miglior stand. Il titolo "Alfiere di Arti e Mercanti 2014" viene invece conferito all'arazzeria di Ugo Scassa e famiglia per aver promosso e fatto conoscere il nostro territorio tramite la loro maestria.

Alice Ferraris, Asti 24/09/2014 - fonte:
lanuovaprovincia.it





_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33519

MessaggioInviato: Gio Set 25, 2014 13:01    Oggetto: Desk 27-28/9/2014 ASTI XV ARTI E MERCANTI Giornate Medievali Rispondi citando



ha scritto:



ASTI : Palio 2014

Sfilata della vittoria per Santa Caterina






Dopo il trionfo in pista al Palio di Asti Santa Caterina invita alla Sfilata della Vittoria. L’appuntamento è per domenica 28 settembre alle 16 con partenza da Piazza Santa Caterina, cuore del Rione, trasformato grazie alla concomitanza della manifestazione ARTI E MERCANTI in quartiere medievale pulsante di vita e rumori avvolgenti e coinvolgenti in perfetto stile paliesco.

Sbandieratori, chiarine, tamburini e figuranti attraverso le vie del Rione raggiungeranno poi il centro cittadino. La sfilata si concluderà in piazza San Secondo. Una nuvola rosso celeste invaderà e trasformerà il salotto di Asti per comunicare a tutti la gioia e le emozioni di una grande vittoria conquistata in pista da un grande Andrea Mari. Sarà la degna conclusione di una prima settimana di festeggiamenti che hanno coinvolto sostenitori sempre più numerosi sull’onda di una splendida vittoria conquistata sul campo, ma anche l’avvio di una nuova serie di iniziative che vedrà protagonisti i colori di Santa Caterina per i tutti i dodici mesi che ci separano dal Palio 2015, il Palio dell’anno dell’Expo Universale di Milano che grazie all’impegno di tutti, in prima dei detentori del prezioso drappo, dovrà saper richiamare ad Asti tanti nuovi amici dall’Italia e dall’estero.

Alla festa di suoni, colori ed emozioni in piazza seguirà naturalmente un grande brindisi a Brio, al grande destriero 958 e naturalmente a Santa Caterina.

25/09/2014 - fonte:
gazzettadasti.it





_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33519

MessaggioInviato: Ven Set 26, 2014 18:57    Oggetto: Desk 27-28/9/2014 ASTI XV ARTI E MERCANTI Giornate Medievali Rispondi citando






      Mostra a Palazzo Mazzetti: Asti nel Seicento

      Artisti e committenti in una città di frontiera


Il progetto di tutela del territorio promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Asti in collaborazione con la Soprintendenza ai Beni Storici Artistici e Etnoantropologici del Piemonte e le Diocesi della provincia di Asti, continua con un’indagine sulle presenze pittoriche nell’Astigiano tra Sei e Settecento, con uno sguardo approfondito ma non univoco sull’opera di artisti genovesi e lombardi presenti sul territorio. I risultati della ricerca hanno messo alla luce molti importanti ritrovamenti di opere di altre scuole permettendo quindi di definire una prima ricognizione del patrimonio figurativo seicentesco nella provincia di Asti.

La mostra, organizzata dalla Fondazione Palazzo Mazzetti (inaugurata nel mese di aprile, termina il 28 settembre 2014), si configura come una mostra-dossier, allestita tra il salone d’onore del piano nobile e nelle sale dell’ala orientale del piano terreno. L’obiettivo è la presentazione di una notevole selezione di dipinti oltre che di incisioni e tessuti particolarmente significativi per qualità artistica e rilevanza storica, individuati nel corso della ricerca condotta dal gruppo di studio dell’Università degli Studi di Torino sull’attuale territorio della provincia di Asti e restaurate con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio.

