ContoCorrente  Eventi  Shopping
Home Page Personal Curriculum Photo Gallery


 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

"SORELLE" giovedì 9 marzo di CINZIA TH TORRINI
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Forum Alessandro Preziosi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34076

MessaggioInviato: Gio Mar 30, 2017 18:41    Oggetto: SORELLE : 4^ puntata, giovedì 30 marzo 2017 - RAI UNO 21:25 Rispondi citando




SORELLE 4^ puntata! giovedì 30/03 RAI 1 ore 21:25

e poi IRENE FERRI ospite a DopoFICTION dalle 23:35

RAIPLAY anteprima & RIVEDI
www.raiplay.it/programmi/sorelle






Arrow Arrow Arrow http://www.raiplay.it/video/2017/03/Sorelle-anteprima-quarta-puntata-e5f01c36-b161-43ad-80a1-26c11c9c8c00.html









_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Marin@



Registrato: 10/10/04 09:19
Messaggi: 529
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Gio Mar 30, 2017 19:25    Oggetto: Rispondi citando


Bisogna dire a Cinzia di passare di qua' per vedere che rassegna stampa fa' la nostra bravissima Genziana per "SORELLE"!!!
Cara Giuly sei formidabile!!
Baci.

_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Marisol



Registrato: 07/01/11 10:40
Messaggi: 3515
Residenza: Madrid

MessaggioInviato: Gio Mar 30, 2017 19:44    Oggetto: Rispondi citando


Siiiiii, cara Marina, sono assolutamente d'accordo con te, la nostra carissima Giuly, è unica, instancabile, fantastica .....bravissima e grande Razz Razz Razz !!!

Marisol

_________________
La vera ricchezza è prendere la vita con amore, donando amore.



Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34076

MessaggioInviato: Ven Mar 31, 2017 13:36    Oggetto: ALESSANDRO PREZIOSI testimonial ufficiale di ADRICESTA Onlus Rispondi citando


Grazie mie Amiche e sorelle di mouse, per aver letto e per quanto scritto,

è un piacere la vostra compagnia, come lo è curare questa rassegna stampa per voi e
per tutti gli utenti e lettori del Forum di Alessandro, e proprio a costoro rammento che
l'accesso è semplice, l'iscrizione gratuita e sempre benvenuta per partecipare all'unico


Forum personale dell'artista Alessandro Preziosi, che ha aperto e dedicato questo sito
web ufficiale alla promozione dei Progetti Benefici dell'Associazione ADRICESTA Onlus,


quindi non mancate di ritornare a consultare il topic e, se vi gradito, siateci solidali, gi



_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34076

MessaggioInviato: Ven Mar 31, 2017 14:12    Oggetto: SORELLE: 4^ puntata, giovedì 30 marzo 2017 - dati di ascolto Rispondi citando



[FOTO del backstage e dal set: autore RALPH PALKA, anche attore nella 4^ puntata]







"SORELLE" RAI 1 - GIOVEDI' 30 marzo 2017, dati di ascolto, 4ª puntata: 6.445.000 spettatori 27.46% di share; la fiction stravince il prime time, ancora leader del giovedì sera per la quarta settimana consecutiva!


per la quarta puntata della serie diretta da Cinzia TH
Torrini
, ci sono stati picchi vicini al 34% di share e di
oltre 7.000.000 spettatori
. Anche questa settimana la fiction è stata seguitissima pure sui SOCIAL network: ieri sera l’hashtag #Sorelle è entrato tra i Trending Topic su Twitter, raggiungendo le prime posizioni della classifica e restando in TT fino a questa mattina.




