ContoCorrente  Eventi  Shopping
Home Page Personal Curriculum Photo Gallery


 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Tutto quello che dicono i giornali dal… 16 novembre 2016
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 58, 59, 60, 61  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Forum Alessandro Preziosi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34528

MessaggioInviato: Dom Set 23, 2018 15:18    Oggetto: Ciao LULLY: dedicato a LUDOVICA; Adricesta, CP Pescara, CRTM Rispondi citando




Ciao Lully dedicato a LUDOVICA per sempre nei Cuori







Intensa l’emozione per tutti i partecipanti al rilascio della Tartaruga “LULLY”, avvenuto il 20 settembre 2018 alle ore 16.00, a quattro mesi mesi esatti dalla scomparsa della piccola Ludovica e della sua mamma Marina, da parte del Centro Studi Cetacei – Centro Recupero Tartarughe Marine “Luigi Cagnolaro” di Pescara, con il responsabile Dott. Vincenzo Olivieri ed i Volontari del Centro, in collaborazione con la Direzione Marittima di Pescara ed Capitano di Vascello Donato De Carolis, organizzato con l’ADRICESTA Onlus e la Presidente Carla Panzino, per ricordare la piccola Ludovica che aveva adottato la tartaruga chiamandola con il suo diminutivo “LULLY”.

Il rilascio in mare è avvenuto senza problemi e la tartaruga della specie Caretta Caretta femmina, di circa 41 kg di peso e 90 cm di lunghezza totale, ha preso il largo in gran velocità salutata dagli applausi di tutti i Volontari presenti, del Direttore Marittimo C.V. Donato De Carolis, del Direttore del CSC Dott. Vincenzo Olivieri, dello zio di Ludovica Dott. Francesco Angrilli con le cugine Anna e Claudia, dei Volontari ADRICESTA con la Presidente Panzino.

Tanta commozione nel ricordo di una piccola Stella che ci ha lasciati troppo presto
… Ciao LULLY … PER SEMPRE NEI NOSTRI CUORI ...







le FOTO del 20 settembre 2018 nel topic dell'Iniziativa






_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34528

MessaggioInviato: Dom Set 23, 2018 15:23    Oggetto: Ciao LULLY - promosso da ADRICESTA Onlus con CRTM di PESCARA Rispondi citando













_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34528

MessaggioInviato: Dom Set 23, 2018 15:24    Oggetto: dedicato a LUDOVICA: Ciao LULLY, promosso da ADRICESTA Onlus Rispondi citando








contatta ADRICESTA: Associazione Donazione Ricerca

Italiana Cellule Staminali Trapianto Assistenza
ONLUS

chiama lo 085.2056770 o scrivi a info@adricesta.com








      METRONews24.it Speciale di Ferruccio Benvenuti


_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34528

MessaggioInviato: Dom Set 23, 2018 15:30    Oggetto: dedicato a LUDOVICA #CarettaCaretta LULLY rilascio a PESCARA Rispondi citando










_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34528

MessaggioInviato: Dom Set 23, 2018 15:33    Oggetto: dedicato a LUDOVICA: Ciao LULLY, promosso da ADRICESTA Onlus Rispondi citando








Francesco Angrilli, zio di Ludovica: “È un bel modo per tenere vivo il ricordo di questa bambina deliziosa, sensibile, generosa che ci manca tanto: continueremo a vivere nel suo ricordo perché lei viva con noi, così come la mamma, mia sorella Marina. Per noi della famiglia è stato veramente una cosa toccante a commovente. Spero che sia solo una prima di tante iniziative perché quello che vogliamo è che il ricordo di queste due persone rimanga sempre vivo e non tenda a spegnersi pian piano nel tempo, anche perché spero che quello che è stato il loro supremo sacrificio in qualche modo possa servire affinché certe cose efferate non debbano più succedere mai da nessuna parte”. 20/09/18







dedicato a LUDOVICA Pescara, "Ciao LULLY" le FOTO




_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34528

MessaggioInviato: Mar Set 25, 2018 09:36    Oggetto: dedicato a LUDOVICA - Ciao LULLY - su Rete8 rubrica IL FATTO Rispondi citando