Il territorio della provincia di Asti nella sua attuale configurazione presenta una complessa stratificazione di poteri politici e amministrativi che vanno ad intrecciarsi con una realtà figurativa non omogenea e, per l’età moderna e per il Seicento in particolare, ancora da sondare. La lettura di questa complessa geografia artistica e amministrativa costituisce uno dei punti di approfondimento della mostra e del catalogo: partendo dall’attuale cartina della provincia sarà evidenziato l’intreccio delle diocesi e dei poteri politici, per arrivare a focalizzare l’attenzione in maniera più minuta sulla città di Asti, attraverso la veduta seicentesca fornita dal Theatrum Sabaudiae (1682), che ritrae un tessuto urbano costellato di chiese e conventi, profondamente modificato dal passare del tempo. Un attento apparato didattico permetterà di visualizzare, proprio sulla base della carta di Asti del 1682, l’incredibile ricchezza di edifici religiosi in gran parte oggi non più esistenti a causa di vicende storiche complesse raccontate in mostra e in catalogo.

Nel salone d’onore al piano nobile saranno esposti alcuni dipinti che illustreranno la ricchezza eterogenea della cultura figurativa astigiana nel XVII secolo, tra artisti “locali” e provenienze extraregionali, strettamente connesse a particolari figure di committenti. Si potranno ammirare dipinti completamente sconosciuti agli studi e di grande rilievo per la storia artistica della nostra regione. Prima tra tutte l’imponente pala raffigurante la Madonna del Rosario un tempo collocata nella perduta chiesa dei Domenicani della Maddalena (attualmente in San Paolo), un dipinto cruciale per la storia della penetrazione della cultura artistica fiamminga in Italia settentrionale verso la fine del Cinquecento; si tratta verosimilmente del prototipo dal quale discenderanno per gemmazione numerose derivazioni disperse in molte zone dell’astigiano e dell’alessandrino. Proveniente da Roma è invece la Beata Vergine d’Oropa con i SS. Elena, ed Eusebio e il ritratto di Giacomo Goria, vescovo di Vercelli ma nativo di Villafranca, opera spettacolare dipinta dal lucchese Pietro Paolini intorno al 1650. Nella sala dei Lombardi i visitatori, dopo l‘incontro con una pala di Camillo Procaccini raffigurante il Battesimo di Cristo già nel Duomo di Asti, vedranno per la prima volta la tela con San Secondo a cavallo proveniente da Villanova – uno stupendo inedito per l’iconografia del santo patrono della città, mentre per la sezione dedicata ai pittori genovesi, ritorneranno a Palazzo Mazzetti le spettacolari tele di Giovanni Battista Carlone di Incisa Scapaccino, restaurate con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Asti nel 2000.

Il catalogo della mostra, curato da Maria Beatrice Failla, Alessandro Morandotti, Andrea Rocco e Gelsomina Spione, è edito dalla Sagep.

Orari: da martedì a domenica, 10.30 – 19.30 (ultimo ingresso 18.30); giorni festivi sempre aperto; lunedì chiuso. Info e prenotazioni: www.palazzomazzetti.it/?p=3871

Il biglietto d’ingresso al Museo Civico e Pinacoteca di Palazzo Mazzetti consente l’accesso gratuito alla Mostra e a Palazzo Ottolenghi.



_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Maura



Registrato: 22/11/04 17:28
Messaggi: 1183

MessaggioInviato: Ven Set 26, 2014 19:41    Oggetto: Rispondi citando


UN ABBRACCIO E UN CARO SALUTO A SILVANA ED AMICHE PER QUESTO
CONSOLIDATO EVENTO................IN BOCCA AL LUPO.................
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato
Beate-1969



Registrato: 16/04/12 20:20
Messaggi: 2748
Residenza: Deggendorf/Deutschland

MessaggioInviato: Ven Set 26, 2014 19:47    Oggetto: Rispondi citando


In bocca al lupo per tutte!!!