_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34076

MessaggioInviato: Ven Mar 31, 2017 14:45    Oggetto: SORELLE 4^ puntata RAI 1 - 31/03/17 DopoFiction - RAIPLAY.IT Rispondi citando




"SORELLE" RAIplay 1ª 2ª 3ª 4ª puntata della serie tv









regia di Cinzia TH Torrini ogni giovedì 21:25 su RAI 1





e il giovedì sera dopo Sorelle su Rai1 c'è DopoFiction

per conoscere meglio cast e retroscena della serie tv





brivido dissolto dal sorriso di Irene www.raiplay.it/video/2017/03/Dopo-Fiction-f1838c23-590b-4dc3-b70a-8080c5114ff7.html


RAIPLAY è il servizio multimediale della RAI disponibile nella
versione browser e APP per iOS e Android e per TV connesse



_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34076

MessaggioInviato: Ven Mar 31, 2017 15:02    Oggetto: SORELLE ! replica 2^ puntata ven. 24 marzo RAI PREMIUM 21:20 Rispondi citando



[FOTO DEL BACKSTAGE E DAL SET: autore RALPH PALKA]





se ieri sera l'hai vista per la prima volta, rammenta:

"SORELLE" della 2^ puntata stasera in prima serata

e poi ogni venerdì su Rai Premium 21:20 repliche tv






_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34076

MessaggioInviato: Sab Apr 01, 2017 16:17    Oggetto: SORELLE: ascolti e richieste estere, Screenings RAI /Ansa.it Rispondi citando



ha scritto:



    -Fiction SORELLE fa boom e già si vende.

    -Torrini: già file davanti alla casa di Elena


(ANSA) - MATERA - Con oltre 6,5 milioni di spettatori e uno share del 27% per la 4/a puntata è boom di ascolti per SORELLE, la fiction di Rai 1 diretta da Cinzia TH Torrini.
E complice l'Auditel, ma anche l'ambientazione nella fascinosa città dei Sassi, si aprono già le trattative per la vendita nel mondo, con i buyers internazionali riuniti proprio a Matera dagli Screenings di RAI COM intenzionati a comprarla.
Tanti i paesi interessati, anche se la fiction è ancora in onda.
E intanto c'è già gente in coda davanti alla 'casa di Elena'.
"Quando mi hanno postato la foto su WhatsApp non ci volevo credere" dice all'ANSA la regista.
La Rai aprirà presto gli impegni commerciali, ma intanto ci sono interessi "in fase avanzata" da Russia, Francia, Spagna, Ungheria, Serbia, Croazia, Estonia. Riuniti già da qualche giorno, gli oltre 100 buyers presenti a Matera in rappresentanza di tv come Tve, Bbc, France tv, Mhz, Hboee, Fox Balcans, Axn Sony, Abs-Cbn e Claro sono stati conquistati anche dalla città Patrimonio Unesco.


Silvia Lambertucci, Matera 31 marzo 2017 - RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA






- SORELLE vola e RAI a MATERA già la vende. E' caccia ai selfie.