RETE 8 IL FATTO rubrica di approfondimento 15' per


Ciao LULLY dedicato a LUDOVICA e registrato il 20/9







programmazione tv • merc. 26, 20:05 • giovedì 27/09, 14.35 •






le FOTO del 20 settembre 2018 nel topic dell'Iniziativa



_________________


L'ultima modifica di genziana il Gio Set 27, 2018 16:58, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34528

MessaggioInviato: Mar Set 25, 2018 09:59    Oggetto: MOBY DICK di Melville |KHORA - Città del Teatro CASCINA (PI) Rispondi citando





'MOBY DICK' reading di e con Alessandro PREZIOSI

live electronics Paky Di Maio, produz. KHORA.teatro

dal romanzo di Melville _ drammaturgia di T. Mattei


21:00 Città del Teatro e della Cultura CASCINA (Pi)

Fondaz. Sipario Toscana Onlus venerdì 12/10/2018

per apertura Stagione Teatrale "Oltre le apparenze"

con Regione Toscana e MiBACT, Comune di Cascina








Antonia Ammirati presiede FST Fondazione Sipario Toscana Onlus

Info e prenotazioni: tel. 345.8212494; biglietteria@lacittadelteatro.it

la stagione 2018/2019 della Città del Teatro di Cascina parte con una programmazione dedicata ai bambini e con novità importanti come le
residenze artistiche parte di un hub teatrale v. Tosco-Romagnola 656





MOBY DICK, uno dei più intramontabili capolavori della letteratura americana e mondiale, è la storia dell’irriducibile capitano Achab, impegnato nella fatale caccia alla balena bianca, che ha affascinato generazioni di lettori, e continua a farlo ancora nonostante la veneranda età. Scritto nel 1851 e pubblicato in Italia per la prima volta nel 1932, grazie alla stupenda traduzione di Cesare Pavese, il libro di Melville è uno di quei titoli che difficilmente non lascia il segno. Si tratta infatti non di certo solo di una cronaca enciclopedica della quotidianità delle baleniere, ma soprattutto un racconto dell’epica e infinita lotta dell’uomo contro i suoi mostri.
L’oceano, con la sua forza oscura e immensa, è il campo di battaglia, mentre la potente balena bianca è l’ancestrale nemico da sconfiggere, simbolo di tutte le paure, le angosce e le ossessioni capaci di abbattere lo spirito.

«Ma se MOBY DICK rischia di sembrare ad una prima scorsa un libro cupo e disperato, l’obiettivo del recital è un percorso da fare con lo spettatore alla ricerca invece di un messaggio di speranza.
L’adattamento è così tutto rivolto a riscoprire quella vena aurea, luminosa che scorre nel sottosuolo della magistrale opera di Melville e che caratterizza buona parte della letteratura moderna: la vena di quei profeti che prima e meglio di tutti hanno intravisto un barlume di Vero nelle profondità dell’uomo e del suo Mistero sulla Terra. Herman Melville è stato un profeta, e Moby Dick rappresenta il suo maggiore testamento un racconto “nel quale altri racconti confluiscono come correnti nell’oceano”.
La lettura di Alessandro Preziosi accompagnato dal live electronics di Paky Di Maio ha l’intento di far comprendere appieno la pendolarità della condizione umana, nel descrivere in modo incomparabile l’eterno rimpianto e allo stesso tempo l’incurabile struggimento che ognuno di noi spinge sempre avanti, sempre altrove.
La primavera esistenziale che nel quotidiano sfugge di continuo, i rari, preziosi momenti in cui possediamo una visione, la lotta strenua per conservarne il ricordo nella spasmodica ricerca del porto dove il Male finalmente ci darà tregua.
Alessandro Preziosi, al fianco di Achab, accompagna lo spettatore in questo viaggio fino agli abissi dell’animo umano, aiutandolo a decifrare il labirinto di avventure, simboli e filosofie che ne hanno fatto un moderno mito. Allora alla fine di questo viaggio potremo dire con Enzo Paci: “La balena non è la fatalità del male, ma la possibilità del bene, la possibilità di trasformare il negativo in positivo”
».




