ContoCorrente  Eventi  Shopping
Home Page Personal Curriculum Photo Gallery


 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

FIRENZE - 11/02/18 - BRUNCH PER ADRICESTA CON ALESSANDRO

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Forum Alessandro Preziosi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
paolat



Registrato: 30/11/04 00:13
Messaggi: 1792
Residenza: Firenze

MessaggioInviato: Lun Gen 08, 2018 22:45    Oggetto: FIRENZE - 11/02/18 - BRUNCH PER ADRICESTA CON ALESSANDRO Rispondi citando


Care amiche e amici,

a breve inizierà la tourneè di “Van Gogh” e come annunciato da Carla ed Alessandro ripartono anche i nostri incontri solidali.

Come certamente saprete lo spettacolo sarà al Teatro della Pergola a Firenze nella settimana dal 6 all’ 11 febbraio ed allora con l’occasione ci ritroveremo

domenica 11 febbraio 2018 alle ore 12,00

presso la Caffetteria del Teatro La Pergola per un brunch solidale a favore dei progetti ADRICESTA a sostegno dei bambini ospedalizzati.

Sarà una bella occasione per incontraci, per salutare il nostro Alessandro ed applaudirlo nel suo straordinario spettacolo.

Speriamo di essere in tanti e per informazioni e prenotazioni potete contattarci tramite MP o i cellulari indicati sulla locandina oppure tramite MP o email a Genziana.

Un abbraccio


_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33494

MessaggioInviato: Lun Gen 08, 2018 23:10    Oggetto: FIRENZE dom. 11/02/18 Brunch Benefico ADRICESTA con PREZIOSI Rispondi citando









Firenze Brunch di Beneficenza pro ADRICESTA Onlus

con ALESSANDRO PREZIOSI protagonista nella pièce

VINCENT VAN GOGH - L'odore assordante del bianco




appuntamento domenica 11 febbraio 12:00 in punto

Caffetteria Teatro della Pergola, Via della Pergola 26




per prenotare 333/5417588 (Paola) - 339/4981319

Donando l'Offerta minima Solidale di partecipazione




_________________


L'ultima modifica di genziana il Dom Gen 14, 2018 19:23, modificato 4 volte
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Beate-1969



Registrato: 16/04/12 20:20
Messaggi: 2746
Residenza: Deggendorf/Deutschland

MessaggioInviato: Lun Gen 08, 2018 23:53    Oggetto: Rispondi citando


Ciao carissima amica Paola Laughing
Che una bellissima e meravigliosa notizia Laughing
Sono molto molto felice, da vedere tutte voi, di nuovo! Laughing
Sono con voi!
Per sempre insieme per nostri cari bambini di ADRICESTA!
Miglioriamoci Laughing
Vvtbbb! Fortissimo! Sempre!
Milioni di baci e abbracci fortissimo e affettuoso, da Germania!
A presto, mie care amiche del mio cuore!
Bea

_________________
Mi dispiace per il mio cattivo italiano






Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33494

MessaggioInviato: Mer Gen 10, 2018 15:39    Oggetto: FIRENZE dom. 11/02/18 Brunch Benefico ADRICESTA con PREZIOSI Rispondi citando


Alessandro ha scritto:



vi auguro BUON ANNO 2018 e tanta serenità a voi tutti ed ai vostri cari. Vi faremo sapere presto le tante novità e i nostri incontri ADRICESTA durante la mia tournée. Miglioriamoci..sempre vostro ale

_________________

Alessandro Preziosi

Inviato: Lun Gen 01, 2018 8:59 pm







1ª proposta d'incontro con ALESSANDRO PREZIOSI:


A FIRENZE Brunch di Beneficenza ADRICESTA Onlus

Caffetteria Teatro della Pergola, Via della Pergola 26

per prenotare: 333/5417588 (Paola) - 339/4981319




www.teatrodellapergola.com/come-raggiungerci www.teatrodellapergola.com/evento/vincent-van-gogh/ www.teatrodellapergola.com/servizi



ha scritto:


Carla ha scritto:



Mi unisco agli auguri del nostro Capitano: BUON ANNO E FORZA ADRICESTA!!! Tante novità ci attendono tra brunch e aperitivi benefici, durante la tournée del nostro grande Alessandro!

_________________

Carla - Adricesta

Inviato: Lun Gen 01, 2018 8:59 pm





_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33494

MessaggioInviato: Sab Gen 13, 2018 02:52    Oggetto: VINCENT VAN GOGH L'odore assordante del bianco, FIRENZE 2018 Rispondi citando




la rassegna stampa selezionata del Forum ufficiale di

ALESSANDRO PREZIOSI, protagonista alla Pergola in

VINCENT VAN GOGH - L'odore assordante del bianco





ha scritto:





        L’ODORE ASSORDANTE DEL BIANCO



ALESSANDRO PREZIOSI, alle prese con i tormenti di

VINCENT VAN GOGH - sul palcoscenico della Pergola





E’ l’8 maggio 1889. Vincent Van Gogh, 36 anni, entra volontariamente nella Maison de Santé di Saint-Paul-de-Mausole, un vecchio convento adibito a ospedale psichiatrico a Saint-Rémy-de-Provence, a una ventina di chilometri da Arles. E’ colpito da manie acute, allucinazioni della vista e dell’udito, si reputa incapace di vivere e gestirsi in libertà. L’ODORE ASSORDANTE DEL BIANCO di Stefano Massini racconta il calvario interiore del grande pittore olandese, un anno prima della morte. Alessandro Preziosi è protagonista di questo atto unico. Lo incontriamo dopo i successi di Napoli e Spoleto, in attesa di vederlo a Firenze al Teatro della Pergola dal 6 al 12 febbraio 2018.