- Le fiction superstar a Screenings. Fabiano: raccontano il Paese




MATERA - Montalbano la fa da padrone e conquista tutti come sempre, forse anche grazie al fascino sornione di Cesare Bocci e Peppino Mazzotta - Mimì e Fazio per i fans della fiction Rai1 - che a Matera, in prima fila per gli Screenings di RAI COM, incantano i compratori, tutti a caccia di selfie con gli attori.
Ma nell'annuale appuntamento di mercato della Rai sono tanti quest'anno i titoli che tirano, da I Bastardi di Pizzofalcone, serie rivelazione di
RAI 1, a SORELLE di Cinzia TH Torrini, girata proprio tra i Sassi della città che sarà capitale europea della cultura nel 2019.
Anzi, con gli ascolti super della quarta puntata - 6 milioni e mezzo di spettatori e il 27% di share - e il fascino dell'ambientazione nella città vecchia, proprio l'ultima nata delle fiction di casa Rai diventa un po' un caso, con gli oltre cento buyers delle televisioni internazionali, dalla Russia alla Francia, dalla Spagna alla Grecia, la Serbia, la Croazia, persino l'Estonia che se la contendono ancora prima che l'azienda italiana dichiari aperti gli impegni commerciali. "Un successo che è anche di Matera", sottolinea il direttore di Rai Uno Andrea Fabiano nel convegno che a latere degli scambi commerciali cerca di fare il punto nei rapporti che si vorrebbero sempre più stretti tra cultura e tv. "Noi siamo convinti che le storie siano uno dei veicoli più importanti per raccontare il Paese" e quindi la sua cultura intesa nel senso più ampio di paesaggi, tradizioni, storia e perché no, anche prodotti d'artigianato, vino, golosità culinarie.
Cinzia TH Torrini, la regista della fiction con Loretta Goggi, Anna Valle, Ana Caterina Morariu e Giorgio Marchesi, è strafelice e orgogliosa, il fascino di questa incredibile città aveva colpito anche lei nel profondo. "Sono stata io - rivela la regista al telefono con l'ANSA - a proporre di spostare a Matera l'ambientazione di SORELLE, che in un primo momento si pensava di girare in montagna, sulle Dolomiti". La suggestione, spiega, era arrivata da Domenico Fortunato, un attore materano incontrato a una cena: "mi ha detto che è stato lui a convincere Mel Gibson a venire a girare nella città dei Sassi. Così mi sono incuriosita, ho voluto fare subito un sopralluogo e mi sono innamorata di questa città incredibile". La storia è stata quindi cambiata in corsa, "agli alberi delle Dolomiti abbiamo sostituito le grotte". Ed è andata benissimo, "la città si è rivelata giustissima per l'atmosfera un po' misteriosa della storia". E se ancora non c'erano stati gli ascolti boom di ieri sera, già da qualche giorno i materani le giravano su WhatsApp le foto di turisti in coda davanti alla "casa di Elena". Un po' come già succede da anni a Marina di Ragusa con la terrazza di Montalbano. E come accade, da ancora prima con il Castello di Agliè in cui è stata ambientata nell'ormai lontano 2003 , un'altra fiction firmata dalla Torrini, Elisa di Rivombrosa, "Si può dire che sono stata un'apripista del cine turismo - ride la regista - li sono arrivate anche 9mila persone al giorno".
Tant'è, i compratori internazionali apprezzano e la Rai gongola, "chi può venga qui a Matera a vedere cosa facciamo con gli Screening - interviene Gian Paolo Tagliavia, presidente di Rai Com - oltre cento persone di tutti i paesi che guardano le fiction Rai, anche questa è cultura e anche se c'e' qualcuno che dice che la Rai commerciale non può esistere, beh, dalla giornata di oggi io me ne vado rinfrancato". A Matera, intanto, riferiscono il sindaco Raffaello De Ruggieri e il direttore del Comitato Matera 2019, il lavoro per il grande appuntamento con l'Europa prosegue.
La mission, sostiene il presidente della Regione Basilicata Marcello Pittella, è "collocare Matera e la Basilicata nel Mezzogiorno e nel mondo", "anche con i film e le fiction spingiamo sulle vocazioni del territorio". Un grande schermo, sul fondo della sala, rimanda le immagini della città che esulta in piazza il giorno dell'incoronazione a capitale della cultura. Anche questo, sottolineano i convegnisti, è promozione della cultura e del paese. Il governo ci crede, assicura la responsabile cultura del Pd Lorenza Bonaccorsi. "Con il lavoro di questi anni - assicura - il paese sta cambiando". Occupati nelle trattative nelle tante stanze dell'imponente Palazzo Lanfranchi, con la terrazza affacciata sullo strepitoso scenario teatrale dei Sassi, oppure a cena nelle sale affrescate del settecentesco Palazzo Viceconte , i compratori internazionali apprezzano, chiedono informazioni sui musei, si organizzano per tornare da turisti con la famiglia. Cultura e mercato alle volte si incontrano.