per la rassegna stampa: I NOSTRI INCONTRI di Alessandro


www.alessandropreziosi.tv/forum/viewtopic.php?t=7582&start=2760



_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34528

MessaggioInviato: Mar Set 25, 2018 10:01    Oggetto: ALESSANDRO PREZIOSI e SARAH FELBERBAUM in 'NESSUNO COME NOI' Rispondi citando




ALESSANDRO PREZIOSI e SARAH FELBERBAUM sono

protagonisti di NESSUNO COME NOI dal 18 OTTOBRE

TRAILER DEL FILM anteprima su DonnaModerna.Com








TRAILER: Alessandro Preziosi e Sarah Felberbaum si lasciano travolgere da una incontrollabile passione nel trailer di “NESSUNO COME NOI”, film distribuito da Medusa, in sala dal 18 ottobre. Le primissime immagini del trailer e le note di Take on me degli A-HA non lasciano spazio all’immaginazione: siamo negli anni 80, nella Torino di oltre 30 anni fa e in un’epoca non ancora segnata dall’ingombrante presenza di smartphone e social network.

Trama:
Betty, splendida insegnante di liceo, anticonformista e single per scelta conosce per caso Umberto, affascinante docente universitario ingabbiato in un matrimonio privo di amore e passione con Ludovica (Christiane Filangieri). Basta un gioco di sguardi e, dopo un primo incontro e uno scambio di battute al veleno, i due scoprono di essere molto più vicini di quanto avrebbero mai potuto immaginare e si lasciano andare ai sentimenti, iniziando una relazione burrascosa e complicata.

Alla storia tra i due si intreccia anche il triangolo amoroso che coinvolge i giovanissimi Vince (Vincenzo Crea), Cate (Sabrina Martina) e Romeo (Leonardo Pazzagli), miglior amico di Vince e figlio di Umberto.

Commedia romantica sulla forza dei sentimenti dove non manca una riflessione su tematiche come amore, amicizia, passione e tradimento, "NESSUNO COME NOI" è diretto da Volfango De Biasi, già noto nel panorama per aver diretto film come “Solo amore” e “Lago” e per aver curato la sceneggiatura di film campioni di incasso come “Colpi di fortuna” di Neri Parenti o di film natalizi come “Un Natale stupefacente” con Lillo & Greg e Ambra Angiolini, “Natale col boss” con Lillo & Greg, Paolo Ruffini, Francesco Mandelli e Peppino di Capri e “Natale a Londra - Dio salvi la regina” con Lillo & Greg, Nino Frassica e Paolo Ruffini.

A completare la crew c'è Luca Bianchini, autore del libro da cui ha tratto ispirazione il film e già famoso per aver regalato al cinema intense storie d'amore, tratte da due suoi precendenti romanzi molto amati dal pubblico: “Io che amo solo te” e “La cena di Natale”.




_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34528

MessaggioInviato: Sab Set 29, 2018 11:01    Oggetto: NESSUNO COME NOI - PREZIOSI a Che Tempo che Fa RAI1 30/09/18 Rispondi citando




ALESSANDRO PREZIOSI e SARAH FELBERBAUM sono

protagonisti di NESSUNO COME NOI dal 18 OTTOBRE








promuovono il FILM - RAI UNO domenica 22:40 circa

30/09/2018 "CHE TEMPO CHE FA" Il Tavolo di FAZIO

















_________________


L'ultima modifica di genziana il Lun Ott 01, 2018 09:54, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34528

MessaggioInviato: Sab Set 29, 2018 11:12    Oggetto: I'M-Magazine, sett-ott-2018 - intervista ALESSANDRO PREZIOSI Rispondi citando



ha scritto:






Intervista --- ALESSANDRO PREZIOSI

A un certo punto è necessario diventare adulti





di Ilaria Carloni; foto di Marco Rossi; abiti Giorgio Armani



I’M Magazine - Naples - settembre-ottobre 2018 da pagina 48 a 52 -

cartaceo e web scaricabile gratuito
www.immagazine.it/wp-content/uploads/2018/09/preziosi-2018.pdf