Qual è la sua visione di questa rappresentazione?

L’ODORE ASSORDANTE DEL BIANCO traccia le sensazioni di un uomo che poco conosciamo da questo punto di vista. E’ la metafora del bambino artista che vuole diventare uomo, senza riuscirci. La grande ispirazione nasce dal suo essere totalmente abbandonato a un approccio alla vita profondamente infantile e si denota da come l’ha condotta quando era ancora in famiglia. Penso alle alterazioni della realtà che lo ponevano sotto i timori e le attenzioni della famiglia e che unitamente alla sua natura allucinante lo fanno uscire da ciò che vediamo di lui dalle oltre 900 tele che per un secolo non sono state apprezzate”.

Cosa cerca di raccontare dell’artista?

L’obiettivo è raccontare la natura del processo creativo dell’artista, che in questo percorso si concede qualsiasi tipo di alterazione, dei fatti, della memoria, di tutta la realtà delle cose. Partendo da un dato cronologico lo chiudiamo nel manicomio, immaginandolo in un mondo dove è circondato solo dal bianco. Questo è un dato non vero, perché aveva la possibilità di dipingere, un mese dopo darà vita alla Notte stellata. Ma ora è qui, in un’anonima stanza. Un rettangolo squadrato da pareti austere, una gabbia di cemento. Assoggettato e fortuitamente piegato dalla sua stessa dinamica cerebrale, si lascia vivere già presente al suo disturbo. Van Gogh ci appare nella devastante neutralità di un vuoto”.

Della natura del suo disturbo non si sono mai avute certezze.

La malattia riguarda la combustione che aveva con la natura. Ciò che viveva lo crocifiggeva sul cavalletto. Viveva con il nome del fratello morto da piccolo, la mamma lo portava periodicamente a commemorare il fratellino sulla tomba. Le sue allucinazioni le vogliamo vedere romanticamente, per interpretare l’artista, ma in effetti l’uomo non accettava la realtà e la viveva alterandola, al punto da arrivare al taglio dell’orecchio e al suicidio”.

Non capire o non essere capiti?

C’è più il non essere capiti dagli altri che il non capire. Vorresti essere capito e accettato ma se così fosse non avresti la stessa forza. E’ la prima volta che interpreto un personaggio con cui mi incontro a metà strada. Condivido diversi aspetti, su tutti il diventare adulto. Ho lavorato su questo personaggio con una grandissima emotività. E’ uscita tutta la mia fragilità e l’ho messa al servizio di questo artista”.

Quando è diventato adulto?

Sono cresciuto presto perché ho avuto un figlio molto giovane. E’ come se con una fionda ti catapultassero anni avanti. Poi accade che inevitabilmente si ritorna indietro, per vivere ciò che si ritiene di aver perso”.

Il suo rapporto con Firenze?

Speciale. Intimo. Firenze è una città che ho vissuto nel pieno della mia vita. Qui è nata mia figlia e tutta la famiglia di sua mamma. Tramite loro l’ho vissuta e conosciuta a fondo. Per me è come Capri senza il mare. Mi strega sia la sua magia notturna che il caos frenetico dei turisti di giorno e anche qui, come sull’isola, posso muovermi a piedi e avere contatto diretto con la gente.
Recito a Firenze dal mio primo spettacolo, l’Amleto, nel ’99. Al Teatro La Pergola recentemente sono stato con Romeo e Giulietta, sono contentissimo di tornarci e darò anche qui il massimo per non deludere chi ci onorerà della sua visita
.

Dopo Firenze cosa l’aspetta?

Roma per 3 settimane all’Eliseo, poi Bologna, Trieste e più in là Milano. Parallelamente sto finendo di girare a Torino Nessuno come noi, film tratto dal libro di Luca Bianchini e diretto da Volfango De Biasi e ho appena finito di girare un film tv diretto da Giacomo Campiotti, La pellicola, il cui titolo definitivo dovrebbe essere Figli, è tratta dalle storie prodotte dal protocollo –Liberi di scegliere-, che da anni ha cercato di ridare nuova vita e dignità a quei ragazzi che hanno deciso di allontanarsi dalle cosche mafiose e dalla ‘ndrangheta”.



Cover story - testo dell'intervista: Chicco Coda, pagine da 76 a 79 - in edicola e web

FIRENZE MADE IN TUSCANY – n. 45, gennaio 2018 - GruppoEditoriale.com






_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Forum Alessandro Preziosi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2002 phpBB Group
phpbb.it
Copyright © ADRICESTA ONLUS - Tutti i diritti riservati