Silvia Lambertucci, Matera 1° aprile 2017 --- RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

www.ansa.it/sito/notizie/cultura/tv/2017/03/31/fiction-sorelle-fa-boom-e-gia-si-vende_65c5c786-20ac-4e8f-8b54-9bf911ea6887.html





_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
marystone



Registrato: 12/11/11 18:10
Messaggi: 3630
Residenza: Palermo

MessaggioInviato: Dom Apr 02, 2017 12:37    Oggetto: Rispondi citando


Grazie sempre Giuly....sei insostituibile e instancabile!! Laughing
...e fa bene il nostro Capitano a ringraziarti sempre e ad applaudirti nel nostri bellissimi incontri solidali!!! Laughing Laughing

....Ha fato bene la Cinzia a girare la fiction a Matera!! una location bellissima e molto indicata per questo "noir" che ci sta avvincendo!!! Laughing Laughing

Mi ha fatto piacere rivedere...anche se per poco...il bravo e simpatico Ralph Smile

...ma Cinzia....passa da quì a leggere??? Smile

mariella
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34076

MessaggioInviato: Mar Apr 04, 2017 12:47    Oggetto: SORELLE serie tv: SORRISI E CANZONI TV sul set 2016 A MATERA Rispondi citando



ha scritto:






TV SORRISI E CANZONI : PER SORELLE siamo

stati in Basilicata sul set della fiction di RAIuno

Tutti innamorati... di MATERA,

Città dei Sassi, dei set e Capitale Della Cultura





di Stefania Zizzarri - Foto di Fabrizio De Blasio / Photomovie ©Riproduzione riservata

TV SORRISI E CANZONI _ N. 14 - pag. 38-39-41 28 marzo '17






_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34076

MessaggioInviato: Gio Apr 06, 2017 09:18    Oggetto: SORELLE : 5^ puntata - giovedì 6 APRILE 2017 - RAI UNO 21:25 Rispondi citando




SORELLE 5^ Puntata giovedì 06/04 RAI 1 ore 21:25

e poi C. MORARIU ospite a DopoFICTION dalle 23:35

RAIPLAY anteprima & RIVEDI
www.raiplay.it/programmi/sorelle






Arrow Arrow Arrow http://www.raiplay.it/video/2017/04/Sorelle-anteprima-quinta-puntata-7c7ba565-2193-44c7-aa60-f3781f6535c9.html








_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34076

MessaggioInviato: Gio Apr 06, 2017 14:59    Oggetto: SORELLE: 6DIFIRENZESE.IT intervista CINZIA TH TORRINI 3/4/17 Rispondi citando



ha scritto:



      . UNA SECONDA SERIE X “SORELLE” ?

      . CINZIA TH TORRINI “MAI DIRE MAI”





    La fotografia è di Ralph Palka


Cinzia TH Torrini, regista fiorentina, ha firmato un altro successo targato “RAI” dal titolo “SORELLE” che, oltre ad un eccellente cast tecnico, ha visto un cast artistico davvero stellare, fra cui Anna Valle, Loretta Goggi, Giorgio Marchesi e Ana Caterina Morariu.

Ogni progetto firmato da Cinzia TH Torrini diventa un trionfo: basti pensare ad “Elisa di Rivombrosa”, nota serie televisiva che ha lanciato una giovane Vittoria Puccini nel 2003, affiancata dall’attore Alessandro Preziosi, che all’epoca era già famoso al grande pubblico, per la sua interpretazione dell’ispettore Pietro Foschi nella soap “Vivere”.

E’ vero che Cinzia TH Torrini, è spesso ricordata per la sua “Elisa” ma ricordiamo altri serie che hanno visto la sua magistrale direzione: “Piccolo mondo antico” (2000); “Don Gnocchi – L’angelo dei bimbi” (2004); “Donna Detective” (2007); “Terra ribelle” (2010); “Un’altra vita” (2014); “Anna e Yusef – Un amore senza confini” e “Sorelle” (2017).

La sigla “TH” fa parte della vita di Cinzia da quando aveva 12 anni; iniziò ad utilizzarlo per firmare suoi disegni.