Bea Laughing Laughing Laughing Laughing
_________________
Mi dispiace per il mio cattivo italiano






Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
paolat



Registrato: 30/11/04 00:13
Messaggi: 1792
Residenza: Firenze

MessaggioInviato: Sab Set 27, 2014 15:10    Oggetto: Rispondi citando



Alla cara Silvana ed a tutte le amiche presenti un forte abbraccio ed un grosso in bocca al lupo!

_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33519

MessaggioInviato: Sab Set 27, 2014 15:11    Oggetto: Desk 27-28/9/2014 ASTI XV ARTI E MERCANTI Giornate Medievali Rispondi citando




ha scritto:



Maratona medievale con “ ARTI E MERCANTI



Oggi e domenica la 15ª edizione della rassegna della Cna Asti con 80 espositori da tutta Europa





Due giorni a spasso nel Medioevo fra artigiani e botteghe: domani e domenica ad Asti sono i giorni di «ARTI E MERCANTI». Organizzata dalla Cna, la rievocazione medievale vivrà in corso Alfieri all’ombra della Torre Rossa e della chiesa di Santa Caterina (rione vincitore del Palio): domani dalle 15 a mezzanotte (con taglio del nastro alle 18.00), domenica dalle 9 alle 22.

Quest’anno partecipano 80 espositori italiani ed europei: fabbri, falegnami, edili, artisti, ma ci saranno anche musica, giocolieri, tiro con l’arco. D’epoca anche la gastronomia con osterie, taverne e locande dove gustare piatti del Medioevo o acquistare prodotti tradizionali. I musei della zona resteranno aperti anche la sera, mentre gli studenti dell’Istituto Giobert (periti turistici) accompagneranno i visitatori alla scoperta della Asti Medievale. Al Michelerio sarà di scena l’arte con laboratori di pittura e la mostra degli artisti Cna. La due giorni medievale sarà anche occasione per consegnare il Premio «Alfieri di Arti e Mercanti» a Ugo Scassa, anima della celebre arazzeria. In occasione di «Arti e Mercanti», saranno in vendita bottiglie di Barbera a favore dell’Aisla. Info: www.at-cna.it .

Valentina Fassio, Asti 26/09/2014 - fonte:
LASTAMPA.it





_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33519

MessaggioInviato: Sab Set 27, 2014 15:24    Oggetto: Desk 27-28/9/2014 ASTI XV ARTI E MERCANTI Giornate Medievali Rispondi citando






WINE STREET TASTING degustazioni itineranti nel centro storico


Dopo Bottiglie d’artista - che fa una pausa nel weekend del 26-28 settembre per lasciare spazio all’iniziativa ARTI E MERCANTI, ma torna visitabile fino al 12 ottobre nel Cortile del Michelerio - l’Associazione Culturale CRE[AT]IVE organizza un nuovo appuntamento che anima la città di Asti il 26 e 27 settembre: WINE STREET TASTING, due serate per assaporare vini e cibi attraverso un percorso enogastronomico che invade il centro storico della città.

Un’occasione, ormai diventata un appuntamento fisso, per brindare insieme ai festeggiamenti del settembre astigiano e per far incontrare turisti e cittadini con i prodotti unici dell’enogastronomia locale.

22 locali, situati nelle piazze e nelle vie del centro, si trasformano per l’occasione in luoghi d’attrazione di un itinerario che propone piatti prelibati e vini dall’abbinamento perfetto. Bar, osterie, ristoranti, ma anche enoteche e piadinerie, nelle serate di venerdì e sabato dalle 19 alle 24, divengono i punti cruciali per sperimentare un menù “a tappe” che propone deliziosi antipasti della tradizione piemontese, ma anche street food, formaggi e dolci golosi. I piatti saranno abbinati alle migliori etichette dei produttori del territorio.

Grazie alla piantina distribuita presso l’infopoint di Piazza San Secondo, dove saranno forniti anche i bicchieri con le tasche apposite, si potrà creare il proprio personale "diario di degustazione” sostando tra punti panoramici ed edifici storici nel cuore antico di Asti.