Al teatro riprenderà “VINCENT VAN GOGH – L’odore assordante del bianco”. Come è stato interpretare un artista così complesso?
Porterò lo spettacolo a novembre e dicembre al Manzoni di Milano.
La storia è incentrata sui due anni in cui Van Gogh è stato chiuso in manicomio. L’autore Stefano Massini immagina che il luogo in cui è rinchiuso in degenza sia tutto bianco, nel quale l’artista non ha la possibilità di dipingere. Viene curato secondo le tecniche dell’epoca con bagni in vasche calde in cui i malati scalciano come bestie.


Quella di Van Gogh era una lucida follia. Quanto era vera, e quanto invece condizionata dei canoni dell’epoca?
Beh, in realtà è lo stesso Van Gogh che si auto-reclude perché ritiene che il manicomio sia l’unico luogo che possa concedergli una tregua dalle sue allucinazioni e dal suo modo violento di interpretare la vita. Diceva “rischio la mia vita dipingendo”, perché per lui non c’era nulla al di fuori dell’arte, da cui era ossessionato. “Io non vivo più per me stesso”, affermava.

Come si snoda lo spettacolo?
Lo spettacolo è una specie di thriller psicologico nella mente di Van Gogh, perché non si sa se tutto ciò che lui vede e che noi vediamo da spettatori, è reale, oppure è frutto delle sue allucinazioni. Sostanzialmente è uno spettacolo attraverso il quale lo spettatore viene portato in un processo creativo, dove inizialmente è tutto bianco e privo di vita, ma poi intervengono una serie di fattori ed eventi, per cui questo bianco si riempie di elementi.

Come si è preparato ad un ruolo così complesso?
Ho studiato moltissimo, ho letto il materiale che lo riguarda, tra cui le lettere importantissime scritte da lui, che sono un documento fondamentale. Poi ho avuto la fortuna di essere diretto da un regista che ha amato il testo come lo ho amato io, per cui mi ha portato dentro al personaggio.

Non solo Van Gogh, ma tanti altri personaggi impegnativi come Amleto, Don Giovanni, Cyrano… Cosa rappresentano per un attore?
Personaggi del genere determinano una scelta di appartenenza, nel senso che appartiene a te anche nei suoi lati oscuri.
Van Gogh a me ha dato la possibilità di capire quanto sia necessario a un certo punto diventare adulti. Arriva un momento nella vita in cui all’uomo è impedito di scherzare, ed in quel momento l’artista rischia di perdere la sua creatività. Van Gogh ha sentito questo rischio come schiacciante.









☆ nuovo TOUR TEATRALE 2018/19 / KHORA.teatro


ALESSANDRO PREZIOSI nel ruolo di protagonista in

VINCENT VAN GOGH. L'odore assordante del bianco





www.alessandropreziosi.tv/forum/viewtopic.php?t=8103&start=270




TEATRI, interviste e recensioni, rassegna stampa selezionata da


Alessandro Preziosi official Forum in tournée con voi!

l'ADRICESTA ONLUS ci accoglierà con Eventi Benefici




_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34528

MessaggioInviato: Ven Ott 05, 2018 15:49    Oggetto: ALESSANDRO PREZIOSI e SARAH FELBERBAUM in 'NESSUNO COME NOI' Rispondi citando