Nessuno è a conoscenza del significato, nemmeno sua madre, perché rappresenta qualcosa di intimo ma estremamente importante.

Carissima Cinzia, com’è stato dirigere un cast stellare come quello di “SORELLE” ?

Quando dirigo un film di fronte a me non ci sono gli attori, ma i personaggi che devo raccontare, quindi per me è importante che mi seguano, che diano la giusta interpretazione, con le espressioni, lo sguardo, l’intonazione della voce e così via. Da ognuno cerco di tirare fuori le loro emozioni più profonde.

A Suo avviso, qual è la stata la chiave vincente di questa fiction ?

Ci sono stati tanti ingredienti. Sicuramente gli stessi autori (Ivan Cotroneo e Monica Rametta) di “Un’altra Vita”, che hanno ideato una storia un po’ diversa da quello che viene raccontato.

Quando la mia scelta è ricaduta su Matera (per ambientare la storia), ancora non si sapeva che sarebbe divenuta Capitale della Cultura 2019: suggestiva per essere stata scavata nel tufo, per il paesaggio che la circonda con i suoi dirupi e le sue grotte !

Inoltre, c’è tanto lavoro dietro da parte di tutti. Cominciando dai tanti provini per scegliere gli attori giusti. Il lavoro della costumista per caratterizzare con me i personaggi, dello scenografo che ha ricostruito in teatro gli interni della casa di Elena e, nessuno se ne accorge, da come il lavoro sia stato fatto bene.

Il lavoro del direttore della fotografia nella ricerca del look giusto per raccontare i sogni, i flashbacks etc.

Naturalmente anche il fonico ha fatto un lavoro eccellente evitandomi di dover ridoppiare e quindi perdere la spontaneità degli attori. Il montatore, che è riuscito a valorizzare al massimo il materiale che gli ho portato, il bravissimo musicista con il quale lavoro già da tanti anni, forse qualcuno ricorda la musica di “Elisa di Rivombrosa” per citarne una. Potrei continuare ad elencare pagine e pagine di persone che hanno lavorato con me dando il massimo delle loro capacità per arrivare a questo prodotto, considerando anche il produttore e tutto lo staff di produzione, così come i bravi ed efficienti editor Rai.

Potrebbe esserci una seconda serie di questa meravigliosa fiction ?

Non penso perché fa parte di una raccolta di “rinascite” di donne di cui fa parte anche “Un’Altra Vita”. Però non si può mai dire mai … !

Qual è stata di “SORELLE” la scena più bella da girare ?

Con una domanda così entro in conflitto con me stessa perché non saprei quale scegliere!

In quale altra avventura troveremo la Sua firma come regia ?

Questa è una domanda difficile da rispondere perché in questo mestiere si vive sempre nell’incertezza specialmente se sei indipendente come lo sono io e ogni lavoro è un ricominciare da capo e il futuro dipende dal successo che hai ricevuto.
Quindi, “Sorelle” sta andando bene, speriamo che presto avrò modo di tornare sul set perché anche se richiede tanto sacrificio, è la cosa che mi piace di più !


Sara Morandi, 3 aprile 2017 - Sarà Spettacolo - via 6DIFIRENZESE.IT





_________________


L'ultima modifica di genziana il Ven Apr 07, 2017 14:38, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34076

MessaggioInviato: Gio Apr 06, 2017 15:38    Oggetto: SORELLE: pianetaDONNA.IT intervista CINZIA TH TORRINI 3/4/17 Rispondi citando



ha scritto:



      .. Intervista a Cinzia TH Torrini : «Le mie

      . donne da Elisa di Rivombrosa a Sorelle»




foto di Ralph Palka


Donne in rinascita, coraggiose, forti: sono quelle raccontate
da una regista che osserva la realtà per rubarla, con gli occhi




«Osservo la realtà e cerco di rifarla. Si ruba con gli occhi».
Parole di Cinzia TH Torrini, anche nota come la signora della fiction. La regista toscana, classe 1954, ha firmato tantissimi successi sul piccolo schermo: storie d’amore, di amicizia, piene di emozioni e sentimenti. Da “Elisa di Rivombrosa” con la coppia Puccini-Preziosi a “Un’altra vita” con Vanessa Incontrada, fino al suo ultimo lavoro, già campione di ascolti “SORELLE”, - con Anna Valle e Loretta Goggi, in onda su RaiUno - , non sbaglia un colpo, confermando la sua capacità di arrivare dritta al cuore.