WINE STREET TASTING oltre ad offrire il meglio della tradizione culinaria ed enologica locale sarà una buona occasione per soffermarsi sulle bellezze artistiche e architettoniche della Città di ASTI come...

Palazzo Gazelli (via Quintino Sella 46) che per l’occasione organizza visite guidate alle sue cantine a partire dalle 19, ogni ora fino alle 23 sia venerdì 26 che sabato 27 settembre. Le Antiche Cantine di via Quintino Sella 46, a seguito di un attento intervento di recupero, sono state aperte al pubblico al fine di poter rendere visitabili gli ambienti sede di una cantina di vinificazione, la cui attività è testimoniata da documenti scritti risalenti al 17° secolo.

Durante la visita si ripercorrono le fasi storiche che hanno generato questo unico complesso immobiliare dove le vicende delle Famiglie proprietarie si legano con la storia sociale e politica a partire dall’epoca romana sino ai giorni odierni. La durata di ogni visita sarà di 45 minuti circa e sarà abbinata alla degustazione al prezzo di 5 €.

Palazzo Mazzetti (Corso Alfieri 357) prolungherà gli orari di apertura sabato 27 dalle 10.30 alle 24. In tale occasione si potrà visitare la mostra “Asti nel Seicento. Artisti e committenti in una città di frontiera”. Dopo l’intensa esperienza delle mostre sugli Etruschi e quella della Rinascita, le sale di Palazzo Mazzetti diventano luogo d’incontro e di sorprese, arricchito di grafici e tavole divulgative.

Un viaggio nel secolo “manzoniano” ricco di sfaccettature dal punto di vista artistico e della memoria storica. Lo sguardo sul Seicento astigiano documenta le vicende figurative di un territorio dalla complessa fisionomia, presentando una selezione di opere, restaurate per l’occasione, con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Asti. Ingresso gratuito dalle 19.00 alle 24.00, ultimo ingresso ore 23.00.Dopo la visita al Museo, sarà abbinata una degustazione gratuita, in collaborazione con il Consorzio per la Tutela dell’Asti docg.

Palazzo Ottolenghi (Corso Alfieri 350), terrà aperto le due sere dalle 19.00 alle 23.00 (ultimo ingresso) per visitare il Museo del Risorgimento. Museo che contiene reperti che vanno dal 1797, anno della repubblica astese, al 1870. Inoltre sono presenti reperti della I e della II Guerra Mondiale.

Museo Lapidario Cripta di Sant’Anastasio (Corso Alfieri 365), rimarrà aperta per le due serate di WineStreet con l’ultimna visita prevista per le 23.00. Nell'area ovest del museo è presente la cripta ed i contigui resti archeologici, la zona est invece conserva resti lapidei di pertinenza del sito di Sant'Anastasio, a cui si aggiungono elementi dell'area cittadina tra il VII secolo e XVI secolo:

Un’altra occasione di intrattenimento è ARTI E MERCANTI, il 27 e 28 settembre le vie e le piazze sotto la Torre Rossa si vestono di medioevo, affollate di bancarelle e taverne con menù e bevande assolutamente in tema. Un viaggio nel passato che ripropone momenti di vita consuetudini e costumi di Asti nel 1300. Artigiani, mercanti, contadini musicisti saltimbanchi animano il borgo sia con il mercato ricostruito con rigore storico sia con il susseguirsi di azioni, concerti rappresentazioni durante le due giornate “da tramonto a tramonto”. (dalle ore 15 alle 24, del sabato e dalle ore 9,30 alle 22 della domenica)

Infopoint: Piazza San Secondo - ASTI -
www.creativeasti.com/design/progetti2014/wine-street-2/


_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Forum Alessandro Preziosi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2002 phpBB Group
phpbb.it
Copyright © ADRICESTA ONLUS - Tutti i diritti riservati