ALESSANDRO PREZIOSI e SARAH FELBERBAUM sono

protagonisti di NESSUNO COME NOI dal 18 OTTOBRE

video-clip del FILM in anteprima su D.REPUBBLICA.IT








commento a cura di Marisa Labanca, pubblicato via D.Repubblica.it/Life |video


ottobre 2018 - Dall'omonimo romanzo di Luca Bianchini, arriva sul grande schermo "NESSUNO COME NOI", per la regia di Volfango De Biasi. Una commedia romantica ambientata nella Torino degli anni Ottanta, quando smartphone e social network non esistevano, i primi cellulari erano un privilegio di pochi e le relazioni (anche tra gli amanti) si reggevano su incontri reali e attese davanti a un telefono, aspettando una chiamata. Sarah Felberbaum e Alessandro Preziosi sono Betty e Umberto, lei insegnante di liceo anticonformista e single per scelta, lui noto docente universitario intrappolato in un matrimonio privo di passione. Si incontrano per caso quando Umberto e la moglie Ludovica (Christiane Filangieri) decidono di iscrivere il figlio Romeo (Leonardo Pazzagli), un ragazzo ribelle e viziato, nel liceo in cui insegna Betty. Dopo un primo incontro, che più che altro è uno scontro, tra Betty e Umberto nasce una passione travolgente.
Alla loro storia si intrecciano le vicende sentimentali dei nuovi compagni di Romeo: Vince (Vincenzo Crea), perdutamente innamorato di Cate (Sabrina Martina), che però ha perso la testa per il nuovo arrivato.
Fra triangoli amorosi e tradimenti, i protagonisti, adulti e adolescenti, capiranno che per vivere appieno amore e amicizia ci vuole il coraggio di compiere delle scelte. "NESSUNO COME NOI" sarà nelle sale dal 18 ottobre.





IL TRAILER qualità HD da IIF Italian International Film











_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34528

MessaggioInviato: Ven Ott 05, 2018 15:50    Oggetto: NESSUNO COME NOI anteprima al CINEMA con GRAZIA 16/10 MILANO Rispondi citando




ALESSANDRO PREZIOSI e SARAH FELBERBAUM sono

i protagonisti al cinema del film NESSUNO COME NOI




    liberamente tratto dal romanzo di Luca Bianchini


regia Volfango De Biasi; IIF Italian International Film

produz. Fulvio e Federica Lucisano - in collaborazione

con MEDUSA Film con Sky Cinema Hd, dal 18 ottobre




    cast artistico: Christiane Filangieri, Vincenzo Crea,
    Sabrina Martina, Leonardo Pazzagli,
    E. Di Eusanio


sceneggiatura non originale: Luca Bianchini, Volfango De Biasi, Tiziana Martini, Marco Ponti - fotografia: Roberto Forza; montaggio: Stefano Chierchiè; scenografia: Giorgio Barullo; costumi: Grazia Materia; musiche originali: Michele Braga




ha scritto:






Venite al CINEMA con GRAZIA. L'appuntamento




IL 16 OTTOBRE siete invitati A MILANO per l'anteprima di

"NESSUNO COME NOI" / Per partecipare a questo evento

scrivete a Grazia per primi --- graziamovie@mondadori.it





in edicola GRAZIA n. 42/ottobre 2018 Happy 80th Birthday Grazia!











Benvenute! siete in Alessandro Preziosi official Forum



_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34528

MessaggioInviato: Ven Ott 05, 2018 16:07    Oggetto: ALESSANDRO PREZIOSI coprotagonista del film NESSUNO COME NOI Rispondi citando



ha scritto:




    PREZIOSI: divo tra cinema, teatro e amori



Per molto tempo in bilico tra il sicuro mestiere di avvocato e il desiderio di recitare, l'affascinante attore napoletano è diventato uno dei divi più apprezzati del piccolo e grande schermo. E ora lo ammiriamo nella sua ultima fatica




Gli esordi - Classe 1973 e napoletano di origine, Alessandro Preziosi sviluppa fin da bambino una grandissima passione per la recitazione, il cinema e il teatro. Dopo il liceo classico e la laurea in Giurisprudenza ottenuta con il massimo dei voti, resta per anni in bilico tra il mondo dell'avvocatura e quello dello spettacolo fino a quando a 23 anni, partecipa a una puntata di Beato tra le donne condotta da Paolo Bonolis in cui si presenta con il nome di Axel Preziosi. Neanche a dirlo, vince la puntata conquistando quella notorietà che gli serve come trampolino di lancio per iniziare una nuova vita.