Cosa aveva voglia di raccontare con “SORELLE”?

E’ la storia di rinascita delle donne, protagoniste di un riscatto femminile. “Sorelle” è una storia diversa che approfondisce molto la psicologia dei personaggi e si sofferma su rapporti che normalmente non si vedono nelle fiction, come la ‘sorellanza’, per esempio, che non era stata mai raccontata.

SORELLE” è stata scritta con Ivan Cotroneo e Monica Rametta, stesso team creativo della fiction “Un’altra vita”. E’ prevista una seconda stagione?

Non sappiamo per quale motivo ma per il momento non ci sarà. Non è stata prevista una seconda stagione anche se era il sogno di tutti noi che ci abbiamo lavorato e anche il pubblico ci ha chiesto quando avremo fatto il seguito.

Dopo “Un’altra vita” anche in “SORELLE” ritroviamo Loretta Goggi.

Loretta Goggi era l’attrice perfetta per questo ruolo. E’ un camaleonte, riesce a cambiare e a trasformarsi sempre. E’ unica.

A chi si è ispirata per tracciare i carattere delle “SORELLE”?

Riesco a raccontare una storia solo se dentro trovo una parte del mio vissuto e le mie esperienze di vita. Altrimenti non riesco a identificarmi non saprei come raccontarla. Anche se non ho una sorella, ma un fratello, cerco sempre di essere un’attenta osservatrice, di ascoltare molto. Se riesco a entrare nell’anima dei personaggi è proprio perché li conosco.

Al centro di “SORELLE” c’è la scomparsa/presenza di Elena. Dopo “La Porta rossa” il genere fantasma è di moda?

E’ stata solo una coincidenza. Sono due storie differenti. Ne “La porta Rossa” il protagonista fantasma non viene visto, né sentito dalla moglie, mentre in “Sorelle” sono i vivi che sentono la continua presenza di Elena.

Può darci qualche anticipazione sulle prossime puntate?

La storia è tutta in crescendo. Il mistero incuriosirà sempre di più, anche perché il sospetto colpisce tante persone. Ci sarà una gara a chi indovinerà l’assassino e tutti i fili torneranno insieme. A cinque minuti dalla fine l’arcano verrà svelato e ci sarà un finale positivo.

Tra le donne protagoniste quale è la sua preferita?

Mi ritrovo un po’ in ognuna di loro. Mi rispecchio in Stella da ragazzina perché anche io era una tosta. Ma anche in Elena, una donna senza regole e limiti che regala emozioni altalenanti: in alcuni momenti la ami in altri la respingi. Però la sua leggerezza, il suo dare amore in modo illimitato ai figli e il suo essere libera, anche a scapito degli altri, mi affascina.

Inizia come fotografa, ma quando scopre l’amore per la macchina da presa?

Mentre studiavo lingue all’Università ho iniziato ad appassionarmi di fotografia. Mi piaceva molto. Poi ho conosciuto casualmente un signore che era uno dei fondatori del Centro Sperimentale di cinematografia a Roma a cui mostrai degli scatti. Mi disse che mi avrebbe aiutato ad entrare nella scuola. Quando ne parlai con i miei genitori ottenni solo un categorico “no”. Però ormai il tarlo era entrato e poi la fotografia per me era troppo statica: avevo bisogno di cose in movimento e di raccontare in modo diverso.

E ha scelto definitivamente di studiare cinema.

Era il periodo che il cinema tedesco aveva molto successo. Ho detto ai miei genitori che mi sarei iscritta all’Università in Germania.
A 21 anni andai a Monaco di Baviera, imparai il tedesco, ed entrai all’Accademia di Cinematografia per studiare cinema. Qui ho incontrato Fassbinder, Herzog, Edgar Reitz.


Cosa le ha insegnato la scuola di cinema tedesca?

Tantissimo, oltre a studiare la storia del cinema: dall’espressionismo tedesco di Fritz Lang al neorealismo italiano, ho imparato anche ad essere produttrice di me stessa e a organizzare tutto il lavoro tecnico sul set. Fare la regista non è un lavoro facile per una donna, ma questa conoscenza tecnica mi ha dato la forza di respingere i soprusi, anche di fronte a chi mi diceva: “Non si può fare”.

Quale è il suo regista di riferimento?

Sono cresciuta con i film di John Cassavetes che raccontava con la macchina a mano, seguiva gli attori e non li mollava mai.

Si ritrova nelle protagoniste delle sue fiction?

Si, in Elisa di Rivombrosa ho ritrovato me stessa. Una ragazzina forte e determinata che non si fa mettere i piedi in testa. E’ stato un personaggio molto amato dal pubblico, ci sono ancora tantissimi fan club anche fuori l’Italia. Chi mi scriveva raccontandomi che aveva superato l’anoressia grazie a lei. In nome di Elisa sono nate delle associazioni di volontariato e beneficienza.

Come è sul set con i suoi attori?

Sono una molto diretta, non mi perdo in grandi discorsi. Cerco di mettere gli attori a loro agio e trovare complicità, cercando subito di tirar fuori da loro quello che cerco.

Nel 1986 gira “Hotel Colonial” con John Savage, Robert Duvall e Massimo Troisi. Come era l’attore napoletano?

Era una persona dolcissima e molto generosa. Ma aveva anche un lato del carattere sfuggente: stava sempre in disparte, nascosto, come se avesse timore.

In Italia perché ci sono poche registe donne?

Io lavoro molto meno dei miei colleghi maschi. Questo è ancora un mondo molto maschile. Tra un lavoro e l’altro passano anche due o tre anni. E’ molto difficile. Come in tutti i campi noi donne debbiamo dimostrare di essere più brave di un uomo. E questo ti porta a sacrificare tanto anche del privato.

Quali sono i suoi prossimi progetti?

Sto scrivendo una fiction tratta da una mia idea, l’ho proposta nel 2013 e ci stiamo ancora lavorando. Ci sono le donne, ma lo sguardo è spostato. I protagonisti sono dei giovani sui venti anni.



intervista di Paola Medori, 23 marzo 2017 - pubblicata via PIANETADONNA.IT





_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34076

MessaggioInviato: Gio Apr 06, 2017 17:45    Oggetto: SORELLE: pianetaDONNA.IT intervista CINZIA TH TORRINI 3/4/17 Rispondi citando



ha scritto:



      Giorgio Marchesi:

      ..Abituatevi alle donne al comando




foto di Ralph Palka


Ogni giovedì, in prima serata su RaiUno, Giorgio Marchesi è il protagonista della fiction campione d’ascolti “SORELLE
con Anna Valle e Loretta Goggi. Quarantatreenne, nato a Bergamo, dopo un lungo periodo trascorso a Londra, poco più di dieci anni fa è tornato nel Bel Paese dove in breve tempo si è affermato come uno degli attori più richiesti.
OFF lo ha incontrato alla presentazione di “SORELLE”.




Giorgio, a dirigerti nella fiction “SORELLE” è stata Cinzia TH Torrini
Farsi dirigere da una donna così brava e professionale è stato davvero interessante. Mi ha stupito la sua passione e la sua sensibilità di fronte a questo progetto. Cinzia ha sempre le idee chiare su quello che vuole.