Preziosi frequenta l'Accademia dei Filodrammatici di Milano, segnalandosi all'attenzione del regista Antonio Calenda che gli affida il ruolo di Laerte nell'Amleto di Shakespeare e prova a lungo a percorrere entrambe le strade, quella del palcoscenico e quella del set cinematografico, senza naturalmente disdegnare qualche soap opera televisiva come Vivere. E così, mentre la sua carriera era ancora in fase di costruzione, il bell'Alessandro si distingue per un ventaglio di ruoli che lo hanno innalzato a incarnare figure nobili e coraggiose, eroi che provengono dal passato ma che restano senza tempo. Un po' come quelli che ha studiato a lungo sui banchi di scuola durante gli studi classici.

Naturalmente i primi ruoli televisivi e teatrali gli regalano la popolarità (soprattutto tra il pubblico femminile perché, dobbiamo ammetterlo, Alessandro Preziosi è davvero affascinante). Nello stesso anno è nel cast di Una donna per amico 2 e a teatro con ben tre spettacoli di Eschilo, tutti diretti da Antonio Calenda: Agamennone, Coefore ed Eumenidi.

È il 2002 quando arriva la proposta che segnerà la sua vita: viene chiamato per interpretare il conte Fabrizio Ristori in Elisa di Rivombrosa, una delle serie televisive più seguite e che gli fa persino vincere il Telegatto come personaggio maschile dell'anno.

All'apice del successo arriva la proposta cinematografica del sentimentale Vaniglia e cioccolato a fianco di Maria Grazia Cucinotta. Da quel momento Preziosi non si è più fermato e continua ad alternare, fiction, teatro e cinema: lavora nella miniserie Il Capitano, in Re Lear a fianco del veterano Roberto Herlitzka, nel film La masseria delle allodole di Paolo e Vittorio Taviani ed è il protagonista dell'epopea familiare de I vicerè. E poi ancora Il sangue dei vinti, Mine vaganti, Maschi contro Femmine e Femmine contro maschi, Edda Ciano e il comunista, Il volto di un'altra, Passione sinistra, Amazzonia, La mia bella famiglia italiana, L'amore rubato, Un'estate a Firenze, Classe Z e l'ultima fatica in uscita a ottobre Nessuno come noi.




AL CINEMA - NESSUNO COME NOI è una commedia romantica sulla forza dei sentimenti in un mondo in cui non esistono smartphone, tablet oppure Whatsapp ma in cui si intrecciano amore, amicizia, passione e, naturalmente tradimento. Umberto, interpretato da Alessandro Preziosi è un noto docente universitario - pensate che nella vita è stato davvero assistente di diritto tributario all'Università di Salerno - affascinante, strafottente e alle prese con un matrimonio noioso e privo di passione. Betty invece, interpretata da Sarah Felberbaum è un'insegnante di liceo bella, anticonformista e single. Per scelta. Almeno all'inizio. I due si incontrano quando Umberto e sua moglie Ludovica (Christiane Filangieri) decidono di iscrivere il figlio ribelle nel liceo in cui insegna Betty. Ovviamente non vi sveliamo nulla di più della loro storia e di come le due vite si intrecceranno a quella di Vince, perdutamente innamorato di Cate che però ha perso la testa per Romeo, il migliore amico di Vince nonché figlio di Umberto. Insomma, quella che sembra la tranquilla vita scolastica di un comune liceo si trasforma improvvisamente in un intrigo amoroso in cui tutti finiranno per scoprire che in amore e in amicizia ci sono sia gioia che dolore.


Alessia Sironi, 05.10.18; pubblicato via DonnaModerna.Com LifeStyle








ALESSANDRO PREZIOSI e SARAH FELBERBAUM sono

protagonisti di NESSUNO COME NOI dal 18 OTTOBRE

TRAILER DEL FILM anteprima su DonnaModerna.Com










_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34528

MessaggioInviato: Ven Ott 05, 2018 17:59    Oggetto: MOBY DICK di Melville |KHORA - Città del Teatro CASCINA (PI) Rispondi citando





"MOBY DICK" READING DI ALESSANDRO PREZIOSI

live electronics Paky Di Maio, produz. KHORA.teatro

dal romanzo di Melville _ drammaturgia di T. Mattei


21:00 Città del Teatro e della Cultura CASCINA (Pi)