Che effetto ti ha fatto essere diretto da una donna?
Mi sono fidato completamente di lei e mi sono lasciato andare. Non è la prima volta che a dirigermi c’è una donna. All’estero ho frequentato luoghi di lavoro in cui al comando c’erano donne. Ed è un peccato che in Italia, molti, a questo, non si siano ancora abituati ma è bene che lo facciano.

Il tuo personaggio, Roberto, è un tipo piuttosto ambiguo: pensi di avere qualcosa in comune con lui?
In realtà Roberto non è il solo personaggio ambiguo di questa storia, anzi, lo sono un po’ tutti. Detto questo, in Roberto non potrei mai rispecchiarmi perché lui, contrariamente a me, è uno a cui non piace solo l’essenza ma anche l’apparenza. Nonostante ciò, Roberto non è un uomo del tutto negativo. E, come per ogni mio personaggio, anche questa volta mi ci sono affezionato.

C’è qualche personaggio, in particolare, che ti piacerebbe interpretare in futuro?
Sì, mi piacerebbe misurarmi con un ruolo d’azione, magari un poliziotto operativo. Anche se, in realtà, un ruolo simile a questo l’ho già interpretato, proprio di recente, per un film cinese.

Sei andato in Cina a girare un film?
In realtà, sono stati i cinesi a venire qui in Italia per girare il film. È stata un’esperienza molto interessante e spero proprio che lo trasmettano anche in Italia.

Cambiando argomento: è vero che la tua famiglia d’origine è composta da quasi tutti uomini?
Ebbene sì, vengo da una famiglia dove i maschi sono sempre stati in maggioranza. Mio padre ha avuto solo figli maschi, come del resto mio fratello e io.

Il futuro per i tuoi figli come lo vedi?
Sono un po’ preoccupato, lo ammetto. Ma non vorrei fare come gli over40 delle precedenti generazioni che si preoccupavano perennemente per il futuro dei più giovani. Certo, ci sono tante cose a cui è importante stare attenti, come la salvaguardia del nostro pianeta e l’equilibrio economico. L’unica cosa che, più che preoccuparmi, mi dispiace, riguarda la difficoltà che abbiamo noi adulti nell’indirizzare i più giovani. Perché il mondo, oggi come oggi, cambia talmente velocemente che è tutto nuovo anche per noi adulti. Una volta, per esempio, non era così e i più grandi potevano dare dei consigli concreti ai più piccoli. Oggi, invece, capita persino che i figli siano avanti rispetto ai genitori e tocca a questi ultimi aggiornarsi coi tempi.

Progetti futuri?
Dopo aver lavorato tanto anche a teatro, sono tornato sul set di una nuova fiction della Rai che s’intitola L’aquila – Grandi speranze, per la regia di Marco Risi. Si tratta di un’esperienza a cui tengo molto, ambientata nel 2010 è che narra le esperienze delle persone che hanno dovuto fare i conti con il terremoto. Una storia che ci vede tutti coinvolti, perché ciascuno di noi è vicino alle persone che hanno dovuto rialzarsi dopo una così grande tragedia. Si tratterà di un progetto delicato e contraddistinto da un profondo rispetto nei confronti di quello che è accaduto.



di Tommaso Martinelli, 4 aprile 2017 - via ilgiornaleOFF.ilgiornale.it





_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34076

MessaggioInviato: Gio Apr 06, 2017 18:05    Oggetto: SORELLE - RAI UNO --- LA SICILIA intervista ALESSIO VASSALLO Rispondi citando



ha scritto:



LA SICILIA ediz. nazionale - Spettacoli - Maria Lombardo 01 aprile 2017





_________________


L'ultima modifica di genziana il Gio Apr 13, 2017 19:29, modificato 2 volte
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Forum Alessandro Preziosi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Successivo
Pagina 7 di 10

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2002 phpBB Group
phpbb.it
Copyright © ADRICESTA ONLUS - Tutti i diritti riservati