Fondaz. Sipario Toscana Onlus venerdì 12/10/2018

per apertura Stagione Teatrale "Oltre le apparenze"

con Regione Toscana e MiBACT, Comune di Cascina








Info e prenotazioni: tel. 345.8212494; biglietteria@lacittadelteatro.it

biglietti disponibili a partire dal 5 ottobre in via Tosco-Romagnola 656

orario feriale 10:30-12:30, mercoledì e venerdì anche dalle 16 alle 19








        CASCINA (PI) nella CITTA' DEL TEATRO

        PREZIOSI racconta l’eterno MOBY DICK


Un Achab come simbolo della condizione umana, fra eterno rimpianto
e incurabile struggimento. Sarà il "MOBY DICK" di Alessandro Preziosi, accompagnato sul palco dal live electronics di Paky De Maio, ad aprire venerdì 12 ottobre (ore 21) la Stagione 2018/19 della Città del Teatro di Cascina, dedicata al tema "Oltre le apparenze".


Gaia Rau, 30/09/18 pag. 18; pubblicato da LA REPUBBLICA edizione Firenze







a CASCINA (PISA), venerdì 12 ottobre - ci accoglierà nel foyer della SALA GRANDE un

Desk Benefico dell'Associazione ADRICESTA ONLUS per promuovere e raccogliere

sostegno al fine di realizzare Progetti Nazionali in aiuto dei BAMBINI Ospedalizzati


l'artista Alessandro Preziosi è dal 2004 testimonial ufficiale promotore per ADRICESTA





per la rassegna stampa: I NOSTRI INCONTRI di Alessandro


www.alessandropreziosi.tv/forum/viewtopic.php?t=7582&start=2760



_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34528

MessaggioInviato: Ven Ott 05, 2018 19:09    Oggetto: MOBY DICK: Alessandro PREZIOSI a Città del Teatro di CASCINA Rispondi citando



ha scritto:





MOBY DICK raccontato da Alessandro Preziosi,

un 'classico moderno' al Teatro di CASCINA (Pi)





Oltre le apparenze è il titolo della nuova Stagione Serale 2018/19 de La Città del Teatro e della Cultura di Cascina.

La programmazione inizia il 12 ottobre ore 21 con Alessandro Preziosi in MOBY DICK dal celebre romanzo di Melville, un recital intenso con live electronics di Paky De Maio, in cui protagonista è la lotta interiore dell’uomo con fronte le sue paure più profonde.

Uno sguardo lungo dentro e oltre le maschere del classico, questo il cartellone degli appuntamenti a Cascina, pensato dalla nuova Direzione Artistica, un viaggio nella riscritture del grande teatro mondiale. Tanti altri i titoli che vivono nelle contraddizioni del presente senza voltare le spalle alla storia e alle radici del teatro. Tornando al 12 ottobre, in scena Moby Dick, uno degli intramontabili capolavori della letteratura americana e mondiale, storia dell’irriducibile capitano Achab, impegnato nella fatale caccia alla balena bianca, che ha affascinato generazioni di lettori, e continua a farlo ancora nonostante la veneranda età. Scritto nel 1851 e pubblicato in Italia per la prima volta nel 1932, grazie alla stupenda traduzione di Cesare Pavese, il libro di Melville è uno di quei titoli che difficilmente non lascia il segno. Si tratta non di certo solo di una cronaca enciclopedica della quotidianità delle baleniere, ma soprattutto un racconto dell’epica e infinita lotta dell’uomo contro i suoi mostri. L’oceano, con la sua forza oscura e immensa, è il campo di battaglia, mentre la potente balena bianca è l’ancestrale nemico da sconfiggere, simbolo di tutte le paure, le angosce e le ossessioni capaci di abbattere lo spirito.
Ma se Moby Dick rischia di sembrare ad una prima scorsa un libro cupo e disperato, l’obiettivo del recital è un percorso da fare con lo spettatore alla ricerca invece di messaggio di speranza. L’adattamento è così tutto rivolto a riscoprire quella vena aurea, luminosa che scorre nel sottosuolo della magistrale opera di Melville e che caratterizza buona parte della letteratura moderna: la vena di quei profeti che prima e meglio di tutti hanno intravisto un barlume di Vero nelle profondità dell’uomo e del suo Mistero sulla Terra. Herman Melville è stato un profeta, e Moby Dick rappresenta il suo maggiore testamento, un racconto “nel quale altri racconti confluiscono come correnti nell'oceano”. La lettura di Alessandro Preziosi accompagnato dal live electronics di Paky De Maio ha l’intento di far comprendere appieno la pendolarità della condizione umana, nel descrivere in modo incomparabile l’eterno rimpianto e allo stesso tempo l’incurabile struggimento che ognuno di noi spinge sempre avanti, sempre altrove. La primavera esistenziale che nel quotidiano sfugge di continuo, i rari, preziosi momenti in cui possediamo una visione, la lotta strenua per conservarne il ricordo nella spasmodica ricerca del porto dove il Male finalmente ci darà tregua. La Balena Bianca è il Male Assoluto, e nel nostro mondo sembra invincibile; ma alla fine non vinta, non vince, riuscendo a far strage dell’intero equipaggio, ma risparmiando al potere della narrazione il vero protagonista, l’io narrante dal biblico nome di Ismaele. Il recital tenderà a mettere in luce quello che lo stesso Melville sembrava suggerire, disseminato nella narrazione, quasi inconsciamente, quasi nonostante sé stesso : che sussiste un’altra dimensione delle cose, una dimensione di cui Moby Dick è la parte malvagia, ma non invincibile, una dimensione che ci spinge a lottare e ad andare avanti anche quando ogni senso sembra smarrito, ogni sforzo pare senza esito. Se l’opera d'arte è sempre irriducibile a un significato univoco Fernanda Pivano confessa lo stallo di Moby Dick: “nessuno è riuscito a dare un' interpretazione del simbolo contenuto in questa tragica storia”. L'avventura è nella natura umana. È un desiderio: il bisogno di partire, di cercare, di andare “oltre” per poi tornare e raccontare. E a partire dai miti della storia antica fino all'epoca moderna, l'avventura è sempre stata una fonte inesauribile per la narrativa. Alessandro Preziosi, al fianco di Achab, accompagna lo spettatore in questo viaggio fino agli abissi dell'animo umano, aiutandolo a decifrare il labirinto di avventure, simboli e filosofie che ne hanno fatto un moderno mito. Allora alla fine di questo viaggio potremo dire con Enzo Paci: “La balena non è la fatalità del male, ma la possibilità del bene, la possibilità di trasformare il negativo in positivo”.




INFO E BIGLIETTI MOBY DICK a partire da venerdi 5/10 presso tutte le rivendite Box Office Toscana e Ticketone e on line - presso gli uffici della Fondazione da lunedì a venerdì orario 10.30-12.30, merc. e venerdì 16-19;
in orario di apertura della biglietteria, un’ora prima dell’inizio dello spettacolo





BIGLIETTERIA biglietteria@lacittadelteatro.it Tel. 345.8212494 LA CITTÀ DEL TEATRO E DELLA CULTURA Via Toscoromagnola 656, CASCINA (Pisa) www.lacittadelteatro.it www.facebook.com/lacittadelteatro









a CASCINA (PISA), venerdì 12 ottobre - ci accoglierà nel foyer della SALA GRANDE un

Desk Benefico dell'Associazione ADRICESTA ONLUS per promuovere e raccogliere

sostegno al fine di realizzare Progetti Nazionali in aiuto dei BAMBINI Ospedalizzati


l'artista Alessandro Preziosi è dal 2004 testimonial ufficiale promotore per ADRICESTA





per la rassegna stampa: I NOSTRI INCONTRI di Alessandro


www.alessandropreziosi.tv/forum/viewtopic.php?t=7582&start=2760



_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Forum Alessandro Preziosi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 58, 59, 60, 61  Successivo
Pagina 59 di 61

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2002 phpBB Group
phpbb.it
Copyright © ADRICESTA ONLUS - Tutti i diritti riservati

Privacy Policy